Prova l'esplosivo shooter arcade di fantascienza che ha riportato in vita un franchise storico in una epica campagna single player e in una campagna multiplayer cooperativa.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Nella media (31 recensioni) - 64% delle 31 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Perlopiù positiva (711 recensioni) - 711 recensioni degli utenti (71%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 3 giu 2010

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Alien Breed: Impact

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista Alien Breed™ Trilogy

Include 3 articoli: Alien Breed 2: Assault, Alien Breed 3: Descent, Alien Breed: Impact

 

Informazioni sul gioco

'Alien Breed™ Impact' è un esplosivo shooter arcade fantascientifico che riporta in vita uno storico IP per mezzo di una trama epica, sciami di nemici alieni estremamente intelligenti, armi distruttive, ambienti dettagliatissimi e ricchi di particolari; tutto ciò implementato grazie ad una tecnologia di altissimo profilo, per assicurare un'esperienza di gioco all'avanguardia. In aggiunta alla campagna singleplayer da brivido, il gioco offre anche una modalità battaglia cooperativa online, per due giocatori, intrisa di azione implacabile.


Key Features:


  • 'Alien Breed' è tornato! Un concentrato di azione applicato ad un mix di stili diversi: i presupposti dello shooter arcade e del survival horror, sono arricchiti da una componente tattica che implica una gestione oculata degli upgrade delle armi e la customizzazione delle stesse.
  • Epica modalità storia in singleplayer. La modalità campagna singleplayer segue la narrazione del gioco attraverso 5 ambienti enormi ed impegnativi.
  • Modalità singleplayer free-play. Si tratta della sfida in singleplayer: batti il tuo stesso punteggio conseguito in una missione precedente.
  • Modalità di gioco cooperativa a due giocatori: collabora per sconfiggere le orde aliene lungo le tre mappe progettate ad hoc.
  • Feature aggiuntive Steam online: Partita veloce [Quick Match], Crea Partita [Create Game], Lista Amici [Friends List], Chat Vocale [Voice Chat], Leaderboard e Achievement Cooperativi.
  • FREE TRIAL. La sezione sample del "Prologo" è specificatamente pensata per fungere da introduzione al gioco: giocala in singleplayer oppure in modalità cooperativa online per due giocatori.
  • NOVITA' - Negozio degli upgrade. Fruga tra i compagni caduti e negli armadietti per accumulare denaro, che servirà ad acquistare gli upgrade per potenziare, in maniera strategica, armi e kit vari.
  • NOVITA' - Nemici. Gli avversari originali di 'Alien Breed', ripensati e migliorati per l'occasione.

Requisiti di sistema

    Minimi:

    • Sistema Operativo: Windows® XP SP2 o successivo
    • Processore: 2.0+ GHZ Single Core
    • RAM: 1 GB
    • Scheda video: NVIDIA 6800+ o ATI Radeon X700+
    • DirectX®: 9.0c
    • Hard Disk: 1.5 GB
    • Audio: Scheda audio supportata da Windows
    • Altri Requisiti: Connessione ad Internet necessaria
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Nella media (31 recensioni)
Complessivamente:
Perlopiù positiva (711 recensioni)
Pubblicate di recente
Mitropa
5.5 ore in totale
Pubblicata: 26 luglio
E' Alien Breed (e già questo dovrebbe bastare a quelli della mia epoca che l'hanno giocato su Amiga) o anche, se uno vuole, Dead Space in isometrica. Può bastare?
delpupobasso
5.4 ore in totale
Pubblicata: 2 giugno
Quello che rovina questo giocho è l'estrema ripetitività: quello che si fa per i primi 10 minuti di gioco lo si fà per tutto il resto di esso.

Compratelo solo se molto scontato.
Matsetes
20.6 ore in totale
Pubblicata: 1 giugno
Ho giocato per intero questo primo capitolo della trilogia per poi decidere di farne una serie sul mio canale Youtube, dato che l\'avevo parecchio apprezzato.

Stiamo viaggiando in una nave spaziale, nei panni di un militare nel corso di una spedizione, quando all\'improvviso avviene un urto e la nave si schianta contro un oggetto che presto si rivela essere un\'altra astronave, fantasma, ma popolata di alieni ben poco amichevoli. Dovremo quindi cercare di salvare del personale dai ponti che si trovano in situazione più critica e cercare di riavviare il mainframe, il quale dovrebbe permettere, secondo le indicazioni della nostra assistente androide, di far ripartire la nave e permetterle di spostarsi in cerca di soccorso nei quadranti vicini. Una volta riusciti a sbrogliare la questione, che si rivela molto più ingarbugliata di quanto non apparisse in origine, passiamo al capitolo 2.
Sin
12.7 ore in totale
Pubblicata: 15 febbraio
Piccolo passatempo senza pretendere troppo. Più divertente se in coop...alla lunga comunque annoia.
_magix_
8.8 ore in totale
Pubblicata: 5 gennaio
Non male il gioco, buona e varia la grafica. Tensione al punto giusto.
Lunghezza del gioco non eccessiva, giusto prima che diventi troppo ripetitivo.
Effetto nostalgia per chi ricorda l'originale su Amiga.
LaughingDog
6.4 ore in totale
Pubblicata: 6 agosto 2015
Diciamolo, questa nuova incarnazione di Alien Breed per me è stata una delusione. Tutte le meccaniche di gioco sono radicalmente ridotte all'osso, la ripetitività regna sovrana, senza sprazzi di originalità, lasciando la spiacevole sensazione che per gli sviluppatori si sia trattato di un compitino da svolgere senza amore. Qualcuno dirà "game play vecchio stile", e se si ama particolarmente il genere potrebbe piacere senza problemi, ma non è la sensazione che ha dato a me. Peccato, perchè il comparto grafico non era per nulla male, e le basi per tirar su un buon titolo c'erano tutte, ma per me resta, non senza dispiacere, un pollice verso.
trazdum
9.6 ore in totale
Pubblicata: 25 giugno 2015
Alien Breed è una trilogia di sparatutto fantascientifico isometrico. Non è possibile recensire i singoli episodi, perché sono strettamente collegati tra loro nella storia, farò quindi una recensione cumulativa di tutti e tre gli episodi.


STRUTTURA DEL GIOCO
Il gioco è abbastanza semplice concettualmente e se vogliamo anche un po' ripetitivo (troppo in alcuni punti).
Siete su una nave spaziale (la Leopold) infestata da alieni che spuntano da ogni angolo, buco o paratia che ci sia sulla nave. La vista è isometrica dall'alto, comandate Conrad, un veterano di mille battaglie, il disinfestatore di turno.
Di solito dovrete trovare la strada per proseguire, che spesso comporterà sbloccare porte bloccate, reindirizzare flussi di energia, trovare chiavi per aprire porte, bypassare sistemi di sicurezza etc. Purtroppo in alcuni casi il backtracking è estremo, facendovi andare avanti e indietro mille volte.

Gli alieni sono abbastanza vari, ma spesso si confondo tra di loro, arrivando in ondate miste di tutto, quindi andrete avanti con l'arma che avete imbracciato in quel momento (praticamente assault rifle e shotgun forever).
Ogni tanto avrete a che fare con il solito boss di fine livello, che come da copione sarà in un'arena o su treni o ascensori in movimento, avrà attacchi speciali e poteri superiori ai normali alieni, ma anche il solito punto debole su cui sfogare tutto il vostro armamentario (personalmente odio i boss di fine livello in genere, per come sono strutturati).

Un primo punto che mi ha fatto un po' arriciare il naso sono le situazioni in cui ci troveremo, ovvero:
- ti avvicini per cercare un cadavere, clicki con SPAZIO, si avvia la barra di ricerca, a metà esce fuori un alieno
- riavvio dei sistemi, inizio countdown --> arriva orda infinita di alieni, fine countdown --> fine orda di alieni


CONTROLLI E INVENTARIO
I controlli sono con mouse tastiera:
- mouse per il puntamento delle armi, sparo primario, utilizzo dell'oggetto selezionato, rotazione della telecamera
- tastiera per i movimenti di Conrad. Così potrete permettervi di sparare mentre arretrate etc.
Nell'armamentario avrete a disposizione un radar visibile a schermo (tipo quello di alien con tanto di reticolo ettagonale), che vi darà solo la posizione rispetto a voi dei vari alieni e degli obiettivi di missione, ma non della mappa, che sarà disponibile solo sul PDA, richiamabile con ENTER.
L'inventario si arricchirà man mano che procedete nella pulizia della nave, con nuove armi ed equipaggiamenti, raccogliendoli da terra o dai vari cadaveri disseminati qua e là. Potrete modificare il vostro inventario vendendo e comperando equipaggiamento ai temrinali Intex, dove per altro potrete salvare la partita in tre diversi slot. Qui potrete anche potenziare sia armi (più veloci, più danno, racarica più veloce) che oggetti, rendendoli più efficienti.

Purtroppo se nel primo capitolo funziona tutto bene, nei successivi sono state inserite novità mal gestite dal punto di vista dei comandi. Infatti nel primo capitolo ogni singolo livello si svolge su un singolo piano, ma nei due capitoli successivi hanno introdotto sottolivelli, rampe per salire/scendere, e soprattutto sezioni a telecamerea fissa. Ora questo non sarebbe assolutamente un problema, anzi idealmente sono delle belle introduzioni, che variano il gioco, ma il problema è la mira! Immaginate, vi siete abituati ad un sistema in cui potete girare la telecamera come volete, per mirare meglio, ma improvvisamente tutto è bloccato e addirittura più zoomato su Conrad o dietro di lui in terza persona. La mira non si comporta più come prima. Credo che abbiano lasciato il sistema di puntamento isometrico anche per il puntamento in terza persona: così facendo la mira sarà completamente sballata e finirete per far fuori tonnellate di proiettili a vuoto prima di capire come beccare gli alieni. Per non parlare del fatto che gli alieni, in alcuni casi, vi verranno addosso senza che possiate vederli, fintanto che non vi staranno mangiando la faccia!!


GRAFICA
La grafica è bella, e abbastanza varia, con effetti di luce, fuochi, esplosioni e ambientazioni aliene. Questo almeno nei primi capitoli, man mano che andrete avanti la ripetitività sarà abbastanza forte. In molti casi le splosioni sono talmente tante (e innoque) che vi faranno inevitabilmente domandare come fà una nave spaziale a stare ancora in piedi e avere dei sistemi funzionanti. Tra i vari livelli ci saranno degli intermezzi raccontati modello fumetto, che sono fatti molto bene, con audio doppiato e vignette.


AUDIO
Il sonoro è buono, vi aiuterà a distinguere in tempo i vari tipi di alieni, permettendovi di selezionare le armi più adatte. Anche qui dopo un po' i messaggi di allerta saranno abbastanza ripetitivi, e in alcuni casi anche fastidiosi. La musica vi aiuterà a capire quando la situazione è tranquilla o sta per arrivare un'orda. Il doppiaggio audio è fatto bene, e nell'ultimo capitolo ci sarà un personaggio sempre presenteche vi accompagnerà strada facendo e commentando le vostre azioni.


EVOLUZIONE NEI VARI CAPITOLI
Il gioco inizia bene, la storia non è male, niente di nuovo o miracoloso ma fa il suo dovere, i racconti tra i vari livelli sono fatti bene e aiutano a spezzare l'azione a volte troppo ripetitiva. L'evoluzione nei vari episodi però non è tale da innovare il gameplay, e alla lunga può stufare, se il primo lo finisci dicendo "Bello, passiamo al secondo", il secondo lo finisci dicendo "Va bene, fatto, ora vediamo come va la storia", il terzo lo affronti con "Ok, vediamo va a finire e speriamo di fare in fretta". Intendiamoci non sono brutti, anzi, ma forse sono un po' tanto ripetitivi, soprattutto come meccaniche e situazioni. In generale, se non si va alla ricerca dei segreti (che servono per avere qualche arma prima e qualche munizione in più oltre a sbloccare gli achievement) il gioco va sui binari, poca esplorazione (ma c'è) oltre alla strada pricipale.


CONCLUSIONE
Consiglierei questo gioco? Sì, ma prendendolo in un bundle o ai saldi. Sicuramente tutta la trilogia. Nonostante le pecche riscontrate nei capitoli successivi risulta un buon gioco (a tratti sufficiente), anche se non grida al miracolo o all'innovazione. Ogni tanto dovrete avere pazienza con il backtracking e la prevedibilità di alcuni ambienti. Comunque vorrete vedere come va a finire la storia.


PRO
- bella grafica
- efficace audio per capire le situazioni
- comandi intuitivi
- segreti da scoprire per incentivare un minimo di esplorazione
- la storia non urla al miracolo ma è bella e ben raccontata
- belle le sequenze fumettose che vi permettono di rilassarvi un attimo prima del prossimo livello
- c'è il coop
- obiettivi da sbloccare anche in Steam
- in generale buon gioco

CONTRO
- mira e comandi completamente a caso nelle sezioni a camera fissa o in terza persona
- ripetitivo allo stremo quando erriverete al terzo capitolo
- alcune telecamenre fisse vi faranno sclerare sopratutto con il procedere dei capitoli, in pratica sempre peggio
- esplode tutto, sempre, ovunque ... esagerato, poco credibile che ci sia ancora qualcosa che funzioni
- backtracking crescente esponenzialmente
- a parte i segreti per sbloccare obiettivi si va sui binari
- audio ripetitivo in alcuni frangenti
- l'effetto "sorpresa!! Stai cercando tra i cadaveri arriva l'alieno!!!" andando avanti stufa
- alcuni ambienti saranno altamente prevedibili
Rembor
3.8 ore in totale
Pubblicata: 7 gennaio 2015
Gioco divertente con una buona difficoltà ed armi devastanti . Solo che la telecamera è un incubo
Cpt Findus
4.3 ore in totale
Pubblicata: 16 settembre 2014
La storia è inesistente: iniziate il gioco con la vostra astronave che è andata a sbattere contro un'altra e dovete farla ripartire; finite il gioco con voi che dovete ancora far ripartire la nave. Per tutto il gioco non fate altro che correre da una parte all'altra della nave a premere spazio per attivare console che attivano vari moduli della nave e che chiaramente si trovano a kilometri di distanza l'uno dall'altro. Ovviamente tra una passeggiata e l'altra arriveranno ondate di alieni dal terreno e dai muri che dovrete massacrare con le 5 (credo) armi a disposizione. Le scritte che vedrete sempre più spesso sono "Acces Denied", appena raggiungerete una qualsiasi porta, che vi porteranno a camminare ancora più lontano verso una tessera magnetica perduta da qualche parte. La cosa che invece sentirete più spesso è invece "Scanning..........Scanning Complete" che rallenterà ancora di più la già lenta azione del gioco. Concludo dicendo che la grafica tutto sommato non è male, mentre l'audio onestamente non eccelle, ma fa comunque quel che deve.

Pro:
+ Le fasi sparatutto sono ok
+ Durata (in 4 ore lo si può finire a Veterano)

Contro:
- Access Denied
- Scanning
- Solo un upgrade per arma
- Gameplay veramente lento e logorante
- E' una trilogia

Voto: 4/10
ScemEnzo
7.7 ore in totale
Pubblicata: 19 dicembre 2013
Graficamente accettabile, sonoro curato e tecnicamente esente da bugs.
Il gioco è alquanto breve e poco entusiasmante.
Le missioni sono abbastanza noiose (un continuo "vai lì e metti in funzione il coso"), sviluppate in un ambiente di gioco che, seppur pieno di dettagli, diventa monotono abbastanza in fretta.
Le poche armi con pochi upgrade da usare contro i pochi tipi di nemici non bastano a rendere interessante il gameplay.
Modalità cooperativa molto più noiosa del gioco stesso.

Lo consiglio a chi non sa che un gioco migliore dal titolo "Alien Swarm" è gratuito e disponibile su Steam.
Recensioni più utili  Complessivamente
2 persone su 3 (67%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
20.6 ore in totale
Pubblicata: 1 giugno
Ho giocato per intero questo primo capitolo della trilogia per poi decidere di farne una serie sul mio canale Youtube, dato che l\'avevo parecchio apprezzato.

Stiamo viaggiando in una nave spaziale, nei panni di un militare nel corso di una spedizione, quando all\'improvviso avviene un urto e la nave si schianta contro un oggetto che presto si rivela essere un\'altra astronave, fantasma, ma popolata di alieni ben poco amichevoli. Dovremo quindi cercare di salvare del personale dai ponti che si trovano in situazione più critica e cercare di riavviare il mainframe, il quale dovrebbe permettere, secondo le indicazioni della nostra assistente androide, di far ripartire la nave e permetterle di spostarsi in cerca di soccorso nei quadranti vicini. Una volta riusciti a sbrogliare la questione, che si rivela molto più ingarbugliata di quanto non apparisse in origine, passiamo al capitolo 2.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
11.0 ore in totale
Pubblicata: 8 giugno 2011
Dicono che sia la bella copia di Alien Swarm e io, graficamente, lo confermo. Se non fosse per quelle due cosette che rendono Alien Breed Impact poco longevo e di pochissima compagnia, spiego subito. Il gioco in sè non ha grossi problemi, fila liscio, ti carica di adrenalina con gli effetti sonori e con i giusti tempi dati dai programmatori. L'unica pecca è che in multiplayer mantiene solo 2 giocatori e non 4-5 come in AS. Certo in multiplayer è molto più personale, ma l'opportunità di giocare almeno in 3-4 avrebbe reso questo gioco molto più appetibile di quanto non lo sia già. Il plot è molto carino e leggero e fila liscio come l'olio, la grafica è molto carina e curata come anche le armi e le modalità di salvataggio. Insomma un bel gioco con una sola pecca, il multiplayer.
Voto Personale: 7.8
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Sconsigliato
7.7 ore in totale
Pubblicata: 19 dicembre 2013
Graficamente accettabile, sonoro curato e tecnicamente esente da bugs.
Il gioco è alquanto breve e poco entusiasmante.
Le missioni sono abbastanza noiose (un continuo "vai lì e metti in funzione il coso"), sviluppate in un ambiente di gioco che, seppur pieno di dettagli, diventa monotono abbastanza in fretta.
Le poche armi con pochi upgrade da usare contro i pochi tipi di nemici non bastano a rendere interessante il gameplay.
Modalità cooperativa molto più noiosa del gioco stesso.

Lo consiglio a chi non sa che un gioco migliore dal titolo "Alien Swarm" è gratuito e disponibile su Steam.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
4.2 ore in totale
Recensione di una copia anticipata
Pubblicata: 21 novembre 2010
Alien Breed: Impact è il remake di un remake, ma riesce comunque ad essere un videogame con una discreta personalità. Il gameplay è semplice ma adrenalinico e se vi piacciono gli sparatutto vecchio stile con una tonnellata di armi e nemici non rimarrete delusi. La campagna principale è alquanto ripetitiva e ha scarsi sprazzi di originalità, ma vista la scarsa durata ve la godrete comunque, in particolare in compagnia di un amico. Su steam il gioco costa solo una decina di euro e senza dubbio li vale tutti.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Sconsigliato
4.3 ore in totale
Pubblicata: 16 settembre 2014
La storia è inesistente: iniziate il gioco con la vostra astronave che è andata a sbattere contro un'altra e dovete farla ripartire; finite il gioco con voi che dovete ancora far ripartire la nave. Per tutto il gioco non fate altro che correre da una parte all'altra della nave a premere spazio per attivare console che attivano vari moduli della nave e che chiaramente si trovano a kilometri di distanza l'uno dall'altro. Ovviamente tra una passeggiata e l'altra arriveranno ondate di alieni dal terreno e dai muri che dovrete massacrare con le 5 (credo) armi a disposizione. Le scritte che vedrete sempre più spesso sono "Acces Denied", appena raggiungerete una qualsiasi porta, che vi porteranno a camminare ancora più lontano verso una tessera magnetica perduta da qualche parte. La cosa che invece sentirete più spesso è invece "Scanning..........Scanning Complete" che rallenterà ancora di più la già lenta azione del gioco. Concludo dicendo che la grafica tutto sommato non è male, mentre l'audio onestamente non eccelle, ma fa comunque quel che deve.

Pro:
+ Le fasi sparatutto sono ok
+ Durata (in 4 ore lo si può finire a Veterano)

Contro:
- Access Denied
- Scanning
- Solo un upgrade per arma
- Gameplay veramente lento e logorante
- E' una trilogia

Voto: 4/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Sconsigliato
6.4 ore in totale
Pubblicata: 6 agosto 2015
Diciamolo, questa nuova incarnazione di Alien Breed per me è stata una delusione. Tutte le meccaniche di gioco sono radicalmente ridotte all'osso, la ripetitività regna sovrana, senza sprazzi di originalità, lasciando la spiacevole sensazione che per gli sviluppatori si sia trattato di un compitino da svolgere senza amore. Qualcuno dirà "game play vecchio stile", e se si ama particolarmente il genere potrebbe piacere senza problemi, ma non è la sensazione che ha dato a me. Peccato, perchè il comparto grafico non era per nulla male, e le basi per tirar su un buon titolo c'erano tutte, ma per me resta, non senza dispiacere, un pollice verso.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
9.6 ore in totale
Pubblicata: 25 giugno 2015
Alien Breed è una trilogia di sparatutto fantascientifico isometrico. Non è possibile recensire i singoli episodi, perché sono strettamente collegati tra loro nella storia, farò quindi una recensione cumulativa di tutti e tre gli episodi.


STRUTTURA DEL GIOCO
Il gioco è abbastanza semplice concettualmente e se vogliamo anche un po' ripetitivo (troppo in alcuni punti).
Siete su una nave spaziale (la Leopold) infestata da alieni che spuntano da ogni angolo, buco o paratia che ci sia sulla nave. La vista è isometrica dall'alto, comandate Conrad, un veterano di mille battaglie, il disinfestatore di turno.
Di solito dovrete trovare la strada per proseguire, che spesso comporterà sbloccare porte bloccate, reindirizzare flussi di energia, trovare chiavi per aprire porte, bypassare sistemi di sicurezza etc. Purtroppo in alcuni casi il backtracking è estremo, facendovi andare avanti e indietro mille volte.

Gli alieni sono abbastanza vari, ma spesso si confondo tra di loro, arrivando in ondate miste di tutto, quindi andrete avanti con l'arma che avete imbracciato in quel momento (praticamente assault rifle e shotgun forever).
Ogni tanto avrete a che fare con il solito boss di fine livello, che come da copione sarà in un'arena o su treni o ascensori in movimento, avrà attacchi speciali e poteri superiori ai normali alieni, ma anche il solito punto debole su cui sfogare tutto il vostro armamentario (personalmente odio i boss di fine livello in genere, per come sono strutturati).

Un primo punto che mi ha fatto un po' arriciare il naso sono le situazioni in cui ci troveremo, ovvero:
- ti avvicini per cercare un cadavere, clicki con SPAZIO, si avvia la barra di ricerca, a metà esce fuori un alieno
- riavvio dei sistemi, inizio countdown --> arriva orda infinita di alieni, fine countdown --> fine orda di alieni


CONTROLLI E INVENTARIO
I controlli sono con mouse tastiera:
- mouse per il puntamento delle armi, sparo primario, utilizzo dell'oggetto selezionato, rotazione della telecamera
- tastiera per i movimenti di Conrad. Così potrete permettervi di sparare mentre arretrate etc.
Nell'armamentario avrete a disposizione un radar visibile a schermo (tipo quello di alien con tanto di reticolo ettagonale), che vi darà solo la posizione rispetto a voi dei vari alieni e degli obiettivi di missione, ma non della mappa, che sarà disponibile solo sul PDA, richiamabile con ENTER.
L'inventario si arricchirà man mano che procedete nella pulizia della nave, con nuove armi ed equipaggiamenti, raccogliendoli da terra o dai vari cadaveri disseminati qua e là. Potrete modificare il vostro inventario vendendo e comperando equipaggiamento ai temrinali Intex, dove per altro potrete salvare la partita in tre diversi slot. Qui potrete anche potenziare sia armi (più veloci, più danno, racarica più veloce) che oggetti, rendendoli più efficienti.

Purtroppo se nel primo capitolo funziona tutto bene, nei successivi sono state inserite novità mal gestite dal punto di vista dei comandi. Infatti nel primo capitolo ogni singolo livello si svolge su un singolo piano, ma nei due capitoli successivi hanno introdotto sottolivelli, rampe per salire/scendere, e soprattutto sezioni a telecamerea fissa. Ora questo non sarebbe assolutamente un problema, anzi idealmente sono delle belle introduzioni, che variano il gioco, ma il problema è la mira! Immaginate, vi siete abituati ad un sistema in cui potete girare la telecamera come volete, per mirare meglio, ma improvvisamente tutto è bloccato e addirittura più zoomato su Conrad o dietro di lui in terza persona. La mira non si comporta più come prima. Credo che abbiano lasciato il sistema di puntamento isometrico anche per il puntamento in terza persona: così facendo la mira sarà completamente sballata e finirete per far fuori tonnellate di proiettili a vuoto prima di capire come beccare gli alieni. Per non parlare del fatto che gli alieni, in alcuni casi, vi verranno addosso senza che possiate vederli, fintanto che non vi staranno mangiando la faccia!!


GRAFICA
La grafica è bella, e abbastanza varia, con effetti di luce, fuochi, esplosioni e ambientazioni aliene. Questo almeno nei primi capitoli, man mano che andrete avanti la ripetitività sarà abbastanza forte. In molti casi le splosioni sono talmente tante (e innoque) che vi faranno inevitabilmente domandare come fà una nave spaziale a stare ancora in piedi e avere dei sistemi funzionanti. Tra i vari livelli ci saranno degli intermezzi raccontati modello fumetto, che sono fatti molto bene, con audio doppiato e vignette.


AUDIO
Il sonoro è buono, vi aiuterà a distinguere in tempo i vari tipi di alieni, permettendovi di selezionare le armi più adatte. Anche qui dopo un po' i messaggi di allerta saranno abbastanza ripetitivi, e in alcuni casi anche fastidiosi. La musica vi aiuterà a capire quando la situazione è tranquilla o sta per arrivare un'orda. Il doppiaggio audio è fatto bene, e nell'ultimo capitolo ci sarà un personaggio sempre presenteche vi accompagnerà strada facendo e commentando le vostre azioni.


EVOLUZIONE NEI VARI CAPITOLI
Il gioco inizia bene, la storia non è male, niente di nuovo o miracoloso ma fa il suo dovere, i racconti tra i vari livelli sono fatti bene e aiutano a spezzare l'azione a volte troppo ripetitiva. L'evoluzione nei vari episodi però non è tale da innovare il gameplay, e alla lunga può stufare, se il primo lo finisci dicendo "Bello, passiamo al secondo", il secondo lo finisci dicendo "Va bene, fatto, ora vediamo come va la storia", il terzo lo affronti con "Ok, vediamo va a finire e speriamo di fare in fretta". Intendiamoci non sono brutti, anzi, ma forse sono un po' tanto ripetitivi, soprattutto come meccaniche e situazioni. In generale, se non si va alla ricerca dei segreti (che servono per avere qualche arma prima e qualche munizione in più oltre a sbloccare gli achievement) il gioco va sui binari, poca esplorazione (ma c'è) oltre alla strada pricipale.


CONCLUSIONE
Consiglierei questo gioco? Sì, ma prendendolo in un bundle o ai saldi. Sicuramente tutta la trilogia. Nonostante le pecche riscontrate nei capitoli successivi risulta un buon gioco (a tratti sufficiente), anche se non grida al miracolo o all'innovazione. Ogni tanto dovrete avere pazienza con il backtracking e la prevedibilità di alcuni ambienti. Comunque vorrete vedere come va a finire la storia.


PRO
- bella grafica
- efficace audio per capire le situazioni
- comandi intuitivi
- segreti da scoprire per incentivare un minimo di esplorazione
- la storia non urla al miracolo ma è bella e ben raccontata
- belle le sequenze fumettose che vi permettono di rilassarvi un attimo prima del prossimo livello
- c'è il coop
- obiettivi da sbloccare anche in Steam
- in generale buon gioco

CONTRO
- mira e comandi completamente a caso nelle sezioni a camera fissa o in terza persona
- ripetitivo allo stremo quando erriverete al terzo capitolo
- alcune telecamenre fisse vi faranno sclerare sopratutto con il procedere dei capitoli, in pratica sempre peggio
- esplode tutto, sempre, ovunque ... esagerato, poco credibile che ci sia ancora qualcosa che funzioni
- backtracking crescente esponenzialmente
- a parte i segreti per sbloccare obiettivi si va sui binari
- audio ripetitivo in alcuni frangenti
- l'effetto "sorpresa!! Stai cercando tra i cadaveri arriva l'alieno!!!" andando avanti stufa
- alcuni ambienti saranno altamente prevedibili
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
3.8 ore in totale
Pubblicata: 7 gennaio 2015
Gioco divertente con una buona difficoltà ed armi devastanti . Solo che la telecamera è un incubo
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
8.8 ore in totale
Pubblicata: 5 gennaio
Non male il gioco, buona e varia la grafica. Tensione al punto giusto.
Lunghezza del gioco non eccessiva, giusto prima che diventi troppo ripetitivo.
Effetto nostalgia per chi ricorda l'originale su Amiga.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
12.7 ore in totale
Pubblicata: 15 febbraio
Piccolo passatempo senza pretendere troppo. Più divertente se in coop...alla lunga comunque annoia.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente