Elementi in evidenza
Giochi
Software Demo NOTIZIE Consigliati
Le condizioni ambientali estreme e imprevedibili della serie Lost Planet sono tornate, più ostili che mai. Lost Planet 3 svela nuove verità sull'inquietante pianeta e la storia delle colonie di E.D.N. III. L'eroe di Lost Planet 3 è Jim Peyton, pilota di Rig che lascia la Terra per un lavoro rischioso ma remunerativo su E.D.N. III.
Data di rilascio: 26 Ago 2013
Guarda tutti e 3 i trailer

Aggiornamenti recenti Visualizza tutti (6)

LOST PLANET® 3 Update Version 1.0.3 Now Available

17 Luglio 2014

Bug Fixes:

  • Fixed a bug where CAMPAIGN save data was not saved for first-time purchasers following Update Version 1.0.2.
  • Fixed a bug where the free LOST PLANET® 3 – Hi Res Movies DLC was not played back in game following Update Version 1.0.2.

1 commenti Ulteriori informazioni

PSA: Lost Planet 3 getting one more update soon

14 Luglio 2014


Following up on last week's Lost Planet 3 update for PC, we have one additional update for you LPers.

It has come to our attention that first-time purchasers of Lost Planet 3 are experiencing issues saving the CAMPAIGN data; MULTIPLAYER and settings data is unaffected. An additional issue in which HD movies are not played back when installed has been found. We sincerely apologize for the inconvenience and are currently working on providing an update within the next few days. In the meantime CAMPAIGN data can be correctly saved by following the steps illustrated below.

1. Open the file path \UserProfile\Documents\My Games\LostPlanetGame\LostPlanetGame (UserProfile is PC dependent)

2. Create a folder named "SaveData" without the quotes inside of the "LostPlanetGame" folder opened in step 1.

3. Start the CAMPAIGN mode to successfully save data.

-------------------------

0 commenti Ulteriori informazioni

Informazioni sul gioco

Le condizioni ambientali estreme e imprevedibili della serie Lost Planet sono tornate, più ostili che mai. Lost Planet 3 svela nuove verità sull'inquietante pianeta e la storia delle colonie di E.D.N. III.

L'eroe di Lost Planet 3 è Jim Peyton, pilota di Rig che lascia la Terra per un lavoro rischioso ma remunerativo su E.D.N. III. Assoldato da Neo-Venus Construction (NEVEC), che sta preparando il pianeta alla colonizzazione, Jim raggiunge gli altri pionieri alla base Coronis e comincia a ispezionare il territorio inesplorato e a ottenere campioni della fonte energetica del pianeta, l'Energia termica.

Le riserve di Energia termica di NEVEC vanno esaurendosi e il destino della missione Coronis dipende dal ritrovamento di una fonte naturale di energia. Per poter intascare il grosso compenso e tornare prima del previsto dalla sua famiglia, Jim sfida le minacce dell'infido ambiente e della pericolosa specie autoctona degli Akrid.

L'Utility Rig è una vera e propria casa portatile che vanta una vasta gamma di strumenti per aiutare Jim sul campo e garantire la sua sicurezza. È essenziale non solo per il lavoro ma anche per proteggere Jim dai continui cambiamenti climatici.

L'eclettico gameplay di Lost Planet 3 spazia da battaglie a piedi a un'intensa azione in prima persona. Grazie alle varie modalità multigiocatore e a un'avvincente esperienza a giocatore singolo, Lost Planet 3 approfondisce l'universo di Lost Planet, rivelando le verità nascoste dell'ambiente unico e dinamico di E.D.N. III.

Requisiti di sistema

    Minimum:
    • OS: Windows XP
    • Processor: Dual core CPU 2.5 GHz
    • Memory: 3 GB RAM
    • Graphics: NVIDIA® GeForce® 9800 o ATI Radeon™ HD 4770 o superiore
    • Hard Drive: 16 GB available space
    • Sound Card: dispositivo audio standard
    Recommended:
    • OS: Windows 7
    • Processor: Quad core 2.7 GHz o superiore
    • Memory: 8 GB RAM
    • Graphics: NVIDIA® GeForce® GTX 460 o superiore
    • Hard Drive: 16 GB available space
    • Sound Card: dispositivo audio 5.1
Recensioni utili dai clienti
14 di 14 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
845 prodotti nell'account
60 recensioni
17.2 ore in totale
GRANDE LAVORO DI CONTORNO E CURA DEI PARTICOLARI MA DELUDENTE E BANALE NEL GAMEPLAY

Spark Unlimited decide di dare una veste nuova alla serie, cambia il genere e diventa un tps molto curato in diversi aspetti: storia coinvolgente anche se non originale, ma davvero ben diretta e recitata; le cutscene donano profondità e non sono invasive, regolando bene il ritmo dell'esperienza. Ottime le ambientazioni di sfondo, davvero ispirate, anche gli interni son ben realizzati anche se poco vari. Buone anche le caratterizzazioni dei personaggi, simpatici e con carattere.

Strane scelte invece per i modelli facciali che sono ben curati nei particolari degli occhi, naso e bocca ma abbozzati nel resto risultando a volte quasi comici con colli che assumono connotati quasi da pongo tra testa resto del corpo soprattutto nelle animazioni...stesso discorso per le tute: c'è grande cura nei particolari ma meno nella struttura generale, risultando approssimative...se le cutscene sono ben recitate le animazioni in-game risultano invece troppo teatrali e prive di emozione, in queste rispetto alle prime i visi dei personaggi mantengono sempre le stesse espressioni, ma sono peccati veniali.

Comparto sonoro ottimo, anche il doppiaggio in italiano è molto buono così come i diversi timbri di voce dei personaggi principali. Comparto grafico buono. Il comparto tecnico in generale è buono anche se qualche singhiozzo c'è, ma nulla di grave.

Il gameplay purtroppo è davvero piatto, si tratta di sparare come al solito i nemici nelle zone evidenziate ma se questo andava bene nei primi 2 capitoli perchè le meccaniche ben si adattavano al diverso genere e soprattutto il fattore tempo era molto importante, qui in un tps risultano monotone e banali. I Visceral Games in Dead Space avevano dotato il semplice ingegnere Isaac Clarke della stasi e del modulo cinetico con cui dare profondità al gameplay e Jim Peyton che invece è una sorta di soldato-tuttofare nel futuro si limita ancora a usare tutto sommato delle "semplici" armi da fuoco con un arsenale tra l'altro abbastanza limitato nella scelta...almeno l'I.A. non è sottotono quindi alla massima difficoltà avrete pane per i vostri denti.
Gli sviluppatori avrebbero dovuto osare di più dotando il loro prodotto di qualcosa di originale invece che aggiungere qualche zona dove poter usare le classiche coperture alla Gears of War, si perchè anche il level design dei livelli è mediocre.

Anche le fasi a bordo del rig sono abbastanza piatte ma almeno avete una playlist da ascoltare: alcune tracce sono molto buone e soprattutto spezzano bene il ritmo. In un gioco le fasi Q.T.E. sono odiate da una buona parte di videogiocatori che le ritengono inutili perchè causano distacco e la loro possibile ripetizione è una cosa davvero tediosa, ma qui sono ben realizzate soprattutto perchè spesso avvengono contro mostri enormi e sono molto scenografiche.

Capitolo achievement: risultano presenti ma non attivi, dunque attualmente non potrete sbloccarli. Capcom dovrebbe rilasciare una patch in futuro.

Insomma Spark Unlimited ha curato molti aspetti trascurati da molte produzioni e questo è sicuramente bello da vedere in un gioco triple A ma non dovevano proprio sbagliare l'elemento fondamentale in un tps, il gameplay.
Non saranno dunque le meccaniche di gioco a tenervi incollati al pc, ma se amate le storie e le missioni secondarie (alcune svelano anche diverse curiosità) che consentono una modesta esplorazione del pianeta E.D.N.3 allora potreste prendere in considerazione il gioco, del resto di tps non c'è ne sono molti in giro

voto 7,4
Pubblicata: 3 Luglio 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
200 di 276 persone (72%) hanno trovato questa recensione utile
164 prodotti nell'account
2 recensioni
9.3 ore in totale
As a long time Lost Planet player and huge fan of the series since the beginning, I can say that this game is not for us.
The canon is broken from the first ten minutes of gameplay, and broken moreso at every single bend, turning the Akrdi threat into, well, not a real threat at all, VSs somehow sprouting from mechs three times their size, and the entire setting being....just ignored.
The game seems to set up it's own canon and it very much shows through gameplay, environments and design choices, that the development team either developed this as a standalone title because they wanted to show their own style, or that they completely have no clue about what the series is based upon, as the only design elements left from the original two titles, are the designs for some of the Akrid, and glowy bits on your armour. TE no longer works like it used to, grappling hooks went from fun to just a means of getting to exactly placed points and can't be used elsewhere. While the combat on foot is par for the previous games, the combat in the RIG is sluggish, slow, unreactive, and while the QTE-like moments while battling larger Akrid is sort of fun, the windows for counters are so tiny that you need to be quite good at the game to survive, and it is often better to simply combat the Akrid on foot.
The game does a good job at creating it's own world, however, and when viewed as its own title, rather than a sequel, it is honestly not bad. I could see myself really, really enjoying this game due to the beautiful, awe inspiring graphics, colour and environments, and while some of the designs are pants on head (Ie: not a single main character covers their face in the -50C weather), they often come off as their own product with it's own feel. The models are very much unlike game characters, and feel more like watching a live action series or movie.
The mechs, as a fan of the genre however, are garbage. The design team laxed back on huge, impossible to balance, utilitarian piles. The desperate attempt to seem believable and realistic is overshadowed by things like a giant, breakable cockpit window that constantly suffers damage, has complete ice overs, and serves as nothing more but face recognition that is impossible to see, as you're locked in first person view. VSs do exist, but the fact that these bloody things in no way resemble them but are somehow developed from them, and look not a thing like the original VSs, is a bit of a kick in the balls to fans of the mecha genre and fans of this series, the two of which often overlap. Instead of quick sliding and manouvering, we get CLANK CLANK CLANK. LP1 and 2 did the utilitarian mecha well, with it being reasonably sized, and with enough variety to suit anyone from the average anime fan to hardcore fans of old style mecha, and even to fans of western styles such as Battletech. However, this is mostly one bitter robot fans lament, and this is really up to personal opinion.

All in all, solid gameplay with a few problems and quirks. Beautiful graphics and design and a relatively believeable story, if not hindered by very poor dialogue at some points.
But, this all has to be ignored to some degree, as this is a title in an ongoing series, and indeed by that logic, must follow in the steps of its predecessors. The game fails on almost every level in this, and is something akin to an insult to long time fans of the series, and with Capcom's standard "It was your fault" schpiel to us for not demanding another game like Lost Planet 2, this game feels more like an insult than a new addition. This is a game for casual fans of the TPS genre, fans of sci-fi and sci-fi horror, but not a game for fans of Lost Planet.
Pubblicata: 3 Marzo 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
103 di 138 persone (75%) hanno trovato questa recensione utile
26 prodotti nell'account
2 recensioni
86.2 ore in totale
DO NOT BUY IF YOU ARE EXPECTING GAMEPLAY SIMILAR TO THE LAST TWO GAMES!

the game mechanics have completely changed from the last two titles and I would HIGHLY recommend making sure you watch actual gameplay before buying.
Pubblicata: 22 Giugno 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
42 di 59 persone (71%) hanno trovato questa recensione utile
300 prodotti nell'account
2 recensioni
22.7 ore in totale
Finally got around to finishing the game.The gameplay was mediocre, but the performances by the characters were good. Overall I don't think the game is particularly bad, but the game is extremely buggy. Just look at the discussion boards and google about the pc version of the game and you'll see for yourself. The game tends to crash ALOT. I got around the game crashing at the beginning by getting rid of the intro videos (nvidia logo screen and etc), but the game tends to have like a 50% chance of crashing everytime I get to a section that loads up a pre-rendered cutscene and that gets old FAST. The support for the game is extremely poor so I would say stay away from the pc version of the game.
Pubblicata: 3 Luglio 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
30 di 42 persone (71%) hanno trovato questa recensione utile
59 prodotti nell'account
3 recensioni
15.6 ore in totale
Unfortunately, I didn't enjoy the game as much as its predecessors. Within itself, it has a decent story. Only problem is, its extremely weak link to the other two within the series *SPOILERS* at the end. The story hops around too much and too fast, trying to connect subtily to Extreme Conditions and NEVEC.
The combat is weak, along with the varients of Akrid, also, thanks to the side missions, the player can stray from the main path and lose connection with the plot and main characters.
For me, after the first play through, I won't be playing it again any time soon, the rig and weapon add ons were extremely limited and too little to start (I know you're not military). Plus as your character is narrating from the past, the "nearly dying" moments don't work as we know we live.

For a brief play through, the game is alright, good idea to get it on a sale if you want to kill some time. As well as the achievements still not working and the multiplayer being down (permanently thanks to GamesSpy being shut down), the fun runs its course far too soon.

4/10
Pubblicata: 23 Giugno 2014
Questa recensione ti è stata utile? No