In this city-building strategy game, you control a group of exiled travelers who decide to restart their lives in a new land. They have only the clothes on their backs and a cart filled with supplies from their homeland. The townspeople of Banished are your primary resource.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Molto positiva (246 recensioni) - 85% delle 246 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Molto positiva (19,504 recensioni) - 19,504 recensioni degli utenti (90%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 18 feb 2014

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

non disponibile in Italiano
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista Banished

 

Informazioni sul gioco

In this city-building strategy game, you control a group of exiled travelers who decide to restart their lives in a new land. They have only the clothes on their backs and a cart filled with supplies from their homeland.

The townspeople of Banished are your primary resource. They are born, grow older, work, have children of their own, and eventually die. Keeping them healthy, happy, and well-fed are essential to making your town grow. Building new homes is not enough—there must be enough people to move in and have families of their own.

Banished has no skill trees. Any structure can be built at any time, provided that your people have collected the resources to do so. There is no money. Instead, your hard-earned resources can be bartered away with the arrival of trade vessels. These merchants are the key to adding livestock and annual crops to the townspeople’s diet; however, their lengthy trade route comes with the risk of bringing illnesses from abroad.

There are twenty different occupations that the people in the city can perform from farming, hunting, and blacksmithing, to mining, teaching, and healing. No single strategy will succeed for every town. Some resources may be more scarce from one map to the next. The player can choose to replant forests, mine for iron, and quarry for rock, but all these choices require setting aside space into which you cannot expand.

The success or failure of a town depends on the appropriate management of risks and resources.

Requisiti di sistema

    Minimi:
    • Sistema operativo: Win XP SP3 / Vista / Windows 7 / Windows 8
    • Processore: 2 GHz Intel Dual Core processor
    • Memoria: 512 MB di RAM
    • Scheda video: 512 MB DirectX 9.0c compatible card (shader model 2)
    • DirectX: Versione 9.0c
    • Memoria: 250 MB di spazio disponibile
    • Scheda audio: Any
    Consigliati:
    • Sistema operativo: Windows 7 / Windows 8
    • Processore: Intel Core i5 processor (or greater)
    • Memoria: 512 MB di RAM
    • Scheda video: 512 MB DirectX 10 compatible card
    • DirectX: Versione 11
    • Memoria: 250 MB di spazio disponibile
    • Scheda audio: Any
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Molto positiva (246 recensioni)
Complessivamente:
Molto positiva (19,504 recensioni)
Pubblicate di recente
Ste4lth!
6.3 hrs
Pubblicata: 8 agosto
Recensione abbastanza controversa da scrivere la mia dato che il gioco di per se non è malaccio .. bella grafica, meccaniche ben pensate ecc ma d'altro canto c'è il pesante contro di questo gioco vale a dire la totale mancanza di un content... nessuna campagna e nessun obiettivo da raggiungere nel gioco, si tratta semplicemente di costruire fino al completamento della mappa e, al limite, ricominciare da capo cosa che "potrebbe" stufare dopo solo qualche ora di gioco. Dispiace perchè c'era un buon potenziale ma non è stato sfruttato; concordo con coloro che sostengono che questo gioco non è stato ultimato dai creatori e che dovrebbe essere ancora in early access.
In conclusione lo sconsiglio... quanto meno a prezzo pieno.
xXTIGRE98Xx
7.9 hrs
Pubblicata: 21 luglio
Gioco tutto sommato divertente per chi ama i city builder e gestionali, ha un grande potenziale ma soffre di diversi problemi alla radice del sistema di gioco, che anche dopo poche ore (come vedete) porta a perdere la voglia di giocare!!! Il problema maggiore che ho riscontrato di cui sto parlando è che, partendo ad esempio con una ventina di persone, dopo 11 anni e passa che si mantiene il proprio villaggio con salute e felicità mediamente a 4 su 5, si finisce per avere meno persone di quante se ne avevano prima! Sono tutti sessualmente repressi! Io dico, è possibile in più di 10 anni non riuscire a salire i 20-24 abitanti? Sono arrivato al punto che muoiono tutti di vecchiaia e nessuno più nasce, dopo qualche bambino nei primi anni. Sarà che sbaglio qualcosa io, ma mi pare improbabile, con tutti i magazzini pieni non ci sono altri problemi di sorta... MAH
daemon Painter
12.9 hrs
Pubblicata: 6 luglio
Avevo grandi speranze per il gioco, progettavo di entrare nella comunità con contenuti del workshop. Banished è, sostanzialmente, un sofisticato salvaschermo. Tentativo da perfezionare, con diverso potenziale.

Che diamine c'entrano gli uragani?
cnrlss
10.7 hrs
Pubblicata: 4 luglio
gioco carino e abbastanza rigiocabile
Steve
102.2 hrs
Pubblicata: 3 luglio
Probabilmente uno dei primi 5 miglior giochi a cui ho mai giocato. RILASSANTE è la sua definizione.
L'unico lato negativo è che superati i 450 abitanti circa scende sui 30 fps e diventa Quasi ingiocabile ( eppure ho un i7 4790k e gtx960 da 4 gb). Per il resto è una goduria. CONSIGLIATISSIMO
AleMurgese
32.5 hrs
Pubblicata: 17 maggio
Se ti piace il genere strategico economico con assenza militare, questo Banished è decisamente bello e longevo. Il gioco di base, offre innumerevoli aspetti divertenti da tenere d'occhio, uno su tutti è sicuramente il cambiamento stagionale che influisce ovviamente sul tempo atmosferico ma anche sulla produzione di cibo e la quantità di riscaldamento da offrire :) davvero fantastico, inoltre, è completamente moddabile e longevo già di base.
Karandras
8.9 hrs
Pubblicata: 4 maggio
Gestionale tosto però alla fine si riduce a due semplici comandi cioè spostare i lavoratori da agricoltura ad altro e diventa noioso alla fine..se aggiungessero qualche comando preimpostato sarebbe molto meglio e potrebbe essere giocato anche in background
RV
42.3 hrs
Pubblicata: 29 aprile
Great game!
rcdneo206
7.6 hrs
Pubblicata: 12 marzo
gioco molto ben realizzato, il download è di appena 300 MB ma all'interno troverete uno strategico in tempo reale incredibile. Le meccaniche di gioco sono presto comprensibili. I comandi sono semplici e la GUI molto semplificata ed immediata lascia spazio al mondo dove andremo a costruire la nostra città. Degno di nota il ciclo delle stagioni e del tempo atmosferico che, oltre essere ben realizzato graficamente, ha impatto diretto sulla nostra amministrazione della città.
KAOS
10.1 hrs
Pubblicata: 6 marzo
Il gioco prende all'inizio ma una volta apprese le meccaniche diventa subito noioso, sia per la mancanza di campagne sia per la scarsità dei contenuti. È un grandissimo lavoro per essere un gioco sviluppato da una sola persona, però dopo 2 anni e qualche milione di copie vendute non sarebbe stato male aggiungere nuovi contenuti che l'avrebbero reso meno monotono. Ho provato a creare nuove partite, altre mappe, prendere qualche mod ma niente da fare: non è un gioco da quasi 20 euro.
Recensioni più utili  Complessivamente
176 persone su 181 (97%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
12.7 ore in totale
Pubblicata: 19 febbraio 2014
E' sorprendente come una sola persona possa creare una piccola gemma come questa.

Finalmente un gioco dalla natura semplicissima: hai un gruppo di persone e devi aiutarle a sopravvivere. Punto.

Niente soldi, niente banditi, niente combattimenti, niente armate di non-morti e cazzate varie; solo tu e la natura. Devi creare campi per coltivare, tagliare legna e spaccare pietre. Con i materiali costruisci il necessario (case, miniere ecc...) e devi organizzare tutto (e tutti) per sopravvivere ai duri inverni.

La domanda è: quanto a lungo riesci a sopravvivere?

Voto: 8,5/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
66 persone su 83 (80%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
48.1 ore in totale
Pubblicata: 17 novembre 2014
#EDIT 13.01.2015 --> Nessun update dagli sviluppatori. I bug scoperti aumentano. (leggere recensione sotto).

Ebbene si, avevo promesso un update con la prossima patch, ma non c'è mai stata. Ma ho deciso ugualmente di fare un "edit" della mia review per segnalare nuove cose che mi hanno urtato non poco.

1. Ogni volta che si verifica un incendio, dopo 15/20 edifici in fiamme, il gioco si freeza, rendendo impossibile mettersi alla prova per contrastare il disastro.
2. Mentre si verifica un incendio, i lavoratori vanno in tilt. Se ad esempio impartisci l'ordine di costruire un pozzo, lo ignoreranno bellamente, e continueranno ad ingozzarsi e a farsi le passeggiate.
3. I sentieri in pietra sono inutili, sono (quasi, mettiamolo tanto per) la stessa cosa delle strade normali. Inoltre, non importa se vi cimentiate a costruire strade per velocizzare i vostri abitanti. Spesso e volentieri preferiranno camminare sulla neve anziché sulla strada (e andranno alla stessa velocità.
4. Il più grave che mi ha fatto incacchiare stasera: sono arrivato ad avere valanghe di risorse, tantissime case, salute al massimo e felicità a 4,5 su 5. La popolazione non aumentava più, bensì diminuiva.. diminuiva... nel frattempo continuavo a costruire case perché non sapevo che pesci pigliare... fino a quando ho dovuto togliere lavoratori in posizioni importantissime.. ed è stata la fine.

This game is broken!!!!! >:-\

Continuerò ad aggiornare.. sempre aspettando una patch 1.05 che probabilmente mai vedremo. :(

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

#Recensione Banished --> "Update 1.04" <-- (a nuovo update aggiornerò qui sopra).

Il gioco è fantastico!
In breve, dovete partire da zero, comandando un gruppetto di abitanti e aiutandoli a creare un villaggio, raccogliendo risorse per poter sopravvivere durante i duri inverni, e sfamandola.
Il gioco può avere mod personalizzate (+), ed ha un generatore di mappe casuali che aumenta di parecchio la longevità e la varietà di gioco (+++). Grafica decisamente buona (++), musiche ottime (++), ma effetti sonori.. così così (+/-).

Ma perché allora al momento lo sconsiglio?
Beh le prime ore di gioco sono filate come nulla. In breve tempo, acquisite le meccaniche base di gioco tramite un rapido tutorial, è diventato subito una droga ai miei occhi, ricominciando più volte una partita per creare il villaggio perfetto.
E' proprio durante questi continui riavvii di partita che sono nati i primi "SERI" problemi. I BUG.

(--) Molte volte i costruttori smettono di lavorare senza motivo, facendo perdere tempo prezioso necessario a fare cose più importanti per la popolazione.
(---!!) Ad ogni partita, diversi risultati. Può capitare in una partita di sfamare 5 famiglie con 2 campi. Ma quella dopo potreste non riuscirci a sfamare 7 famiglie con 4 campi, 2 pescatori ed un apicoltore (mod ufficiale).
(-) Quando un deposito si riempire, e ne avete uno accanto vuoto, a volte i lavoratori ignorano la cosa, lasciando tutte le risorse a terra, provocando diversi disagi e perdita di tempo.
(---!!) 2 taglialegna, messi in posizione uno affianco all'altro, hanno efficienze MOLTO DIVERSE, anche avendo lo stesso numero di lavoratori all'interno.
(-) C'è una incompatibilità tra il gioco e MSI Afterburner che causa il non avvio dello Steam Overlay. Scordatevi quindi di usare Afterburner se vi serve averlo. Se il bug è uguale a quello di Risk of Rain, probabilmente non funzioneranno nemmeno gli achievements.

Come alcuni di voi sapranno, il gioco è stato sviluppato da una sola persona da diversi anni, e almeno da parte mia non gli posso fare altro che tutti i complimenti di questo mondo, per ciò che è riuscito a fare.
Ma ciò non toglie che i bug ci sono, ed alcuni di loro compromettono seriamente l'esperienza di gioco, ed è un peccato, perché Banished ha serie potenzialità per diventare il miglior city-builder in circolazione.

Restiamo in attesa, con la speranza di un altro update. (1.05?)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
32 persone su 41 (78%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
3.8 ore in totale
Pubblicata: 18 febbraio 2014
Banished è un buon passatempo. Ci troveremo alla guida di un piccolo gruppo di coloni in procinto di iniziare una nuova vita. Al comando affronteremo diverse sfide per assicurare la loro sopravvivenza. Il reparto tecnico mi sembra molto datato ma nell'insieme il gioco è comunque divertente.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
15 persone su 15 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
55.1 ore in totale
Pubblicata: 30 maggio 2014
Vi piacerebbe gestire un piccolo gruppo di umani che cercano di sopravvivere in un mondo nuovo? Se vi interessano i giochi strategici che si concentrano sulla gestione della forza lavoro e il reperimento delle risorse allora Banished è un titolo che apprezzere.

Se si considera che il gioco è stato sviluppato da una sola persona parliamo di un piccolo gioiello che se anche non brilli per originalità resta molto piacevole da giocare una volta capite le meccaniche.

Inizialmente il gioco si presenta come molto difficile (al limite del frustrante) in quanto basterà molto poco perchè l'intera colonia venga spazzata via da una carestia oppure da ondate di freddo invernale; una volta messi in sicurezza i beni primari bisogna però tenere d'occhio che il precario equilibrio di risorse non si turbi troppo e considerare che anche i bisogni secondari degli abitanti hanno il loro peso.

Concludendo, Banished è una sfida contro la natura di un piccolo-medio insediamento similmedioevale umano che consiglio agli amanti del genere.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
16 persone su 17 (94%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
41.8 ore in totale
Pubblicata: 6 febbraio 2015
Semplicemente il miglior city builder presente in circolazione. Ovvio, le meccaniche sono abbastanza semplici e tutto sta nel sapersi gestire nel mezzo della bilancia fra beni disponibili/materie prime, rispetto il numero di popolani.

Basta un niente per stravolgere anni ed anni di gioco cosi come sterminare popolazioni intere, con carestie. Non ci sono animali selvatici, non ci sono predoni, o alieni che distruggeranno il proprio villaggio, ma al massimo, raramente, ci saranno degli incendi (da domare comodamente se si avra' costruito qualche pozzo qua e la). Banished ti mette al comando, come dice il nome, da un piccolo gruppo di persone, bandite. Si dovra' gestire la rotazione delle culture, per sfruttare al meglio il terreno; gestire un "microsistema" come nelle vere filiere, ovvero avere in abbondanza bovini facendoli acoppiare, per poi rivenderli, o ammazzarli per ricavarne pellame e carne, oppure per sfruttarli per avere del latte. Stessa cosa per le capre o le galline. La moneta nel gioco NON ESISTE, quindi l'economia si basa puramente sullo scambio di materie prime o lavorate, come utensili e via di questo passo.

Davvero, questo gioco merita veramente tanto. Ovviamente alla lunga potrebbe portare alla noia, sopratutto se si azzecca la formula magica della bilancia in equilibrio, ma ripeto: basta un niente per portare la popolazione alla fame, o a farla morire in un inverno in cui non si ha lavorato di anticipo facendo la vita della cicala d'estate, ma sul workshop ci sono una miriade di mod, da quelle classiche che ti aumentano la grandezza dello stoccaggio o del magazzino, a quelle piu' elaborate, che stravolgono il gioco, come quella che ci mette a capo di una colonia americana del 1700: li cambiano anche le meccaniche di gioco, ci sono nuovi edifici e il "sistema della filiera" e' molto piu' complesso ed articolato!

Personalmente ora come ora preferisco il gioco liscio! :)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
13 persone su 13 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
242.5 ore in totale
Pubblicata: 17 ottobre 2014
Assolutamente fantastico. E' il city builder per eccellenza. Finamente un gioco basato solo sulla strategia e la sopravvivenza. Fusione perfetta tra The Settlers e Sim City. Ricorda in qualche aspetto lo storico Zeus della Sierra. In ogni caso gioco ben fatto. Lo sviluppatore non si è perso nella ricerca di una grafica pazzesca e inutile per questo genere di giochi. Da poco è disponibile la versione Beta del Workshop. Non è ancora perfetta e crash ogni tanto, ma in ogni caso è il preludio per una longevità a mio avviso illimitata. Quando anche il workshop sarà perfezionato (a breve credo) Banished non avrà più davvero limito. Un applauso alla Shining Rocks.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
12 persone su 12 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
4.8 ore in totale
Pubblicata: 1 marzo 2014
Un po’ city-builder pre Rivoluzione Industriale – che era probabilmente dai tempi di Caesar che non si vedeva qualcosa di veramente valido, – un po’ survival – che in questi anni dieci ormai il concetto di sopravvivenza è prepotentemente venuto alla ribalta – Banished si fa portatore di una profondità non banale, impacchettata con una vesta grafica e sonora di tutto rispetto, e pur ammantandosi di un’aura tranquillitatis avulsa solitamente alle classiche iterazioni del genere. Sviluppato da Shining Rock Games, Banished ci porta davanti il puro gusto del sandbox mentre cercheremo di costruire un nuovo angolo di mondo per una serie di famiglie che, esiliate, si ritrovano a tentare di organizzare una comunità autosufficiente. Shining Rock Games è in realtà niente di più che un moniker di Luke Hodorowicz, già membro dei Vicious Cycle Software – a loro volta transfughi da MicroProse – che, invero, non arrivano alle orecchie del videogiocatore per nomi altisonanti ma hanno sviluppato due motori di gioco nonchè una serie di prodotti sotto licenza di alcuni brand che potremmo definire “giovanili”.

Leggi la recensione completa su TheShelterNetwork.com: http://theshelternetwork.com/banished/
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 10 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
10.9 ore in totale
Pubblicata: 23 febbraio 2014
Ho perso 70 anime, perchè i miei fabbri non hanno prodotto abbastanza utensili quindi il raccolto dell'anno precedente non è stato sufficiente ed è iniziata una carestia, poi come se non bastasse i campi di grano da cui avrei ottenuto l'ultimo raccolto sono stati distrutti da un'infestazione, quindi non ho potuto fermare la carestia!

10/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
13 persone su 17 (76%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
10.2 ore in totale
Pubblicata: 28 giugno 2014
Comprato installato aperto e giocato per sette ore continue prima di rendermi conto quanto tempo fosse passato. Rilassante scorrevole li guardi crescere t'incazzi che non sai come renderli più produttivi, poi li rendi produttivi e ti rendi conto che però così non scopano e pian piano ti stan morendo tutti, e insomma il tempo passa così con te che guardi loro farsi una vita crescere riprodursi lavorare farsi il ♥♥♥♥ morire e te poi ti metti magari pure a pensare a che cazzo stai facendo invece tu della tua bella vita di ♥♥♥♥♥ ma dura solo un secondo o due perché ecco che ammazza un incendio presto corri a vedere.
Insomma, nel complesso un bel gioco ha tutto quello che gli altri simulatori non hanno. Fa buone promesse e le mantiene tutte.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
8 persone su 8 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
1,345.3 ore in totale
Pubblicata: 4 novembre 2014
Bellissimo gioco di gestione delle risorse, con una grafica a dir poco stupenda è solo in inglese ma non c'è problema essendo semplice e intuitivo inoltre il prezzo è veramente basso e il gioco li vale tutti. Allora che aspettate a far crescere la vostra comunità di montanari? Vi dico subito che non sarà tanto semplice come sembra morire di fame è un attimo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente