Chaos on Deponia risulta essere anche più piacevole rispetto al suo predecessore e trascina subito il giocatore nel suoi incantesimi.
Valutazione degli utenti: Molto positiva (711 recensioni) - 711 recensioni degli utenti (92%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 6 nov 2012

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Chaos on Deponia

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista The Daedalic Comedy Selection

Include 4 articoli: Chaos on Deponia, Edna & Harvey: Harvey's New Eyes, Edna & Harvey: The Breakout, Randal's Monday

Acquista The Daedalic Armageddon Bundle

Include 11 articoli: Deponia, Chaos on Deponia, Goodbye Deponia, The Whispered World Special Edition, The Dark Eye: Chains of Satinav, A New Beginning - Final Cut, Memoria, The Night of the Rabbit, Edna & Harvey: The Breakout, Edna & Harvey: Harvey's New Eyes, 1954 Alcatraz

 

Recensioni

"Chi ama l'avventura, non può che amare Chaos on Deponia."
90% –
Gamereactor

"Chaos on Deponia è il nuovo punto di riferimento che sfida anche ogni gioco di avventura che uscirà in futuro."
94% –
http://www.gamers.de/artikel/1945/1/chaos-auf-deponia/ein-neuer-meilenstein-des-genres.html

"Rispetto al predecessore altrettanto brillante, Chaos on Deponia è più complesso, più lungo, più emozionante, più intrigate e avvincente e in buona parte più divertente – chi se lo sarebbe mai aspettato?!"
90% –
GameStar

Informazioni sul gioco

Con questo tanto atteso sequel di Deponia, il lettore entra nel secondo round. Chaos on Deponia risulta essere anche più piacevole rispetto al suo predecessore e trascina subito il giocatore nel suoi incantesimi.

Dopo quello che è accaduto su Deponia, sembra che Rufus sia tornato in sé. È diventato più prudente, amichevole, gentile e premuroso, senza alcuna intenzione di causare grandi problemi solo per promuovere i propri scopi egoistici. Sembra che sia ben lungi dall’incatenarsi a lame fiammeggianti, guidare delfini-siluro o rovistare in cerca di nidi di ornitorinco. Ma è proprio lui?

Una lama fiammeggiante trascinerà Goal su Deponia di nuovo. Per un caso, la sua coscienza viene divisa in tre parti e conservata in tre dischi diversi.
Ora sta a Rufus, ancora una volta, mettere insieme tutte e tre le parti di Goal, utilizzando la sua notevole intelligenza e charme, fino a farle diventare di nuovo una sola, per avventurarsi fino ad Eylsium e salvare Deponia da morte certa.

La seconda avventura su Deponia racconta una storia unica, da giocare anche senza conoscere nulla del primo episodio. I fan del primo gioco scopriranno nuovi aspetti del carattere dei personaggi e troveranno la risposta a domande ancora aperte.

Caratteristiche principali:

  • È un mondo unico che onora la tradizione di Douglas Adams, Terry Pratchett e Matt Groening.
  • Disegnato a mano in full HD con cartoni animati di alta qualità, disegnati in stile fumetto.
  • Personaggi bizzarri e umorismo stravagante incontrano puzzle impegnativi.
  • Con una colonna sonora elaborata con molti brani d’atmosfera.
  • Dai creatori delle avventure di "Edna & Harvey: The Breakout", "Edna & Harvey: Harvey's New Eyes" e "The Whispered World".

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    Minimum:
    • OS:Windows Vista/7
    • Processor:2.5 GHz (Single Core) or 2 GHz (Dual Core)
    • Memory:2 GB RAM
    • Graphics:OpenGL 2.0 compatible with 512 MB RAM (Shared Memory is not recommended)
    • DirectX®:9.0c
    • Hard Drive:5 GB HD space
    • Sound:DirectX compatible
    Recommended:
    • OS:Windows Vista/7/8
    • Processor:2.5 GHz (Single Core) or 2 GHz (Dual Core)
    • Memory:4 GB RAM
    • Graphics:OpenGL 2.0 compatible with 512 MB RAM (Shared Memory is not recommended)
    • DirectX®:9.0c
    • Hard Drive:5 GB HD space
    • Sound:DirectX compatible
    Minimum:
    • OS:Lion (10.7)
    • Processor:2 GHz (Dual Core) Intel
    • Memory:2 GB RAM
    • Hard Drive:5 GB HD space
    Recommended:
    • OS:Lion (10.7)
    • Processor:2 GHz (Dual Core) Intel
    • Memory:2 GB RAM
    • Hard Drive:5 GB HD space
    Minimum:
    • OS:Linux x86_64
    • Processor:2.5 GHz Single Core Processor or 2 GHz Dual Core Processor
    • Memory:2 GB RAM
    • Graphics:OpenGL 2.0 compatible with 256 MB RAM (Shared Memory is not recommended)
    • Hard Drive:3 GB HDD space
    • Sound:OpenAL compatible
Recensioni utili
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
6.9 ore in totale
Pubblicata: 11 settembre 2015
Dannatamente divertente, uno dei migliori "punta&clicca" degli ultimi anni.

E poi come non si fa ad amare Gal?
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
7.8 ore in totale
Pubblicata: 3 settembre 2015
Deponia capitolo 2: nulla da eccepire. Un numero 2 naturale che prosegue la storia del povero e disgraziato Rufus nello stile cui Daedelic, oramai, ci ha fin troppo bene abituati: buona realizzazione tecnica e svariati enigmi, alcuni al limite del "poco logico". In ogni caso, un acquisto obbligato per chi ha apprezzato Deponia e che ha intenzione di concludere la trilogia del popolo dell'immondizia.

Cheers...chi mai non sceglierebbe il lecca-lecca?
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
16.0 ore in totale
Pubblicata: 9 gennaio
Il secondo capitolo della saga, che come il primo merita assolutamente di essere giocato. La storia continua tra la missione di Rufus di salvare Deponia (o almeno, ci prova...) e i soliti enigmi, questa volta un tantino più complessi. Sempre meglio con i personaggi, di cui si scoprono aspetti nuovi e divertenti, cosa che vale anche per quelli secondari! Scenari più ampi e variegati, c'è più da esplorare, più da vedere, più da cercare. L'ambientazione sempre curata, ben definita, così come le animazioni. Aguzzate la vista in cerca dei pezzetti che vi serviranno per completare il puzzle (a cui si può accedere dal menù principale - extra). Salvate spesso e sui vari slot, vi tornerà utile se vorrete provare a sbloccare tutti gli achievement senza rifare tutto il gioco. La colonna sonora, ancora una volta, fantastica.

Una grande pecca che ho trovato nel gioco, che vale solo per la versione italiana: la traduzione e l'adattamento. Ho notato, giocando con le voci in inglese e i sottotitoli italiani, che i dialoghi tradotti nella nostra lingua sono veramente striminiziti e ridotti all'osso, e non mi spiego il motivo, dal momento che nel gioco precedente così non era. Mi sono ritrovata con personaggi che parlavano per mezz'ora di cose su cose, e una sola frase in italiano a riassumere tutto... Interi pezzi di dialoghi tagliati via, ma per quale motivo? Questa cosa mi ha lasciato molto delusa, davvero, capisco che magari certi dialoghi non fosserò così fondamentali allo sviluppo della trama o alla soluzione degli enigmi... ma arrivare a tagliarli mi sembra eccessivo, per un giocatore anche le piccole cose che fa/dice un personaggio sono importanti, che siano utili o meno aiutano a conoscerlo di più. Che poi a chi traduce/adatta possa fregare niente è umano, ma chi gioca se ne accorge.

In definitiva, lo consiglio assolutamente come il suo predecessore, ma! Riallacciandomi a ciò che ho detto sopra, se masticate un po' d'inglese giocatelo con le voci proprio in inglese, in modo da non perdervi nessun dialogo!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
16 persone su 16 (100%) hanno trovato questa recensione utile
14.2 ore in totale
Pubblicata: 8 ottobre 2015
Chaos on Deponia starts with a repeat of the first game’s tutorial. Deponia’s anti-hero, Rufus, immediately complains and points this out, making me feel that Rufus and I are on the same page. It’s a nice beginning but what follows is even better.

The true opening of CoD is one of the most knee-slappingly funny and creative intros I’ve seen in an adventure game. It brilliantly plays upon the tropes of the genre and established fiction of Deponia. Rufus is brought into the home of an elderly couple, who bicker and talk about Rufus’ as the player kills their pet, breaks their plumbing, and burns their house down. If only all of CoD’s puzzles were so humorous and self-contained.

I would actively steer clear of giving spoilers, but CoD would have to have some significant plot reveals and progression first. For a sequel to a game that ended on a cliffhanger, CoD’s plot goes absolutely nowhere. Correction: It goes backward. The plot of CoD mirrors that of the debut: Rufus has once again damaged Goal’s memory implants and must traverse a large city hub to solve puzzles and piece her back together. There is a twist, however. Goal has been split into three personalities: spunky, lady, and child. All of the puzzles in the city progress Rufus in convincing each side of Goal to merge together again. It’s a good concept but I often grew tired of navigating the same dialogue options with all three versions of Goal.

If the opening city hub of Deponia made you fall to your knees, you’re going to faint when you enter CoD’s main city that is double, if not triple, in size. CoD is not for the novice adventurer, since there are always so many locations, people, and items to factor into a puzzle. This is not the game’s problem. Its problem is that it frequently does a poor job in directing the player and subtly dropping hints. Perhaps something is lost in translation from the game’s original German, but I often felt lost and frustrated. Grim Fandango has a similar structure but I always thought it was my fault upon discovering a solution. I either wasn’t paying attention or listening to dialogue close enough. This is rarely the case in CoD and considering the game’s large world, that’s unfortunate.

The structure of CoD can be frustrating, but the puzzles themselves are often fun and just challenging enough. As with other Daedalic titles, you can always skip a puzzle. But why would you want to skip battling as a platypus? Not all of the game’s puzzles and minigames are great, but they are interesting and nicely tie into the story. You’ll occasionally come across one that will drive you nuts. I feel almost obligated to give the solution to what is one of the most obtuse puzzle solutions ever put in a game. It gives Psycho Mantis a run for his money, that’s for sure. I’ll just say this: Don’t count out the options screen in your puzzle-solving. I nearly went nuts, so you don’t have to.

Where CoD fails as a sequel, it succeeds with flying colors as a stand-alone, comedic adventure. Curb your expectations and you’ll discover a great cast of characters that are much better written and voiced than anything else Daedalic has put out. From Rufus’ hard-to-please father to the deluded renegade leader, CoD strives on the strengths of its outlandish characters and gorgeous world. As unlikely as it sounds, CoD manages to look even better than the first title. Secret of Monkey Island-style close-up dialogue scenes add some much needed variety and personality to presentation, and the large city hub is fantastic, full of color and detail. The backdrops still lack animation, though.

As disappointed as I am that CoD isn’t more progressive in its design or storytelling, it managed to win me over with its characters, dialog, and slapstick comedy. There are few revelations and twists in CoD, to the extent that I’d recommended it to those that haven’t played the first. Although I loved the comedy and characters of this entry, I miss the scale and sense of adventure that the original game contained.

In contrast to the first game, Chaos on Deponia leaves me a little less excited for the next entry, but it also leaves me a little more satisfied with the adventure I just had. If you are up for a serious challenge and some hearty laughs, you won’t be disappointed.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 11 (91%) hanno trovato questa recensione utile
11.0 ore in totale
Pubblicata: 7 ottobre 2015
"So much wonderful potential for a festive, all-consuming fire."

Chaos on Deponia is a point & click adventure and the second of a three-part series by the company Daedalic Entertainment with emphasis on character and story development.

Atmosphere & Details:

+ Well-animated comic look with great attention to detail creates an interesting world.
+ Each track fits the feel of the situation it plays in.
+ Puzzle sections offer creative solutions.

o Complex puzzles can be skipped.

- The sometimes illogical item combinations can lead to a break in immersion.

Characters & Story:

+ Well done character development of protagonist and side characters
+ Witty dialogues and unconventional conversation options.
+ Amusing plot development based on a split personality.
+ High quality voice acting.

o Based on the German origin of the game, some of the jokes are lost in translation.

Summary:

Daedalic Entertainment successfully continues with Chaos on Deponia its crazy and fascinating trilogy. In comparison with the first part there have been some improvements regarding the character development of the protagonist and musical presentation.
--

Estimated time for 100 % completion: +10 hours

You can obtain all achievements within one playthrough, just make sure to keep an eye on the “Cheater” and "Pinup Goal" achievements.

There are no multiplayer achievements.

Aspirant level of commitment (achievement difficulty: 2 of 10)

Cheater [+1]
Pinup Goal [+1]

A useful guide can be found on the link below (thanks to MASTAN).

http://steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=121160313
--

Goodbye Deponia (PC) - Point & click adventure
(Fantasy / Science-Fiction) - 2013
Link to Steam review for Goodbye Deponia.

Chaos on Deponia (PC) - Point & click adventure
(Fantasy / Science-Fiction) - 2012

Deponia (PC) - Point & click adventure
(Fantasy / Science-Fiction) - 2012
Link to Steam review for Deponia.
--

Please also check out the Completing the Backlog’s Curator page here – follow for the regular updates on reviews for other games.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente