Discover the secrets of the Calamity, a surreal catastrophe that shattered the world to pieces.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Estremamente positiva (615 recensioni) - 95% delle 615 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Estremamente positiva (19,272 recensioni) - 19,272 recensioni degli utenti (97%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 16 ago 2011

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Bastion

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista Bastion Soundtrack Edition

Includes Bastion and the Official Soundtrack

Acquista Supergiant Collection PACCHETTO (?)

Include 4 articoli: Bastion, Bastion: Original Soundtrack, Transistor, Transistor Soundtrack

 

Recensioni

“This game is amazing and you owe it to yourself to download it.”
9.0/10 – IGN

“The soundtrack is phenomenal, the world is breathtaking, and the narration is a brilliant new idea for gaming.”
92/100 – PC Gamer

“The entire game drips with passionate artistry from the gorgeous watercolor aesthetics to the stirring soundtrack.”
9/10 – Wired

Informazioni sul gioco

Bastion è un RPG d'azione che rinnova il concetto di trama nei giochi, grazie a un narratore reattivo che valuta ogni tua mossa. Esplora più di 40 rigogliosi ambienti dipinti a mano mentre scopri i segreti della "Calamità", una catastrofe surreale che ha ridotto il mondo in pezzi. Brandirai un enorme arsenale di armi potenziabili e combatterai bestie selvagge adattate al loro nuovo habitat. Porta a termine la storia principale per sbloccare la modalità "Nuova Partita +" così potrai continuare la tua avventura!

Caratteristiche Principali:

  • Sbalorditivi ambienti dipinti a mano in risoluzione 1080p;
  • Colonna sonora originale acclamata dalla critica;
  • Ore di narrazione reattiva per raccontare una storia emozionante;
  • Combattimenti pieni d'azione che ricompensano lo stile;
  • Controlli configurabili per PC con supporto al gamepad;
  • Più di 10 originali armi potenziabili;
  • 6 potenti Bastioni da scoprire;
  • La modalità "Nuova Partita +" sarà sbloccata dopo aver concluso la storia.

Aggiornamento gratuito: Il sogno dello straniero

Immergiti ancora più a fondo nell'universo di Bastion con questo aggiornamento gratuito, che contiene uno nuovo scenario impegnativo e nuovi modi di giocare. I contenuti includono:
  • Il sogno dello straniero: una nuova sequenza interamente narrata di Chissà Dove, più grande e più tosta delle altre.
  • Modalità Attacco ai punti: un nuovo modo di affrontare la storia! Parti al livello uno con tutti gli Spiriti e gli Idoli sbloccati. Le prestazioni del combattimento sono valutate per efficienza, e tutte le aree sono rigiocabili.
  • Modalità Niente sforzi: per coloro che vogliono solamente godere della storia di Bastion, questa modalità consente di riprendere da dove si è stati sconfitti infinite volte.
In più, nuovi Achievement e Classifiche di Steam! Per accedere alla sequenza del Sogno dello straniero e alla modalità Attacco ai punti, dovrai aver finito il gioco almeno una volta. La sequenza del Sogno dello straniero sarà disponibile prima se sceglierai la Nuova partita + o in modalità Attacco ai punti.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    • OS: Windows XP, Vista, 7
    • Processor: 1.7 GHz Dual Core or Greater
    • Memory: 2 GB
    • Hard Disk Space: 1.0 GB
    • Video Card: 512 MB DirectX 9.0c compatible graphics card (shader model 2)
    • DirectX®: 9.0c
    • Sound: DirectX 9.0c compatible
    • OS: OS X version Leopard 10.5.8, Snow Leopard 10.6.3, or later.
    • Processor: 1.7 GHz Dual Core or Greater
    • Memory: 2 GB RAM
    • Hard Disk Space: 1.5 GB Free Space
    • Video Card: 256 MB OpenGL 2.0 compatible graphics card
    • Processor: 1.7 GHz Dual Core or Greater
    • Memory: 2 GB RAM
    • Video Card: 512 MB VRAM
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Estremamente positiva (615 recensioni)
Complessivamente:
Estremamente positiva (19,272 recensioni)
Pubblicate di recente
Comba92
( 3.0 ore in totale )
Pubblicata: 26 luglio
L'ho giocato qualche ora e mi ha molto annoiato. A livello di gameplay non ci siamo; ripetitivo e noioso, semplice, a volte molto incasinato e quindi veramente brutto da giocare. Il gioco è acclamato per la trama, ma io non l'ho trovata per niente interessante: i dialoghi ed il narratore sono monotoni, e non è semplice seguire fluidamente la trama. La grafica non è male ma c'è di molto meglio, a me lo stile non piace per niente. Appena comprato sembrava un gioco ricco di sorprese e che prometteva bene, ma dopo un po' che ci ho giocato mi sono reso conto che avrei fatto sempre le stesse cose e che non sarebbe accaduto più niente di nuovo. Sono rimasto molto deluso e mi spiace dire di aver buttato dei soldi.
Hanubis
( 7.9 ore in totale )
Pubblicata: 23 luglio
Un gioco Graficamente e Stilisticamente Ispirato... La trama potrebbe essere interessante, ma spiegata male e in maniera confusionaria. il comparto RPG è ridotto all'osso ma è godibile. le musiche e lo stile(come ho scritto sopra) sono pari a pochi giochi. è un successo mancato per me.

Voto 7.0
BlackListHunter94
( 9.7 ore in totale )
Pubblicata: 23 luglio
Bastion è un piccolo gioco indipendente che si presenta al giocatore con nessun'altra pretesa se non quella di farsi godere.

Accompagnato da una colonna sonora a mio avviso eccezionale, rilassante e molto godibile, il gioco scorre, con lentezza (senza mai annoiare), raccontando una storia di distruzione e il coraggio dei pochi sopravvissuti alla Calamità che portano sulle spalle il fardello della ricostruzione del Bastion, ultimo baluardo del mondo di Caelondia.

Il gameplay è semplice ma allo stesso tempo elaborato dando al giocatore la possibilità di personalizzare il suo stile di combattimento in modo molto vario senza che questo sia obbligato a ragionarci su in maniera eccessiva.

Lo stile grafico adottato per il gioco è stupende. Molto appropriato e, a tratti, quasi poetico che si adatta a tutte le situazioni di gioco, trasmettendo al giocatore ora tranquillità, ora ansia e così via.

Gli unici punti, non negativi, ma semplicemente scricchiolanti del gioco sono la trama e i personaggi. La prima è, a tratti, esposta male e confusionaria, complice anche la non completa localizzazione italiana. I soli sottotitoli della voce narrante molte volte possono essere persi dal giocatore, soprattutto nelle parti di combattimento più concitate.
I personaggi invece peccano di poca caratterizzazione e, a tratti, sembrano solamente delle marionette manovrate dal narratore e questo è un peccato poichè avrebbero potuto esprimere un maggior potenziale.

Per concludere, Bastion è un gioco che io consiglio vivamente. Complice anche i forti sconti che ne limano il prezzo in periodo di saldi, è un ottimo gioco per trascorrere il tempo rilassandosi e sentire, sebben con alcuni difettucci, una bella storia. A tratti anche commovente, a tratti divertente.
=BIA=KILLERONE
( 8.6 ore in totale )
Pubblicata: 19 luglio
veramente un bel gioco.
difficoltà del gioco personallizabbili dal tempio, gameplay avvincente, dopo le prime ore di gioco putroppo uno non riesce più a seguire bene la voce narrante. per completarlo ci vogliono poco meno di 12 ore, fortunatamente c'è la possibilità una volta finito di ricomnciare l'avventura con tutto ciò che si è collezionato precedentemente. e di aumentare il vari lv oggetti ecc. peccato che la storia è un pò corta...
Cunin
( 5.6 ore in totale )
Pubblicata: 17 luglio
Questo gioco è uno dei più eclatanti casi dell'inutilità delle recensioni di Steam, a causa della marea di utenti troppo giovani, inesperti e facilmente impressionabili che riescono ad apprezzare anche le cose più banali, e che non hanno il coraggio di dire qualcosa che non sia popolare per paura di essere inondati da critiche, perché è molto meglio fare parte del gruppo che esserne esclusi.

Ho dato una possibilità a questo gioco, una bella possibilità che in genere non do, con quasi 6 ore giocate, perché credevo di non aver ancora visto quello che tutti gli altri, evidentemente, avevano visto. Ma poi mi sono reso conto che non c'è null'altro da vedere di quello che avevo già visto sin dall'inizio: un gioco eccessivamente pretenzioso e basato principalmente sull'apparenza, e troppo poco sulla sostanza, che annoia alla morte su quasi ogni singolo aspetto.

Il punto sul quale tutti gli utenti che sono impazziti per questo gioco sembrano essere d'accordo, è la storia. Diciamo quindi che è, assieme alla grafica, l'elemento cardine di Bastion, sul quale è stato costruito il resto.
Ebbene, già partiamo male: sebbene la linea narrativa sia una cosa molto personale, che può piacere o meno (a me questo stile non va), la storia in sé non è soggettiva, ed oggettivamente posso dire che non c'è niente di eccezionale, qui. Banale, ricca di cliché, estremamente lenta e piena di dettagli inutili, la storia dietro a Bastion è troppo noiosa e difficile, per questo, da seguire senza copiosi sbadigli, se avete letto almeno qualche buon libro di narrativa nella vostra vita.

La succitata grafica è, generalmente, molto buona, ma anche qui, se lo stile piace o meno, è un fattore soggettivo, e a me personalmente non va molto, più che altro per la rappresentazione troppo deforme dei personaggi umanoidi e la ripetitività della stessa. Il problema oggettivo è, però, che nell'azione concitata dei combattimenti più avanzati, i colori e le forme si mescolano in un minestrone che rende difficile capire cosa stia succedendo, rendendo questa azione molto confusa. Niente di che, comunque, tanto il combattimento non è nulla di eccezionale ed è sempre possibile farla franca utilizzando bene le armi a disposizione.

Per qualche strana ragione, poi, gli sviluppatori hanno creduto che fosse bello aggiungere un commento parlato che vi accompagni durante tutto il gioco, in ogni singola fase.
A parte la buona prestazione del doppiatore, il tutto, per molti e non solo per me, non funziona a dovere, soprattutto se non parlate l'inglese, o non lo parlate così bene e quindi dovrete fare molta attenzione al dialogo se non volete leggere i sottotitoli.
Il risultato è che, se vi interessa di seguire la storia, o almeno quei pochi dettagli dati nella miriade di informazioni inutili, dovrete interrompere il vostro cammino molto spesso per leggere i sottotitoli, rendendo il gioco ancora più lento di come già è, ma peggio ancora è quando il tizio si mette a parlare durante i combattimenti: sembra che i programmatori non abbiano pensato che qualcuno abbia la necessità di leggere i sottotitoli, come i non-inglesi e i non-udenti.

Il racconto è così noioso che a tratti ho fatto fatica a restare concentrato nella lettura. Per fare un piccolo esempio, una goccia su un intero oceano di testi, mi è rimasta impressa una frase (non ricordo il nome così lo chiamerò John): “Questa è la pipa di John. A John piace la sua pipa.”...o qualcosa del genere, messo lì così, detto quando raccoglierete 'sta pipa che non serve a niente e non c'entra niente con la storia.
Il gioco fa così. Ogni singola cosa che farete, ogni singolo incontro che farete, ogni singolo passo che farete, ogni singolo evento, anche il più insignificante, che farete, il “tizio che parla” vi allieterà descrivendovi nei dettagli ciò che è appena accaduto, senza alcuna apparente ragione visto che lo sapete già cosa è accaduto visto che siete lì anche voi. E' come avere un amico che commenta ogni vostra singola azione nella vita reale, narrandola per una inesistente stazione radiofonica della quale gli ascoltatori non vedono cosa state facendo ma ne sono estremamente interessati: “David sta camminando. A David piace camminare. Ora guarda le persone attorno a lui, cercando non andarci a finire contro. Saluta un amico. Questo si ferma. L'amico gli stringe la mano. Deve essere una persona che conosce da tempo. Ora lo saluta, si gira e se ne va. David prosegue a camminare per la strada...”. Avete capito spero.

Questo, in particolare, è stato uno degli aspetti peggiori di Bastion per me. Non solo mi ha fatto venire il gioco a noia molto presto, ma mi ha fatto anche innervosire parecchio. Una scelta artistica discutibile.

Voglio ora parlare di un altro aspetto fondamentale per ogni gioco: la giocabilità.
Anche qui, Bastion, non riesce ad andare sopra alla media, con uno stile di combattimento blando, estremamente ripetitivo, e molto banale. Non aggiunge nulla di nuovo al genere, ma anzi prende solo le caratteristiche più comuni degli action-adventure, ed a causa dei succitati problemi di “minestrone di colori”, nel vivo dell'azione risulta essere molto confuso.

Uniche note positive sono la musica, veramente molto bella anche se composta da brevi loop, che comunque bastano per un gioco non troppo lungo come questo, ed originale il fatto della mappa di gioco che si forma o distrugge in tempo reale. Tutto qui.

In definitiva, Bastion è un gioco che del potenziale di certo ce l'ha, ma che per come è stato progettato, sembra suscitare emozioni solo alle menti più giovani e più inesperte. In questo è stato un vero successo.
Mi da solo fastidio che un gioco così normale abbia avuto un così grande seguito, mentre altri giochi più originali e più ben fatti siano stati dimenticati prima di avere un qualsiasi successo commerciale.
Questo è dovuto anche al fatto che NON E' UN GIOCO INDIE, diversamente da quanto la maggior parte della gente sembri pensare considerando i tag su Steam. E' prodotto dalla Warner Bros e pertanto non è indie, e grazie a questo fatto è stato possibile pubblicizzarlo abbastanza da fargli avere più successo di quanto meriti.

Noioso, ripetitivo, blando, banale ma non un completo disastro. Forse questa è la descrizione migliore che posso trovare per Bastion.
harthas
( 0.8 ore in totale )
Pubblicata: 14 luglio
un gioco fantastico l'unico peccato è che finisce consigliato!
mogio23
( 12.8 ore in totale )
Pubblicata: 14 luglio
Kid, il protagonista del gioco, si risveglia in un luogo distrutto da una calamità e l'unica cosa che sa e che deve trovare il Bastion unico posto in cui tutti avrebbero trovato sicurezza in caso di pericolo; Al suo arrivo incontra l'anziano Rucks (colui che narra la storia) che gli spiega come ripristinare il potere del Bastion (il compito principale che ci aspetta durante l'avventura). Incontrerà durante il suo cammino altri due personaggi Zulf e Zia ed uno di loro ci complicherà le cose distruggendo il Bastion e costringendoci alla sua ricostruzione.
Il gioco ha un'inquadratura isometrica, molto ben colorato, i livelli si sviluppano tutti su parti di mondo fluttuante che al primo errore ci faranno precipitare nel vuoto (sì, si può cadere in qualsiasi momento) e sono divisi in due categorie quelli per accrescere le abilità delle armi e quelli in cui proseguire con la storia.
Nel corso dell'avventura troveremo dei cristalli che ci permetteranno oltre che di risanare il Bastion anche di costruire sei strutture: "l'arsenale" per equipaggiare le armi che trovate nel corso della storia (a lungo o corto raggio, se ne possono portare due per volta più un'abilità speciale), la "fornace" che sbloccherà i potenziamenti delle armi (richiedono cristalli che trovate uccidendo i nemici), la "distilleria" che permetterà di inserire bonus passivi al personaggio (fino un massimo di 10 che corrisponde al livello max dell'eroe), gli "oggetti smarriti" dove acquisterete pozioni per la distilleria, oggetti per il potenziamento delle armi e gli idoli, che selezionati nel "tempio" permettono di ottenere maggiore esperienza e cristalli dai nemici sconfitti (fino al 75%) ma che di contro danno una serie di svantaggi, ad esempio rendendo i nemici più aggressivi ecc.. Per ultimo il "memoriale" una sorta di bacheca con piccole missioni secondarie che permettono una volta completate di ricevere cristalli per la modifica delle armi. Una volta completati i vari livelli vengono bloccati e si potrà soltanto proseguire nella storia principale. All'interno del gioco sono presenti quattro livelli chiamati "chissà dove" (rigiocabili invece più volte per avere più esperienza e cristalli) che narrano le vicende dei personaggi del gioco.
I mostri presenti nei vari livelli sono ben caratterizzati e soprattutto all'inizio bisognerà fare molta attenzione alle tecniche da utilizzare per sconfiggerli anche se, avanzando nel gioco e sbloccando potenziamenti più potenti per le armi nonostante aumentino anche loro in numero e potenza saranno poche le volte in cui vi troverete in vera difficoltà.
Il gioco presenta due finali e la scelta spetterà al giocatore e avrà conseguenze diverse con conseguenti diversi filmati finali (il vantaggio e che una volta visto uno dei due basterà fare continua e ripetere l'ultimo livello per vedere anche l'altro). Una volta terminato si sbloccheranno nuove modalità di gioco e anche il Nuovo Gioco + che vi permetterà di ricominciare con tutto quello che avete trovato nel corso della precedente partita, livello personaggio armi potenziate, ecc. ecc., utile se volete finirlo al 100%. Davvero degne di nota le musiche che avvolgono il giocatore durante tutta la storia.
Unica pecca a mio avviso sono i sottotitoli, quelli che appaiono in battaglia che vi costringeranno a pararvi con lo scudo fino a che li avrete letti, ed altri che saranno un po' troppo veloci e vi costringeranno ad essere rapidi nella lettura.
N.B. Le ore di gioco non sono quelle effettivamente giocate.
Endrit
( 13.8 ore in totale )
Pubblicata: 7 luglio
Uno dei migliori acquisti mai fatti ! Peccato solo per il doppiaggio che non è in italiano e quindi mentre si gioca magari i sottotitoli non li si riesce a leggere perche concentrati in altro . COnsigliatissimo !!!!
Legnagna
( 6.0 ore in totale )
Pubblicata: 6 luglio
Uno di quegli indie che ti restano nel cuore e che ogni tanto rigiochi volentieri. Non molto longevo, ma capace di divertire moltissimo. Soundtrack eccezionale, feeling delle armi ottimo e appagante.
Insomma, un gioco che ha consacrato un piccolo grande team indie, che ancora oggi è capace di sfornare gioconi dello stesso livello senza essere mai simile al precedente in termini di gameplay.
9/10
Oniric Bamboo
( 13.2 ore in totale )
Pubblicata: 30 giugno
Questo gioco è stupendo e con una colonna sonora maestosa.
Se non lo avete ancora comprato dovreste vergognarvi,andare a ricaricare il vostro portafoglio virtuale e comprarlo immediatamente!
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
9 persone su 15 (60%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
5.6 ore in totale
Pubblicata: 17 luglio
Questo gioco è uno dei più eclatanti casi dell'inutilità delle recensioni di Steam, a causa della marea di utenti troppo giovani, inesperti e facilmente impressionabili che riescono ad apprezzare anche le cose più banali, e che non hanno il coraggio di dire qualcosa che non sia popolare per paura di essere inondati da critiche, perché è molto meglio fare parte del gruppo che esserne esclusi.

Ho dato una possibilità a questo gioco, una bella possibilità che in genere non do, con quasi 6 ore giocate, perché credevo di non aver ancora visto quello che tutti gli altri, evidentemente, avevano visto. Ma poi mi sono reso conto che non c'è null'altro da vedere di quello che avevo già visto sin dall'inizio: un gioco eccessivamente pretenzioso e basato principalmente sull'apparenza, e troppo poco sulla sostanza, che annoia alla morte su quasi ogni singolo aspetto.

Il punto sul quale tutti gli utenti che sono impazziti per questo gioco sembrano essere d'accordo, è la storia. Diciamo quindi che è, assieme alla grafica, l'elemento cardine di Bastion, sul quale è stato costruito il resto.
Ebbene, già partiamo male: sebbene la linea narrativa sia una cosa molto personale, che può piacere o meno (a me questo stile non va), la storia in sé non è soggettiva, ed oggettivamente posso dire che non c'è niente di eccezionale, qui. Banale, ricca di cliché, estremamente lenta e piena di dettagli inutili, la storia dietro a Bastion è troppo noiosa e difficile, per questo, da seguire senza copiosi sbadigli, se avete letto almeno qualche buon libro di narrativa nella vostra vita.

La succitata grafica è, generalmente, molto buona, ma anche qui, se lo stile piace o meno, è un fattore soggettivo, e a me personalmente non va molto, più che altro per la rappresentazione troppo deforme dei personaggi umanoidi e la ripetitività della stessa. Il problema oggettivo è, però, che nell'azione concitata dei combattimenti più avanzati, i colori e le forme si mescolano in un minestrone che rende difficile capire cosa stia succedendo, rendendo questa azione molto confusa. Niente di che, comunque, tanto il combattimento non è nulla di eccezionale ed è sempre possibile farla franca utilizzando bene le armi a disposizione.

Per qualche strana ragione, poi, gli sviluppatori hanno creduto che fosse bello aggiungere un commento parlato che vi accompagni durante tutto il gioco, in ogni singola fase.
A parte la buona prestazione del doppiatore, il tutto, per molti e non solo per me, non funziona a dovere, soprattutto se non parlate l'inglese, o non lo parlate così bene e quindi dovrete fare molta attenzione al dialogo se non volete leggere i sottotitoli.
Il risultato è che, se vi interessa di seguire la storia, o almeno quei pochi dettagli dati nella miriade di informazioni inutili, dovrete interrompere il vostro cammino molto spesso per leggere i sottotitoli, rendendo il gioco ancora più lento di come già è, ma peggio ancora è quando il tizio si mette a parlare durante i combattimenti: sembra che i programmatori non abbiano pensato che qualcuno abbia la necessità di leggere i sottotitoli, come i non-inglesi e i non-udenti.

Il racconto è così noioso che a tratti ho fatto fatica a restare concentrato nella lettura. Per fare un piccolo esempio, una goccia su un intero oceano di testi, mi è rimasta impressa una frase (non ricordo il nome così lo chiamerò John): “Questa è la pipa di John. A John piace la sua pipa.”...o qualcosa del genere, messo lì così, detto quando raccoglierete 'sta pipa che non serve a niente e non c'entra niente con la storia.
Il gioco fa così. Ogni singola cosa che farete, ogni singolo incontro che farete, ogni singolo passo che farete, ogni singolo evento, anche il più insignificante, che farete, il “tizio che parla” vi allieterà descrivendovi nei dettagli ciò che è appena accaduto, senza alcuna apparente ragione visto che lo sapete già cosa è accaduto visto che siete lì anche voi. E' come avere un amico che commenta ogni vostra singola azione nella vita reale, narrandola per una inesistente stazione radiofonica della quale gli ascoltatori non vedono cosa state facendo ma ne sono estremamente interessati: “David sta camminando. A David piace camminare. Ora guarda le persone attorno a lui, cercando non andarci a finire contro. Saluta un amico. Questo si ferma. L'amico gli stringe la mano. Deve essere una persona che conosce da tempo. Ora lo saluta, si gira e se ne va. David prosegue a camminare per la strada...”. Avete capito spero.

Questo, in particolare, è stato uno degli aspetti peggiori di Bastion per me. Non solo mi ha fatto venire il gioco a noia molto presto, ma mi ha fatto anche innervosire parecchio. Una scelta artistica discutibile.

Voglio ora parlare di un altro aspetto fondamentale per ogni gioco: la giocabilità.
Anche qui, Bastion, non riesce ad andare sopra alla media, con uno stile di combattimento blando, estremamente ripetitivo, e molto banale. Non aggiunge nulla di nuovo al genere, ma anzi prende solo le caratteristiche più comuni degli action-adventure, ed a causa dei succitati problemi di “minestrone di colori”, nel vivo dell'azione risulta essere molto confuso.

Uniche note positive sono la musica, veramente molto bella anche se composta da brevi loop, che comunque bastano per un gioco non troppo lungo come questo, ed originale il fatto della mappa di gioco che si forma o distrugge in tempo reale. Tutto qui.

In definitiva, Bastion è un gioco che del potenziale di certo ce l'ha, ma che per come è stato progettato, sembra suscitare emozioni solo alle menti più giovani e più inesperte. In questo è stato un vero successo.
Mi da solo fastidio che un gioco così normale abbia avuto un così grande seguito, mentre altri giochi più originali e più ben fatti siano stati dimenticati prima di avere un qualsiasi successo commerciale.
Questo è dovuto anche al fatto che NON E' UN GIOCO INDIE, diversamente da quanto la maggior parte della gente sembri pensare considerando i tag su Steam. E' prodotto dalla Warner Bros e pertanto non è indie, e grazie a questo fatto è stato possibile pubblicizzarlo abbastanza da fargli avere più successo di quanto meriti.

Noioso, ripetitivo, blando, banale ma non un completo disastro. Forse questa è la descrizione migliore che posso trovare per Bastion.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
3.0 ore in totale
Pubblicata: 26 luglio
L'ho giocato qualche ora e mi ha molto annoiato. A livello di gameplay non ci siamo; ripetitivo e noioso, semplice, a volte molto incasinato e quindi veramente brutto da giocare. Il gioco è acclamato per la trama, ma io non l'ho trovata per niente interessante: i dialoghi ed il narratore sono monotoni, e non è semplice seguire fluidamente la trama. La grafica non è male ma c'è di molto meglio, a me lo stile non piace per niente. Appena comprato sembrava un gioco ricco di sorprese e che prometteva bene, ma dopo un po' che ci ho giocato mi sono reso conto che avrei fatto sempre le stesse cose e che non sarebbe accaduto più niente di nuovo. Sono rimasto molto deluso e mi spiace dire di aver buttato dei soldi.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Recensioni più utili  Complessivamente
12 persone su 13 (92%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
11.4 ore in totale
Pubblicata: 11 marzo 2014
Un gioco ben confezionato che spicca per le sue bellissime ambientazioni e per la sua narrazione. Il gameplay è quello di un classico hack and slash, dove avremo a disposizione 2 armi, una skill speciale e la combo parata e schivata. Se volete farvi rapire da un bellissimo mondo di gioco fatevi sotto e prendete Bastion senza pensarci 2 volte.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
9 persone su 9 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
6.1 ore in totale
Pubblicata: 4 dicembre 2014
Dico subito, gioco favoloso, quindi chi non lo ha in libreria, che lo compri immediatamente.
Quindi Vediamo Brevemente perchè deve per forza far parte della stessa.

COMPRALO PERCHE:
-Sembra di giocare in un dipinto, livello artistico superbo e coloratissimo...in 4k mostra ancor di più il suo splendore
-Musiche da Lacrime agli occhi, orecchiabili, delicate e fantastiche, meriterebbe l'acquisto dell'intero titolo solo per l'OST Build That Wall
-Gameplay accessibile a chiunque, anche a chi non è ferrato del genere (è un gioco di ruolo di stampo action), sa davvero catturare i neofiti e sa appagare anche il giocatore che cerca un pò di sfida nel titolo (con Sfide e Upgrade per aumentare la difficolta anche in corso d'opera)
-Una buona Storia Resa Interessante sia dal suo Sviluppo che da qualche colpo di scena (anche sul piano riflessivo), la ciliegina sulla torta è il Narratore che ti segue passo passo nella tua avventura, una bellissima trovata

NON COMPRARLO PERCHE
-Prima o Poi Finisce (Purtroppo non dura moltissimo come storia principale)
-Varietà dei Nemici e delle Situazioni (Se si vuole proprio andare a cercare una cosa che non è a livelli eccelsi come il resto)

Mi sono già espresso più del dovuto... Compratelo tutti!

VOTO: 90/100
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 11 (91%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
25.4 ore in totale
Pubblicata: 4 gennaio 2015
Uno splendido action game che combina rpg e tsp in un mix perfetto. Grande l'azione, skill based e quasi priva di farming in quanto è la tattica, la tempistica e l'uso corretto delle armi a fare del protagonista una macchina da guerra e non l'accumolo di risorse (praticamente assente e totalmente superfluo se non per completismo). Una storia seppur breve comunque ben raccontata con un voice over che accompagna il protagonista, passo dopo passo, nella sua avventura (e nella nostra) spesso con sarcasmo ed ironia. Uno stile grafico davvero accattivante e ben curato ed una colonna sonora completano il tutto, in uno dei migliori action/rpg indie game degli ultimi anni. Sicuramente vale il prezzo che vale, addirittura qualcosa di più. Buon fattore di rigiocabilità, soprattutto se vi cimentate negli achievement/sfide una volta padroneggiate le meccaniche del gioco dopo la prima run.
Straconsigliato.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
8 persone su 8 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
2.9 ore in totale
Pubblicata: 23 giugno 2014
ottimo indie game sviluppato da degli sviluppatori alle prime armi ma il risultato è ottimo, un gioco con una bella trama narrata durante il corso dell'avventura da un narratore esterno, anche le animazioni e le dinamiche generali del gioco sono ben curate, ve lo consiglio, è una bella avventura che vi lascerà qualcosa
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
10.6 ore in totale
Pubblicata: 28 aprile
Bastion si riassume facilmente nelle seguenti parole:
Un Hack and Slash semplice, con un lore non-sense e dai colori talmente vivaci da farvi male agli occhi, tutto ciò con Max Payne come voce fuori campo.
E' divertente? SI
Ma non vi terrà incollati chissà quanto allo schermo, è abbastanza facile staccarsene quindi finitelo finché siete nella novità.
Un giochino da prendere al volo se in forte sconto, con cui passare qualche ora senza troppi pensieri.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
7 persone su 8 (88%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
14.8 ore in totale
Pubblicata: 22 marzo 2015
Può sembrare banale ma la prima parola che m'è venuta in mente dopo aver finito il gioco è stata 'amore'; Bastion è un gioco che trasuda l'amore dei pochi sviluppatori che vi hanno lavorato, dalle colorate illustrazioni alle calzanti musiche, dalle tematiche fino ai dialoghi.

Una piccola preziosa avventura che non esito dal consigliare a chiunque, sicuramente una delle più riuscite e gradite produzioni a cui abbia mai giocato.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
7 persone su 8 (88%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
21.6 ore in totale
Pubblicata: 2 giugno 2014
Devo ammettere che ero indeciso se comprarlo o meno, ma in ogni caso decisi di comprarlo, decisi di fare la scelta giusta .

In Bastion impersonerete un ragazzo chiamato Kid che deve scoprire gli strani effetti della Calamità, che distrusse tutto ciò che conosceva . Ci troveremo nel gioco a scoprire la verità e le storie di ogni singolo personaggio, tramite flashback e ricordi, che man mano renderanno il gioco sempre più chiaro dal punto di vista narrativo.

Bastion ha molti punti a suo favore tra cui il design notevole dell'ambiente, una trama dinamica e coinvolgente, numerosi armi da sbloccare, numerose sub-quest, possibilità di rendere il gioco sempre più difficile ( aggiungendo nuovi idoli nel tempio, dopo averli trovati giocando ) e inoltre, dopo averlo finito, c'è la possibilità di riniziare il gioco a difficolta più difficile, cercando di terminare la storia con diverse scelte end-game, dato che il gioco dispone di 2 finali diversificati tra di loro .

Un lato negativo di Bastion è la ripetività del gameplay, infatti anche se i livelli sono abbastanza differenziati tra di loro, così come i nemici, le meccaniche di combattimento, pur differenziandosi a seconda dell' equipaggiamento, tendono a dare un senso di monotonia per alcuni .

Titolo davvero ben fatto , che nel suo piccolo , è stato gestito orchestralmente in ogni minimo dettaglio, rendendo l ' esperienza di gioco " un viaggio " indimenticabile .
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
9 persone su 12 (75%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
1.7 ore in totale
Pubblicata: 24 gennaio 2015
Vedevo sempre questo gioco, e guardando gameplay o screenshots non mi è mai interessato molto come gioco, e facevo male.
è davvero molto bello, uno dei giochi più belli che abbia giocato in questo periodo, ora capisco la sua popolarità.
Comunque penso che questo sia uno di quei giochi che finché non ci giochi non potrai mai capire quanto veramente hanno da offrire.
Consigliatissimo a chi piacciono i gdr in generale
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente