* NB. QUESTO GIOCO NECESSITA DI UN CONTROLLER * Guida due fratelli in questo viaggio da fiaba creato dal visionario regista svedese Josef Fares e dalla rinomata casa di sviluppo Starbreeze Studios. Controlla entrambi i fratelli contemporaneamente e gioca in co-op in modalità giocatore singolo.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Estremamente positiva (806 recensioni) - 95% delle 806 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Estremamente positiva (22,063 recensioni) - 22,063 recensioni degli utenti (95%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 3 set 2013

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Nota: Brothers - A Tale of Two Sons requires a controller to play

Acquista Brothers - A Tale of Two Sons

 

Aggiornamenti recenti Mostra tutto (3)

21 aprile

70% Off this week on Brothers: A Tale of Two Sons!

An emotional and breathtaking tale that captured the hearts of millions of players worldwide. Critically acclaimed and winner of multiple awards, including 2013 DICE Award for Best Downloadable Game and BAFTA Award for Innovation.
Brothers: A Tale of Two Sons is a referential title for player culture.

11 commenti Altre informazioni

Recensioni

“"Brothers: A Tale of Two Sons is an exquisitely told story set in a world overflowing with personality. It’s an immersive, emotional gem that’s not to be missed."”
4.5/5 – Adventure Gamers

Informazioni sul gioco

* NB. QUESTO GIOCO NECESSITA DI UN CONTROLLER *


Guida due fratelli in questo viaggio da fiaba creato dal visionario regista svedese Josef Fares e dalla rinomata casa di sviluppo Starbreeze Studios.

Controlla entrambi i fratelli contemporaneamente e gioca in co-op in modalità giocatore singolo.
Risolvi enigmi, esplora vari luoghi e affronta i boss in battaglia, controllando ciascuno dei due fratelli con una levetta.

Un uomo in fin di vita. Ai suoi due figli, alla disperata ricerca di una cura per il padre, non resta che un'opzione.
Devono imbarcarsi in un viaggio per trovare e recuperare l'Acqua della Vita, facendo affidamento uno sull'altro per sopravvivere.
Uno dev'essere forte dove l'altro è debole, coraggioso dove l'altro ha paura ed entrambi devono comportarsi come veri fratelli.

Preparati a questo viaggio indimenticabile.

Requisiti di sistema

    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows XP SP3
    • Processore: 2.4 GHz Dual Core Processor
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: NVIDIA GeForce 8600 /ATI Radeon HD 2600
    • DirectX: Versione 9.0
    • Memoria: 2 GB di spazio disponibile
    • Note aggiuntive: Initial installation requires one-time internet connection for Steam authentication; software installations required (included with the game) include Steam Client, DirectX 9, Microsoft .NET 4 Framework, Visual C++ Redistributable 2010, and AMD CPU Drivers (XP Only/AMD Only)
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Estremamente positiva (806 recensioni)
Complessivamente:
Estremamente positiva (22,063 recensioni)
Pubblicate di recente
H.I.T.G
( 3.6 ore in totale )
Pubblicata: 25 luglio
Story: 9/10
Controls: 9/10
Graphic: 10/10
gameplay control easy to play, fps lock on 60
Literal Trash.
( 4.6 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
Brothers - A Tale of Two Sons is a short but sweet(ly melancholy) story-driven adventure game with a noteworthy "single-player co-op" control system, which has the player simultaneously leading both of the titular brothers by use of the left and right joysticks and triggers of a gamepad.

Despite having only a short playtime - with less than 5 hours needed to see the whole game through and collect all of the achievements - and a lack of distinct replayability outside of nostalgia, Brothers is still commendable for its rich environments and creative level design, allowing for a whimsical and thoroughly enjoyable experience.

I can only think of three personal criticisms regarding this title - outside of minor bugs and glitches I encountered during my playthrough - and they are all rather minor.
Firstly, the atmospheric nature of the game left me somewhat bored in terms of the audio, given that there were several sections wherein no music was playing.
Secondly, I have to agree with other reviews regarding pricing; my advice is to pick us this title during a sale or - as I did - if you should ever find it in a Humble Bundle (games for charity!).
Finally, I would like to note that Brothers is just a tad awkward to play with a Steam Controller without a bit of tweaking to the controls.

However, none of these points are enough to detract me from giving a recommendation, and they are minor jabs at an otherwise great game.

8/10
Tangie
( 4.8 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
Fantastic world-building, characters, music, and unique gameplay. This is definitely a game worth experiencing.
Mr Witzelsucht
( 4.1 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
This is one of the most beautiful games I have ever played. A masterclass in visual storytelling. If you like Ico then I think you'll really love Brothers - A Tale Of Two Sons.

In the game you conrtol two brothers (one with each control stick) through a gorgeous fantasy landscape as they seek a cure for their dying father. On the way, they must oversome a series of fairly untaxing puzzles. Though very gentle in its difficulty level, the puzzles are so well correographed that you still get a real sense of achievement. Similarly, despite a gteneral lack of peril throughout, when rare moments of action arise, its pulled off with aplomb

I cannot stress how beautiful this game is and though not massivley long (5-6 hours) its the perfect way to spend a rainy Sunday afternoon.
archdeco
( 2.9 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
Shoutout to the soundtrack, hope you like hearing a lot of EEEEEEEEEEEEEEEEeeeeeeeeeeEEEEEEEEEEEEEE

Also your walk around and press buttons in places. My heart was wrenched.
Raptorial
( 3.7 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
What am I supposed to feel after playing this game... O_O;

Overall: 9.5/10
Visuals were breathtaking. This point alone is worth playing the game for. Gameplay leaves you guessing what youre supposed to do next but its more like playing through a visual novel. Story is okay and music could have more depth but overall one heck of a game.

MIssed a lot of achivements and for some reason Im okay with that... The game was gorgeous enough to just run though it and not think about missables...

But seriously, im gonna go lie down and think about life for a bit. Sigh... > . <;
Zeruel
( 3.9 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
Brothers - A Tale of Two Sons is an isometric adventure/puzzle game.
After hearing what people like TotalBiscuit and some of my friends said about this game, I was expecting a masterpiece. Maybe that was the reason why I was disappointed in it. The story, while interesting, was a passing linear thing that I just got through. I never really cared about the characters or anything else. It might've been just me being an uneducated swine, but at the same time, I'm not sure that that is the case. When playing games like TWD S01 and S02, I had feelings. Same with some other games like Spec Ops: The Line. It gave me something to think about. I was able to associate myself with the character and put myself in their shoes. In this game though... not so much.
The reasons might be that you're controlling the two brothers separately and since I controlled them both, I always had a disconnect. It could've also been the fact that there was no backstory (intentional by the publishers) which could've made me care.
Now, the soundtrack is excellent, I must say. Is it a good soundtrack to listen outside of the game? Nah, not really. Is it good in the game and thematic? Hell yeah.
Same goes with the environments. They're beautiful. The creatures you encounter, the areas you're in. The developers had a heck of an imagination and it was truly beautiful to look around.
While the story wasn't really engaging, I won't say that it wasn't good. Just because I can't get into it, I can't just say that it's bad. Subjectively it was ok. Objectively it was pretty damn good.
The reason why other people might've gotten into it was the soundtrack itself. If I were a person to feel emotions like a stable person, not a 90-year old serial killer in his death bed while receiving a blowjub from a Ukrainian ♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥, I might've enjoyed this game more.
As for the achievements, all I can say is that they're easy to get if you look around the map. 12 achievements in total, which can all be aquired in your first playthrough.
The length of the game is about 2 hours or so, but it took me 3 in total to get the achievements.
As for the price: I got it from the Humble Bundle. It was on the first tier, a.k.a. one dollar split with some other games. Was that worth it? Yeah. Is it worth the full price? Maybe before, but since it's been so cheap before, I won't deny, the full price isn't worth it anymore. You'll probably be able to trade it for about 20 trading cards or some other cheap bundle game. The monetary value is low, but the experience you'll get from this will be from average to extremely amazing. Depends on the type of person you are.

So, do I recommend it? Yeah.
Do I recommend it even if you're not into these types of games? Yeah, still, since it's so darn cheap.

Overall:
7/10
(Pretty good, seeing as the average game is a 5/10)
yokun1997
( 0.2 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
เป็นเกมที่ดีมากครับ ภาพสวย เปิดเรื่องดราม่าน้ำตาคลอ
แต่...แป้นพิมพ์ผมมี ctrl ข้างเดียว ควบคุมตัวละครอีกตัวไม่ได้ เลยยังไม่ได้เล่นเลยตั้งแต่แชปเตอร์แรก
......จ๊ะ
kynnedy
( 3.3 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
A beautiful (yet flawed) fairytale experience. Still a worthwhile experience that I would recommend to anyone.

The game is short, emotional, and overall quite enjoyable, but I personally can't overlook some of it's flaws. The gameplay and puzzles are approachable although I sometimes got confused on which one I thought I was controlling. The story on its surface is very intriguing, but throughout, all I thought was, "how are we going to get back home?" Spoiler: A great big dues ex machina which very well could have worked if it was just done a bit better. I also was shocked by the things that you do in a few points Prying the slaver's fingers off of the ledge so he falls (assuming to his death) was just brutal. And then there was the whole scene in the giant's graveyard where you mutilate the corpses of the fallen giant soldiers (well, maybe only two, but still). And then you run over all the "snowmen" with the catapult, I guess they're all dead, but still, wow. And then pulling off all the legs of the spider girl... I'm fine with violence, but this all just caught me a bit off-guard.

And just the way that throughout it all with all the detours made, somehow the brothers always got closer to their goal. It's just hard to imagine that was the plan all along (major loss of suspension of disbelief)... And maybe I'm a sucker for happy endings, but I honestly think it would have been better if the whole spider thing didn't happen, maybe the dad could have died instead? I guess the scene before the gryphon comes in the end is pretty powerful though, great cinematography there, the way he hugs his brother, man. Oh well, it's good, it just could have been better I think...

Perhaps I'm too critical?
kivircikmarsu
( 4.5 ore in totale )
Pubblicata: 24 luglio
Amazing!
İf u still thinking about playing this game,
+good scenario
+music's
+visual org*sm
+,- emotional

After i stopped crying i am restarted the game again because i want to see my brother in life again.
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
10 persone su 10 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
2.3 ore in totale
Pubblicata: 29 giugno
ENG
A cool twin stick puzzle/action game, very funny, cool graphic, nice lore. I suggest purchasing but consider it's a bit short.
ITA
Brothers è un puzzle/action game in cui la levetta e i grilletti destri del joypad controllano un personaggio e la levetta e i grilletti sinistri un altro personaggio. Richiede molta coordinazione e abilità perchè ovviamente i due personaggi devono compiere azioni in simultanea, il risultato è molto originale e divertente una volta preso mano. Gli enigmi hanno una curva di difficoltà molto soft ma non mancano di farci spremere le meningi. L'ambientazione e la storia è molto carina. Va considerato che è un gioco piuttosto breve.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
4.0 ore in totale
Pubblicata: 28 giugno
A Tale of Two Sons è una piccola avventura nella quale gestirete tramite due analogici i fratelli(in questo caso il joypad è consigliato) quasi a volere mettere in moto(avvolte anche in confronto) due emisferi del cervello(parte sinistra-logica la parte destra emotiva instintiva) di fatto elaboriamo le informazioni in maniera indipendente e, tuttavia finzionano in modo complementare così come nel gioco le due parti avranno dei puzzle da risolvere o superare degli ostacoli dovendo collaborare insieme. La trama personalmente mi è molto piacciuta(non ci sono dialoghi ma delle mimiche gestuali,tuttavia proprio queste lasciano spazio alla libera interpretazione, in un certo senso vi verrà a voi di mettere le parole in bocca ai personaggi) ci saranno delle parti estremamente tenere altre invece, mostreranno la cruda realtà. Insomma non fatevi trarre nell' inganno dal titolo, la trama ha un suo spessore!
E' un gioco che merita di essere preso in considerazione uno piccolo spazio di intimità e di narrativa che ogni tanto serve per distaccarsi dai soliti giochi spim! pum! pam!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
3.3 ore in totale
Pubblicata: 1 luglio
Sviluppato dagli Starbreeze Studios nel 2013, il titolo si pone totalmente agli antipodi del loro titolo storico, The Chronicles of Riddick. E' un avventura 3D che ricorda molto ICO, celebre titolo uscito per la PS2 nel 2001 ad opera del team capitanato da Fumito Ueda, a cui dobbiamo anche il successivo capolavoro del 2005, Shadow of the Colossus, e che ad ottobre 2016 dovrebbe deliziarci con l'attesissimo The Last Guardian, in esclusiva per PS4. ICO introdusse un gameplay basato sulla cooperazione fra due protagonisti, un ragazzino con le corna e una eterea principessa in fuga dal castello della Regina dell'Oscurità; il giocatore poteva comandare solo il ragazzino, mentre una AI molto avanzata per l'epoca gestiva la principessa; la novità risiedeva nello stretto legame che si veniva a creare fra i due a causa del meccanismo di gioco: se ci distaccavamo troppo a lungo dalla principessa, questa veniva catturata dai demoni al servizio della Regina; inoltre senza la sua cooperazione era sostanzialmente impossibile risolvere i puzzle ambientali e procedere nel gioco. A questo scopo, con un apposito tasto era possibile chiamarla a gran voce per chiedere il suo intervento.

Brothers presenta anche due protagonisti, ma stavolta sono due fratellini di età diverse, che hanno perso la madre e adesso rischiano di perdere anche il padre. La loro missione è trovare l'Acqua della Vita per guarirlo. A questo scopo si imbarcheranno in un lungo viaggio e dovranno affrontare mille insidie.
La novità non da poco risiede nel fatto che il giocatore con un solo controller, che è obbligatorio possedere, comanda ambedue i fratellini! Infatti a ciascuno è assegnato uno stick analogico e un grilletto, e spesso bisognerà muoverli contemporaneamente per risolvere i puzzle ambientali, un particolare che rende doppiamente originale e godibile il gioco. Detto così, potrebbe sembrare difficile coordinarsi; in realtà il nostro cervello si adatterà molto velocemente alla situazione e subito dopo i primi minuti di gioco, che ci faranno da tutorial, ci verrà del tutto naturale. Anche in questo titolo, grazie alle meccaniche di gioco, si viene a creare un legame profondo fra i due protagonisti. Però il fatto che siamo sempre noi a comandare ambedue i fratelli, rende più difficile lo sviluppo di empatia, a differenza di ICO, dove riuscivamo a percepire la principessa come una persona diversa e indipendente proprio perché gestita dalla AI. Un'altra caratteristica comune con ICO è lo strano e incomprensibile linguaggio con cui comunicano i personaggi!

La storia è breve, difficilmente andrete oltre le 4 ore di gioco; ma allo stesso tempo è originale e intensa, in grado di sorprenderci e di coinvolgerci emotivamente come non mai grazie ad una narrazione fluida che fa uso di brevi ed efficaci cut scene. A completare il quadro contribuiscono i bucolici e fiabeschi scenari, dietro il cui incanto si celano insospettate minacce.
Il mondo immaginario in cui si colloca la vicenda è molto curato, coerente e credibile; le creature e i personaggi che incontreremo durante il viaggio rimarranno impressi nella nostra memoria, in particolare la donna di cui si invaghisce uno dei fratelli. Nell'insieme è un titolo che spicca per un profondo senso poetico e un registro avventuroso e drammatico diretto con maestria.
Le sfide proposte e i puzzle sono molto variegati e caratterizzati da un alta interattività con l'ambiente; non sono particolarmente impegnativi e mai incederete in frustrazione o irritazione, ma sapranno tenervi comunque col fiato sospeso. Il gameplay è totalmente privo di bug e il comparto grafico e sonoro è del tutto soddisfacente e consono alla contemplazione estetica dell'avventuroso viaggio.
Un titolo che vi rimarrà nel cuore, poi non dite che non vi ho avvertito!

Voto: 9.5/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
4.2 ore in totale
Pubblicata: 15 luglio
Abbiamo giocato in due questo titolo ed è piaciuto ad entrambi.
Queste, brevemente, le nostre impressioni:

Il gioco è un multiplayer non "tradizionale": i due fratelli, protagonisti dell'avventura, sono controllati, in maniera indipendente tramite un solo controller (il cui utilizzo è d'obbligo, come segnalato da Steam). La levetta analogica ed I grilletti di sinistra controllano uno dei due fratelli e così, a destra, per l'altro. Non è possibile quindi fare uso di due controller differenti ma si dovrà invece impugnarne uno solo, in due.
In effetti, definire questo titolo come "multiplayer" potrebbe non essere del tutto corretto.
Sebbene noi abbiamo giocato il titolo integralmente in questo modo, ossia condividendo un solo controller, nulla vieta di fare diversamente e di giocare in singolo, cosa comunque non del tutto consigliabile, perdendosi così uno degli aspetti più "interessanti" del titolo.

Complice il fatto che tutti i personaggi dialoghino in una lingua a noi incomprensibile, l'intreccio e la narrazione sono quasi del tutto assenti e lo sviluppo è più che mai semplice e lineare. Eppure, una trama c'è e, nella sua semplicità, è stupendamente delineata.
Tutto è svelato nei primi minuti di gioco: un padre malato necessita di una medicina "magica" che sarà compito dei due fratelli recuperare intraprendendo un lungo viaggio.

Il sistema che fa da base al gioco è quello dello spostarsi "da A a B" intervallando, solo raramente, brevi deviazioni sul percorso prestabilito. Nonostante il mondo di gioco sia quindi attraversato percorrendo un "lunghissimo sentiero a senso unico", attraverso tale percorso si avrà modo di visitare paesaggi ed ambientazioni sempre stupendamente realizzate e molto eterogenee. Il tutto è caratterizzato da un stile fiabesco ed unico ed è adiuvanto da una colonna sonora davvero ben realizzata ed "in tema".

Il titolo non prevede praticamente mai di affrontare situazioni particolarmente ostiche od impegnative e, con minimo sforzo, può probabilmente essere portato a termine in un solo lungo "giro". Quello che invece è richiesto, se giocato in due, è dialogo e coordinazione tra i giocatori che dovranno aiutarsi l'un con l'altro per poter progredire nell'avventura, sempre rispettando le diverse abilità, e quindi i diversi compiti da svolgere, dei due fratelli.

Il tempo necessario per portare a termine il gioco (con annessi achievement) è leggermente inferiore alle 4 ore.

Assolutamente consigliato a chi sia interessato ad un'avventura senza troppi fronzoli, senza quest secondarie da affrontare, senza percorsi alternativi in cui smarrirsi, senza meccaniche frustranti e ripetitive ma desideroso di trovare un titolo tanto semplice quanto bello.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
23 persone su 23 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
4.9 ore in totale
Pubblicata: 4 luglio
This game know how to hit your emotions!

btw it's a very good game, the charecters, locations, missions are so good even they are talking in a strange language. the game is short but it does all of the things so well in that short time.

i think everyone should try it
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 10 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
3.5 ore in totale
Pubblicata: 27 giugno
Brothers - A Tale of Two Sons.
A short but absolutly breathtaking game!

Unique in it's kind both Graphics Story AND Gameplay.
It is very simple THIS IS A MUST PLAY.
As many have said before play it in one session.... Perhaps with a break.

No regrets on this purchase this is a ONE OF A KIND experience!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
9 persone su 9 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
9.1 ore in totale
Pubblicata: 7 luglio
Brothers - A Tale of Two Sons is an Action Adventure game set in a fantasy world.

You're Naiee and Naia, two brothers whose father is dying. After taking him with the village’s doctor, he says the only cure lies in the waters of the Tree of Life, then, Naiee and Naia embark on a journey to the tree, hoping to save their father, but the world is huge and dangerous, beautiful and dark.

Words don't do it justice, I've played many games over the years, but nothing like this, something not only enjoyable, but also soul touching. Here, you’ll forget about everything, while drowning in a beautiful story, worth every praise it has already gotten.

★★★★★ | Loved it
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
4.2 ore in totale
Pubblicata: 2 luglio
this is a beautiful short game that's pieced together admirably, and it's one that i've become enamored with ♥

it's certain that the story itself is the pillar of this game's foundation while puzzle-solving stands as an inferior element. i personally didn't find that to be an issue since i'm not opposed to a non-challenging game as long as it still has its merits, which in this case, it does. although the playthrough (generally between two to six hours) is quite momentary, the wonderful quality makes it worthwhile.

i was pleased by the unique, simple-to-grasp gameplay and non-complex obstacles that merged flawlessly with the story's fluidity. each transition was a passage full of adventure-- i found delight in being met with lovely little surprises like riding mountain goats and sailing on a sky glider. i'd also pace my course throughout the scenic journey so i could appreciate the landscape encompassed by an enchanting ambience. as for the brothers, they were personable characters with a charm suitable for the heartfelt story. my fondness towards them progressed alongside the heroic tale, and with that, so did my devotion to their valorous pursuit. inevitably, this endearing story steadily tugged at my heartstrings until i fell in love with the entirety of it.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
2.6 ore in totale
Pubblicata: 26 giugno
;_;

Amazing story, good controls that tie in to the narrative. A short yet enjoyable game.
Note: A controller is required for the best experience.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 4 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
6.1 ore in totale
Pubblicata: 24 giugno
This game was a short but marvelous and breath-taking adventure that immersed me immensely in the short amount of play-time.
Story: 10/10
Controls (Steam Controller): 9/10
Audio: 9/10
Soundtracks: 10/10
Immersion: 9/10

[While I do recommend this game, I will have to agree with the negative reviews concerning the price for an approximately 2-3 hour long game. Also speaking about negative reviews I would recommend not reading them since they are mostly complaints about controls not being so great (somehow?), story not explaining everything to them (since they seem to lack creativity or an inability to think on their own), and finally complaints about the characters not speaking a real language.] Back to the matter at hand though, I recommend this game (especially to those with a sibling(s)) because, the story, which was and is the focus of this game, was fantastic and really provoked various emotions within me the entire way through, along with the controls contributing quite a bit to the immersion of the game (especially for me since I was on a Steam Controller) and also the beautiful and gruesome sceneries adding even more immersion, in the end I completed this game fully satisfied with finishing it and I would definitely come back to replay it.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente