The Stanley Parable is a first person exploration game. You will play as Stanley, and you will not play as Stanley. You will follow a story, you will not follow a story. You will have a choice, you will have no choice. The game will end, the game will never end.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Molto positiva (295 recensioni) - 86% delle 295 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Molto positiva (24,776 recensioni) - 24,776 recensioni degli utenti (91%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 17 ott 2013

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista The Stanley Parable

 

Informazioni sul gioco

The Stanley Parable is a first person exploration game. You will play as Stanley, and you will not play as Stanley. You will follow a story, you will not follow a story. You will have a choice, you will have no choice. The game will end, the game will never end. Contradiction follows contradiction, the rules of how games should work are broken, then broken again. This world was not made for you to understand.

But as you explore, slowly, meaning begins to arise, the paradoxes might start to make sense, perhaps you are powerful after all. The game is not here to fight you; it is inviting you to dance.

Based on the award-winning 2011 Source mod of the same name, The Stanley Parable returns with new content, new ideas, a fresh coat of visual paint, and the stunning voicework of Kevan Brighting. For a more complete and in-depth understanding of what The Stanley Parable is, please try out the free demo.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows XP/Vista/7/8
    • Processore: 3.0 GHz P4, Dual Core 2.0 (or higher) or AMD64X2 (or higher)
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: Video card must be 128 MB or more and should be a DirectX 9-compatible with support for Pixel Shader 2.0b (ATI Radeon X800 or higher / NVIDIA GeForce 7600 or higher / Intel HD Graphics 2000 or higher - *NOT* an Express graphics card).
    • Memoria: 3 GB di spazio disponibile
    • Scheda audio: DirectX 9.0c compatible
    Minimi:
    • Sistema operativo: Mac OS X 10.8 or higher required
    • Processore: 3.0 GHz P4, Dual Core 2.0 (or higher) or AMD64X2 (or higher)
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: ATI Radeon 2400 or higher / NVIDIA 8600M or higher
    Minimi:
    • Sistema operativo: Ubuntu 12.04
    • Processore: Dual core from Intel or AMD at 2.8 GHz
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: nVidia GeForce 8600/9600GT, ATI/AMD Radeon HD2600/3600 (Graphic Drivers: nVidia 310, AMD 12.11), OpenGL 2.1
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
    • Scheda audio: OpenAL Compatible Sound Card
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Molto positiva (295 recensioni)
Complessivamente:
Molto positiva (24,776 recensioni)
Pubblicate di recente
otakon92
1.5 hrs
Pubblicata: 20 agosto
L'unico walking simulator che merita di essere giocato.
Ci sono più diramazioni di sceneggiatura qui che in un gioco Quantic Dream, e viene rotta la quarta parete molto spesso, che vi piaccia o meno. C'è persino un museo in cui gli sviluppatori illustrano il gioco in fase alpha!
Detto questo, non pagatelo troppo.
Mario4736
9.9 hrs
Pubblicata: 20 agosto
Il gioco è magnifico e divertente. prende in giro il giocatore e la logica dei videogames. è il gioco delle scelte. purtroppo dopo che hai scoperto tutto (all'incirca 4-5 ore, sempre supponendo che non hai visto video su youtube,errore che ho fatto io e che mi è costato il fatto di averlo giocato qualche 5 ore) non hai più nulla da fare, apparte la mod "the raphael parable" dove puoi fare tutto e che io consiglio.
Luca Dragonslave
2.5 hrs
Pubblicata: 13 agosto
Inclassificabile.

Giocate e vedrete. La cosa che vi consiglio di fare è cercate di fare gli Achievement, renderà il gioco MOLTO più divertenete e simpaticone.
d-Enzo da Technogressist
1.8 hrs
Pubblicata: 26 luglio
Rimanendo in tema, i casi sono due: o io sono troppo (o per niente) stupido per non comprendere il senso di questo "videogioco" oppure tutte le persone che l'hanno apprezzato ed incensato a tal punto da farmelo comprare sebbene in saldo sono stupide (o si drogano pesantemente chissà). Per farla breve, avrei preferito che mi fosse comparso sul main menù "Bravo pollo per aver comprato sta m**da"! Seriamente, già mi rode il fatto di aver anche pagato qualche euro per giocarlo quando potevo tranquillamente prenderlo crackato, ma non accetto il farmi prendere per il c**o da gente (gli ideatori e i programmatori) che non conosco e che mi hanno spiattellato per due ore circa una sequenza irriverente di battutine da english humor dal narratore che in sostanza ripetono "eh, hai fatto questo ma potevi fare quest'altro!" Questo non stimola il videogiocatore, letteralmente lo offende. E se le cose stanno così non trovo alcun motivo valido per continuare a giocare dopo un po'.
Se si segue il narratore il gioco finisce in 5 minuti scarsi schermate di caricamento comprese, se non lo si segue partono i suoi soloni sulle scelte e sui loro signifcati e si arriva anche qui dopo qualche minuto ad altri finali che vorrebbero essere nonsense ma invece crollano nel ridicolo. Ne avrò trovati cazzeggiando qui e lì nello scarno ambiente di gioco più o meno una decina e forse solo del "paradiso" aveva ragione di esistere e mi ha regalato un sorriso.

Un altro titolo che marcirà per sempre nella mia libreria Steam. Ah, mi sento derubato nell'averlo preso in saldo, 12 euro di prezzo pieno a questo punto sono una rapina a mano armata.
ErPabla91
2.1 hrs
Pubblicata: 17 luglio
The Stanley Parable è un gioco sviluppato da Galactic Cafè nel 2011 per Pc. Nato come una mod di Half-Life 2, è poi diventato un gioco a sé stante.
Che dire, si tratta di un titolo estremamente originale e intrigante.
Il gameplay, innanzitutto, è ridotto all'osso: ci si può muovere avanti e indietro e si può interagire con gli oggetti usando il tasto E. Non si salta, non ci si accovaccia, nulla. Sembra limitante, ma è sufficiente al gioco.
Dal punto di vista tecnico, niente di male né nulla di eccezionale: la grafica usa il Source Engine con le sue costruzioni un po' squadrate e spigolose, ma io l'ho trovata apprezzabile; dal punto di vista della nitidezza e delle texture sembra un po' in ritardo per essere il 2011, ma tutto sommato è gradevole. I pattern del Source sono riconoscibilissimi così come la necessità di caricare ogni volta che si supera una certa area. I caricamenti, comunque, sono brevi. Le musiche infine sono apprezzabili.
La vera genialità di questo titolo è il game design e poi il suo screenplay. Da una storia semplice, si dipana un gioco originale, strambo, pieno di humour nero, in uno stile che per certi versi ricorda Portal. Eccellente la qualità dei dialoghi, eccellente la profondità ideale, eccellente il doppiaggio del narratore e l'atmosfera.
Non spoilero nulla, ma vi posso dire che interpreteremo un impiegato di nome Stanley che lavora in un ufficio premendo tasti dalla mattina alla sera.
La longevità è soggettiva, brevissimo o abbastanza lungo a seconda della volontà che si ha di andare a fondo, disobbedire, scoprire. Rigiocabile, interattivo al massimo; si può arrivare in un istante alla fine e poi ripartire.

Non per tutti, ma di certo un esperimento originale.

Non è facile dargli un voto perché non confrontabile con altri titoli del suo "genere". Però si può decidere se consigliarlo o meno: per quanta mi riguarda, assolutamente sì.

MC23
3.1 hrs
Pubblicata: 11 luglio
Una simpatica avventura grafica che ci fa giocare nei panni di Stanley, un impiegato che un giorno non trova nessuno nel suo ufficio e inizia ad indagare. La simpatia del narratore e dei vari scenari che si sviluppano in questo gioco valgono di per sè l'acquisto, anche se consiglio quest'ultimo sotto saldi, dato che, nonostante l'alta rigiocabilità, il gioco non dura un granché.
chiamatemi.Nico
2.2 hrs
Pubblicata: 3 luglio
Prima di comprare questo videogioco bisogna essere consapevoli di a che cosa ci si trova di fronte. È un'esperienza di gioco molto interessante e ben pensanta. Il gioco però ha una longetività molto bassa, tanto che non si può neanche salvare, ma va giocato in una "tirata" unica. Consigliato se si è consapevoli che più che un videogioco con cui "giocare" è un esercizio di stile su quali siano i confini di un videogioco.
sartorienrico1997
6.1 hrs
Pubblicata: 2 luglio
Appena lo trovate in offerta, fatevi unpiacere, acquistatelo.
caiffa.carmine
4.8 hrs
Pubblicata: 1 luglio
In sintesi: "Uhm mah proviamo, sembra interessante" ... "Se vado di quà.." ... "What... ah" ... "Waw"

Questo è un gioco non per tutti. Quindi se volete sapere subito se acquistarlo o meno posso affrettare il processo. Solo storia nessun tipo di gameplay se non quasi esclusivamente esplorativo.
Se ancora leggete vi resta da sapere che è un gioco geniale che sfrutta la curiosità del giocatore e la sua voglia di esplorare e conoscere. Potrete agire in diversi modi con diversi risultati per diversi finali. Non dura tantissimo è vero, ma nemmeno poco se volete scoprire tutti i finali. Il gioco è divertente ma non solo, fa anche riflettere su diverse cose e presenta piccoli enigmi tecnici, anche tornare al menù è considerato parte del gioco che infatti ne terrà conto!

Se siete persone a cui piacciono giochi riflessivi o centrati sulla narrazione (di qualsiasi tipo essa sia) prendetelo ma meglio aspettare che sia in saldo, è bello e merita ma coi saldi conviene certamente di più.
λambda
2.2 hrs
Pubblicata: 29 giugno
RIASSUNTO: Geniale ma non conviene prenderlo a prezzo pieno visto il brevissimo e quasi inesistente gameplay.

Ottimo gioco per se ma dura veramente troppo poco, bastano 2 ore per ottenere tutti i finali o esagerando 5 se proprio volete andare con calma. I discorsi del narratore e la voce stessa sono a dir poco eccezionali, inoltre l'espansione raphael (nata come scherzo per far sarcasmo su una critica esilarante mossa al gioco da un utente alquanto strano) gratuita scaricabile dal forum di steam potrebbe dare qualche ora di divertimento in più se il pressocchè inesistente gameplay non vi ha gia annoiati. Insomma vi conviene prenderlo con un grande sconto.
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
2.5 ore in totale
Pubblicata: 13 agosto
Inclassificabile.

Giocate e vedrete. La cosa che vi consiglio di fare è cercate di fare gli Achievement, renderà il gioco MOLTO più divertenete e simpaticone.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Recensioni più utili  Complessivamente
58 persone su 59 (98%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
7.1 ore in totale
Pubblicata: 26 novembre 2013
Vi è mai capitato di perdervi tra le foreste sconfinate di un qualche gdr americano? Un brivido di eccitazione vi ha mai percorso la schiena mentre varcavate l'ingresso di un'imponente caverna scoperta per caso? Siete mai rimasti pietrificati di fronte ad una scelta morale dagli esiti videoludici imprevedibili? Almeno una volta, nella vostra vita di videogiocatori, il meccanismo della scelta, della libertà d'azione e della decisione consapevole ha scardinato, seppur per un breve attimo, il vostro alter ego (e per translato voi stessi) dai binari della narrazione unilaterale e tirannica degli sviluppatori. Ma le cose stanno proprio così? Una porta a destra, una a sinistra, e una voce narrante che ci dice quale dobbiamo imboccare. La nostra scelta è tutto. The Stanley Parable ci racconta cosa accade nei videogiochi quando seguiamo gli ordini e cosa quando invece li trasgrediamo. Parla al nostro personaggio dentro lo schermo e contemporaneamente a noi fuori di esso. Ci esorta ad uscire dal gioco e a vivere la nostra vita reale. Ci chiede di restarci ancora un attimo e di andare più in profondità. Ci insegna, infine, che la differenza tra scegliere A o B (e forse anche C), non è poi molta.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
54 persone su 56 (96%) hanno trovato questa recensione utile
29 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
0.8 ore in totale
Pubblicata: 21 giugno 2015
Devo ancora capire se io sto giocando con questo gioco od è il gioco che sta giocando con me
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
55 persone su 58 (95%) hanno trovato questa recensione utile
23 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
1.2 ore in totale
Pubblicata: 27 novembre 2014
Non so se questo gioco è geniale o mi hanno rubato i soldi in maniera geniale
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
38 persone su 42 (90%) hanno trovato questa recensione utile
3 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
6.3 ore in totale
Pubblicata: 4 gennaio 2015
The Stanley Parable





Sezioni
Recensione
Punteggio
Grafica Minimale
8/10
Storia Vestirete i panni di Stanley, un impiegato che lavora in un ufficio come tanti altri e che un giorno ,dopo aver premuto i suoi soliti pulsanti sulla tastiera, si accorge che tutti i suoi colleghi sono scomparsi. Comincerete così a girare in cerca di risposte tra scrivanie e archivi, guidati da un narratore e scoprirete che in realtà c'è molto di più...
9/10
Giocabilità Vi è la presenza di numerose scelte da fare e di conseguenza numerosi finali, uno più bello dell'altro. Tutti che fanno riflettere. Su cosa? Sul criterio di scelta che un videogiocatore applica ai giochi da comprare. The Stanley Parable vi metterà davanti a delle porte, interagirà con voi, vi prenderà in giro perchè giocando non avrete trovato l'indicatore d'esperienza che vi aspettavate, o magari la pistola che pensavate di impugnare. Si burlerà anche di coloro che giocano usando i cheat, punendoli. E di coloro che giocano con il solo obiettivo di fare tutti gli achievements. Questo non è un gioco signori, è un capolavoro! Sembra che tutto sia stato calcolato nei minimi dettagli come se il narratore fosse con voi nell'istante in cui decidiate di prendere una scelta, un'iniziativa, anche se ciò comporta chiudere il gioco e modificare le cartelle o dare un comando dalla console, lui vi dirà che state sbagliando, riderà chiedendovi se pensavate di sorprenderlo cercando scappatoie e gli unici sorpresi? Sarete voi.
10/10
Reperibilità Nonostante i vari elogi che ho portato qui sopra a questo titolo, sento però di dover dire che non conviene pagarlo a prezzo pieno, aspettate i saldi, momento in cui arriva anche a 5 € o su qualche sito di key in quanto non vi prenderà più di un tot ore comprendendo tutti i finali.
8/10
Commento finale Concludo dicendo che mi è piaciuto tantissimo già soltanto gurdando i vari trailer la prima volta, consiglio anche a voi di darci un'occhiata per farvi un'idea. C'è da ridere e riflettere. Presenza di Achievements (consultare una guida, perchè alcuni sono davvero infami). Non compratelo per la grafica o per la storia... compratelo perchè è un gioco e il suo obiettivo è farvi divertire e divertitevi!
35/40
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
25 persone su 25 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
4.2 ore in totale
Pubblicata: 20 giugno 2015
Uno degli indie più belli a cui abbia avuto la fortuna di giocare, fortemente ironico e divertente ma anche molto, molto profondo. Possibilità di gioco vastissime, moltissimi (mi sembra ben 15!) i finali e le risate certamente non mancheranno. Penso che questo gioco abbia gli achievement più stupidi (in senso positivo) di qualsiasi altro videogame, gli sviluppatori sono dei geni. Della trama non vi voglio svelare nulla anche perché sarebbe spoiler visto la breve longevità del gioco.

Probabilmente consigliato solo a prezzo scontato, non so se lo avrei preso a prezzo pieno visto la sua scarsa longevità. Fate voi i conti e vedete se ne vale la pena anche a prezzo di listino.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
23 persone su 25 (92%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
26.2 ore in totale
Pubblicata: 13 novembre 2014
Questo non è un gioco, ma un'esperienza. Va provato, per essere compreso. Va pensato, per essere capito.
Raccomandato a tutti, ma soprattutto a chi ha poco tempo e deve spenderlo bene.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
28 persone su 35 (80%) hanno trovato questa recensione utile
10 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
2.8 ore in totale
Pubblicata: 25 febbraio 2015
Chi se ne frega se è corto, prendetelo in sconto e non cagate il cazzo. Giochi così brillanti se ne vedono pochi ultimamente.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
25 persone su 31 (81%) hanno trovato questa recensione utile
9 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
0.6 ore in totale
Pubblicata: 1 agosto 2015
Questo gioco sta giocando LUI con VOI.
NON VOI con LUI, magari sul vostro bel Pc iperpompato wow wow yeah.


Lui manipola Voi.
E vi trova assolutamente Banali.


Vi ritroverete, durante la lettura, a dire, tra voi e voi "ah, cazzo, ha ragione."


Che brutta fine state facendo, non trovate?

Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
18 persone su 19 (95%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
2.9 ore in totale
Pubblicata: 22 giugno 2014
Un gioco fantastico sotto tutti i punti di vista!! L'idea è originale ed innovativa, appunto per questo ha spopolato fra tutti gli assidui giocatori indie che cercano sempre nuove esperienze di gioco ed intrattenimento. Nonostante ciò, a me non piace definirlo "videogame"... anche se risulterebbe un po' artificioso, io lo definirei "film", solamente che tu sei il protagonista! Tu contro il narratore. Da questa esperienza si possono trarre un'infinità di spunti che in qualche modo ti fanno ragionare e pensare su argomenti davvero importanti della storia, nonchè della vita, di un uomo; infatti, in base alle scelte e strade prese durante la durata del gioco, si dovranno affrontare altrettante conclusioni differenti. Non dico che è un gioco che vuole "farci la morale", vuole solamente insegnarci qualcosa in una maniera un po' diversa dal solito! Inutile dire che il narratore risulterà sempre come una forza superiore sopra Stanley, e sinceramente a me questa situazione ricorda qualcosa... abbiamo veramente scelta? A voi l'ardua sentenza...
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente