Questo contenuto ha bisogno del gioco di base Total War™: ROME II - Emperor Edition su Steam per funzionare.

Valutazione degli utenti: Perlopiù positiva (24 recensioni)
Data di rilascio: 17 feb 2014
Etichette popolari definite dagli utenti per questo prodotto:

Accedi per aggiungere questo gioco alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come titolo che non ti interessa

Contenuti scaricabili

Questo contenuto ha bisogno del gioco di base Total War™: ROME II - Emperor Edition su Steam per funzionare.

Acquista Total War: ROME II - Beasts of War

 

Riguardo questo contenuto

Total War: ROME II – Bestie di guerra

Scatena la tua ferocia e terrorizza i nemici con il pacchetto unità Bestie di guerra per ROME II. Questo DLC contiene sette nuove unità, ampliando così la gamma di quelle disponibili in ROME II.
Terrorizza i nemici e rallentane i progressi con le baliste lancia-serpenti, lancia-scorpioni e lancia-alveari, oppure schiacciali sotto il peso dei cammelli catafratti e degli elefanti siriani corazzati. Una volta che il morale è basso e cominciano a fuggire, inseguili con le due nuove razze di cani da guerra.
Bestie di guerra introduce le seguenti unità disponibili al reclutamento:

• Molossi
Chi può reclutarli: Epiro
L’ormai estinto molosso, una bestia possente originaria della Grecia occidentale, è considerato l’antenato di molte razze odierne di taglia più grande, come il rottweiler e l’alano. Era impiegato sia come cane da guardia, sia da battaglia, e come Virgilio osservava “mai, con lui di guardia, si ha bisogno di temere per le stalle, o di preoccuparsi dei ladri notturni, degli attacchi dei lupi o dei banditi iberici”. Questi cani feroci non si stancano facilmente e non perdono mai le tracce del nemico.

• Onagro lancialveare
Chi può reclutarlo: Roma, Atene, Epiro, Macedonia, Sparta e Siracusa
L’apicoltura su vasta scala fu introdotta più tardi, ma le api mellifere rivestivano un ruolo importante già nella cultura dell’antica Grecia. Un trio di mitiche ninfe, le ”protettrici delle api”, furono amate da Apollo e Poseidone e diedero alla luce i loro figli. Questi insetti trovano anche applicazione pratica in battaglia, in quanto uno sciame di api infuriate scatena il panico tra le truppe.

• Balista lanciascorpioni
Chi può reclutarla: Ponto, Partia
In queste aree si trovavano gli scorpioni più letali conosciuti al mondo, la cui puntura può paralizzare e uccidere un uomo in un’ora: non ci volle molto perché uno scaltro generale mediorientale pensasse di usarli contro i propri nemici. L’imperatore romano Settimio Severo, durante l’assedio della città parta di Hatra, vide il suo esercito ricoperto di scorpioni lanciati all’interno di vasi dalla cima delle mura cittadine. Come Traiano prima di lui, Settimio Severo non riuscì ad aprire una breccia nelle fortificazioni, nonostante un duplice tentativo.

• Balista lanciaserpenti
Chi può reclutarla: Cartagine
Forse la strategia più celebre in fatto di animali nei vasi fu quella messa in atto da Annibale Barca contro le flotte di Eumene II di Pergamo. Lanciando grandi vasi d’argilla pieni di serpenti velenosi sui ponti delle navi di Eumene, causò il panico tra i nemici e vinse la battaglia. Qualsiasi unità, colpita da una pioggia di serpenti, ci penserà due volte prima di avanzare!

• Cammelli catafratti
Chi può reclutarli: Partia
Il generale romano Macrino non brillava certo per la sua esperienza, ma se qualcun altro al suo posto avesse combattuto la Battaglia di Nisibis nel 217 d.C., non sarebbe rimasto meno sbalordito di lui alla vista dei cammelli catafratti schierati quel giorno dall’esercito della Partia. Erano ricoperti da una robusta, ma flessibile, corazza a scaglie e facevano un’incredibile e terrificante impressione mentre sbaragliavano le linee frontali e spaventavano i cavalli romani con il proprio tanfo.

