The Man With The Hat Is Back In His Greatest Adventure Yet! 1939 - The eve of World War II. Nazi agents are about to get their hands on a weapon more dangerous than the atom bomb. Only Indy can stop them before they unleash the deadly secret that sank Atlantis.
Valutazione degli utenti:
Complessivamente:
Molto positiva (375 recensioni) - 375 recensioni degli utenti (96%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 1 giu 1992

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

non disponibile in Italiano
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista Indiana Jones® and the Fate of Atlantis™

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista LucasArts Adventure Pack

Include 4 articoli: Indiana Jones® and the Fate of Atlantis™, Indiana Jones® and the Last Crusade™, LOOM™, The Dig®

 

Informazioni sul gioco

The Man With The Hat Is Back In His Greatest Adventure Yet!
1939 - The eve of World War II. Nazi agents are about to get their hands on a weapon more dangerous than the atom bomb. Only Indy can stop them before they unleash the deadly secret that sank Atlantis.
  • Point 'n’ click your way through fistfights, puzzles, balloon rides, car chases and Indy one-liners.
  • Explore over 200 spectacular locations.
  • Hear LucasArts' exclusive iMUSE create a musical score that follows your every move.
  • Play and replay - three unique challenging paths to vanquish the Reich.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
    • OS: Windows XP or Vista
    • Processor: Any 2002 era PC or better
    • Memory: 32 MB RAM
    • Graphics: 2 MB - PCI Graphics Card
    • DirectX®: Required for sound
    • Hard Drive: 155 MB
    • Sound: 16-bit sound card
    Minimum:
    • OS: Mac OS X version 10.5 (or newer)
    • Processor: Intel Processor
    • CPU Speed: 1.8 GHz
    • Memory: 128 MB RAM
    • Hard Disk Space: 2 GB free disk space
    Recommended:
    • OS: Mac OS X version 10.5 (or newer)
    • Processor: Intel Dual Core Processor
    • CPU Speed: 2 GHz
    • Memory: 1 GB RAM
    • Hard Disk Space: 2 GB free disk space
Recensioni dei giocatori
Customer Review system updated Sept. 2016! Learn more
Complessivamente:
Molto positiva (375 recensioni)
Review Type


Purchase Type


Language


Display As:
4 reviews match the filters above ( Positiva)
Recensioni più utili  Complessivamente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
0.2 ore in totale
Pubblicata: 4 gennaio 2013
Non ci sarebbe davvero bisogno di scrivere qualcosa su questo titolo, talmente è famoso e rinomato.

Nel caso non lo conosceste, sappiate che è un'avventura grafica di Indiana Jones ricca di colpi scena, grande libertà d'azione e con una storia che avrebbe potuto essere perfettamente il copione di un film.

Il genere dei Punta e Clicca può sembrare antiquato ai nuovi giocatori, ma vi assicuro che questo è un titolo che non perderà mai la sua bellezza.

Se siete dei fan dell'archeologo ofidiofobico è praticamente d'obbligo, altrimenti è un pezzo di storia videoludica piuttosto economico da non lasciarsi sfuggire.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
7.2 ore in totale
Pubblicata: 18 maggio 2014
Ho giocato per la prima volta questo splendido targata LucasArts nel 1993: I PC iniziavano ad arrivare in tutte le case e le avventure grafiche mosse dal mitico motore SCUMM spopolavano su i monitor di tutto il mondo. La fatica fatta per completare questo gioco senza alcun tipo di aiuto mi è rimasta ben impressa nella mente, così come la soddisfazione per esserci arrivato in fondo. Ad oggi per quel che mi riguarda è ancora uno dei migliori titoli del genere ed incarna perfettamente tutto quello che cerco in una AG: Il Mistero, l'Esplorazione e l'Avventura.

Indiana Jones and the Fate of Atlantis è una avventura grafica, del tipo "punta e clicca", ovvero, il gioco consiste in una serie di puzzle da risolvere usando l'ingegno, i dialoghi con gli NPC e gli oggetti sparsi per le varie locations del gioco. Non starò a fare un riassunto della storia, mi limito solo a dire che vedremo Indy, assieme alla sensitiva Sophia Hapgood alla ricerca della mitica città perduta descritta da Platone, ovviamente inseguiti dai Nazisti, che vogliono impadronirsi dei segreti celati fra le sue rovine per costruire l'arma definitiva e portate in 3zo reich alla conquista del mondo.

Il gioco presenta alcune caratteristiche interessanti, tra cui l'intro giocabile: In pratica tra un titolo di testa ed un altro potremo controlare Indy alle prese con una bizzarra avventura all'interno delle sale del Barnett College. Tutto ciò è un modo molto originale di implementare un tutorial per il gioco.

L'avventura è divisa in 3 capitoli, di cui il secondo può essere giocato in ben 3 "percosi" diversi, a seconda della scelta che il giocatore farà alla fine del primo capitolo: Ingegno (dove i puzzle fanno da padrone), Azione (Indy sarà chiamo frequentemente a combattere) e Squadra (in cui si dovrà collaborare con Sophia per venire a capo degli enigmi). Inoltre, molti dei puzzle del primo e del terzo capitolo cambiano da partita a partita, rendendo quini il titolo estremamente rigiocabile.

Soffermiamoci un attimo su i puzzle del gioco: Come ho gia' detto in genere si risolvono utilizzando e/o combinandi fra loro gli oggetti che si trovano lungo il percorso o indovinando la giusta sequenza di linee di dialogo quando si parla con un NPC. Va pero' detto che non sempre la sequenza è facilmente intuibile e non aspettatevi alcun tipo di aiuto da parte del gioco, o meglio: Gli aiuti spesso ci sono sotto forma di elementi dei fondali del gioco o di testo su libri e note.

Il gioco in sostanza mette il giocatore di fronte alla necessità di pensare e sperimentare, spesso anche a tirare ad indovinare come poter aprire una porta o attivare un certo dispositivo. Qusta del resto era la moda del tempo (si parla del 1992), dai giocatori ci si aspettava dedizione e intraprendenza.

Ne consegue che Indiana Jones and the Fate of Atlantis non è un gioco facile, ne adatto a chiunque, o per lo meno non è adatto a chi non è disposto a sbattere la testa contro enigmi all'apparenza senza soluzione logica.

Detto questo però il gioco merita sicuramentela vostra attenzione se siete appassionati del genere, di cui è una delle indiscusse pietre milari.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
183.8 ore in totale
Pubblicata: 16 gennaio 2014
sempre divertente specialmente se si prova a giocare contemporaneamente nelle varie modalità ,peccato che non sia in italiano tutto diventa piu complicato e spesso si va a tentativi anzichè comprendere effettivamente cio che si deve fare si tira un po a caso ......certo è che sapendo perfettamente l'inglese la cosa non risulterebbe in nessun modo fastidiosa ma per me !!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
5.0 ore in totale
Pubblicata: 13 luglio 2012
E' la storia dei punta e clicca.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente