MirrorMoon EP is a game about mystery and exploration set in outer space. These space travels begin on a red planet and its unique moon and extend across galaxies. The single player part of MirrorMoon EP blends adventure and exploration with navigation-based puzzle solving.
Valutazione degli utenti:
Complessivamente:
Nella media (402 recensioni) - 402 recensioni degli utenti (62%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 4 set 2013

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

non disponibile in Italiano
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista MirrorMoon EP

AFFARE DELLA SETTIMANA! L'offerta termina il giorno 1 agosto

-85%
$9.99
$1.49
 

Recensioni

"Genuinely invokes the early days of human exploration"
9/10 - Eurogamer

"With beautiful artistic touches throughout and gameplay that doesn’t feel traditional at all, the experience that is MirrorMoon EP is one that will likely stick with me for years"
10/10 - Shogun Gamer

"[...] one of the most dazzling moments I’ve ever experienced in a game"
Indie Statik

"When I was a kid, I was deathly afraid of space. The stark, vast beauty of the night sky both entranced and terrified me [...] While I have long since overcome those fears, MirrorMoon brought the memories of them back with a vengeance. I have never played a game that captures the simple and dangerous beauty of space quite like it."
Game Front

"More Abstract Puzzle Games Like MirrorMoon EP, Please"
Kotaku

Informazioni sul gioco

MirrorMoon EP is a game about mystery and exploration set in outer space.
These space travels begin on a red planet and its unique moon and extend across galaxies.
The single player part of MirrorMoon EP blends adventure and exploration with navigation-based puzzle solving. The multiplayer of MirrorMoon EP lets players share Galaxy Maps with other players: the first explorers to land on a planet will be able to name its Star System and that name will be forever bound to the star for any other fellow traveler who encounters it.

Each Galaxy consists of a thousand Systems: it will be possible to fully discover the mysteries of MirrorMoon EP only while collaborating with other players.
Through the apparently indecipherable cockpit of an unknown spacecraft, players will be able to locate and travel to mysterious planets. Each planet has artifacts, buildings, and puzzles on its surface, hidden in astonishing low-poly sceneries.



MirrorMoon was nominated for the Nuovo Award for innovation in games at Independent Game Festival 2013 and was also part of the Official IndieCade and Fantastic Arcade 2012 selections. Since then, MirrorMoon has grown considerably. EP stands for Extended Play, representing all the new content that we added for the official release.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    Minimi:
    • Sistema operativo: XP SP3 +
    • Processore: 2.0GHz CPU
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: 512MB graphics card
    • Memoria: 200 MB di spazio disponibile
    Consigliati:
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    Minimi:
    • Sistema operativo: 10.6 +
    • Processore: 2.0GHz CPU
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: 512MB graphics card
    • Memoria: 200 MB di spazio disponibile
    Consigliati:
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    Minimi:
    • Sistema operativo: Ubuntu 10
    • Processore: 2.0GHz CPU
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: 512MB graphics card
    • Memoria: 200 MB di spazio disponibile
    Consigliati:
    • Sistema operativo: Ubuntu 12.04 LTS
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Complessivamente:
Nella media (402 recensioni)
Pubblicate di recente
Luca Reggiannini
( 7.0 ore in totale )
Pubblicata: 30 agosto 2015
Piccolo grande gioco. Ho impiegato un po' a capire.. cosa si dovesse fare. Bhe lo scopo é trovare l' "anomalia" (il come lascio a voi scoprirlo) ma in effetti si tratta piú di un gioco esplorativo: dalla nostra nave spaziale (con una plancia di comando inizialmente molto criptica) , dovremmo spostarci su vari pianeti.

Su di essi troveremo costruzioni, scenari improbabili ma fantastici e strani fenomeni, il tutto caratterizzato da grandi atmosfere e pochi poligoni. I nomi dei pianeti, non sono molto "human-friendly" ma possono essere cambiati da chi li scopre per primo. Il nome sará poi visibile da tutti gli altri players. La galassia che esploreremo, infatti, sará "online" (con nomi che cambiano a seconda delle scoperte) ma in effetti non troveremo mai altri player.

Non pensate di trovare situazioni analoghe a quelle del tutorial iniziale (cioé il primo pianeta che esploreremo): nei luoghi che visiteremo, in effetti, non saranno presenti tutti i puzzle ed enigmi dell' addestramento (sicuramente non saranno presenti nella stessa misura).
In alcuni pianeti sará necessario camminare un po', godersi il panorama , trovare l'oggetto che ci riporterá alla nave e stop. Per questo, é un gioco esplorativo e poco piú.

Un gioco non per tutti che io, peró, ho trovato ESTREMAMENTE affascinante. L'unico problema ? Proprio l'addestramento.
In esso troveremo praticamente TUTTE le possibilitá che oggetti raccoglibili ed enigmi, assieme, possono creare. Non che le combinazioni siano molte ma, per far si che noi possiamo farci un'idea del "da fare" nel gioco, il tutorial durerá comunque qualche minuto. Il problema sta nel fatto che dovremo ripeterlo ogni volta che la galassia verrá rigenerata in seguito alla scoperta dell'anomalia da parte di un giocatore. Veramente non ne capisco il senso. Dopo svariate volte, ho deciso di fermarmi e di non ripeterlo.

A questo proposito segnali anche che sará possibilé selezionare dal menu di gioco, galassie giá "risolte" ma ancora esplorabili. Dato che sono state completate dozzine di galassie vi lascio immaginare il materiale a disposizione. Pensate che ogni galassia poi ha un grandissimo numero di pianeti... avrete veramente molto da esplorare. Nel caso in cui vogliate cercare l'anomalia, vi consiglio di seguire le discussioni su steam su MirrorMoonEP: i giocatori segnaleranno osservatori ed info sull'anomalia da trovare. Fate altrettanto per contribuire.

In conclusione posso dire che é un gioco di nicchia. Le atmosfere colpiscono. Il gameplay é rilassante ma criptico. L'unica cosa: IL TUTORIAL... fatelo fare una volta e basta!
CUPooUT
( 14.3 ore in totale )
Pubblicata: 17 agosto 2015
un buon gioco basato sull'esplorazione e semplici puzzle.
il tutorial (Side a) è a mio parere meraviglioso. il side b ovvero il gioco vero e proprio può risultare troppo dispersivo e tutt'altro che semplice con un gran rischio di annoiarsi. senza l'aiuto della comunità attraverso i forum o attraverso i pianeti già nominati da altri il gioco può protrarsi tantissimo, troppo. all'inizio lascia spaesati, comandi non spiegati e una navicella tutt'altro che semplice da capire al primo colpo, ma mi sono divertito molto a giocarlo. il finale lascia l'amaro in bocca, deludente dopo tanta ricerca. consigliato per la sensazione di solitudine nell'immenso spazio realizzata più che bene.
Boro
( 1.0 ore in totale )
Pubblicata: 27 giugno 2015
E' una esperienza particolare, puo non piacere io l'ho comprato su ♥♥♥ a 50 centesimi e li vale :)
oniryujin
( 4.5 ore in totale )
Pubblicata: 12 giugno 2015
Probabilmente sarà un giocone, il problema è capire cosa e come bisogna fare... dopo una mezz'ora non avevo ancora capito niente.
ScemEnzo
( 2.4 ore in totale )
Pubblicata: 10 aprile 2015
Vagare a caso senza nulla che ti spieghi che fare, nulla che ti confermi che stai effettivamente facendo qualcosa e che, se lo stai facendo, lo hai fatto bene o male, non mi è sembrata un'interessante esperienza multimediale.

È evidente che il gioco ha sia una solida struttura tecnica, sia artistica, ed il fatto che il team di sviluppo sia italiano mi inorgoglisce non poco.
Questa è solo la mia opinione: i meta-puzzle game non mi sono mai piaciuti.

Non aspettatevi un videogioco convenzionale.
cassetto
( 9.6 ore in totale )
Pubblicata: 22 marzo 2015
In Mirrormoon EP you're an astronaut (? space traveller? entity?) thrown in a huge galaxy yours to explore. The game is divided into "seasons": every time a season starts a galaxy is randomly generated and the journey for all the players (this is the peculiar online system in Mirrormoon) begins. The main goal is to find the "anomaly", and is achieved by looking for "observatories" and sharing your findings online in the community hub. You can travel with your spaceship by using a strange (and very frustrating) map system.

While visually stunning (if you like that kind of style obviously) and with a 10/10 soundtrack, the game is a little bit boring after some hours in the space. Don't get me wrong, exploring, solving puzzles, and just staring at the wonderful graphics is superb, but the game fails to keep you interested. There are too many stars and too few mechanics, repeated over and over.

BTW if you're looking for a relaxing and visually great game with a super soundtrack buy it, but do not expect the initial enthusiasm to last long.
Felix Greyfox
( 9.9 ore in totale )
Pubblicata: 24 gennaio 2015
Ci si deve abituare al gameplay, ma una volta presa la mano è davvero godibile.
Se si amano l'arte astratta, lo spazio, i puzzles e l'esplorazione lo si apprezza al massimo <3
Aplonogax
( 6.8 ore in totale )
Pubblicata: 29 dicembre 2013
Un gioco difficile da capire, ma fantastico da giocare.
Il sound è affascinante, l'irreale sensazione di solitudine è ai massimi livelli.

Atregliu
( 4.2 ore in totale )
Pubblicata: 27 novembre 2013
Mi sono avvicinato a MirrorMoon EP conoscendone solo pochi dettagli. Sapevo fosse un progetto quasi interamente italiano, sviluppato da Santa Ragione (team di talentuosi developer che già ci hanno regalato Fotonica, titolo che ambisce alla pubblicazione su Steam tramite Greenlight) e sapevo che presentasse una visione assolutamente personale di ciò che potrebbe essere viaggiare nello spazio per chi, come me, ha sempre ammirato il concetto di universo, scontrandosi continuamente con un’atavica agorafobia e il suo contrario, la claustrofobia (prodotti come Alien per il mondo cinefilo e Dead Space per quello videoludico ne hanno celebrato malignamente le peculiarità). Sapevo infine che MirrorMoon EP è stato accostato in più di un’occasione alla terribile categoria di “non-gioco”, quel genere di esperienze che tendono ad evadere i crismi canonici del medium che ci è più caro, approfondendo altri argomenti, evolvendone in molti casi il linguaggio, creando qualcosa di nuovo che troppo spesso viene preso sotto gamba dalla critica di settore.

Vieni a leggere la recensione completa dei più belli della festa!: http://theshelternetwork.com/mirrormoon-ep/
Darter90 [ita]
( 12.1 ore in totale )
Pubblicata: 26 novembre 2013
MirrorMoon è un gioco di esplorazione spaziale dalle ambientazioni surreali; non ci sono nemici da affrontare, ne creature da scoprire: sei TU, la tua piccola ASTRONAVE, la tua STRANA pistola, miliardi di PIANETI e i loro MISTERI da scoprire; l'atmosfera sognante ed incerta, crea uno strana sensazioni tra noi e il mondo che ci circonda, tant'è che anche la risoluzione dei puzzle risulta essere "strana": non capita tutti i giorni di dover "prendere" un pianeta e doverlo spostare dal sole per far apparire dei monoliti invisibili al buio.

Inoltre, la galassia è condivisa nella rete Steam e supportata a Stagioni dagli sviluppatori: quando finiremo di esplorare un pianeta e risolveremo i puzzle, gli daremo un nome...questo, modificherà il nome del pianeta su tutte le MAPPE GALATTICHE di tutti i giocatori di Steam; quando tutti i giocatori avranno completato la galassia conquistandone tutti i pianeti, gli sviluppatori ne pubblicheranno una nuova per ricominciare da capo, sempre diversa e con nuovi pianeti,colori,forme e puzzle.

Insomma...è un gioco sicuramente da provare, un bell'esperimento sociale e una strana esperienza per l'utente finale; è un gioco casual che sa incollare allo schermo e a trattenerti ore e ore...sarebbe bella l'esperienza Oculus Rift su un prodotto simile...

Purtroppo, è un gioco che va provato per capirlo a pieno; una semplice recensione come questa (o una più completa), non riescono a far comprendere a pieno "come" questo gioco possa sembrare diverso da un qualsiasi altro FPP in circolazione.
Recensioni più utili  Complessivamente
12 persone su 14 (86%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
4.2 ore in totale
Pubblicata: 27 novembre 2013
Mi sono avvicinato a MirrorMoon EP conoscendone solo pochi dettagli. Sapevo fosse un progetto quasi interamente italiano, sviluppato da Santa Ragione (team di talentuosi developer che già ci hanno regalato Fotonica, titolo che ambisce alla pubblicazione su Steam tramite Greenlight) e sapevo che presentasse una visione assolutamente personale di ciò che potrebbe essere viaggiare nello spazio per chi, come me, ha sempre ammirato il concetto di universo, scontrandosi continuamente con un’atavica agorafobia e il suo contrario, la claustrofobia (prodotti come Alien per il mondo cinefilo e Dead Space per quello videoludico ne hanno celebrato malignamente le peculiarità). Sapevo infine che MirrorMoon EP è stato accostato in più di un’occasione alla terribile categoria di “non-gioco”, quel genere di esperienze che tendono ad evadere i crismi canonici del medium che ci è più caro, approfondendo altri argomenti, evolvendone in molti casi il linguaggio, creando qualcosa di nuovo che troppo spesso viene preso sotto gamba dalla critica di settore.

Vieni a leggere la recensione completa dei più belli della festa!: http://theshelternetwork.com/mirrormoon-ep/
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
12.1 ore in totale
Pubblicata: 26 novembre 2013
MirrorMoon è un gioco di esplorazione spaziale dalle ambientazioni surreali; non ci sono nemici da affrontare, ne creature da scoprire: sei TU, la tua piccola ASTRONAVE, la tua STRANA pistola, miliardi di PIANETI e i loro MISTERI da scoprire; l'atmosfera sognante ed incerta, crea uno strana sensazioni tra noi e il mondo che ci circonda, tant'è che anche la risoluzione dei puzzle risulta essere "strana": non capita tutti i giorni di dover "prendere" un pianeta e doverlo spostare dal sole per far apparire dei monoliti invisibili al buio.

Inoltre, la galassia è condivisa nella rete Steam e supportata a Stagioni dagli sviluppatori: quando finiremo di esplorare un pianeta e risolveremo i puzzle, gli daremo un nome...questo, modificherà il nome del pianeta su tutte le MAPPE GALATTICHE di tutti i giocatori di Steam; quando tutti i giocatori avranno completato la galassia conquistandone tutti i pianeti, gli sviluppatori ne pubblicheranno una nuova per ricominciare da capo, sempre diversa e con nuovi pianeti,colori,forme e puzzle.

Insomma...è un gioco sicuramente da provare, un bell'esperimento sociale e una strana esperienza per l'utente finale; è un gioco casual che sa incollare allo schermo e a trattenerti ore e ore...sarebbe bella l'esperienza Oculus Rift su un prodotto simile...

Purtroppo, è un gioco che va provato per capirlo a pieno; una semplice recensione come questa (o una più completa), non riescono a far comprendere a pieno "come" questo gioco possa sembrare diverso da un qualsiasi altro FPP in circolazione.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 3 (67%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
1.0 ore in totale
Pubblicata: 27 giugno 2015
E' una esperienza particolare, puo non piacere io l'ho comprato su ♥♥♥ a 50 centesimi e li vale :)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 3 (67%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
6.8 ore in totale
Pubblicata: 29 dicembre 2013
Un gioco difficile da capire, ma fantastico da giocare.
Il sound è affascinante, l'irreale sensazione di solitudine è ai massimi livelli.

Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 9 (56%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
2.4 ore in totale
Pubblicata: 10 aprile 2015
Vagare a caso senza nulla che ti spieghi che fare, nulla che ti confermi che stai effettivamente facendo qualcosa e che, se lo stai facendo, lo hai fatto bene o male, non mi è sembrata un'interessante esperienza multimediale.

È evidente che il gioco ha sia una solida struttura tecnica, sia artistica, ed il fatto che il team di sviluppo sia italiano mi inorgoglisce non poco.
Questa è solo la mia opinione: i meta-puzzle game non mi sono mai piaciuti.

Non aspettatevi un videogioco convenzionale.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
9.6 ore in totale
Pubblicata: 22 marzo 2015
In Mirrormoon EP you're an astronaut (? space traveller? entity?) thrown in a huge galaxy yours to explore. The game is divided into "seasons": every time a season starts a galaxy is randomly generated and the journey for all the players (this is the peculiar online system in Mirrormoon) begins. The main goal is to find the "anomaly", and is achieved by looking for "observatories" and sharing your findings online in the community hub. You can travel with your spaceship by using a strange (and very frustrating) map system.

While visually stunning (if you like that kind of style obviously) and with a 10/10 soundtrack, the game is a little bit boring after some hours in the space. Don't get me wrong, exploring, solving puzzles, and just staring at the wonderful graphics is superb, but the game fails to keep you interested. There are too many stars and too few mechanics, repeated over and over.

BTW if you're looking for a relaxing and visually great game with a super soundtrack buy it, but do not expect the initial enthusiasm to last long.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
9.9 ore in totale
Pubblicata: 24 gennaio 2015
Ci si deve abituare al gameplay, ma una volta presa la mano è davvero godibile.
Se si amano l'arte astratta, lo spazio, i puzzles e l'esplorazione lo si apprezza al massimo <3
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Sconsigliato
4.5 ore in totale
Pubblicata: 12 giugno 2015
Probabilmente sarà un giocone, il problema è capire cosa e come bisogna fare... dopo una mezz'ora non avevo ancora capito niente.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
14.3 ore in totale
Pubblicata: 17 agosto 2015
un buon gioco basato sull'esplorazione e semplici puzzle.
il tutorial (Side a) è a mio parere meraviglioso. il side b ovvero il gioco vero e proprio può risultare troppo dispersivo e tutt'altro che semplice con un gran rischio di annoiarsi. senza l'aiuto della comunità attraverso i forum o attraverso i pianeti già nominati da altri il gioco può protrarsi tantissimo, troppo. all'inizio lascia spaesati, comandi non spiegati e una navicella tutt'altro che semplice da capire al primo colpo, ma mi sono divertito molto a giocarlo. il finale lascia l'amaro in bocca, deludente dopo tanta ricerca. consigliato per la sensazione di solitudine nell'immenso spazio realizzata più che bene.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
7.0 ore in totale
Pubblicata: 30 agosto 2015
Piccolo grande gioco. Ho impiegato un po' a capire.. cosa si dovesse fare. Bhe lo scopo é trovare l' "anomalia" (il come lascio a voi scoprirlo) ma in effetti si tratta piú di un gioco esplorativo: dalla nostra nave spaziale (con una plancia di comando inizialmente molto criptica) , dovremmo spostarci su vari pianeti.

Su di essi troveremo costruzioni, scenari improbabili ma fantastici e strani fenomeni, il tutto caratterizzato da grandi atmosfere e pochi poligoni. I nomi dei pianeti, non sono molto "human-friendly" ma possono essere cambiati da chi li scopre per primo. Il nome sará poi visibile da tutti gli altri players. La galassia che esploreremo, infatti, sará "online" (con nomi che cambiano a seconda delle scoperte) ma in effetti non troveremo mai altri player.

Non pensate di trovare situazioni analoghe a quelle del tutorial iniziale (cioé il primo pianeta che esploreremo): nei luoghi che visiteremo, in effetti, non saranno presenti tutti i puzzle ed enigmi dell' addestramento (sicuramente non saranno presenti nella stessa misura).
In alcuni pianeti sará necessario camminare un po', godersi il panorama , trovare l'oggetto che ci riporterá alla nave e stop. Per questo, é un gioco esplorativo e poco piú.

Un gioco non per tutti che io, peró, ho trovato ESTREMAMENTE affascinante. L'unico problema ? Proprio l'addestramento.
In esso troveremo praticamente TUTTE le possibilitá che oggetti raccoglibili ed enigmi, assieme, possono creare. Non che le combinazioni siano molte ma, per far si che noi possiamo farci un'idea del "da fare" nel gioco, il tutorial durerá comunque qualche minuto. Il problema sta nel fatto che dovremo ripeterlo ogni volta che la galassia verrá rigenerata in seguito alla scoperta dell'anomalia da parte di un giocatore. Veramente non ne capisco il senso. Dopo svariate volte, ho deciso di fermarmi e di non ripeterlo.

A questo proposito segnali anche che sará possibilé selezionare dal menu di gioco, galassie giá "risolte" ma ancora esplorabili. Dato che sono state completate dozzine di galassie vi lascio immaginare il materiale a disposizione. Pensate che ogni galassia poi ha un grandissimo numero di pianeti... avrete veramente molto da esplorare. Nel caso in cui vogliate cercare l'anomalia, vi consiglio di seguire le discussioni su steam su MirrorMoonEP: i giocatori segnaleranno osservatori ed info sull'anomalia da trovare. Fate altrettanto per contribuire.

In conclusione posso dire che é un gioco di nicchia. Le atmosfere colpiscono. Il gameplay é rilassante ma criptico. L'unica cosa: IL TUTORIAL... fatelo fare una volta e basta!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente