Holder of numerous awards and accolades, the Swapper is an atmospheric puzzle platformer set in the furthest reaches of space. Players wield an experimental device able to clone the user and swap control between them.
Valutazione degli utenti: Estremamente positiva (3,150 recensioni)
Data di rilascio: 30 mag 2013

Accedi per aggiungere questo gioco alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come titolo che non ti interessa

Acquista The Swapper

SALDI FESTIVI! L'offerta termina il giorno 2 gennaio

-50%
$14.99
$7.49
 

Consigliati dai curatori

"A beautiful puzzle game which involves using clones of yourself to traverse obstacles. But what mystery lies beyond? A gloomy, ambient experience."
Guarda la recensione completa qui.

Recensioni

“I came away from The Swapper with nothing but amazement. From the first time you see the literally hand-crafted visuals until the final moment in the game, which is sure to give you pause for thought, you will be in complete awe. Brilliant puzzles with even more brilliant solutions compliment the philosophical plotline, leaving an unforgettable experience unlike any other.”
10/10 – Destructoid

“The Swapper tempted me with ingenious puzzles, transported me to a fully realized science-fiction world, and made me ask questions about mortality and morality that few video games have ever dared to explore. Very few puzzle games have ever managed to marry impeccable challenges with a mature storytelling quite like this – there's no fluff or extraneous content here, only a prime example of how to create a tight, unforgettable gaming experience.”
9.3 – IGN

“It didn’t take me long to fall in love with The Swapper; it continuously surprised and impressed me from its intriguing first moments to its fantastic ending.”
9.25 – Game Informer

“The game’s level design is excellent at accentuating a core, the piece you’re nearly certain must be pivotal. It’s the particulars of arranging everything around that piece that force you into this state of constant iteration and experimentation. Think, rethink. Get stumped. Take a break. Go outside. Have some ice crea- wait, no. Pet a dog. Or maybe go for a stroll in the park, because that would- Oh god, now Swapper’s thought process has invaded your mind. You can’t escape.”
Rock, Paper, Shotgun

Riguardo questo gioco

Holder of numerous awards and accolades, the Swapper is an atmospheric puzzle platformer set in the furthest reaches of space. Players wield an experimental device able to clone the user and swap control between them. Dropped into a character and world as mysterious as the workings of the device itself, The Swapper is a game of exploration of a very personal nature.

All of the art in The Swapper is constructed using clay models and other everyday materials.

The Swapper is supported by Indie Fund.

Key Features:

  • Challenge: Fiendish puzzles whose solutions are only ever a few steps away
  • Isolation: Classic sci-fi atmosphere
  • Wonder: A world built out of clay
  • Mystery: Narrative design from Tom Jubert, writer behind indie hits Penumbra and FTL

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    • OS:Windows XP SP3 or later, 64/32bit
    • Processor:Dual Core CPU (2.2+ GHz Dual Core CPU or better)
    • Memory:1 GB RAM
    • Graphics:GeForce® 8800 or Radeon® HD4800 series, 512 MB of memory, OpenGL 3.0 support required
    • Hard Drive:1 GB HD space
    • Additional:Intel HD Graphics are not officially supported. But if you've got yourself a 3000 or better then there is a reasonable chance it will mostly/sorta work. No promises, but we've been working hard on it, at any rate.
    • OS:Snow Leopard 10.68 or later, 64/32bit
    • Processor:Dual Core CPU
    • Memory:1 GB RAM
    • Graphics:Intel HD 3000 or better, 4000 or a dedicated GPU recommended, OpenGL 3.0 support required
    • Hard Drive:1 GB HD space
    • OS:Ubuntu 10.04 or 13.10, 64/32bit
    • Processor:Dual Core CPU (2.2+ GHz Dual Core CPU or better)
    • Memory:1 GB RAM
    • Graphics:GeForce® 8800 or Radeon® HD4800 series, 512 MB of memory, OpenGL 3.0 support required
    • Hard Drive:1 GB HD space
    • Additional:Intel HD Graphics are not officially supported. But if you've got yourself a 3000 or better then there is a reasonable chance it will mostly/sorta work. No promises, but we've been working hard on it, at any rate.
Recensioni utili dai clienti
8 persone su 8 (100%) hanno trovato questa recensione utile
4.1 ore in totale
Pubblicata: 30 settembre
Puzzle Game geniale, con un'atmosfera davvero ben riuscita e un sonoro (minimale) azzeccatissimo. Un pò cortino, sempre se non vi bloccherete in qualche rompicapo (gli ultimi sono abbastanza complessi!

Piccolo suggerimento: per gli achi utilizzate le guide, è praticamente IMPOSSIBILE sbloccare i dieci achi da soli =D

Da prendere assolutamente , soprattutto negli sconti estivi/natalizi, dove potrete trovarlo anche ad un bel 50/ 75 % facile.



Questa recensione ti è stata utile? No
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
4.7 ore in totale
Pubblicata: 5 novembre
Profondo, claustrofobico, Inquietante, avvincente, artisticamente perfetto con un'atmosfera e una storia davvero ben riusciti fanno si da rendere questo gioco davvero molto molto interessante, giocandolo ti coinvolge sempre di più e i puzzle non sono mai stancanti ma divertenti da risolvere, l'unica pecca forse è il costo a mio parere troppo eccessivo ma se lo trovate scontato prendetelo immediatamente, non rimarrete delusi!
Questa recensione ti è stata utile? No
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
3.1 ore in totale
Pubblicata: 23 giugno
Ciò che rende The Swapper un grande gioco è la raffinatezza dell’incastro tra gameplay e narrazione: la risoluzione dei puzzle è legata a filo doppio con la risoluzione del mistero della stazione spaziale, ma ogni puzzle risolto alimenta anche dubbi etici e filosofici, ed ogni registrazione ascoltata non fa che confermare quegli stessi dubbi. Ciò che però rende The Swapper un capolavoro è l’atmosfera che si respira: nella stazione spaziale Theseus ci sentiremo veramente soli, merito di una direzione artistica fantastica e di una colonna sonora particolarmente ispirata e malinconica.

Giocando a The Swapper non si può fare a meno di porgere a sé stessi quelle stesse domande che si sono posti gli abitanti della Theseus, e man mano che si dissolve il velo di mistero che aleggia sulla stazione spaziale ci si accorge di quanto quelle domande siano il centro stesso dell’esistenza umana.

The Swapper è un titolo ambizioso che offre degli enigmi con una curva della difficoltà ben calibrata, mai troppo facili né troppo difficili, ed una trama matura piena di risvolti filosofico-morali mai vista in un videogioco. The Swapper è un’esperienza unica, un grande capolavoro narrativo con un gameplay semplicemente perfetto. Siamo di fronte ad una di quelle opere che si vedono sempre più raramente nel panorama videoludico attuale, un’opera meravigliosa capace di lasciare un segno profondo ed indelebile nella coscienza di chiunque voglia giocarlo.

Ammesso che una coscienza esista.

Potete leggere la recensione completa qui:
http://checkpointcafe.wordpress.com/2014/03/09/the-weakly-hobbyt-141/
Questa recensione ti è stata utile? No
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
4.4 ore in totale
Pubblicata: 29 giugno
Etichettare The Swapper come un rompicapo a livelli sarebbe enormemente riduttivo: sebbene alla fin fine quello che ci viene chiesto è di creare cloni e scambiare la propria anima con essi per superare i vari livelli sempre più impegnativi, ciò che rende The Swapper una piccola perla nel panorama indie è l'atmosfera che ci avvolge, cupa e opprimente nonostante l'ambientazione spaziale, i misteri che ci accompagneranno fino alla fine e le continue domande morali e filosofiche che una tecnologia del genere suscita. Consiglio di prendersi del tempo per leggere tutte le note che troveremo nel corso dell'avventura per immergersi ancora di più nell'esperienza.
Questa recensione ti è stata utile? No
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
5.5 ore in totale
Pubblicata: 30 novembre
Avete mai guardato il film Moon? Quel film di fantascienza del 2009 con Sam Rockwell? Beh, se non l' avete fatto andate a guardarvelo... perchè questa premessa? Perchè questo The Swapper me lo ricorda per molti versi e, come per il film, l' ho amato dall' inizio alla fine.

RECENSIONE CORTA
Comprato a 7 euro scontato del 50% per 5 ore circa di gioco (anche se ho letto che ci sono più finali, domani guarderò meglio), normalmente avrei detto che non ne è valsa la pena... ma in questo caso sono assolutamente soddisfatto dell' acquisto.
Fra storia, colonna sonora, gameplay e ambientazione... non c'è un solo punto che questo gioco abbia mancato (e lo dice una persona a cui i puzzle game raramente piacciono)
Gli do un 8, fosse stato leggermente più lungo magari avrei aumentato il voto... ma allo stesso tempo se fosse stato più lungo sarebbe diventato probabilmente noioso a lungo andare, quindi va bene così.
Non perdetevelo ora che è scontato!
8/10

RECENSIONE LUNGA
Analizzandolo un po' più nei particolari

Storia
Teologia, scienza e filosofia... se non vi interessa almeno uno di questi 3 punti la storia potrà sembrarvi un mucchio di frasi pompose e sconnesse (beh, fino ad un certo punto, un linea principale comprensibile comunque c'è), ma se vi interessano la storia di questo gioco vi catturerà dal primo momento. All' inizio non è molto chiaro chi siate, vi troverete solo nei panni di un astronauta che si trova su una stazione spaziale usata per scavare un pianeta alieno e recuperare materiali da poi inviare alla terra... fra una spiegazione sull' esistenza qui ed alcune domande sulla realtà scientifica o meno di un' anima là. esplorerete questa stazione scoprendo, man mano, la presenza di questi "guardiani" (watchers) che sono stati trovati sul pianeta e poi trasportati all' interno della stazione e la possibilità di creare dei vostri "cloni" che faranno esattamente ciò che farete voi. Questi cloni sono stati il punto che m' ha un po' scosso... ma non vi posso dire perchè, rischierei di rovinarvi il finale. Direi che non posso andare oltre, ma vi assicuro che la storia è molto più interessante di quanto io la faccia sembrare!

Gameplay
Come ho già detto, i puzzle game non mi sono mai piaciuti più di tanto... fino ad ora. The Swapper utilizza un sistema sidescrolling molto semplice, create dei cloni per farli andare su dei pulsanti e per aprire porte in modo che vi permettano di prendere queste "pietre" (non ricordo più cosa fossero esattamente) che, a loro volta, vi permetteranno di attivare dei sistemi della stazione spaziale o sganciarne delle parti.
Se non ci fosse l' immersione data dalla colonna sonora e dall' ambientazione, probabilmente, questo sistema diventerebbe ripetitivo nel giro di un paio di ore (che poi è tutto da vedere, la difficoltà continua ad umentare e rende i puzzle sempre più interessanti), ma i creatori di questo gioco hanno trovato il modo di reinventare continuamente il sistema in modo che non diventi mai monotono grazie all' aggiunta di vari stratagemmi (gravità, limitazioni sui cloni, combinazioni di luci che non permettono certe mosse etc...)

Colonna Sonora
Da amante della musica ambient ho trovato la colonna sonora di questo gioco perfetta, il 45% dell' immersione è data grazie alla musica che è stata composta per questo vg. La traccia più bella si trova in una stanza in particolare, colorata di un arancio caldo... appena si entra si sente questa canzone al piano che, assieme all' aspetto della stanza, da una sensazione di pace, una sensazione completamente opposta rispetto a ciò che avete provato fino ad ora in questo gioco.
Nel complesso scelta quasi perfetta.

Ambientazioni
Altra scelta perfetta dal primo istante di gioco. Le prime inquadrature fanno vedere l' immensità dello spazio e vi fanno capire quanto siete abbandonati a voi stessi. Ogni sala della stazione spaziale, anche quelle del giardino botanico, da una sensazione di opprimenza e di isolazione. Le sezioni in assenza di gravità incrementano ancora di più questa sensazione, all' esterno della stazione vedrete asteroidi girare intorno a voi chiudendovi ogni via d' uscita ed all' interno vedrete i corpi di tutti gli abitanti lasciati lì a galleggiare nel vuoto. In una parola, oscuro.

Longevità
Finito in 5 ore circa (ma a quanto pare esistono finali differenti, domani gli darò un' occhiata), solitamente avrei detto che 5 ore sono poche, ma in questo caso sono be sfruttate e se fossero state di più probabilmente avrebbero appesantito troppo storia e gameplay, quindi va bene così...

Grafica
Non sono uno che giudica un gioco in base alla grafica, ma devo dire che questo The Swapper è veramente bello anche da vedere, in quanto sidescroller mi ricorda un abe's oddysee di nuova generazione, con più particolari e dettagli per i background e l' ambiente.

In Conclusione
Un puzzle/platformer sidescroller con un' ambientazione oscura ed opprimente, una storia seria e complessa, una colonna sonora perfetta ed una grafica stupenda... non l' avete ancora comprato? ahahah
Ma seriamente, che voi amiate i puzzle game o meno, se vi interessano spazio/domande esistenziali dovreste dargli almeno una possiblità. 8 per le poche (ma giuste) ore di gioco, altrimenti avrebbe avuto un 9.
8/10
Questa recensione ti è stata utile? No
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
9.4 ore in totale
Pubblicata: 21 agosto
Gioco geniale e atmosfera impagabile!
Questa recensione ti è stata utile? No
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
8.2 ore in totale
Pubblicata: 24 giugno
Di giochi che usano copie del protagonista per i propri ENIGMI (o per la trama) ce ne sono stati parecchi, vuoi coi "viaggi nel tempo", con "realtà parallele" o attraverso qualche strana diavoleria. Questo è finora il PIU' INTELLIGENTE E IL MEGLIO REALIZZATO che abbia mai visto (e ne ho visti!). OTTIMI puzzle basati sia sulla clonazione che sulla gravità; grafica carina e una trama tutto sommato azzeccata, rendono Swapper qualcosa di più di un insieme di stanze/puzzle unite da corridoi.

Assolutamente consigliato ai fan dei puzzle game, che dovranno sudare per recuperare tutte e 124 le "sfere" del gioco.
Questa recensione ti è stata utile? No
82 persone su 104 (79%) hanno trovato questa recensione utile
4.8 ore in totale
Pubblicata: 2 novembre
Pros:
+Cleverly crafted puzzles
+This game rules.
+Fun central concept

Cons:
-I am playing it high and killing all these clones of myself is freakin' me out
Questa recensione ti è stata utile? No
25 persone su 25 (100%) hanno trovato questa recensione utile
7.0 ore in totale
Pubblicata: 7 novembre
Whether you like puzzle games or not, you should give the swapper a try. It's wonderful. The game design gives you a weightless feeling thanks to its atmosphere. You really feel lonely in space if it was not for your clones. The graphics are great and the music is fantastic. Some puzzles are a bit hard but not impossible. And once you find the trick it's a genuine reward.
Jump on board!
Questa recensione ti è stata utile? No
26 persone su 28 (93%) hanno trovato questa recensione utile
16.0 ore in totale
Pubblicata: 11 luglio
The Swapper is a wonderfully compelling title in which you have special abilities that allow you to solve puzzles.

Like Portal, the central premise asks the question "How do I exist in two different places at the same time?" or "How do I reach the unreachable place?" Where these games differ is that The Swapper takes the answer to this question quite literally. You're given a gun that fires copies of your controlled character. You can have up to four of these copies, and the clones move in tandem with you. If you move one step forward, they move one step forward, and so forth. You can also project your primary control into any one of them, provided you have a clear unobstructed shot at it. Most of the puzzles revolve around this mechanic, as there's usually a task one clone has to perform to get it into a place where you can control it. Only your primary character can collect the orbs that complete the puzzle. What makes these puzzles tricky is that there are different areas that obstruct your various powers, making you think critically to evaluate what your clones will do. For example, red lights will not allow you to project yourself into a clone, so you must either disable the red light with a switch or work around it. Red light areas still allow you to project new clones, however. Blue lights don't allow new clones, but you can project into existing clones. Purple lights don't allow your powers to work at all. Some puzzles use boxes, but most employ the switches that your clones must activate to manipulate the light areas. Later in the game, you encounter gravity pods that create similar scenarios, only with upside down and rightside up clones doing the work. A primary character can only create a clone that is standing as they are, so there's another layer of gameplay.

As you move through the game, there is a dark, foreboding atmosphere. You're thrust into a sci-fi world of moral and philosophical conflict, and the story is told through a reluctant female voice as well as ship logs. The game's visuals are beautifully realized with darkness and light interplaying in interesting ways. Sound design is also uniformly excellent and realy creates this feeling of isolation and dread, yet you still feel this alien presence. I will not spoil the story for you, but I will say that there are some surprising revelations that are not immediately apparent from the outset. The environments are vast so there's plenty to explore. I was reminded of Super Metroid at many times, except there is no combat in The Swapper.

I think the game's controls and gameplay work wonderfully together to challenge the player without frustration. So many indie titles only have their gimmick to fall back on, but The Swapper combines gameplay, visuals, and narrative seamlessly. Even if you fail to understand how to solve a puzzle, there are plenty of puzzles you can solve while you're thinking about the correct solution. I normally get pretty impatient with puzzle games, but every puzzle in The Swapper is fair, logical, and rewarding.

In summary, this is a fantastic game that you should purchase if you have not purchased it already. It has enough content to warrant whatever price you pay for it, and should satisfy even the most jaded indie fans.
Questa recensione ti è stata utile? No
16 persone su 16 (100%) hanno trovato questa recensione utile
3.5 ore in totale
Pubblicata: 2 ottobre
"The Swapper" is a unique puzzle platformer with beautiful visuals, a noteworthy, strange atmosphere and a very philosophical story about clones, existence and personal identity.

To solve the puzzles in this game, you have a gun that can create clones of yourself and swap your mind into them, while controlling all at once. With the different lights to block one or both of these abilities and gravity switching fields some of the later puzzles can be quite tricky, but the whole game isn't too hard.

Even though the game feels very valuable, the playtime (at least mine) was definitely too short for that high price. But if you can get it at a reduced price or in a game bundle, I highly recommend playing this game.
Questa recensione ti è stata utile? No
12 persone su 12 (100%) hanno trovato questa recensione utile
12.4 ore in totale
Pubblicata: 14 ottobre
Super smooth side-on animations like Limbo, excellent puzzles, and fresh mechanics (cloning and swapping). The art style is very unique (rendered from clay models) and deserving of the accolades, and the soundtrack enhances the barren ship environment. The majority of the gameplay is solving puzzles in rooms with your clone(s) but just navigating around the ship is a fun ride and there is a perfectly implemented map that helps you always know where you are. There is a deeper story that's fairly solid if you let go a little bit, but it doesn't require you to get too "indie philosophical" to enjoy it. The challenges are really rewarding because there isn't any hand-holding. In that way the solutions get harder and edge close to being obscure some times, but they never cross that line and they always prove to be "fair" once you see the answer.
There's just something about the game's style coupled with how effortless and responsive the controls are that make it stand out. If you are looking for something different, this is one of those (critically acclaimed) indie games to put at the top of your back-log list, and one to play before you dive into your next AAA first-person game.
Questa recensione ti è stata utile? No
8 persone su 8 (100%) hanno trovato questa recensione utile
3.6 ore in totale
Pubblicata: 18 agosto
The Swapper is a pure puzzle platformer, you are not going to fight any enemies here. Only "weapon" you have to solve its puzzles is experimental device able to clone the user and swap control between them. Nice visuals and soundtrack make your exploration of vast space station Theseus very deep and atmospheric. However, it's short and has no replayability. Recommended for everyone who likes puzzle platformer games with interesting sci-fi story and lonely desperate atmosphere.
Questa recensione ti è stata utile? No
9 persone su 10 (90%) hanno trovato questa recensione utile
5.2 ore in totale
Pubblicata: 7 dicembre
Nice little puzzle game on a space station. You can clone yourself 4 times.
Unfortunately the graphics are very blurry. But the atmosphere is quite good and creepy.
Like thinking stones, talking brains and a huge lonesome labroratory in space.
You must explore the whole map and collect orbs to finally leave it. The only way to die
is to fall down from a high gap. Sometimes there are random astronaut radio chats played.
Questa recensione ti è stata utile? No
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
7.6 ore in totale
Pubblicata: 13 novembre
If you're into puzzles, this game is for you.
No agility needed (or at least I can't recall any part that needs it). Only pure logic.
No cross-correlating either, every puzzle is self sufficient and you don't need knowledge acquired somewhere else to solve it.

The story is interesting also, rather philosophical revolving around the "what is a thought?" question. Don't expect a masterpiece that will change the gaming industry in this sense, but it was cool

I just regret that the game was rather short, but I am not 100% sure that adding more content would be a good idea.



Questa recensione ti è stata utile? No
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
5.4 ore in totale
Pubblicata: 21 ottobre
Such a magnificent mysterios awesome game!
The deep story,the really good atmosphere,the absolute beautiful enviroment and the hard-interesting pazzles.
English in this game is pretty difficult so it was hard for me to understand everything.
I recommend this game for those who loves puzzles,space and philosophy(well,who loves to think about deep things)!
It took 5.4hours for me to complete,though it felt like 20hours!
I really wish that you buy and play with game.

Gachide osusume shimasu!

Face the matters:Who are you? What are you? what is soul? what is mind?
Questa recensione ti è stata utile? No
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
10.3 ore in totale
Pubblicata: 17 agosto
One of my favorite Steam games ! Good puzzles, wonderful graphics, good sound and voice-acting merge to a dense atmosphere and a very special experience that is offered by only a few games.

You play as an astronaut on a derelict space station. With the eponymous swapper device you can create up to three copies of yourself and swap between them which is essential to solve the puzzles.

Definitely worth playing !
Questa recensione ti è stata utile? No
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2.2 ore in totale
Pubblicata: 13 ottobre
One of the most atmospheric and gorgeous games I have ever played. The puzzles are challenging enough and the story unfolds before your eyes. Very few games have been able to nail both of those in my book :)
Questa recensione ti è stata utile? No
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
11.9 ore in totale
Pubblicata: 16 ottobre
@8hrs & 12h: This magnificently presented, executed and challenging puzzle platformer takes a hold of the player from the very first cut scene and holds their imagination until the last puzzle is solved.
Questa recensione ti è stata utile? No
7 persone su 8 (88%) hanno trovato questa recensione utile
10.1 ore in totale
Pubblicata: 1 luglio
I could write a lot about this game, but lets just say that if you love Braid (mindblowing puzzles and philosophical story), you would definitly like Swapper. Dark and mysterious, beautiful and puzzling, depressive and truly smart. Swapper, Ladies and gentlemen.
Questa recensione ti è stata utile? No