Con oltre 2 milioni di copie vendute, il nuovo episodio della serie S.T.A.L.K.E.R., acclamata a livello internazionale, si connette senza soluzione di continuità alla prima parte, Shadow of Chernobyl. S.T.A.L.K.E.R.
Valutazione degli utenti: Estremamente positiva (3,710 recensioni) - 3,710 recensioni degli utenti (95%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 11 feb 2010

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista S.T.A.L.K.E.R.: Call of Pripyat

LUNAR NEW YEAR SALE! Offer ends in

-50%
$19.99
$9.99

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista S.T.A.L.K.E.R.: Bundle

Include 3 articoli: S.T.A.L.K.E.R.: Call of Pripyat, S.T.A.L.K.E.R.: Clear Sky, S.T.A.L.K.E.R.: Shadow of Chernobyl

LUNAR NEW YEAR SALE! Offer ends in

 

Informazioni sul gioco

Con oltre 2 milioni di copie vendute, il nuovo episodio della serie S.T.A.L.K.E.R., acclamata a livello internazionale, si connette senza soluzione di continuità alla prima parte, Shadow of Chernobyl. S.T.A.L.K.E.R.: Call or Pripyat porta i videogiocatori ancora una volta nelle vicinanze del reattore nucleare di Chernobyl che esplose nel 1986. La cosiddetta "Zona" è un'area altamente contaminata circondata dall'esercito ed ora è perlustrata dai cosiddetti stalkers, moderni cacciatori di tesori, alla ricerca di artefatti unici. Nel ruolo dell'Agente Alexander Degtyarev, che veste i panni di uno stalker, il giocatore deve investigare sulla misteriosa scomparsa di cinque elicotteri militari e fronteggiare i vari gruppi di stalker.
  • Uno dei primi giochi DirectX11
  • La storia inizia dove S.T.A.L.K.E.R.: Shadow of Chernobyl è finito
  • Zona di esclusione fotorealistica: Tutti i luoghi sono ricreati a partire dai loro prototipi realmente esistenti basati su fotografie
  • Nuova eccitante storia con numerosi personaggi unici
  • Sistema esteso di missioni secondarie
  • Nuovi mostri: Chimera e Seppellitore. Nuovi comportamenti e abilità per tutti i mostri
  • Nuovo sistema A-Life, creato a partire dagli elementi dei primi due giochi della serie che i giocatori hanno maggiormente prediletto
  • Le Emissioni influenzano considerevolmente il mondo della Zona
  • Funzione di sonno aggiunta al gioco
  • Nuova interfaccia giocatore
  • Possibilità di continuare il gioco in modalità libera dopo il completamento della campagna
  • Fino a 32 giocatori possono competere nella sezione multigiocatore. Sono disponibili quattro diverse modalità di gioco e un'enorme quantità di mappe

Requisiti di sistema

    Minimum:
    • OS: Windows XP, SP2
    • Processor: 2.2 GHz Intel Pentium 4/ 2.2. GHz AMD Athlon XP 2200+
    • Memory: 768 MB RAM
    • Graphics: nVidia GeForce 5900 128MB / AMD Radeon 9600 XT 128 MB
    • DirectX®: DirectX 9 compatible
    • Hard Drive: 6 GB of free space
    • Sound: DirectX 9 compatible
Recensioni utili
20 persone su 21 (95%) hanno trovato questa recensione utile
0.1 ore in totale
Pubblicata: 27 dicembre 2015
Estratto della mia recensione ufficiale:

A distanza di tre anni dal lancio di questa IP, S.T.A.L.K.E.R.: Call of Pripyat vede la luce nel 2010, presentandosi come sequel di Shadow of Chernobyl.
La trama principale, nonostante l’inizio lento, è in grado di destare l’interesse del giocatore e si attesta ad un livello qualitativo indubbiamente superiore rispetto a Clear Sky. Ad accompagnare la storyline principale, vi sono delle corpose missioni secondarie, decisamente più articolate e profonde di quelle viste in passato, che andranno ad influenzare il finale con differenti epiloghi a seconda di come si decida di svolgerle.
A livello di gameplay, Call of Pripyat raggiunge l’apice della serie, riprendendo e perfezionando quanto di buono visto nei precedenti capitoli e limitandosi a qualche gradita aggiunta atta a sottolineare l’egregia fattura del prodotto.
L’atmosfera, nonostante il taglio pressoché netto con le aree di gioco cardine dell’IP, ha mantenuto la sua bellezza originale ed è ancora in grado di ammaliare il giocatore come pochi altri giochi sanno fare, complice di ciò anche il motore grafico finalmente maturo e pressoché stabile.
Nonostante l’indubbia qualità di Call of Pripyat lo elevino al di sopra di Clear Sky e lo portino ad essere il titolo più fruibile della serie, Shadow of Chernobyl rimane imbattuto a livello narrativo e dell’atmosfera, in quanto il mix tra mistero, intrigo e suspense in Call of Pripyat viene ripreso solamente in parte.

Voto: 8
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
7 persone su 8 (88%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
4.6 ore in totale
Pubblicata: 19 settembre 2015
Bel gioco grafica non male per un gioco del 2010 ma è molto difficile richiede impegno
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
6.2 ore in totale
Pubblicata: 11 gennaio
Uccidere russi a suon di bulloni 10/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
404 persone su 448 (90%) hanno trovato questa recensione utile
210 persone hanno trovato questa recensione divertente
17.5 ore in totale
Pubblicata: 1 novembre 2015
STALKER is Fallout for men
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
189 persone su 197 (96%) hanno trovato questa recensione utile
136 persone hanno trovato questa recensione divertente
63.1 ore in totale
Pubblicata: 27 ottobre 2015
> had a gunfight with a bandit for like 2 minutes
> killed him with a knife
> only thing he had was vodka in his inventory

Survival instincts, my friend.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente