The Stanley Parable is a first person exploration game. You will play as Stanley, and you will not play as Stanley. You will follow a story, you will not follow a story. You will have a choice, you will have no choice. The game will end, the game will never end.
Valutazione degli utenti: Molto positiva (16,410 recensioni)
Data di rilascio: 17 ott 2013

Accedi per aggiungere questo gioco alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come titolo che non ti interessa

Acquista The Stanley Parable

 

Consigliati dai curatori

"One of the only "minimal gameplay" games I've ever enjoyed. A "walking simulator" with a great sense of humour that mocks game design intelligently."
Guarda la recensione completa qui.

Recensioni

“It's not the fact that The Stanley Parable makes you think about the nature of choice in games that makes it extraordinary. It's the fact that it does so while simultaneously managing to be a wildly entertaining, hilarious, and surprising experience.”
9/10 - Gamespot

“It's this bouncing between serious tone and irreverence that makes The Stanley Parable so special. You never know what to expect."
10/10 - Joystiq

“Where so many games that aspire to be more than games end up less than any form of art, Stanley Parable strives, and then succeeds.”
10/10 - Destructoid

“Astoundingly labyrinthine onion-like layers of narrative tangents the player can embark on in what feels like the unholy interactive offspring of Inception, Being John Malkovich and Portal.”
Eurogamer

Dota 2 Announcer Pack


Buy it on the Dota 2 Store!

Riguardo questo gioco

The Stanley Parable is a first person exploration game. You will play as Stanley, and you will not play as Stanley. You will follow a story, you will not follow a story. You will have a choice, you will have no choice. The game will end, the game will never end. Contradiction follows contradiction, the rules of how games should work are broken, then broken again. This world was not made for you to understand.

But as you explore, slowly, meaning begins to arise, the paradoxes might start to make sense, perhaps you are powerful after all. The game is not here to fight you; it is inviting you to dance.

Based on the award-winning 2011 Source mod of the same name, The Stanley Parable returns with new content, new ideas, a fresh coat of visual paint, and the stunning voicework of Kevan Brighting. For a more complete and in-depth understanding of what The Stanley Parable is, please try out the free demo.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
    Minimum:
    • OS: Windows XP/Vista/7/8
    • Processor: 3.0 GHz P4, Dual Core 2.0 (or higher) or AMD64X2 (or higher)
    • Memory: 2 GB RAM
    • Graphics: Video card must be 128 MB or more and should be a DirectX 9-compatible with support for Pixel Shader 2.0b (ATI Radeon X800 or higher / NVIDIA GeForce 7600 or higher / Intel HD Graphics 2000 or higher - *NOT* an Express graphics card).
    • Hard Drive: 3 GB available space
    • Sound Card: DirectX 9.0c compatible
    Minimum:
    • OS: Mac OS X 10.8 or higher required
    • Processor: 3.0 GHz P4, Dual Core 2.0 (or higher) or AMD64X2 (or higher)
    • Memory: 2 GB RAM
    • Graphics: ATI Radeon 2400 or higher / NVIDIA 8600M or higher
Recensioni utili dai clienti
41 persone su 44 (93%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
1.2 ore in totale
Pubblicata: 27 novembre 2014
Non so se questo gioco è geniale o mi hanno rubato i soldi in maniera geniale
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2,051 persone su 2,142 (96%) hanno trovato questa recensione utile
28 persone hanno trovato questa recensione divertente
1.1 ore in totale
Pubblicata: 30 ottobre 2014
After playing The Stanley Parable for a while, Stanley decided that he enjoyed it so much that he had to write a review. He would carefully deconstruct his experience and share his unique view and opinions in tremendous detail, until he finally summed it all up with a simple "Thumbs up" gesture.
Proud of his critique, Stanley confidently clicked the "Post review" button and -
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
20 persone su 21 (95%) hanno trovato questa recensione utile
22.1 ore in totale
Pubblicata: 13 novembre 2014
Questo non è un gioco, ma un'esperienza. Va provato, per essere compreso. Va pensato, per essere capito.
Raccomandato a tutti, ma soprattutto a chi ha poco tempo e deve spenderlo bene.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1,076 persone su 1,130 (95%) hanno trovato questa recensione utile
14 persone hanno trovato questa recensione divertente
2.3 ore in totale
Pubblicata: 10 ottobre 2014
Only game I've ever played where I've been perfectly happy to voluntarily sit in a broom closet for 10 minutes.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1,739 persone su 1,862 (93%) hanno trovato questa recensione utile
26 persone hanno trovato questa recensione divertente
2.1 ore in totale
Pubblicata: 26 ottobre 2014
My computer blue-screened and i thought it was part of the game.
11/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
12 persone su 13 (92%) hanno trovato questa recensione utile
50.4 ore in totale
Pubblicata: 27 novembre 2014
Un'esperienza che tutti dovrebbero provare.

Sì, "esperienza".
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
8 persone su 8 (100%) hanno trovato questa recensione utile
6.3 ore in totale
Pubblicata: 4 gennaio
The Stanley Parable





Sezioni
Recensione
Punteggio
Grafica Minimale
8/10
Storia Vestirete i panni di Stanley, un impiegato che lavora in un ufficio come tanti altri e che un giorno ,dopo aver premuto i suoi soliti pulsanti sulla tastiera, si accorge che tutti i suoi colleghi sono scomparsi. Comincerete così a girare in cerca di risposte tra scrivanie e archivi, guidati da un narratore e scoprirete che in realtà c'è molto di più...
9/10
Giocabilità Vi è la presenza di numerose scelte da fare e di conseguenza numerosi finali, uno più bello dell'altro. Tutti che fanno riflettere. Su cosa? Sul criterio di scelta che un videogiocatore applica ai giochi da comprare. The Stanley Parable vi metterà davanti a delle porte, interagirà con voi, vi prenderà in giro perchè giocando non avrete trovato l'indicatore d'esperienza che vi aspettavate, o magari la pistola che pensavate di impugnare. Si burlerà anche di coloro che giocano usando i cheat, punendoli. E di coloro che giocano con il solo obiettivo di fare tutti gli achievements. Questo non è un gioco signori, è un capolavoro! Sembra che tutto sia stato calcolato nei minimi dettagli come se il narratore fosse con voi nell'istante in cui decidiate di prendere una scelta, un'iniziativa, anche se ciò comporta chiudere il gioco e modificare le cartelle o dare un comando dalla console, lui vi dirà che state sbagliando, riderà chiedendovi se pensavate di sorprenderlo cercando scappatoie e gli unici sorpresi? Sarete voi.
10/10
Reperibilità Nonostante gli elogiamenti che ho portato qui sopra a questo titolo, sento però di dover dire che non conviene pagarlo a prezzo pieno, aspettate i saldi, momento in cui arriva anche a 5 € o su qualche sito di key in quanto non vi prenderà più di un tot ore comprendendo tutti i finali.
8/10
Commento finale Concludo dicendo che mi è piaciuto tantissimo già soltanto gurdando i vari trailer la prima volta, consiglio anche a voi di darci un'occhiata per farvi un'idea. C'è da ridere e riflettere. Presenza di Achievements (consultare una guida, perchè alcuni sono davvero infami). Non compratelo per la grafica o per la storia... compratelo perchè è un gioco e il suo obiettivo è farvi divertire e divertitevi!
35/40
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
7 persone su 7 (100%) hanno trovato questa recensione utile
4.9 ore in totale
Pubblicata: 31 ottobre 2014
Sicuramente un gioco fuori dal comune. Pagato circa 5 euro credo li sia valsi tutti.
I finali sono molteplici e molto variegati, prima di cercare tutte le combinazioni su internet vi consiglio di perdere qualche ora a cercarli da solo, di certo non è un gioco difficile o in cui dovrete sforzarvi ma vi divertirete anche solo a sentire i commenti del narratore eheh :D
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 4 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2.6 ore in totale
Pubblicata: 29 ottobre 2014
E' un gioco (?) veramente pazzo, ma brillante.
Nel suo universo di follia saprà sicuramente conquistarvi.

Una cosa è sicura: è difficile che ci giocherete più di un paio d'ore, e quindi lo sconsiglio a prezzo pieno.
Però sono certo che, una volta giocato, non è un titolo che si dimentica facilmente!

Non dico nulla sulla trama, il solo parlarne sarebbe uno spoiler.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 4 (100%) hanno trovato questa recensione utile
40.2 ore in totale
Pubblicata: 23 novembre 2014
Ci si potrebbe mettere un po' per entrare nello spirito di questo gioco, ma se ci si riesce ci si perderanno delle ore sopra. Alcune cose sono veramente geniali e la voce narrante allieterà il vostro percorso. Tantissimi diversi finali tutti da scoprire, conditi da una manciata di achievements veramente assurdi! D'altro canto una volta terminato difficilmente tornerà voglia di giocarlo nuovamente.

Voto 8
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
5.2 ore in totale
Pubblicata: 30 dicembre 2014
The Stanley Parable non è un videogioco ma è un'esperienza .
Tenendo bene a mente questa sottile differenza, è possibile definire TSP come un piccolo gioiello nel panorama indie. Esso ha come obiettivo quello di far riflettere il giocatore su una delle caratteristiche più importanti del media: l'interattività.
I giocatori hanno davvero la possibilità di compiere determinate scelte in maniera autonoma? Oppure sono solo destinati a scegliere dei percorsi imposti dai Game Designer - più o meno simili e univoci - che creano l'illusione del Libero arbitrio? In TSP, la critica già espressa da Ken Levine tramite Bioshock risulta più lampante e diretta, priva dello straordinario escamotage narrativo del titolo Irrational Games.
I finali molteplici sono uno più bello dell'altro e ognuno fa riflettere sul ruolo attivo del giocatore nei confronti del media.

Se non avete voglia di riflettere, statene alla larga. Per gli amanti del media, provatelo ad occhi chiusi ... e magari prendetelo in saldo!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
2.0 ore in totale
Pubblicata: 19 ottobre 2014
Uno dei miglior giochi puzzle/FPNS (First Person Non Shooter) che io abbia mai provato.
La trama (Se si può chiamare trama) te la scegli tu, ogni cosa che fai può cambiare il finale (Pure il cliccare 5 volte nella porta 430).

Se volete spendere 12 € in qualcosa random, fatelo qua.
Non ve ne pentirete.

E ora se volete scusarmi, torno a premere tasti random nel mio ufficio, bye all.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1.6 ore in totale
Pubblicata: 6 settembre 2014
Chiunque veda i videogiochi come qualcosa di più profondo di un semplice passatempo non può perdersi questo titolo. Vi ritroverete a contatto con un narratore ironico che vi regalerà qualche sorriso (involontariamente perché non sembra proprio intenzionato a farci ridere) ma che sopratutto vi farà riflettere sulla vostra vita.

Dopo aver "giocato" a The Stanley Parable non potrete fare a meno di fermarvi un attimo a chiedervi "La vita che faccio è davvero quella che desidero?"
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2.8 ore in totale
Pubblicata: 25 febbraio
Chi se ne frega se è corto, prendetelo in sconto e non cagate il cazzo. Giochi così brillanti se ne vedono pochi ultimamente.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
28.2 ore in totale
Pubblicata: 26 ottobre 2014
Se dovessi indicare con una sola parola The Stanley Parable, molto probabilmente sarebbe "originale".
E' difficile trovarne infatti un'altra che possa rendere piena giustizia alle avventure che coinvolgeranno Stanley, anonimo impiegato d'ufficio che vedrà improvvisamente spezzata la sua routine a favore di una vera e propria avventura ricca di humour, non-sense, filosofia e psicologia. Senza il timore di violare spesso la famosa quarta parete.
Questo gioco riesce ad essere estremamente coinvolgente grazie ad una trama davvero sfaccettata e variabile al 100%. Ogni scelta effettuata, anche la più piccola ed insignificante, è in grado di portare Stanley verso un finale sempre diverso, garantendo una forte e costante rigiocabilità. Il tutto, nonostante la durata media di una partita sia disposta in un intervallo piuttosto breve.
Forse The Stanley Parable non è etichettabile come un vero e proprio gioco. Teoricamente, iI giocatore non può fare nulla, se non interagire con pochi oggetti, spostarsi da una zona all'altra e ascoltare o meno la persistente voce narrante che farà di tutto per influenzare le sue scelte. L'esperienza che è in grado di lasciare però, senza esagerazioni per chi si farà coinvolgere, supera il confine dato dal semplice videogioco.
Se cercate un prodotto che si distingua dalla massa per l'originalità della storia, The Stanley Parable è sicuramente la risposta che cercate.

The End Is Never.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
4.3 ore in totale
Pubblicata: 4 gennaio
Sarcasmo: Over 9000!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
437 persone su 473 (92%) hanno trovato questa recensione utile
3 persone hanno trovato questa recensione divertente
28.6 ore in totale
Pubblicata: 19 novembre 2014
A game with no shooting, no war, no blood and relatively no violence that's GOOD?!
Magnificent, briliant, wonderful, glorious, epic, amazing, awesome, beautiful...Just play it.
Don't watch any youtubers play it, at least not before you have completely played and explored it yourself.
10/10.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
448 persone su 510 (88%) hanno trovato questa recensione utile
13 persone hanno trovato questa recensione divertente
44.5 ore in totale
Pubblicata: 22 novembre 2014
I spent 25 minutes in a janitor's closet. Still the best ending.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
377 persone su 433 (87%) hanno trovato questa recensione utile
3 persone hanno trovato questa recensione divertente
15.8 ore in totale
Pubblicata: 18 ottobre 2014
This game has no objectives or enemies or puzzles but it does have a deep emotional story about who Stanley is and where he is, you will have to find out for yourself. I think that covers The Stanley Parable review.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
198 persone su 210 (94%) hanno trovato questa recensione utile
2 persone hanno trovato questa recensione divertente
2.9 ore in totale
Pubblicata: 19 ottobre 2014
At it's core, it's a playful mockery of video game storytelling themes. The writing is clever, and the narration is charming, while also managing to be just a little unsettling. It's a game, so much in that you control movement and press buttons. But there isn't any combat, and the freedom of choice is just an illusion (which is kinda the point). It's meant to be played over and over again, just to see the different reactions you can get from the game. And there are many many reactions to find.

And if this doesn't sound like something you'd want to spend any time with, you can always treat it like a really obscure easter egg hunt. Because there's a ton of those too. If you are like me, and you try to break a game just for fun, you might find out that this game considers it a legitimate storytelling branch.

And if that doesn't sell it to you either, you can consider it a narrator annoyance simulator. It's something for everyone, provided you like these three things.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente