Torna sulla remota isola di Tropico nel nuovo episodio del "simulatore di dittatore", apprezzato dalla critica e adorato dagli appassionati. Prolunga il dominio della tua casata dal primo periodo coloniale al 21° secolo e oltre, affrontando una nuova serie di sfide.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Perlopiù positiva (263 recensioni) - 78% delle 263 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Perlopiù positiva (5,917 recensioni) - 5,917 recensioni degli utenti (74%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 23 mag 2014

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Tropico 5

Acquista Tropico 5 - Steam Special Edition

Tropico 5 + the “Guide through Tropico Island” and the mini-DLC “Isla de Vapor” including one costume and one map exclusive to Steam

Acquista Tropico 5 2-Pack

Acquista Tropico 5 4-Pack

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista Tropico 5 - Complete Collection

Include 13 articoli: Tropico 5, Tropico 5 - Espionage, Tropico 5 - Generalissimo, Tropico 5 - Gone Green, Tropico 5 - Inquisition, Tropico 5 - Joint Venture, Tropico 5 - Mad World, Tropico 5 - Supervillain, Tropico 5 - Surfs Up!, Tropico 5 - T-Day, Tropico 5 - The Big Cheese, Tropico 5 - The Supercomputer, Tropico 5 - Waterborne

 

Recensioni

“Flies in the face of other strategy games”
Gamespot

“As delightfully corrupt as ever”
PC Gamer

“Tropico 5 is a city-builder worth getting excited about”
IGN

Informazioni sul gioco

Torna sulla remota isola di Tropico nel nuovo episodio del "simulatore di dittatore", apprezzato dalla critica e adorato dagli appassionati. Prolunga il dominio della tua casata dal primo periodo coloniale al 21° secolo e oltre, affrontando una nuova serie di sfide, padroneggiando avanzate dinamiche commerciali, scoprendo nuovi avanzamenti scientifici e diverse tecnologie ed esplorando il mondo di gioco. E, per la prima volta nella storia di Tropico, divertiti con il multi giocatore cooperativo e competitivo, con partite fino a un massimo di 4 giocatori!


    Le Ere - Inizia il tuo regno nel periodo coloniale, sopravvivi alle Guerre Mondiali e alla Grande Depressione, svolgi il ruolo di dittatore durante la Guerra Fredda e guida la tua nazione fino alla modernità... e oltre. Dal 19° al 21° secolo, ogni Era offre le sue sfide e le proprie opportunità.
    La casata - Ogni membro della grande famiglia del Presidente è presente sull’isola e può essere nominato come governatore, responsabile, ambasciatore o generale. Investi sui membri della tua casata per sbloccarne nuove capacità e farne degli elementi preziosi.
    Ricerca e rinnovamento - Fai avanzare la tua nazione scoprendo nuovi edifici, tecnologie e risorse. Rinnova le tue vecchie strutture e trasformale nelle loro versioni moderne, più efficienti.
    Sistema commerciale avanzato e flotte mercantili - Organizza una grande flotta mercantile e usa le tue navi per assicurarti le rotte commerciali verso le isole vicine o le superpotenze mondiali, importando ed esportando merci.
    Esplora la tua isola - Scopri che cosa si cela nelle zone ancora inesplorate: troverai preziosi giacimenti di minerali e potrai esplorare le rovine di antiche civiltà.
    Grafica interamente rinnovata - Tutta la grafica è stata ricreata da zero, per garantire un’identità visiva inconfondibile a Tropico 5. Scegli fra oltre 100 edifici per ognuna delle singole Ere.
    Multigiocatore cooperative e competitivo – Fino a 4 giocatori possono costruire le loro città e le proprie economie, su una qualsiasi delle mappe presenti. Sarà possibile decidere di condividere risorse, rifornimenti e popolazione, come pure optare per una bella dichiarazione di guerra.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows Vista SP2, Windows 7, Windows 8
    • Processore: 2 GHz Dual Core CPU
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce 400 or higher, AMD Radeon HD 4000 or higher, Intel HD 4000 or higher (DirectX 11 hardware support required)
    • DirectX: Versione 11
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
    • Scheda audio: DirectX compatible
    Consigliati:
    • Sistema operativo: Windows 7 (64 bit), Windows 8 (64 bit)
    • Processore: 2.5 GHz Quad Core CPU
    • Memoria: 8 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce 500 or higher, AMD Radeon HD 5000 or higher
    • DirectX: Versione 11
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
    Minimi:
    • Sistema operativo: OSX 10.9
    • Processore: 2 GHz Dual Core CPU
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce 400 or higher, AMD Radeon HD 4000 or higher, Intel HD 4000 or higher
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
    Consigliati:
    • Processore: 2.5 GHz Quad Core CPU
    • Memoria: 8 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce 500 or higher, AMD Radeon HD 5000 or higher
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
    Minimi:
    • Sistema operativo: Ubuntu/SteamOS (latest)
    • Processore: 2 GHz Dual Core CPU
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce 400 or higher, AMD Radeon HD 4000 or higher, Intel HD 4000 or higher
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
    Consigliati:
    • Processore: 2.5 GHz Quad Core CPU
    • Memoria: 8 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce 500 or higher, AMD Radeon HD 5000 or higher
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Perlopiù positiva (263 recensioni)
Complessivamente:
Perlopiù positiva (5,917 recensioni)
Pubblicate di recente
eiapoce
26.9 ore in totale
Pubblicata: 9 agosto
Strategico molto intrigante. Missioni che diventano abbastanza difficili andando avanti nel gioco.

Una caratteristica è che le missioni progrediscono sulle stesse isole partendo dai risultati dell'ultima partita giocata. questo può essere un problema se si gioca mirando agli obiettivi della singola missione tralasciando gli altri aspetti della gestione.
cnrlss
8.0 ore in totale
Pubblicata: 4 luglio
bel gioco divertentema purtroppo non e cagato da nessuno e non ci sono aggiornamenti
Jeck Deniels
20.9 ore in totale
Pubblicata: 15 maggio
Tropico 5 risulta molto molto simile al precedente Tropico 4, con la differenza che è meno longevo (in 20 ore si riesce a completare la campagna e quasi metà degli achievement), i cittadini sono più difficili da soddisfare e il peso delle relazioni diplomatiche è più rilevante. Inoltre risulta più semplice accumulare soldi. Molto più user-friendly in sostanza.
Resta comunque divertente e simpatico: un gioco da apprezzare senza troppe pretese.
Consigliato solo se in saldo
Voto 6.5/10
TOSO
23.8 ore in totale
Pubblicata: 9 maggio
molto divertente
Svuota Vescica
30.4 ore in totale
Pubblicata: 24 aprile
Un buon Tropico ma sicuramente non il migliore della serie. Rispetto al 4 si fa un piccolo passo avanti riguardo al peso della diplomazia e alla sua gestione, ma per il resto il gioco è meno performante. Anche lato soundtrack Tropico 5 perde sicuramente qualcosa, le musiche sono molto meno coinvolgenti. Il capitolo resta sicuramente divertente ma meno longevo, una volta sviscerate tutte le opzioni sia nella campagna che nelle partite libere il player non è invogliato a continuare a giocare (se non per sbloccare i numerosissimi achievement).
Consigliato se, e solo se, in saldo.

Voto: 6/10
Ste444
1.9 ore in totale
Pubblicata: 8 aprile
bella ma costa troppo figa!!!!!!!!!!

FolgoreNAPLESXSoulHunterIta
15.3 ore in totale
Pubblicata: 8 aprile
ho comprato sto gioco... dopo un po di intattivita è scomparso dalla mia liberia... pretendo i soldi indietro
Silentwinter
37.3 ore in totale
Pubblicata: 9 marzo
Gioco geniale!
Dal punto di vista manageriale è molto completo e permette diversi approci alla gestione delle isole/stati, il tutto condito da abbondante ironia (anche riguardo le calamità che possno colpire le città).
Lo consiglio sicuramente a tutti gli appasionati di giochi gestonali,: la campagna non è lunghissima, ma la modalità sandbox è quasi infinita.
Per goderlo a pieno, comunque, a mio avviso si deve comprare anche qualche espansione.
allieandre
13.7 ore in totale
Pubblicata: 23 febbraio
gioco manageriale che ti prende subito.. magari le prime partite sono un po' difficili perché non si capisce il meccanismo del gioco, ma dopo si comprendono tutti i segreti e aumentando la difficoltà il gioco diventerà sempre più bello ed avvincente! lo consiglio a tutti coloro che cercano giochi del genere (cercavo un degno sostituto di Age of Empires)
Recensioni più utili  Complessivamente
38 persone su 41 (93%) hanno trovato questa recensione utile
6 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
77.7 ore in totale
Pubblicata: 14 ottobre 2014
Secondo questo mio modesto parere il vero pezzo forte di Tropico 5, o meglio di tutta la saga Tropico, è la trama del gioco principale, ho provato molti simulatori cittadini gestionali e geo-politici ma non ho mai visto una trama costruita tanto bene, piena di originalità e colpi di scena, oltre alla forte dose di umorismo che in certi casi mi ha davvero steso. (Penultimo, il nostro fidato consigliere/leccaculo, quando ci darà i rapporti delle tecnologie scoperte in alcuni frangenti sarà devvero impossibile trattenere una risata).
Potremmo, a differenza dei suoi predecessori, stabiliare una linea politica molto chiara grazie alla scelta dei vari articoli della Costituzione, potremmo creare uno Stato Socialista dove libertà civili, economiche e politiche sono inesitenti, e per tenere a bada la popolazione dovremmo saper offrire servizi pubblici di ottima qualità e un'adeguata protezione dell'infanzia e della terza età, o magari una raggiante democrazia a libero mercato nei Caraibi, amica dell'Unione Europea e degli Stati Uniti, oppure perchè no, un'isola completamente militarizzata, poliziotti e soldati a ogni angolo, esilio o morte agli oppositori e un intenso controllo dei confini per limitare immigrazione ed emigrazione; ma volendo potremmo pure creare un Governo oligarchico, dove il potere è detenuto dai cittadini più ricchi di Tropico. Insomma abbiamo molte più possibilità di fare come vogliamo ;)
La parte tecnica del gioco è costituita da netto miglioramento della grafica, anche se ciò non mi interessa poarticolarmente, meglio sacrificare grafica e aggiungere profondità e realismo nel gameplay, almeno questa è la mio opinione non so voi.
In generale il gioco mi è risultato godibile, sopratutto l'albero delle tecnologie e la possibilità di iniziare e andare avanti nei vari secoli della storia (Dall'età coloniale ai giorni nostri)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
25 persone su 29 (86%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
46.6 ore in totale
Pubblicata: 3 giugno 2014
Tropico 4 con le diverse espansioni è decisamente migliore di Tropico 5 base.

Le nuove aggiunte introdotte con la quinta versione sono focalizzate principalmente sulle battaglie che verranno combattute sull'isola controllata e sulla possibilità di avere un continuo temporale con la casata, ovvero nuovi membri che si aggiungeranno al vostro avatar principale.
Per il resto non ci sono grossi cambiamenti anzi una diminuzione nei contenuti che erano stati implementati nella vecchia versione, come ad esempio i diversi ministeri che permettevano una politica d'immigrazione/emigrazione che in Tropico 5 viene delegata alla costituzione, anche impostanto l'opzione più restrittiva per gli ingressi, avrete un numero impressionante d'immigrati.
Altri problemi sorgono per quanto riguarda la disoccupazione, ad un certo punto del gioco avrete troppi disoccupati di fascia analfabeti che influiranno sulle percentuali di gradimento lavorativo e che vi costringeranno ad aumnetare considerevolmente il numero di unità abitative presenti. onde evitare nel contempo un peggioramento della statistica Abitazioni dovuta al numero di senza tetto. Manca una politica che spinga questi "esodati" ad andarsene dall'isola.
Per il resto da la sensazione di un gioco concepito per sfruttare i diversi DLC che verranno pubblicati nel corso del tempo ma tale scelta rovina le prime esperienze con il gioco, dopo poco ore il tutto sa di troppo visto, troppo ripetuto.
La grandezza delle isole è diminuita costringendovi a dosare con dovizia il poco spazio disponibile, spesso può capitare di trovarsi in difficoltà economiche perchè i cammionisti sono imbottigliati nel traffico della città, dovrebbero creare un sistema di trasporto riservato alle sole merci, esempio scali ferroviari che facciano giungere le risorse al porto.

In conclusione, peggiorati diversi aspetti che potrebbero essere corretti con patch e DLC. Voto 7/10

Sarebbe interessante implementare le opzioni militari altrimenti si ha la sensazione di essere un Dittatore con in mano una pistola di legno, le vere dittature sono diverse nel bene e nel male.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
18 persone su 21 (86%) hanno trovato questa recensione utile
4 persone hanno trovato questa recensione divertente
Sconsigliato
66.0 ore in totale
Pubblicata: 18 gennaio 2015
Questo è uno di quei casi in cui non basta un pollice in giù per rendere l'idea. Diciamo che si tratta di un
"Sì, è un bel gioco ma c'è di meglio" (e quando parlo di meglio mi riferisco a Tropico 4) quindi perchè non puntare al meglio?
Da fan della serie, posso dire che questo capitolo è stata una vera e propria "involuzione": lo definirei quasi un Tropico 2.5.
Ed eccone i motivi:

- le musiche sono ben lontane (in peggio) da quelle dei capitoli precedenti, molto più "povere"
- c'è meno liberta e più schematicità nella collocazione degli edifici; magari può far piacere al perfettino di turno ma nel complesso impoverisce le scelte stilistiche
- il conteggio dei cittadini è ridicolo! Dunque: ho 200 cittadini in tutto, 70 sono in clinica, 90 in chiesa, 45 nei luoghi di svago e almeno altri 50 per strada (senza contare quelli che sono a lavoro). Fate un po' i calcoli... inoltre tutti questi cittadini non rendono l'idea di una piccola comunità isolana, sono diventati insulsi; non c'è più il gusto di cambiare nome ai primi isolani per poi ritrovarsi "Miss K. Lurina" lavorare in un pub.
- il classico umorismo tipico della serie è solo l'ombra di quello che era una volta, una brutta copia di se stesso

Ma ora veniamo a quelli che dovrebbero essere i punti di forza di questo nuovo capitolo. Permettetemi di demolirli uno a uno:
- il passaggio da un'era all'altra non è un' opportunità da sfruttare bensì l'eliminazione di un fastidioso limite
- la dinastia è pressochè inutile e toglie prestigio all'unico e vero "El Presidente"
- la ricerca è lenta e poco interattiva. Come prima soltanto un limite in più da superare
- la nuova opzione per le rotte commerciali è interessante ma da sola non basta a giustificare l'acquisto
- "esplora la tua isola"... ahahahahah non prendetelo nemmeno in considerazione
- un nuovo stile grafico che si adatta alle ere... sì, come no. Non c'è la minima varietà nei modelli degli edifici.
- ed ora il pezzo forte: il Multiplayer! Diciamo che è come fare un solitario in due, stessa soddisfazione

Ci siamo lamentati che dal 3 al 4 non cambiava niente e questo è il risultato: non ci siamo accordi che quando una formula funziona non c'è bisogno di mutarla radicalmente bensì di continuare a migliorarla.
Concludo dicendo: Viva Tropico, Viva El Presidente!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
24 persone su 33 (73%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
31.1 ore in totale
Pubblicata: 29 dicembre 2014
gioco molto divertente se non si è giocato il 4, molta poca personalizzazione, pochissimi edifici e fazioni cittadine pressochè insignificanti, basta non avere troppi disoccupati e senzatetto e voilà una cittadina felice.
purtroppo si continua con un altra brutta abitudine di tropico: i dlc, questo fa si che il gioco per essere apprezato vado giocato con tutti i dlc spendendo così una somma improponibile.
voto 5/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
11 persone su 13 (85%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
49.9 ore in totale
Pubblicata: 18 giugno 2014
El Presidente ritorna alla carica più in forma che mai, in questo quinto capitolo, e dà una molto sperata boccata d'aria fresca alla serie, anche se non si tratta (fortunatamente) di cambiamenti totalmente radicali.
Ci sono due modi di vedere questo gioco, come fan di vecchia data come il sottoscritto, e in quel caso sarà molto evidente la differenza degli altri capitoli, dove alcune meccaniche sono state cambiate, oppure espanse, per il meglio.
Oppure, come una persona interessata che non ha mai giocato a un gioco della serie.
Come city builder è molto casual, ma il suo punto di forza è sicuramente il tema, l'umorismo e l'ironia che lo caratterizzano sin dalle origini.
Giocando come dittatore in un isola dei Caraibi, il nostro scopo sarà quello di far prosperare la suddetta isola, avanzando dall'Era Coloniale sino ai Tempi Moderni.
Ci sono parecchi edifici, editti e miglioramenti in più, sbloccati tramite un nuovissimo sistema di ricerca simile a quello di giochi come Civilization, mentre l'unico difetto è la diminuzione delle varie opzioni di personalizzazione, con un po' troppo pochi elementi decorativi che permettono di rendere veramente unica l'isola, tuttavia questo è un difetto alla quale molti non faranno molto caso, mentre i "puristi" come me rimarrano un po' delusi da questo aspetto.
Nonostante tutto non basta a diminuire la fantastica esperienza che sto avendo con Tropico 5, e lo consiglio a tutti i fan di gestionali e city builders.
Viva El Presidente!
Voto: 9,5/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
30.4 ore in totale
Pubblicata: 24 aprile
Un buon Tropico ma sicuramente non il migliore della serie. Rispetto al 4 si fa un piccolo passo avanti riguardo al peso della diplomazia e alla sua gestione, ma per il resto il gioco è meno performante. Anche lato soundtrack Tropico 5 perde sicuramente qualcosa, le musiche sono molto meno coinvolgenti. Il capitolo resta sicuramente divertente ma meno longevo, una volta sviscerate tutte le opzioni sia nella campagna che nelle partite libere il player non è invogliato a continuare a giocare (se non per sbloccare i numerosissimi achievement).
Consigliato se, e solo se, in saldo.

Voto: 6/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
9 persone su 14 (64%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
24.3 ore in totale
Pubblicata: 9 giugno 2014
Ahimé non mi piace molto.. Preferisco Tropico 4 + varie espansioni per vari motivi. Ci sono cose interessanti e miglioramenti rispetto ai precedenti capitoli, come la gestione delle forze armate, e le piantagioni, con i loro confini.. Tutto il resto peta sonoramente.. Già.. A partire dalla dinastia, implementata male e che non aggiunge nulla. Gli editti sono di meno e con minor valenza nella partita.. La reportistica è cambiata un casino ed è più complesso trovare l'informazione che serve.. e che a volte non c'è.. Quello che è peggio sono i miglioramenti degli edifici: esteticamente non cambia nulla e sono non molto ben gestibili dall'interfaccia.. La ricerca è carina, ma occorre andare un po' in là per iniziare a sbloccare fabbriche "serie".. le costruzioni sono molto poche e la gestione dell'istruzione è pessima (prima si capiva la carriera di ciascuno, ora non è più così)..
L'affollamento rende noioso il gioco, che ti costringe a costruire 1000 chiese, e tu che scleri per avere la cattedrale (ma quando arriva > troppo in là)..

E' tutto sballato e mal bilanciato ma alcune idee ci sono.. Forse al 5° capitolo la voglia di giustificare un prodotto nuovo ha costretto gli sviluppatori a rischiare un po' di più.. E ci sono meno edifici da costruire..

Provatelo, può piacere e può non piacere.. E' abbastanza corto e, così come è, non giustifica il prezzo di vendita
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
27.1 ore in totale
Pubblicata: 24 luglio 2014
e qualcuno vi mettesse in mano uno stato dandovi il potere assoluto, voi che governanti sareste? Dei terribili tiranni accentratori o degli amanti della democrazia partecipativa? Con Tropico 5, Haemimont Games vuole continuare a dire la sua nel mondo delle simulazioni cittadine, aiutata da una concorrenza mai così debole, rappresentata soprattutto da un SimCity in crisi d'identità e di risultati. La quinta dittatura Paradossalmente il tentativo di Maxis di rinnovare il suo brand storico, avvicinandolo al moderno concetto di videogioco come servizio, ha lasciato praterie spalancate per quei prodotti come Tropico che hanno invece scelto la via della conservazione, introducendo sì l'online come caratteristica extra, ma puntando, più che a conquistare il nuovo pubblico, a non scontentare quello storico. Così Tropico 5 appare sin da subito riconoscibile (fin troppo) a chiunque abbia giocato il terzo o il quarto capitolo della serie, di cui comunque sono state rafforzate molte meccaniche. Il concept di base è sempre lo stesso, già espresso all'inizio dell'articolo, esplorato con un taglio leggero e allegro in forte contrasto con i contenuti spesso controversi, per quanto affrontati in modo ironico e asettico. Così far ammazzare un oppositore diventato un po' troppo fastidioso o darsi al commercio di materie prime con pirati e nazisti, diventa una mera scelta economica dettata da un unico fine: riuscire a far prosperare il proprio conto in Svizzera senza mandare la popolazione sul lastrico. Non vi stupite, perché nella gestione di certi aspetti della politica nel suo senso più generale, la serie Tropico è stata sempre meno ipocrita di altre, che di fatto sfidano il giocatore ad adeguarsi a un'idea standard di buon governo per permettergli di progredire. In Tropico 5 (come in tutta la serie del resto) comportarsi da feccia non solo permette di fare soldi a palate, ma spesso è l'unico modo per tenere sotto controllo lo stato e farlo prosperare, con la complicità di cittadini ignoranti e spesso ben felici di avere qualcuno che li bastoni per bene.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
29.4 ore in totale
Pubblicata: 25 giugno 2014
Gran bel gioco, un degno erede della saga di Tropico. Le meccaniche di gioco, la grafica e il sonoro lo rendono simile ma allo stesos tempo diverso da Tropico 4, anche se qualche edificio in piu non avrebbe guastato.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 3 (67%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
21.2 ore in totale
Pubblicata: 10 dicembre 2015
Tropico 5 è un videogioco di simulazione prodotto da Haemimont Games.
All'interno di Tropico 5 ci troveremo impegnati nella costruzione di una città, dall'età coloniale, passando per le guerre mondiali e la guerra fredda, fino ad arrivare ai tempi moderni.
Nell'età coloniale avermo come obbiettivo quello di ottenere l'indipendenza, ma allo stesso tempo dovremo tenere il grado di approvazione abbastanza alto in modo tale da non farci scomunicare e farci perdere la partita.
Nell'era delle guerre mondiali potremo scegliere se appogiare gli alleati, l'asse oppure condurre una politica estera neutrale.
Durante la guerra fredda le due superpotenze saranno gli USA e l'URSS, mentre nei tempi moderni saranno gli USA, la Russia, il Medio Oriente, la Cina e l'Unione europea.
Come presidente, si potrà scegliere anche quali leggi emanare, redigere una costituzione dopo l'indipendenza e, rispettando il corso della storia, che tipo di politica di espansione economica perseguire. Ma si potrà anche instaurare una dittatura.

Il gioco prevede una modalità campagna strutturata attraverso i secoli. Inizieremo come governatori di una piccola isola, qui verremo contattati da un'organizzazione chiamata l'Ordine. Quest' ultimo ci imporrà una serie di missioni.
Allora si verrà contattati da uno scienziato che chiederà di aiutarlo a creare una macchina del tempo e quando questa sarà completata si ritornerà all'era coloniale e bisognerà opporsi all'ordine.
Se siete dei patiti di giochi a carattere gestionale Tropico 5 non vi deluderà.



Questa recensione ti è stata utile? No Divertente