A thrilling new storyline, hordes of creepy enemies, serious firepower and beautiful Arizona locations, combined with a fun and challenging new game mode!
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Perlopiù positiva (95 recensioni) - 73% delle 95 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Perlopiù positiva (3,158 recensioni) - 3,158 recensioni degli utenti (73%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 22 mag 2012

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Alan Wake's American Nightmare

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista Alan Wake Franchise

Include 3 articoli: Alan Wake, Alan Wake's American Nightmare, Alan Wake Collector's Edition Extras

 

Steam Big Picture

Informazioni sul gioco

In this brand new standalone experience, Alan Wake fights the herald of darkness, the evil Mr. Scratch! A thrilling new storyline, hordes of creepy enemies, serious firepower and beautiful Arizona locations, combined with a fun and challenging new game mode make this a must for Alan Wake veterans, and the perfect jumping on point for new players!

Key Features:

  • Play the full-fledged Story Mode: You’ll be on the edge of your seat as you fight to stop your murderous evil double to take back your life... and change reality itself!
  • Fight till dawn arcade mode: In the action-packed Arcade Mode, you’ll need to master the Fight with Light mechanic to stay alive until dawn and beat your friends on the Leaderboards. Can you survive until sunrise?
  • Face the darkness: Twisted and dangerous enemies stalk you in the shadows. Dispatch them with the powerful arsenal of weapons at your disposal.

Requisiti di sistema

    Minimum:
    • OS:Windows XP SP2
    • Processor:Dual Core 2GHz Intel or 2.8GHz AMD
    • Memory:2 GB RAM
    • Graphics:DirectX 10 compatible with 512MB RAM
    • DirectX®:10
    • Hard Drive:8 GB HD space
    • Sound:DirectX 9.0c compatible
    Recommended:
    • OS:Windows 7
    • Processor:Quad Core 2.66GHz Intel or 3.2GHz AMD
    • Memory:4 GB RAM
    • Graphics:DirectX 10 compatible or later with 1GB RAM
    • DirectX®:10
    • Hard Drive:8 GB HD space
    • Sound:DirectX 9.0c compatible
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Perlopiù positiva (95 recensioni)
Complessivamente:
Perlopiù positiva (3,158 recensioni)
Pubblicate di recente
teeheeman™
( 19.3 ore in totale )
Pubblicata: 25 luglio
Great, now there's 2 washed up writers
Tomboeg
( 5.7 ore in totale )
Pubblicata: 22 luglio
A cool but rather short standalone from the game Alan Wake. It definitely has upgrades from the previous games. If you like groundhog day you like this.
Plastron
( 6.7 ore in totale )
Pubblicata: 22 luglio
it gets repetitive, but that's to be expected because you have to return to previous levels and reeneact setpieces, like an inelegant majora's mask. i think the short length helps because remedy games are at their core third person shooters with one notable hook that has to carry the whole experience, and that can grind you down ten hours in.

the b-movie tone of the game is great because it masks the menacing nature of mr. scratch (who was introduced at the eleventh hour in alan wake), and it's all pastiche, which is where remedy excels at writing.
Ssssmokin'
( 5.4 ore in totale )
Pubblicata: 18 luglio
Shorter than a DLC, took me 5 hours to complete 100% of the story mode which consists of 3 levels that u need to pass 3 times each.
HudsonWolf
( 7.0 ore in totale )
Pubblicata: 18 luglio
Don't get this expecting a full game. It's roughly a DLC, but the intro to the story is bundled in with the main game (the two Special episodes), so it gains an Arcade mode to add a bit of substance. A word of warning: for about the first third of the game, I was worried that it was utterly, inexplicably terrible. Luckily, it's not. It is, though, mediocre, a bit tedious, and lacks the charm and depth of the original.

The quickest way to explain it, in my mind, is that it feels like it was made by a different group with different priorities. Manuscript pages now unlock weapons, for no particularly well-defined reason. Ammo caches are scattered around the map, but this leads to some oddly low caps for items (5 flares, 5 flashbangs, 10 batteries). There's a bit more of an open-world feel, but the areas are small (you don't get a map, and realistically don't need one) and it leads to a lot of ugly invisible walls. There's a nice variety of new enemies, but generic enemies are basically all you fight (no 'boss battles' and just a few poltergeists). The villain is a fairly interesting character, but it feels like he doesn't really get his chance to shine (er, no pun intended - his TV bits are reasonably well done but his short appearances ingame are underwhelming).

Now, most of these are tradeoffs - there's plenty that's different, but it's not objectively worse. The real problem, as far as I'm concerned, is that the story and the overall flow of the game - which are pretty directly connected - just don't work this time around, certainly not in the way that they did so well in the original.

The entire game takes place in three areas, each of which has a living population of precisely one attractive woman, which considering that in theory Wake is doing all the writing is more than a bit weird (there's arguably an excuse for him, but then there's not for the developers). The central mechanic of properly 'setting up' significant story points from the manuscript is actually pretty neat, but it's hamstrung by another central mechanic which isn't explained well, runs contrary to the concept of Wake having to write a coherent story, and leads to a lot of the gameplay feeling like doing the same thing over and over again in a way that isn't particularly interesting.

If you're looking for some more refined Alan Wake gameplay, this is a neat little DLC. If you're looking for a worthy continuation of the story, you might actually want to stay away. Overall, I'll give it a hesitant recommendation; there's a decent game under it all - it's just not Alan Wake.
RAIZO
( 10.2 ore in totale )
Pubblicata: 17 luglio
Though not as engrossing as the original, American Nightmare is still good and acts as a pseudo sequel that continues the plight of our writer hero Alan Wake, as he attempts to make it back to our reality after having saved his wife from the darkness beneath Cauldron Lake two years ago only to be trapped within the realm of darkness himself. Furthermore, he faces off against his greatest foe, himself! Well, not really himself, rather his evil, dark twin Mr. Scratch who managed to escape into our reality from the dark realm.

This game is much heavier on action, as such there is now an arcade action mode that has you facing off against hordes of the Taken until the sun rises, that's assuming that you last that long. The story mode is short but sweet and collecting the manuscript pages allows you to unlock more powerful weapons than those you're used to, such as an assault rifle and combat shotgun.

Though this will likely leave most Wake fans desparately wanting a true follow up to the first game, it's still worth checking out when you have the time.
Ali Brie Conspiracy!
( 4.3 ore in totale )
Pubblicata: 16 luglio
It's fair to argue that it's okay if a game is short if it has variety and was a h---l of a time. But American(not just any) nightmare is neither. Due to the plot which is really because of time constraints and lack of effort(this did come out on Xbox Live Arcade after all)you'll be going to the same places multiple times doing pretty much the same thing. Quantum Break doesn't seem to do it and Alan Wake can't go much farther. Hopefully Remedys next IP is great
4/10
peppermintl2k5
( 10.3 ore in totale )
Pubblicata: 16 luglio
I adore Alan Wake however was seriously unimpressed with American Nightmare when the talking started. The cut-scene dialogue between characters is unassailably bad. Given my love for the source I persevered and started to come around thanks to the Alan Wake character and his actor's performance in narration, Mr Scratch (evil Wake doppelganger) TV clips and manuscript page readings. On the latter I hadn't really sought them out bar the ones in front of your face. As the game grew on me I decided to start again and seek out all manuscript pages because i) they're pretty interesting and ii) it spreads the game out and places the terrible character cut-scene dialogue less front and centre. This made my play-through eminently more enjoyable. Further to the exploration path, I actually enjoy the Alan Wake combat gameplay, more so with the over-the-top military arsenal American Nightmare provides.
trevisan.alessio90
( 5.5 ore in totale )
Pubblicata: 15 luglio
Non è il vero Alan Wake. E non ci si avvicina per niente. E' il classico esempio di come i videogiochi subiscano facilmente la deriva action.
Estrapolate gli scontri a fuoco del primo titolo e condensate una narrazione spicciola e sciapa e otterrete American Nightmare.
Per cui cosa cambia dal primo Alan Wake ? Tutto e niente. Ovvero i cardini della narrazione permangono ma viene lasciata in secondo piano, mentre come precedentemente detto, il titolo si concentra sui combattimenti ma ci riesce beh . . . così così. Il sistema di combattimento è pressoché il medesimo quindi molto basilare e generalmente semplice, solo un pochino più vario per la presenza di più armi nel nostro arsenale (sbloccabili ottenendo più pagine di manoscritto possibili sparse per la mappa). Però i nemici non sono molto svegli e riusciamo a sbarazzarcene in fretta, soprattutto riferendo che la varietà di questi non è eccelsa (pari più o meno al predecessore). E se già nel capostipite questo elemento non convinceva, in un titolo corto come American Nightmare avrebbe fatto la differenza ma, forse per non stravolgerne l'essenza, è stato modificato il minimo con un risultato solo sufficiente. Insomma, non aspettatevi scontri da TPS; è come il primo (quindi non eccelso) ma con più armi.
Le aree di gioco sono sezioni di piccola/media dimensione ben distinte, quasi completamente esplorabili. Il passaggio tra le diverse aree avviene procedendo nella trama, mediante scene di intermezzo statiche in cui si vede il nostro protagonista a bordo della vettura, diretto verso la nuova sezione, mentre la narrazione viene enunciata con il solito tono alla "ai confini della realtà". Mancano i miei tanto adorati finali a mo' di serie TV con, all'inizio del capitolo il riassuto stile "nelle puntate precedenti".
E arriviamo alla trama. No, qui proprio non ci siamo. Cioè, in Alan Wake c'erano spezzoni in computer grafica spettacolari, momenti di giocato che valevano più di mille parole e dialoghi mai noiosi. Insomma, la storia ti prendeva come solo una serie TV sa fare. In American Nightmare la trama è lasciata ai pochi spezzoni in computer grafica, sequeze girate con attori veri ( non male ma neanche fantastiche) ma soprattutto ai dialoghi con NPC, piatti e sciapi.
CONCLUSIONI
Alan Wake io lo ricordo come un titolo in cui il gameplay piatto non era importante. Era la storia e la modalità con la quale veniva raccontata che rendeva questo titolo un capolavoro. Questo non lo si può dire di American Nightmare. La storia sarebbe buona ma è lasciata in secondo piano soppiantata da un gameplay monotono arricchito solo da un numero maggiore di bocche da fuoco. Cosa rimane del predecessore ? le atmosfere. Se vi affascinava il primo, qui squadra che vince non si cambia.
Concludendo non dico che questo Tie In sia brutto. E' comunque godibile (SOLO per chi ha giocato il titolo originale, gli altri non ci capirebbero niente) ma, io cervaco le emozioni che mi trasmetteva il suo predecessore e qui non ci sono. Insomma piacevole ma non aspettatevi Alan Wake II. Non lo è e non lo vuole essere.
Degnus
( 3.1 ore in totale )
Pubblicata: 13 luglio
It's a fun, short little game, same mechanics as the original game : Alan Wake. With a different, nice side-story and more weapons :)

Epic song from the game : https://www.youtube.com/watch?v=1-SGqKUgaaw

Recomended if you have played Alan Wake ^^
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
4 persone su 7 (57%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
2.9 ore in totale
Pubblicata: 26 giugno
American Nightmare è il cugino campagnolo di Alan Wake, più improntato verso uno stile action, combattimenti migliorati, meno pippe psicologiche e una stupidità di level design senza pari. American Nightmare è infatti Alan Wake feat. Darksiders 2: bisogna ripetere tre livelli per tre volte per la totale durata di tre ore scarse e si conclude senza nemmeno un boss finale degno di essere chiamato tale (non che quelli dell'originale siano un granchè, ma almeno c'erano).
Migliorato il combattimento grazie all'aggiunta di più armi, i nemici non lanciano più asce come se non ci fosse un domani, la torcia si ricarica molto in fretta e si può scattare molto più a lungo, oltre che dei controlli leggermente un pò più reattivi e una maggiore varietà di nemici (che detto tra noi, sono tutte cose che potevano tranquillamente essere implementate nel gioco originale). La trama non ha un minimo senso che sia uno, ma la brillante spiegazione è che gli eventi accadono perchè si, sputtanando uno dei punti cardine dell'originale, chissenefrega.
Almeno questa volta ha senso cercare i collezionabili perchè sblocchi armi aggiuntive per la modalità arcade, che dovrebbe essere la principale attrattiva del gioco. Sostanzialmente si tratta di una modalità arena alla Mercenaries di Resident Evil 5 dove bisogna resistere fino al sorgere del sole e raccogliere punteggi per scalare le classifiche, aumentando il moltiplicatore tramite l'uccisione di nemici e schivando attacchi. Non male, ma francamente sticazzi, uno spin off dimenticabile.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 5 (80%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
4.0 ore in totale
Pubblicata: 25 giugno
Decent story, with improved combat and graphics from the original. However it's short, the voice acting is at times cringeworthy, and it's a pretty repetitive game. Still if you enjoyed the first and plan on playing the second, you should play this too, if only to know what happens after the events of the first game.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
6 persone su 9 (67%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
1.2 ore in totale
Pubblicata: 6 luglio
Great DLC game for an amazing game, really enjoyed this one. give it a go if you finished alan wake or if you like horror games.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
5.7 ore in totale
Pubblicata: 22 luglio
A cool but rather short standalone from the game Alan Wake. It definitely has upgrades from the previous games. If you like groundhog day you like this.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
5.4 ore in totale
Pubblicata: 18 luglio
Shorter than a DLC, took me 5 hours to complete 100% of the story mode which consists of 3 levels that u need to pass 3 times each.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
7.7 ore in totale
Pubblicata: 29 giugno
Altough it's short lived, it's pretty fun while it last.
Its got a decent story (not as good as the original) the same base combat but with a lot more weapons.
Pretty good replayability, mainly to get all the pages, which unlocks more powerful weapons.
It's got arcade mode which is my favorite thing about the game. It's a lot like mercenaries from Resident Evil, just Alan Wake style.

It's no Alan Wake 2, but it's a good game in my book.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
17.0 ore in totale
Pubblicata: 5 luglio
This was pretty fun. Game kinda gives off the twilight zone.. New enemies, weapons, and a story that will mess with your mind.. The story is about 3 hours long and collecting a the scripts is a must due to scripts you collect go to arcade mode. This game mainly focuses on arcade mode. 10min survive and get a high score.

Pros
ammo boxes
enemies flank you
nice detail
story
voice acting

Cons
N/A
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
19.3 ore in totale
Pubblicata: 25 luglio
Great, now there's 2 washed up writers
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Recensioni più utili  Complessivamente
8 persone su 8 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
19.6 ore in totale
Pubblicata: 22 febbraio 2015
Alan Wake nasce su Xbox 360 qualche anno fa e purtroppo ad oggi non ha avuto un vero e proprio secondo capitolo.

American Nightmare difatti può essere considerato più come una piccola espansione che aggiunge una modalità storia della durata di circa tre ore e l'immancabile clone della modalità Orda.

Graficamente il titolo sembra derivato in tutto e per tutto dalla versione console, alcuni dettagli (in particolare il vano motore dell'auto all'interno dell'officina di Emma) sono davvero spogli e datati ma fortunatamente le ambientazioni e i personaggi sono comunque ben fatti e tutto sommato il titolo risolve i problemi di cali di framerate che affliggevano il titolo Arcade Xbox.

Riguardo al sonoro ci troviamo di fronte ad un doppiaggio in inglese veramente ben reso (in particolare per quanto riguarda la caratterizzazione dell'antagonista) e una colonna sonora che rende del suo meglio durante le fasi più sparatorie del gioco.

Nulla da dire sulla giocabilità. ben supportata da la fedele accoppiata mouse & tastiera o dal sempreverde controller di Xbox 360. Il titolo è abbastanza lineare e si spezza qualche frangente solo se si vogliono collezionare le 53 pagine di manoscrittto (che non sono poi così nascoste).

Come già detto la modalità storia si assesta intorno alle tre ore di gioco, non certo moltissime ma il titolo nascendo in formato "arcade Xbox 360" non poteva fare miracoli. La storia è tutto sommato buona e sebbene ripeterete le stesse azioni fino alla fine vi sentirete spronati da proseguire e chiudere i conti col vostro malvagio alter ego. Buona poi la modalità Arcade/Orda in cui sarà necessario ponderare armi e munizioni per sopravvivere al contrario di altri titoli.

Se vi è sfuggito durante i saldi o i numerosi bundle vi conviene cercare una copia scatolata da Gamestop, sarà vostra per soli 2,98 € che valgono il prezzo e la durata di questo titolo, sperando che un giorno si decidano a fare un vero e proprio seguito.


Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 12 (83%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
3.2 ore in totale
Pubblicata: 26 maggio 2015
Dopo aver finalmente terminato il capitolo principale, hyppato come non mai ed assetato da un finale non molto appagante , mi sono gettato su questo Spin Off curioso di vedere se qualche nodo venisse al pettine...in definitiva, American Nightmare sarà all'altezza del titolo principale?

COMPRALO PERCHE
-Graficamente Mantiene tutte le caratteristiche del predecessore, aumentando seppur minimamente, il dettaglio dei modelli dei personaggi e rendendoli anche più varii e particolareggiati. Un buon comparto che saprà ingolosire anche gli appasionati degli Screenshot
-Il comparto Sonoro perde un pò di mordente sia livello di Doppiaggio (mi riferisco alla profondità di quello inglese, oltre alla mancanza totale dell'italiano) che a livello di Musica (Alle volte fuori contesto e decisamente meno ispirate)...tutto sommato è un valido comparto, anche se non al livello della prima avventura di Wake
-A Livello di Gameplay è stato rifinito aumentando la varietà di armi (nulla di eccessivo), palesando finalmente una corsa sensata (nel precedente capitolo mi sembrava di muovermi con l'omino Michelin non con un essere umano) rendendo il tutto molto più verso l'Arcade-Action e perdendo quella vena Simulativo-Horror del "precedente capitolo" (Personalmente ho decisamente preferito questo cambio di rotta).
-Il Sig.Graffio è un grande personaggio


LASCIALO A STEAM
-Campagna principale pessima (riciclo di ambientazioni imbarazzante nell'arco di pochissime ore che potrebbe allontanare parecchie persone) e modalità orda che è decisamente da rifinire, magari aggiungendo la possibilità di un multiplayer
-La Storia è decisamente priva di mordente e la monotonia con cui viene narrata ha dell'incredibile, personaggi tranne il già citato cattivo, di una piattezza unica (anche lo stesso Alan)
-In 3 ore lo completerete ed in altrettante lo dimenticherete...va bene essere un Arcade, ma già il capitolo principale non godeva di questa enorma Longevità, ma qui si rasenta il ridicolo


In Definitiva un titolo che consigliere solo agli amanti folli dell'avventura principale di Wake.... a tutti gli altri, dategli una possibilità solo se avete del tempo da perdere o ve lo regalano

VOTO 50/100
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente