Nato dalla collaborazione di Valve con il leggendario game designer Richard Garfield, Artifact offre una profondità di gameplay e un'esperienza di alta fedeltà senza precedenti per un un gioco di carte collezionabili.
Tutte le recensioni:
Nessuna recensione degli utenti
Data di rilascio:
28 nov 2018
Sviluppatore:
Editore:

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Data di disponibilità: 28 novembre

Questo gioco sarà sbloccato tra circa 12 giorni

Preacquista Artifact

 

Aggiornamenti recenti Mostra tutto (6)

14 novembre

Richard Garfield va a fare shopping


https://www.youtube.com/watch?v=8-ep1QnXLQ8
Mi sono dedicato volentieri alla progettazione del negozio di Artifact, perché la ritengo una parte molto importante del gioco. Il nostro intento è stato fin da subito quello di fare in modo che gli eroi diventassero più potenti durante il corso della partita, per cui abbiamo provato ad implementare diversi sistemi di esperienza e livelli con questo obiettivo bene in mente. Alla fine siamo giunti alla conclusione che la sensazione di progresso poteva essere suscitata con un negozio che vendesse degli oggetti per migliorare gli eroi. Invece di ricevere punti esperienza, i giocatori avrebbero ricevuto monete d'oro. Le monete potevano poi essere spese per migliorare gli eroi in modi diversi durante lo svolgimento della partita.



Il negozio è composto da tre pannelli. Quello a destra mette in vendita un oggetto consumabile casuale. Si tratta di effetti che abbiamo ritenuto indispensabili per ogni partita: non volevamo che i giocatori si sentissero obbligati ad inserire nel loro mazzo oggetti come le pozioni curative.

Il pannello centrale è dedicato agli equipaggiamenti che il giocatore può scegliere di mettere in gioco. Qui ci sono almeno 9 carte, e a differenza degli altri due pannelli, acquistare qualcosa dal pannello centrale rivelerà immediatamente una nuova carta. Questo significa che, quando sei interessato a diversi oggetti, comprare prima quello al centro ti permette di vedere la nuova carta rivelata prima di procedere con gli acquisti.

Il pannello a sinistra è quello più interessante: si tratta del negozio segreto, i cui oggetti in vendita sono sempre un mistero. Volevo che i giocatori costruissero il loro mazzo del negozio con gli equipaggiamenti necessari per la loro strategia, ma allo stesso tempo volevamo che nel negozio fosse disponibile di tutto, andando oltre le carte presenti nel proprio mazzo. Si tratta di una meccanica piuttosto facile da realizzare digitalmente, ma difficile da realizzare con un prodotto fisico.

Era necessario che le opzioni aggiuntive fossero di tanto in tanto migliori delle carte nel mazzo di un giocatore, altrimenti non avrebbe mai acquistato dal negozio segreto e l'attrattiva del negozio sarebbe rimasta minima. Questo può succedere, ad esempio, quando un giocatore ha più monete d'oro del solito e nel suo mazzo degli equipaggiamenti manca qualche carta importante che adesso può permettersi. Inoltre, il giocatore ha una possibilità in più di ottenere ciò che gli serve in caso di emergenza. A volte potrebbe servirti un'arma che si trova in fondo al tuo mazzo, ma il negozio segreto potrebbe offrirtene un'altra che possa aiutarti allo stesso modo.

A causa del negozio segreto, ho iniziato ad interessarmi ad un tipo di equipaggiamento dal valore condizionale; forse troppo condizionale per essere inserito nel mazzo degli equipaggiamenti, ma la cui disponibilità nel negozio segreto si può rivelare una manna dal cielo in determinate condizioni. Un esempio di questo tipo di equipaggiamento è il Maglio demagicante, una carta in grado di distruggere un miglioramento nella corsia dell'avversario. Questo è il tipo di equipaggiamento che non inserirei nel mazzo, ma che sarei davvero felice di vedere quando gioco con dei mazzi particolari o quando uno dei miglioramenti del mio avversario sta praticamente implorando di essere distrutto.


Fortuna - Ogni oggetto nel tuo negozio segreto costa X monete d'oro in meno, dove X corrisponde al suo costo base.


"Fortuna" è una delle mie carte preferite del negozio. Questa carta riduce il prezzo di tutti gli oggetti del negozio segreto di un valore pari al loro costo, permettendoti quindi di ricevere gratuitamente tutto ciò che il negozio segreto sta offrendo. Questa descrizione è molto più complicata di quello che potrebbe essere: perché non diciamo semplicemente che gli oggetti sono gratis? Questo è dovuto al nostro desiderio di fare in modo che tutto sia modulare e senza limiti. Se una carta Fortuna si limita a rendere gli oggetti gratuiti, che cosa può fare una seconda carta di questo tipo? Il sistema che abbiamo progettato fa sì che una seconda carta Fortuna renda negativo il costo degli oggetti, e proprio come si devono rispettare i valori negativi per le armature, si deve fare lo stesso anche per il costo degli oggetti. La tua seconda carta Fortuna ti consente di iniziare a guadagnare un sacco di oro!

- Richard Garfield
53 commenti Altre informazioni

31 ottobre

La perdita degli eroi secondo Richard Garfield

https://www.youtube.com/watch?v=IvCr3w6CJGc Perdere un eroe non è poi così male come sembra.

Molti giocatori scelgono immediatamente un mazzo rosso, sia perché gli eroi rossi sono grandi e forti, sia perché l'idea di perdere un eroe non è facile da accettare. Rosso è sinonimo di forza ma non di dominio, e questo già di per sé significa che il danno associato alla perdita di un eroe è probabilmente sovrastimato. La morte di un eroe può essere molto dannosa: la perdita temporanea dell'attacco e del blocco fornito da quell'eroe, unita ad una minor flessibilità nell'uso delle carte, lo rendono generalmente un evento da evitare. Come se non bastasse, l'avversario riceverà delle monete d'oro per aver ucciso il tuo eroe.

Per capire il reale impatto della morte di un eroe è necessario comprendere anche l'importanza di poter rischierare i propri eroi. Un eroe che viene ucciso rimane alla Fontana per un turno, al termine del quale può essere schierato in qualunque corsia. È difficile sottolineare appieno l'importanza di poter rischierare gli eroi. Generalmente basta distruggere due torri per vincere una partita di Artifact, quindi distribuire correttamente le proprie forze è fondamentale: puoi inviare rinforzi in una corsia decisiva oppure in un'altra per rallentare l'avversario. Se hai scelto un mazzo multicolore, la selezione di carte giocabili in ciascuna corsia sarà limitata, quindi il posizionamento degli eroi determina la possibilità o meno di giocare una carta nella corsia migliore. Se un eroe si avvale della collaborazione di alleati, puoi schierarlo in una corsia in cui sono già presenti delle unità oppure affiancarlo a dei creep che stanno per essere schierati.

Un esempio dell'importanza del rischieramento: l'eroe Necrophos e la sua Aura fermacuore. Essa consente all'eroe di infliggere 2 punti danno perforanti ai suoi vicini nemici in una corsia nella fase prima dell'azione. Se l'aura è attiva in una corsia, non è difficile controllarne gli effetti: basta assicurarsi che gli eroi vicini abbiano più di due punti salute, affinché non muoiano all'inizio del turno. Quando un eroe che possiede quest'aura viene ucciso, il suo rischieramento può creare preoccupazione in quanto tutti gli eroi e i creep importanti sono a rischio se non hanno più di due punti salute.


Eroe: Necrophos. Incantesimo: Aura fermacuore - Modifica un eroe nero con "Infliggi 2 punti danno perforanti ai vicini nemici di quest'eroe nella fase prima dell'azione."

Questo esempio illustra anche un altro motivo per cui i giocatori spesso sovrastimano il danno causato dalla perdita di un eroe: a causa dell'influenza della maggior parte degli altri giochi di carte, in qualche modo la morte viene associata ad un azzeramento. In Magic, una creatura incantata perde i suoi incantesimi. In Hearthstone, a meno che non sia espressamente indicato, una creatura che lascia il gioco per tornare nella mano o nel mazzo del giocatore viene ripristinata alla sua versione di base. Per Artifact non è assolutamente così. I tanti equipaggiamenti e modificazioni permanenti sopravvivono alla morte. Necrophos sta per morire? In Magic o Hearthstone, utilizzare l'Aura fermacuore per migliorarlo sarebbe uno spreco. In Artifact è come innescare una bomba.

A volte è difficile vedere il lato positivo nella morte di un eroe all'inizio del gioco, ma diventa più facile nelle fasi successive. Un buon giocatore potrebbe scegliere di non uccidere un eroe nemico per impedire che venga rischierato in una posizione più vantaggiosa. In queste circostanze, e con grande forza di volontà, è possibile astenersi dall'uccidere un eroe nemico. Un buon giocatore potrebbe perfino decidere di uccidere i propri eroi pur di non doversi affidare al negozio per acquistare una Pergamena del portale cittadino. Confesso che io proprio non ci riesco.

- Richard Garfield
101 commenti Altre informazioni

Informazioni sul gioco

UN GIOCO DI CARTE COMPLETAMENTE NUOVO
Nato dalla collaborazione di Valve con il leggendario game designer Richard Garfield, Artifact è un gioco di carte digitali che combina un gameplay competitivo ed estremamente strategico con la ricca ambientazione di Dota 2. Il risultato è un gioco di carte immersivo e visivamente splendido, unico nel suo genere.

STRATEGIA SENZA LIMITI
Controlla il tuo mazzo in tre diverse corsie di combattimento e rispondi con la giusta strategia ad ogni mossa del tuo avversario. Non c'è limite al numero di carte nella tua mano. Non c'è limite al numero di unità che puoi controllare. Non c'è limite al mana che puoi usare.

Tocca a te stabilire il modo migliore per controllare le variabili sorti della battaglia.

DIVERTITI CON GLI AMICI
Se hai mai giocato a carte intorno a un tavolo, saprai di certo quanto è divertente stabilire le proprie regole. Artifact permette a te e ai tuoi amici di avere il totale controllo sulla creazione di un torneo. Ti basterà selezionare il formato del torneo e le limitazioni del mazzo, dopodiché sarai pronto ad affrontare i tuoi amici nella tua personalissima sfida.

SFIDA I GIOCATORI DI TUTTO IL MONDO
Vuoi mettere alla prova le tue abilità contro i giocatori di tutto il mondo? Le sfide e i tornei sponsorizzati da Valve daranno ai giocatori la possibilità di giocare ad Artifact non soltanto per la gioia di affinare le proprie capacità, ma anche per vincere dei premi proporzionali al loro livello di gioco.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows 7 or newer
    • Processore: Intel i5, 2.4 Ghz or better
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: Integrated HD Graphics 520 w/128 MB or better
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 7 GB di spazio disponibile
    • Scheda audio: DirectX Compatible Sound Card
    Minimi:
    • Sistema operativo: Mac OS 10.13.6 or newer
    • Processore: Intel i5, 2.4 Ghz or better
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: Integrated HD Graphics 520 w/128 MB or better
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 5 GB di spazio disponibile
    Minimi:
    • Sistema operativo: Ubuntu 16.04 or newer
    • Processore: Intel i5, 2.4 Ghz or better
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: Vulkan-capable GPU from NVIDIA, AMD, or Intel
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 5 GB di spazio disponibile
    • Scheda audio: OpenAL Compatible Sound Card

Cosa dicono i curatori

42 curatori hanno recensito questo prodotto. Clicca qui per visualizzarli.
Non ci sono ancora recensioni per questo prodotto

Puoi scrivere una recensione per questo prodotto per condividere la tua esperienza con la Comunità. Utilizza l'area sopra i pulsanti di acquisto su questa pagina per scrivere la recensione.