Scopri il vasto mondo di Nihilumbra e unisciti al Born nel suo viaggio alla ricerca di sé, mentre tenta di fuggire dalla sua inevitabile maledizione. Il Primogenito è scaturito dal Nulla più assoluto. Venuto alla luce abbandonando il Vuoto, egli intraprenderà una lunga odissea durante la quale imparerà a sfruttare i colori che lo...
Valutazione degli utenti: Molto positiva (1,583 recensioni) - 1,583 recensioni degli utenti (91%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 25 set 2013

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Nihilumbra

 

Aggiornamenti recenti Mostra tutto (12)

15 settembre 2015

Check out our new game Megamagic on Kickstarter!

After two years of development we are finally proud to share our new project : Megamagic.

Kickstarter : https://www.kickstarter.com/projects/beautifungames/megamagic-wizards-of-the-neon-age

Web : http://www.megamagicgame.com/

You will find it soon on Steam Greenlight!, stay tuned.

5 commenti Altre informazioni

Recensioni

“is the kind of game that many will look over because they think they’ve played things like it hundreds of times before. It’s not. This is a project filled with incredibly smart puzzle design and an important message at its core. Anyone who absentmindedly picked it up during a sale should do themselves a favor and play right now. If you don’t yet own it, then definitely consider making a purchase in the near future. Nihilumbra is a thoroughly enjoyable experience that will stick with you. (4.5/5)”
9 – http://www.hardcoregamer.com/2013/12/07/review-nihilumbra/64848/

“The whole game is great, but for me the presentation takes Nihilumbra from being a fun and clever indie game to something really special. Its presentation rivals games like Braid and Limbo. Everything looks hand drawn and a bit ethereal, a mix between a Tim Burton movie and a Jhonen Vasquez comic. The visuals are complemented by an orchestral score that’s just Danny Elfman enough, and narration that is very well voiced for the story. The tone of the game is serious, and the presentation really supports that rather than undermining it and making it come off as silly.”
http://www.4colorrebellion.com/archives/2013/09/23/4cr-plays-nihilumbra/

“Nihilumbra shines brightest here (Void Mode). Where the story merely hints at the potential of behind its mechanics, Void Mode demonstrates their genius. It brings out Nihilumbra’s best levels, testing your mettle while retaining the game’s penchant for easily understood puzzles. The mode tests you without employing opaque logic, making you reexamine how you approach problem solving. Plus, there’s even a couple story hooks that bring some additional closure, thus sweetening the deal. (4.5/5)”
9 – http://entertainium.org/pc/nihilumbra-review/

Steam Greenlight

Informazioni sul gioco

Scopri il vasto mondo di Nihilumbra e unisciti al Born nel suo viaggio alla ricerca di sé, mentre tenta di fuggire dalla sua inevitabile maledizione.
Il Primogenito è scaturito dal Nulla più assoluto. Venuto alla luce abbandonando il Vuoto, egli intraprenderà una lunga odissea durante la quale imparerà a sfruttare i colori che lo circondano, apprendendo potenti abilità: ma il prezzo che dovrà pagare sarà altissimo.

Il Vuoto deve essere uno, lo reclama e non smetterà mai di braccarlo, distruggendo qualsiasi cosa gli si pari innanzi. Per sopravvivere, il Born sarà costretto a condannare la terra su cui cammina, facendola svanire per sempre.

Check http://www.nihilumbra.com for a browser demo!

NEW! Get Nihilumbra T-shirts and merch here: http://www.fyddy.com/shop/nihilumbra

CARATTERISTICHE

  • Cambia la fisica del terreno usando cinque tinte diverse!
  • Usa cinque mondi come tele da pittura e trasformali a tuo piacimento!
  • Colonna sonora originale composta da Álvaro Lafuente.
  • Sblocca una bella sorpresa al termine dell'avventura! Longevità assicurata!

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    Minimi:
    • OS: Windows XP/Vista/7
    • Processor: 1.6 GHz
    • Memory: 2 GB RAM
    • Storage: 3 GB available space
    Minimi:
    • OS: Snow Leopard or later
    • Processor: Intel Mac
    • Memory: 2 GB RAM
    • Storage: 3 GB available space
    • Additional Notes: Nihilumbra is not compatible with Apple Trackpad.
    Minimi:
    • Processor: 1.6 GHz
    • Memory: 2 GB RAM
    • Storage: 3 GB available space
Recensioni utili
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2.7 ore in totale
Pubblicata: 5 gennaio
Nihilumbra è stata una piacevole esperienza, spiazzante sotto certi punti di vista, coinvolgente, ma, purtroppo, fin troppo breve e con alcune scelte che non ho gradito particolarmente. Andiamo con ordine.

Noi siamo il vuoto e il vuoto è noi; noi siamo parte inscindibile di esso e soltanto nella sua informe ed instabile forma esistiamo, dove nulla ha vita e nulla è diverso dal vuoto. Poi la scintilla, una luce ci investe e ci dona quell'unicità propria di ogni forma di vita, ci separiamo dal vuoto di cui ormai non facciamo più parte per assaporare la nostra indipendenza. Ma il vuoto non sopporta gli addii, né può tollerare che una parte di esso non gli appartenga più; così ci bracca, ci perseguita, ci insegue in ogni dove pur di rimpossessarsi di ciò che gli apparteneva. Noi, ormai, vogliamo soltanto vivere e fuggire da quel miasma di morte.

L'idea è quella, dunque, di un platform bidimensionale dove, negli eterei panni di un frammento del vuoto, tenteremo di guadagnarci la nostra libertà, attraversando delle montagne innevate, una foresta rigogliosa, un vulcano in piena attività, un arido deserto ed, infine, quel che resta di una popolosa città. In ognuno di questi luoghi entreremo in contatto con un fiore colorato, i quali ci doneranno ognuno un semplice potere, da poter sfruttare nell'ambiente circostante per fuggire al vuoto: facili da apprendere, facili e divertenti da padroneggiare, forse tutto fin troppo facile. Effettivamente il gioco, nel corso della sua breve durata (bastano circa 2 ore per completarlo), non si dimostrerà mai ostico, mai difficile, mai complicato, salve rarissime circostanze, come se i 40 e più livelli non fossero altro che un immenso e lungo tutorial...

...prima della vera sfida. Una volta portato a termine il gioco, infatti, si sbloccherà la modalità vuoto, nella quale si potranno rigiocare tutti i livelli, totalmente diversi dagli originali, con tutti i poteri già sbloccati. La curva della difficoltà a questo punto s'impenna, mostrando il volto ostico del titolo, anche se questa separazione così netta non l'ho particolarmente apprezzata.
In ogni caso, vi consiglio questo titolo, nonostante qualche riserva, anche solo per le meccaniche di gioco azzeccate, la realizzazione tecnica sopra le righe ed il messaggio morale ed etico che si percepisce una volta arrivati alla fine.

Cheers...al Vuoto!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2.9 ore in totale
Pubblicata: 19 dicembre 2015
Un puzzle platform caruccio e dalle meccaniche semplici, ma anche breve e con enigmi ambientali a dir poco scarsi. Per la sua impostazione di poteri legati ai vari colori, assimilabili durante l'avventura e alternabili, necessita del mouse per la rapidità che la rondella concede. Alcuni nemici e ostacoli infatti sono abbastanza rapidi e il pad non servirebbe a dovere. Ciò si traduce in un controllo un po scomodo in alcune azioni di salto e di spinta di oggetti, ma il tutto è affrontabile in un paio di tentativi. Nihilumbra infatti non pretende che tu non perisca, alcune cose devi già aspettartele o vederle facendo il percorso giusto, per questo ha disseminato il gioco di punti di controllo e se la sfida medio bassa non soddisfa vi è sbloccabile una modalità decisamente più complessa alla fine. Lo stile del gioco nella sua semplicità è gradevole e la calda voce in sottofondo, che è una sorta di specchio dei pensieri del nostro avatar, aiuta a creare un po di atmosfera e quindi voglia di proseguire.

un piacevole passatempo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
15.2 ore in totale
Pubblicata: 9 ottobre 2015
Questo gioco è stato una sorpresa. L'ho ricevuto come regalo ma l'avevo già sentito nominare, ne ero anche piuttosto incuriosito. Dopo un breve tutorial in cui si imparano i comandi principali, si è catapultati immediatamente nel gioco, senza troppi preamboli. La voce del narratore in sottofondo accompagnata dalle scritte a schermo raccontano la semplice e unica storia dietro a questo gioco, che risulta molto apprezzabile e a tratti quasi commovente. Una volta finita la modalità principale, viene sbloccata una versione "alternativa", parecchio più difficile e molto più lunga da completare. Il fulcro del gameplay è la progressione nel livello attraverso la risoluzione di puzzle e sezioni platform, in cui spesso i nemici diverranno strumento per progredire. Buono il comparto grafico, di cui si possono vedere alcuni artwork in una sezione apposita, e quello sonoro, anche se avrei preferito qualche traccia audio in più. Consigliato a tutti coloro che vogliono trovare un'alternativa indie valida e a chi predilige il genere platform.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
17.3 ore in totale
Pubblicata: 10 novembre 2015
Bellissimo!!

Trama: siamo una parte del "nulla\vuoto" e ci stacchiamo dalla massa del vuoto\nulla per andare nel mondo ed esplorarlo. Non si capisce nulla della trama ma compratelo e capirete.

Grafica e Sonoro: Eccezionali sono "semplici" ma di una immersività che si eleva all'eccellenza. Tutto è ben curato nei mini dettagli. Il sonoro che ci accompagna non risulta mai fastidioso, azzeccato in tutto. La voce narrante non poteva avere voce migliore.

Complessivamente: Sono stato sul punto di far scendere tutti i santi del paradiso compreso il boss e sua madre mentre giocavo a questo inferno.
La prima parte del gioco è una specie di enorme tutorial. Ci viene raccontata la trama e ci viene spiegato come sfruttare gli "elementi". Finito si dovrà ripere il gioco daccapo e lì ci sarà da bestemmiare la difficoltà aumenterà notevolmente. Finito il gioco però la soddisfazione sarà elevata
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
33 persone su 34 (97%) hanno trovato questa recensione utile
2 persone hanno trovato questa recensione divertente
11.3 ore in totale
Pubblicata: 10 settembre 2015
“Ew, a mobile game getting a PC port? No thanks!” You might say. But wait! Not all portable titles are games with simple yet addictive mechanics looking to take your money. Nihilumbra is a neat little puzzle platformer from Spanish developer Beautifun Games. You take control of Born, a creature created by The Void, who escapes to the real world. Relentlessly pursued by that which created him, Born treks across new and strange environments, discovering what it truly means to be alive.
He isn’t the only being from The Void that has crossed over however. Every now and then you will encounter a new enemy, each more dangerous than the last. These, combined with various environmental hazards provide much of the challenge outside of the platforming. The jumping itself isn’t complex, but as the game progresses you will discover new colours which can be painted on the walls, ceilings and ground of the levels. The game has five separate worlds, and there is a colour tied to each of them.
The Frozen Hills grants you blue, a colour to make surfaces icy, helping you run faster or push previously unmovable objects. The Living Forest gives you green, allowing you to make surfaces bouncy. The Ash Desert provides brown, which makes anything you paint it on sticky. The Volcano grants you red, which heats up surfaces to burn objects and enemies alike. Finally, The City unlocks yellow, which conducts electricity, allowing you to link electrical objects together. Thankfully the controls translate to keyboard and mouse perfectly. Painting is as simple as left clicking and dragging, and doing the same with right click acts as an eraser.
Although the game is 2D, the first two colours in particular have a very Portal 2-esque feel about them. You will be using momentum to jump and bounce your way to new platforms, and although it sometimes lacks precision, it isn’t all that frustrating. You will often use multiple colours in the same puzzle. For example you might use yellow to activate a powerful electromagnet, lifting your enemies into the air. Using brown on the floor in front of you allows you to walk along underneath them without being attracted yourself. There are a good amount of well thought out puzzles here. None of them take particularly long to figure out though. The game as a whole is not all that hard, and can be completed in a few hours at most – an unfortunate leftover from the fast paced mobile platform it was born on.
Nihilumbra employs a simple, yet effective art style. Each level has its own colourful theme, often attempting to give you a feel of the heat of the area. The icy areas are very blue, and the volcano is red, for obvious reasons, but this also related to the story. As Born uncovers new colours he begins to feel warmer inside, as if The Void inside him is being filled. The main character himself begins as an amorphous blob, but upon entering the real world he decides to change himself to try and blend in. The first thing he encounters is a scarecrow however, so you spend the rest of the game naively jumping around as a cute, raggedy old shadow creature. The character design of the Void enemies is good too, with weird plant creatures which launch projectiles at you, and a huge snail-like thing that erases any colours it slithers over.
At the end of each world, there is a fast paced platforming section where you are being chased by The Void. Ever encroaching from the left of the screen, you simply have to stay ahead of it and reach the end. These are some of the weakest sections of the game, as it shows off the lack of accuracy the platforming has at times. Switching between colours quickly is cumbersome, especially when attempted at speed. I would have liked the action to pause when bringing up the colour menu, as I often got caught out without the colour I needed. Thankfully the game is liberally checkpointed, even in the normal levels, so you never lose much progress. These checkpoints also seem to return all of your colour to you. It feels as if you are using some sort of resource when painting, but this was never explained, and I never ran out, so I can’t be sure.
All in all, Nihilumbra is a short, but fun, puzzle platformer. The puzzles you encounter aren’t all that difficult, but they do require some thought, particular in later stages. The platforming itself isn’t all that good, but the unique painting mechanics make up for it. Mobile games are becoming more complex, and simply better overall, and it is nice to see that some of the higher quality ones are making the switch over to PC.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente