Join Kate Walker as she travels to remote locations and time periods in this timeless voyage to discover her true destiny.
Valutazione degli utenti: Molto positiva (926 recensioni)
Data di rilascio: 1 set 2002

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Syberia

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista Syberia Bundle

Include 2 articoli: Syberia, Syberia II

AFFARE DELLA SETTIMANA! L'offerta termina il giorno 3 agosto

 

Consigliato dai curatori

"Combining a haunting story with amazing visuals / sounds, aside from a few rough spots, Syberia is a go to adventure-puzzle game. "

Recensioni

“Provides a huge dose of what adventure gamers are hungry for: a rich story, complicated characters, tons of puzzles and exploration of a series of beautiful and intriguing environments.”
100% – JustAdventure

“Syberia is an adventure-game tour de force, with an engrossing story, a truly imaginative gameworld, and stunning visuals.”
91% – Gamespot

“It will delight those of you who are hungry for something different than your average adventure title”
90% – Gamezone

Riguardo questo gioco

Kate Walker, a young ambitious lawyer from New York, is handed what seems a fairly straight forward assignment - a quick stopover to handle the sale of an old automaton factory hidden in the alpine valleys, then straight back home to the US.

Little did she imagine when embarking on this task that her life would be turned upside down. On her expedition across Europe, traveling from Western Europe to the far reaches of Eastern Russia, she encounters a host of incredible characters and locations in her attempt to track down Hans, the genius inventor - the final key to unlock the mystery of Syberia. Her voyage across land and time throws all she values into question, while the deal she sets out to sign turns into a pact with destiny.

Key Features

  • A gripping script that goes beyond your imagination
  • Rich and intriguing characters with detailed and realistic 3D environments
  • Film-like camera angles, movements and framing
  • Original and creative puzzles (completely integrated into the scenario)

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
    • OS: Windows XP/Vista/7
    • Processor: 1GHz CPU
    • Memory: 512MB
    • Hard Disk Space: 1.2GB
    • Video Card: DirectX compatible graphics card with 128 MB memory
    • DirectX®: 9.0c
    • Sound: Sound card with DirectX 9.0c support
    • OS: 10.6 or later
    • CPU: 600 Mhz (INTEL ONLY)
    • RAM: 128 MB
    • Hard Drive: 1,5 GB
Recensioni utili dai clienti
20 persone su 20 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
8.7 ore in totale
Pubblicata: 9 giugno
Syberia è senza dubbio un capolavoro, capace di far immergere completamente il giocatore in un'avventura eccezionale vestendo i panni dell'avvocatessa Kate Walker.
La storia è veramente ben strutturata e narrara, a tratti forse anche commovente facendo si che essa sia il punto forte di questo gioco, in'oltre il doppiaggio è stato fatto a regola d'arte.
Le ambientazioni sono molto belle e vaste, forse anche troppo in qualche luogo perchè in certi punti ci ritroveremo a correre da una parte all'altra più volte per risolvere qualche enigma, ma con un pò di pazienza questa cosa non crea troppi problemi, direi che questa forse è l'unica pecca di questo gioco.
In conclusione Syberia è un titolo che ha fatto sognare molti giocatori e che vale veramente la pena di giocare.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 4 (100%) hanno trovato questa recensione utile
18.8 ore in totale
Pubblicata: 23 maggio
Syberia. Un nome che fa venire in mente molte parole: freddo, neve, deserto, desolazione, solitudine. Parole poco confortanti. Ma per un percorso di crescita e ricerca interiore, la via non è mai semplice e confortante.
Syberia è proprio questo. All'inizio si fatica a capirlo. Si è immersi in questo mondo alieno dalla realtà, fatto di automi e location quasi da "mago di Oz" (ma più ingrigite), con una missione a dir poco ridicola e per nulla interessante. Anche il gameplay è piuttosto frustrante, alle prime battute, con pochissimi enigmi, tutti abbastanza semplici, ed un continuo correre di qua e di là senza possibilità di stemperare la noia ricorrendo ad un ESC per accelerare la corsa o ad un controllo-personaggio più piacevole con la tastiera. Ma per immergersi in un mondo completamente, occorre il tempo di abituarti ad esso, occorre lentezza, pazienza; e prima che tu te ne renda conto, quel mondo è divenuto il tuo, gli aspetti più assurdi ti divengono familiari, a quel grigiore continuo finisci con l'abituarti e il sentirti a tuo agio. Vi è una bellissima citazione letteraria su "Il Deserto dei Tartari" di Buzzati, un romanzo in cui non accade praticamente nulla ma che riesce comunque ad appassionare semplicemente affidandosi a ritmi lenti e continue attese. Syberia si gioca tutto su questo principio e (almeno nel mio caso) è riuscito a vincere. E' certamente un avventura grafica molto narrativa, forse una delle prime che ha iniziato timidamente a staccarsi dai canoni lucasiani basati sugli enigmi, molto peculiare nel suo aspetto grafico, suggestivo ma sempre un po' monocromatico. Qualcuno potrebbe avere la tentazione di chiudere tutto alle prime battute, io stesso ho avuto la tentazione più di una volta, lo confesso; ma un qualche segreto intuito mi diceva invece di proseguire e non me ne sono pentito.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
12.3 ore in totale
Pubblicata: 19 maggio
Avventura grafica del 2002, in Syberia interpretiamo Kate Walker, avvocato di New York che deve rintracciare un misterioso erede scomparso ormai da decenni, cosa tutt'altro che facile e che durante il lungo e avventuroso viaggio metterà in discussione anche la sua vita.

Sul fronte del gameplay, devo dire che non è invecchiata proprio benissimo. I movimenti sono legnosi e non si può passare istantaneamente alla prossima schermata con il doppio clic come in buona parte delle avventure moderne. Questo, unito all'ampiezza di molte aree, costringe ad armarsi di molta pazienza e fare chilometri a piedi, nonché passare per decine di schermate (vuote) ogni volta che si vuole andare da un estremo all'altro (cosa che in un'AG si continua a fare), rendendo l'esplorazione molto più noiosa del necessario.

Per contro, però, è forse l'unico difetto serio che riesco a trovargli, assieme a un po' di pixel hunting: gli enigmi in generale sono ben fatti e cervellotici, graficamente è ancora un gioiello nonostante la risoluzione fissa in 4:3, la trama e i personaggi sono davvero buoni e il doppiaggio italiano è quanto di meglio si possa chiedere.
Lo script eccellente di Sokal lo rende appassionante fino alla fine, che sopraggiunge attorno alle 15 ore ma si conclude con un cliffhanger (per proseguire in Syberia 2).
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
6.4 ore in totale
Pubblicata: 25 giugno
Sfruttare un ragazzino mentalmente disabile perchè la protagonista non vuole sporcarsi le mani
Very good Kate Walker, very good :)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
23 persone su 24 (96%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
2.2 ore in totale
Pubblicata: 27 aprile
Oh man, this is a really nostalgic game for me.

During my 12th birthday, my aunt came to visit me from Portugal and brought with her a couple of gifts, but one in particular was the 'special' gift for my birthday. At the time I had been bugging the ♥♥♥♥ out of my parents to buy me Battlefield 1942 and I was damn sure that that is what my 'special' gift was.

I could barely sleep the night before knowing that Im going to be playing BF1942. The day comes and when I vehemently tore the wrapping paper apart, Battlefield 1942 was not to be seen. In its place I see 'Syberia'...

What the f*** is this? Syberia?....by Benoit Sokal? ..Is this a book or something?

She told me that she heard I liked computer games so she bought me that before coming to America. I thanked her but deep inside an unearthly rage started to boil. I didn't even play it for a couple days because of how disappointed I was.

It wasn't until I had to stay home from school because of a really bad flu that I installed it and gave it bash.

The story, the animations, graphics, art, and theme instantly grabbed me. The sound design was the first thing I noticed when I became instantly immersed with the pattering of rain on the window pane and the soles of your shoes walking along hardwood floors of the inn.

The puzzles arn't that complex but really solidify the theme of automatons and cogs and gears of machines. I'm currently playing through it again and its such a nostalgia trip which makes it hard to recommend since I already knew what I was getting into. However, I have no problems saying this is my favorite point and click and one of my favorite games of all time.

Make yourself some tea, wrap yourself in a warm blanket and enjoy every moment of this atmospheric masterpiece.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente