Elementi in evidenza
Giochi
Software Demo NOTIZIE Consigliati
In this city-building strategy game, you control a group of exiled travelers who decide to restart their lives in a new land. They have only the clothes on their backs and a cart filled with supplies from their homeland. The townspeople of Banished are your primary resource.
Data di rilascio: 18 Feb 2014
Guarda video HD
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista Banished

Aggiornamenti recenti Visualizza tutti (5)

Banished 1.0.3

20 Giugno 2014

Banished 1.0.3 just went live.

Changelist:

  • Fixed a potential crash that could occur if two buildings overlapped.
  • Fixed splitting or emptying herds from pastures. This will no longer cause small pastures to become overfull.
  • Added an option to set the scale of status icons. This is useful in ultra wide resolutions where the icons become large.
  • Fixed a bug that caused large population cities to randomly unassign workers.
  • Fixed a pause/lag that would occur as the game reassigned workers to new professions.
  • Fixed a bug that allowed the edges of tunnels to overlap other buildings.
  • Fixed an infinite loop that occured using the path tool when a citizen couldn’t get from home to a workplace.
  • Citizens without a workplace will once again do any job on the map. Citizens that have jobs will generally still stay near their workplace unless work to be done has been around for several months and no general laborer has done it.

    126 commenti Ulteriori informazioni

    Laborer Update...

    31 Maggio 2014

    I’ve been working on a mod kit for the game, however as many people have pointed out, laborers are waiting a long time to walk long distances in the current build (1.0.2), so I decided to start some fixes for version 1.0.3 sooner rather than later.

    In this new beta build, laborers don’t have any constraints on when they’ll go to do work or how far away it is. However, all other professions will still stick closer to their home and job unless a job is fairly old and no laborer has done it.

    You can opt into the BETA on steam by right clicking on the game in your library and picking properties, then BETAs and then picking the 1.0.3 beta.

    I’d love to hear some feedback on this change, or if you think other professions need tweaking for how long they take to do a job not in their own profession if it’s far away. The idea is to keep farmers, tailors, etc from walking across the map needlessly to pick up a single item so they get back to work quickly should work become available.

    Thanks!

    81 commenti Ulteriori informazioni

    Informazioni sul gioco

    In this city-building strategy game, you control a group of exiled travelers who decide to restart their lives in a new land. They have only the clothes on their backs and a cart filled with supplies from their homeland.

    The townspeople of Banished are your primary resource. They are born, grow older, work, have children of their own, and eventually die. Keeping them healthy, happy, and well-fed are essential to making your town grow. Building new homes is not enough—there must be enough people to move in and have families of their own.

    Banished has no skill trees. Any structure can be built at any time, provided that your people have collected the resources to do so. There is no money. Instead, your hard-earned resources can be bartered away with the arrival of trade vessels. These merchants are the key to adding livestock and annual crops to the townspeople’s diet; however, their lengthy trade route comes with the risk of bringing illnesses from abroad.

    There are twenty different occupations that the people in the city can perform from farming, hunting, and blacksmithing, to mining, teaching, and healing. No single strategy will succeed for every town. Some resources may be more scarce from one map to the next. The player can choose to replant forests, mine for iron, and quarry for rock, but all these choices require setting aside space into which you cannot expand.

    The success or failure of a town depends on the appropriate management of risks and resources.

    Requisiti di sistema

      Minimum:
      • OS: Win XP SP3 / Vista / Windows 7 / Windows 8
      • Processor: 2 GHz Intel Dual Core processor
      • Memory: 512 MB RAM
      • Graphics: 512 MB DirectX 9.0c compatible card (shader model 2)
      • DirectX: Version 9.0c
      • Hard Drive: 250 MB available space
      • Sound Card: Any
      Recommended:
      • OS: Windows 7 / Windows 8
      • Processor: Intel Core i5 processor (or greater)
      • Memory: 512 MB RAM
      • Graphics: 512 MB DirectX 10 compatible card
      • DirectX: Version 11
      • Hard Drive: 250 MB available space
      • Sound Card: Any
    Recensioni utili dai clienti
    10 di 10 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
    279 prodotti nell'account
    27 recensioni
    4.8 ore in totale
    Un po’ city-builder pre Rivoluzione Industriale – che era probabilmente dai tempi di Caesar che non si vedeva qualcosa di veramente valido, – un po’ survival – che in questi anni dieci ormai il concetto di sopravvivenza è prepotentemente venuto alla ribalta – Banished si fa portatore di una profondità non banale, impacchettata con una vesta grafica e sonora di tutto rispetto, e pur ammantandosi di un’aura tranquillitatis avulsa solitamente alle classiche iterazioni del genere. Sviluppato da Shining Rock Games, Banished ci porta davanti il puro gusto del sandbox mentre cercheremo di costruire un nuovo angolo di mondo per una serie di famiglie che, esiliate, si ritrovano a tentare di organizzare una comunità autosufficiente. Shining Rock Games è in realtà niente di più che un moniker di Luke Hodorowicz, già membro dei Vicious Cycle Software – a loro volta transfughi da MicroProse – che, invero, non arrivano alle orecchie del videogiocatore per nomi altisonanti ma hanno sviluppato due motori di gioco nonchè una serie di prodotti sotto licenza di alcuni brand che potremmo definire “giovanili”.

    Leggi la recensione completa su TheShelterNetwork.com: http://theshelternetwork.com/banished/
    Pubblicata: 1 Marzo 2014
    Questa recensione ti è stata utile? No
    8 di 8 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
    402 prodotti nell'account
    21 recensioni
    10.6 ore in totale
    Ho perso 70 anime, perchè i miei fabbri non hanno prodotto abbastanza utensili quindi il raccolto dell'anno precedente non è stato sufficiente ed è iniziata una carestia, poi come se non bastasse i campi di grano da cui avrei ottenuto l'ultimo raccolto sono stati distrutti da un'infestazione, quindi non ho potuto fermare la carestia!

    10/10
    Pubblicata: 23 Febbraio 2014
    Questa recensione ti è stata utile? No
    4 di 4 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
    33 prodotti nell'account
    4 recensioni
    43.1 ore in totale
    Un giochino interessante, rapido da scaricare, simpatico e moooolto rilassante. Dimenticate di dover accumulare risorse per fare soldatini il più in fretta possibile per non essere "piallati" dal nemico: non vi sono avversari...o meglio...le uniche avversità contro cui dovrete combattere saranno: il freddo, la scarsità di cibo, le eventuali pandemie ( vegetali, umane e animali ) e disastri naturali ( incendi, tornado ) che, di quando in quando, potranno colpire la vostra città. Dovrete creare e far crescere una città e la sua popolazione, cercando di ottenere un effetto estetico gradevole allo sguardo e, contemporaneamente, pratico per lo sviluppo. Occhi puntati sulle scorte di legno e gli abiti per l'inverno...senza dimenticare di variare sulla tipologia di cibo immagazzinato. Consiglio di giocarlo a velocità 1x, senza accelerazioni temporali di sorta. Un paio di pecche di questo game sono la grafica un pò datata ( ma, nel complesso, gradevole ) e la stupidità che di tanto in tanto che affligge gli abitanti ( se non pulite una zona di costruzione dal più piccolo alberello alla più insignificante pianta di cipolle con i "laborer" prima, i "builder" non costruiranno MAI, anche se in linea di massima è un compito che appartiene a loro! ). In definitiva, se volete rilassarvi ( la musica, anche se un poco ridondante alla lunga, aiuta in tal senso ) e divertirvi, ve lo consiglio...meglio 18 euro qua che 50 su Call of duty!
    Pubblicata: 1 Marzo 2014
    Questa recensione ti è stata utile? No
    4 di 4 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
    300 prodotti nell'account
    13 recensioni
    10.2 ore in totale
    Comprato installato aperto e giocato per sette ore continue prima di rendermi conto quanto tempo fosse passato. Rilassante scorrevole li guardi crescere t'incazzi che non sai come renderli più produttivi, poi li rendi produttivi e ti rendi conto che però così non scopano e pian piano ti stan morendo tutti, e insomma il tempo passa così con te che guardi loro farsi una vita crescere riprodursi lavorare farsi il ♥♥♥♥ morire e te poi ti metti magari pure a pensare a che cazzo stai facendo invece tu della tua bella vita di ♥♥♥♥♥ ma dura solo un secondo o due perché ecco che ammazza un incendio presto corri a vedere.
    Insomma, nel complesso un bel gioco ha tutto quello che gli altri simulatori non hanno. Fa buone promesse e le mantiene tutte.
    Pubblicata: 28 Giugno 2014
    Questa recensione ti è stata utile? No
    3 di 3 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
    70 prodotti nell'account
    3 recensioni
    23.5 ore in totale
    Questo gioco dimostra che non c'è per forza bisogno di un team numeroso o di far parte di una grossa società di sviluppo per avere ottimi risultati. In questo caso, trattandosi di un gestionale, il paragone con SimCity calza a pennello.
    Banished è stato sviluppato da un'unica persona e, nonostante la sua semplicità, è riuscito a catturare sin dal primo momento la mia attenzione, portandomi via più ore di gioco di quante ne abbia spese per giocare all'ultimo SimCity (un bel titolo, ma con molti difetti).
    Credevo che dopo una decina di ore l'avrei trovato ripetitivo, ma mi sbagliavo. Lo consiglio vivamente.
    Pubblicata: 1 Marzo 2014
    Questa recensione ti è stata utile? No
    171 di 175 persone (98%) hanno trovato questa recensione utile
    196 prodotti nell'account
    23 recensioni
    11.6 ore in totale
    E' sorprendente come una sola persona possa creare una piccola gemma come questa.

    Finalmente un gioco dalla natura semplicissima: hai un gruppo di persone e devi aiutarle a sopravvivere. Punto.

    Niente soldi, niente banditi, niente combattimenti, niente armate di non-morti e cazzate varie; solo tu e la natura. Devi creare campi per coltivare, tagliare legna e spaccare pietre. Con i materiali costruisci il necessario (case, miniere ecc...) e devi organizzare tutto (e tutti) per sopravvivere ai duri inverni.

    La domanda è: quanto a lungo riesci a sopravvivere?

    Voto: 8,5/10
    Pubblicata: 19 Febbraio 2014
    Questa recensione ti è stata utile? No