• Cani da guerra celti
Chi può reclutarli: Iceni, Cantiaci, Caledoni, Demezi, Dumnoni, Briganti ed Ebdani
I cani sono sempre stati utili per fare da guardia, pattugliare e perlustrare. Se addestrati con perizia, possono diventare una risorsa importante anche sul campo di battaglia. I cani da attacco venivano specificamente selezionati e allevati con questo proposito ed erano addestrati perché si abituassero al rumore e alla confusione dei combattimenti. Le tribù celtiche della tarda Età del ferro li impiegavano in maniera straordinaria. La velocità e la ferocia li rendeva ideali per sconvolgere le truppe ed erano perfetti per rincorrere i sopravvissuti in fuga.

• Elefanti siriani mercenari corazzati
Dove si possono reclutare: Dura, Antiochia, Tyros e Palmeira
Gli elefanti indiani giunsero in Medio Oriente per la prima volta quando Seleuco, uno dei Successori di Alessandro Magno, invase l’India nel 305 a.C. Come parte di un trattato di pace tra la dinastia seleucide e l’Impero Maurya, ai Seleucidi spettavano 500 elefanti da guerra, e da questi essi iniziarono ad allevarne altri. Rimasero un’importante componente dell’esercito seleucide fino alla sua sconfitta, avvenuta a Magnesia, nel 190 a.C., contro i Romani, e in seguito alla quale fu loro proibito di allevarne degli altri.

• Guerrieri lupo
Nel mondo germanico il culto di Wodenaz era così diffuso che a quell'epoca molte persone avevano nomi che richiamavano la figura del lupo, come Vulfolaic ("lupo-danzatore"), Wolfhetan ("lupo-nascosto"), e Wolfdregil ("lupo-corridore"). Wolfgang, o "passo del lupo", è ancora oggi un nome tedesco molto diffuso. I guerrieri lupo, disponibili per gli Svevi e utilizzabili come mercenari se in possesso di una provincia in Germania, si vestono con pelli di lupo e combattono con lo spirito di Wodenaz.

• Settari di Sobek
Difensore del Nilo e protettore del faraone, Sobek era il dio dalla testa di coccodrillo adorato in Egitto dal periodo dell'Antico regno fino circa alla dinastia tolemaica. Per questo motivo i coccodrilli erano venerati per le loro qualità violente e primitive, e persino allevati nei templi in quanto personificazioni viventi del dio; venivano addirittura mummificati quando morivano. Conosciuti come "coloro che seppelliscono i corpi degli dei coccodrillo della terra del lago" e "profeti degli dei coccodrillo", i sacerdoti del culto di Sobek lo servivano al meglio nel grande tempio di Shedet a protezione del faraone e dei suoi sudditi. Vestiti con le pelli del coccodrillo sacro, i settari di Sobek sono reclutabili in Egitto.

• Guerrieri leopardo mercenari
La Nubia, confinante con l'Egitto, talvolta si trasformava nel suo principale nemico e spesso la sua popolazione veniva tratta in schiavitù e utilizzata nell'esercito. A testimonianza della grande rivalità tra i due stati, nel 750 a.C. i nubiani riuscirono a conquistare l'Egitto e a controllarlo per un secolo. Gli eserciti della Nubia, formati principalmente da mercenari provenienti dalle varie regioni che la componevano, erano famosi per essere temerari e aggressivi sul campo di battaglia. I guerrieri leopardo non fanno eccezione: avvolti dalle pelli di agili e letali leopardi, sono delle truppe da non sottovalutare. Possono essere reclutati come mercenari quando si controlla l'Egitto nella Grande Campagna.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
    Minimum:
    • OS: XP/ Vista / Windows 7 / Windows 8
    • Processor: 2 GHz Intel Dual Core processor / 2.6 GHz Intel Single Core processor
    • Memory: 2 GB RAM
    • Graphics: 512 MB DirectX 9.0c compatible card (shader model 3, vertex texture fetch support).
    • DirectX: Version 9.0c
    • Hard Drive: 35 GB available space
    • Additional Notes: Screen Resolution - 1024x768
    Recommended:
    • OS: Windows 7 / Windows 8
    • Processor: 2nd Generation Intel Core i5 processor (or greater)
    • Memory: 4 GB RAM
    • Graphics: 1024 MB DirectX 11 compatible graphics card.
    • DirectX: Version 11
    • Hard Drive: 35 GB available space
    • Additional Notes: Screen Resolution - 1920x1080
    Minimum:
    • OS: OS X 10.7.5
    • Processor: 1.7 GHz Intel Core i5
    • Memory: 4 GB RAM
    • Graphics: 512 MB AMD Radeon HD 4850, NVidia GeForce 640 or Intel HD 4000
    • Hard Drive: 25 GB available space
    Recommended:
    • OS: OS X 10.7.5 (or later)
    • Processor: 2nd Generation Intel Core i5 (or greater)
    • Memory: 8 GB RAM
    • Graphics: 1GB NVidia 750 (or better)
    • Hard Drive: 25 GB available space
Recensioni utili dai clienti
70 persone su 85 (82%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 17 novembre 2014
contains cataphract camels which were shown in the pre-release trailers. of course this put CA in a bad light.
If you are looking for Rome 2 wait for a next -75% discount sale then they are good gimmicks for the price.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
58 persone su 73 (79%) hanno trovato questa recensione utile
6 persone hanno trovato questa recensione divertente
Pubblicata: 29 novembre 2014
Allowed me to make vast armies of blood thirsty camels which I used to wage war on all the known world, slaying everything in my path and thus establishing the New Camel Republic.

10/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
14 persone su 14 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Pubblicata: 21 dicembre 2014
Syrian armored ele:Same stats as indian armored ele but lower cost,Which is welcome.And they look so blue :P
Wolf Warriors are OP,despite them carrying only clubs.They look nice.
Camel cataphracts:If you level them up enough,Their better than royal cataphracts!
Beehive onager:Seems useless
Snake Ballista:It kills,But it's not effective.
Sobek Cultist: Ive never brought them into a real fight,But they can kill a Roman Vigile,and a Legatus without taking a single casualty.
Scorpion ballista:THEY CANT EVEN KILL
Leopard warriors:Their good.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 20 dicembre 2014
Prob my second favorite DLC for Rome 2, this one is entertaining as hell. Who let these mother♥♥♥♥ing snakes on these mother♥♥♥♥ing boats??? Seriously though, anyone feeling dissapointed with elephants should give this a shot. Nothing funnier then seeing Hercules-esque dogs chasing down ranged units and tearing them apart, or launching snakes and scorpions at people to see em squirm and die! Great fun! Worth the few bucks it costs.

On a side note, the unit packs have always been a lot of good fun for minimal funding out of your steam wallet. From Empire to Shogun 2, they are easily the best choice in DLCs.

Beasts of War get's a 10/10, pick it up and enjoy using the soldiers of nature against your enemies!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 10 gennaio
I really liked it :)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 18 (56%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 5 dicembre 2014
Not worth it. Unless you love catapults, own the Greek States or enjoy not very good mercenaries.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 7 (29%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 17 dicembre 2014
all other dlcs are good why not this one too camels rock
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 5 (20%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 20 dicembre 2014
Recommended
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
0 persone su 3 (0%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 16 gennaio
Beasts of War is composed of absurdities and things that should have been in at release. Molossian Dogs, Celtic Warhounds and Wolf Warriors were necessary units to flesh out their respectively underwhelming rosters. Epirus was a paid-for-faction, that required more paid-for-content. Camel Cataphracts were seen pre-release, their existence was denied by CA, then they had to apologize for lying. Another unit that should have been at-release.

The Onagers and Ballista are pointless gimmicks that do not DO anything and should just have been added as ammo types, not as useless units. The artillery types weren’t even implemented correctly, with many Greek/Hellenic factions not getting the Beehive Onagers, Armenia doesn’t have the Scorpion Pot Ballista (but Pontus and Parthia do) and even though the use of the snakes is attributed to a war between Bithynia and Pergamon, neither of those factions get the Snake Pot Ballista.

Sobek Cultists and Leopard Warriors are examples of what this pack SHOULD have been made of, units that were a little out there, but added to the rosters in a respectful way. The Leopard Warriors should have also been included into the Aethiopian factions’ regular roster.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 8 (25%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Pubblicata: 18 dicembre 2014
Its fun to shoot people with snakes

Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 8 (25%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 19 dicembre 2014
Weakest of all the DLCs. Buy at a discount if you're really interested, otherwise, don't bother.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 9 (22%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 16 dicembre 2014
good dlc
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
13 persone su 48 (27%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 17 novembre 2014
terrible crap dlc
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 45 (22%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 2 novembre 2014
fun cool dlc
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente