Per secoli, il pianeta Hyllis è stato bombardato da un'implacabile razza aliena. Scettica sull'incapacità del suo governo di respingere gli invasori, un'investigatrice chiamata Jade si prepara a scoprire la verità.
Valutazione degli utenti: Molto positiva (969 recensioni) - 969 recensioni degli utenti (92%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 11 nov 2003

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Beyond Good and Evil™

LUNAR NEW YEAR SALE! Offer ends 12 febbraio

-50%
$9.99
$4.99
 

Informazioni sul gioco

Per secoli, il pianeta Hyllis è stato bombardato da un'implacabile razza aliena. Scettica sull'incapacità del suo governo di respingere gli invasori, un'investigatrice chiamata Jade si prepara a scoprire la verità. Armata della sua macchina fotografica, del suo bastone dai-jo e di una fiera determinazione, scopre delle prove scioccanti conducenti ad un'orribile cospirazione governativa, ed è obbligata a combattere un male che non può comprendere.

  • Unisciti alla Ribellione
    Nei panni dell'investigatrice Jade, unisciti ad un gruppo di resistenza clandestino e svela i segreti governativi usando furtività, forza e ingegno. Non fermarti dinanzi a nulla fin quando le persone non conosceranno la verità.
  • Smaschera la Cospirazione
    Entra in un mondo futuristico pieno di insidie, dove niente è come sembra e mostrare la verità è l'unica speranza per ripristinare la libertà.
  • Preparati a tutto
    Preparati per qualsiasi ostacolo in questo affascinante mondo concepito dalla mente dell'innovativo creatore del gioco, Michel Ancel.
  • Combattiamo uniti!
    Lotta contro le forze della cospirazione con le letali tecniche del bastone dai-jo. Domina incredibili combinazioni di coppia con i tuoi alleati della resistenza.

Requisiti di sistema

    • OS: Windows® 2000/XP (only)
    • Processor: 700 MHz Pentium® III, Celeron®, or AMD Athlon™ (1 GHz recommended)
    • Memory: 64 MB minimum, 128 MB recommended (256 MB recommended for XP)
    • Graphics:DirectX® 9-compatible 32 MB video card (specific cards supported: ATI® Radeon™ 9700 and Pro, ATI Radeon 9000 and Pro, GeForce™ 4 Ti 4600/Ti 4400/MX 460/MX 440, GeForce3 and Ti500, GeForce2 GTS/MX400/MX)
    • DirectX Version: DirectX 9.0
    • Sound: DirectX 9-compatible sound card
    • Hard Drive: 2.2 GB
Recensioni utili
30 persone su 31 (97%) hanno trovato questa recensione utile
3 persone hanno trovato questa recensione divertente
6.4 ore in totale
Pubblicata: 15 ottobre 2015
Credo che Beyond Good and Evil sia il videogioco più sottovalutato della storia. Lo credo sinceramente, perché quando uscì, nel 2013, non se lo filò praticamente nessuno: piacque molto alla stampa specialistica, che lo premiò con un fottio di valutazioni molto positive, ma il pubblico languiva. Prova ne sia che, quando lo comprai io, circa un anno dopo, era venduto a 15 euro.
E un prezzo così basso mi portò a chiedermi “Perché costa così poco?”. Avevo quattordici anni ed ero decisamente molto più ingenuo di quanto non lo sia adesso, ma mi bastò aprire la scatola, inserire il disco nell’Xbox e giocarci per un paio d’ore per pormi di nuovo la stessa domanda.
Perché costa così poco?
Nel 2004, quando ci giocai io, Beyond Good and Evil era semplicemente un capolavoro, ma forse anche una sorta di canto del cigno. Due anni prima della sua uscita era successo qualcosa: Bungie aveva dimostrato non solo che gli FPS su console erano possibili, ma che potevano anche essere bei giochi. Nonostante avesse il sottotitolo più idiota della storia (e sfido chiunque a dire che Combat Evolved è un buon sottotitolo), Halo si rivelò essere un successo e anche un gioco tremendamente figo. Purtroppo, però, finì anche con l’inaugurare una nuova epoca nei videogiochi per console e qualcuno, per forza di cose, doveva pagarne le conseguenze.
Prima di allora si può dire, semplificando un po’, che se si voleva giocare a un bell’action-adventure si optava per le console, mentre se si voleva giocare a un FPS si optava per i PC. Si tratta ovviamente di una grossissima semplificazione, soprattutto considerando che, per esempio, la PS1 aveva il monopolio dei simulatori di corse, mentre i giochi di corse arcade erano distribuiti più uniformemente tra le diverse piattaforme, ma è indiscutibile che l’action-adventure (all’epoca li chiamavamo “azione-avventura”, a onor del vero) è un genere che nasce e muore su console, mentre lo sparatutto nasce su PC e solo dopo il 2001 tende a spostarsi su console.
Si può considerare Halo una rivoluzione nel campo delle console? Certo che sì. E chiunque sa che ogni rivoluzione miete necessariamente le sue vittime innocenti o, detto con molta meno diplomazia, che non si può fare una frittata senza rompere qualche uovo. Il genere action-adventure è stato la vittima della rivoluzione innescata da Halo. Il che è ancora più triste considerato che considero la serie di Halo una delle migliori di tutti i tempi.
Questo pippone storico serve a far capire in che contesto uscì Beyond Good and Evil, un periodo di svolta in cui, tra le altre cose, i fan degli action-adventure erano stati recentemente delusi (per usare un eufemismo) da quella specie di aborto che è Tomb Raider: the Angel of Darkness e che probabilmente avranno pensato due volte prima di acquistare un titolo uscito quasi dal nulla come BGaE.
Ma mettiamo da parte le considerazioni sul periodo storico e consideriamo il gioco per quello che è. Beyond Good and Evil non è un open world, anche se fa un ottimo lavoro per cercare di convincerti del contrario. Piuttosto, il gioco è strutturato intorno a un hub centrale (il pianeta Hillys, che stranamente non è un grande produttore di caffè) in cui il giocatore è libero di spostarsi tramite hovercraft e da cui può accedere ai vari livelli, che è possibile rivisitare anche dopo il completamento per accedere ad aree prima inaccessibili (per esempio, perché non si possedeva ancora l’abilità necessaria per raggiungerla) o completare uno dei due minigame presenti nel gioco. L’impressione che se ne ricava è molto simile a quella di un open world, anche se concettualmente somiglia di più al sistema usato in alcuni giochi a piattaforme, come Spyro 2 e 3.
Protagonista del gioco è Jade, una giovane fotoreporter che, assieme a suo zio adottivo Pey’j, un maiale antropomorfo, gestisce un orfanotrofio in cui accoglie i figli delle persone rapite dai Domz, una razza aliena contro cui Hillys è in guerra. Da qui, la trama si infittisce di intrighi e assume toni anche vagamente complottistici. Senza spoilerare niente, diciamo solo che non tutto è ciò che sembra e non tutti i cittadini di Hillys sembrano essere limpidi. In una frase brevissima: è una figata. Certo, non è tutto oro ciò che luccica e alcuni aspetti della trama potevano essere migliorati. Per esempio, quel. Cazzo. Di. Finale. Giuro, il cliffhanger finale mi ha fatto incazzare e continua a farmi incazzare a tutt’oggi. Non termini un videogioco, un film o un romanzo con un cliffhanger se non sei più che sicuro che questo verrà sviluppato in un seguito. E quel seguito, a distanza di 12 anni, non ne vuole sapere di arrivare, e probabilmente non arriverà mai, anche se questo gioco merita non dico una conclusione, ma almeno una continuazione, perché Beyond Good and Evil ha molti punti di forza dalla sua.
Oltre alla già citata trama, di per sé solida, anche se molto semplice e lineare, il level design è fantastico, decisamente ispirato ed è un enorme piacere esplorare ogni piccolo recesso del mondo per fotografare tutti gli animali o raccogliere tutte e 88 le perle disseminate nelle varie ambientazioni, complice anche un’eccellente colonna sonora. Ognuna di queste è abbastanza diversa dalle altre, anche se tutti i livelli sono ambientati prevalentemente in luoghi chiusi e angusti in cui il giocatore dovrà imparare ad aggirare i nemici, vuoi perché sono in troppi, vuoi perché sono presenti delle torrette che, quando agganciano Jade, la uccidono istantaneamente. Come si suol dire: “Instant death is always fun!”. Per fortuna nessun ostacolo è insormontabile e con un po’ di pazienza è possibile superare anche le sezioni più difficili. Sfortunatamente, il sistema dei checkpoint non è esattamente perfetto e il non poter saltare i filmati non aiuta: a volte può capitare di dover guardare lo stesso filmato due o tre volte dopo essersele fatte suonare. Ma nemmeno questo è un enorme problema. Il problema veramente grande è il sistema di salvataggio, che richiede l’uso di appositi terminali. Non si può dire che nel 2015 questo sistema sia esattamente conveniente.
Eppure, Beyond Good and Evil è ancora perfettamente giocabile, nonostante i dodici anni passati dalla sua uscita. Certo, la versione Steam (e anche quella GOG, se è per questo) non è il remake HD, ma lo stile grafico è ancora godibile. Certo, il sistema di controlli è chiaramente preso pezzo per pezzo da quello delle console. Certo, eseguendolo su sistemi moderni sono presenti diversi glitch grafici. Eppure, questo gioco è comunque un piccolo capolavoro che in molti, in troppi hanno sottovalutato. E merita disperatamente un seguito.
Ubisoft, so che tra noi due in passato ci sono state divergenze. Sono perfettamente consapevole che tu, come tutte le altre aziende, puoi fare scelte del cazzo (tipo non assumermi, per esempio), ma so benissimo che sei in grado, quando vuoi, di fare anche dei giochi fantastici. Quindi, smetti di cazzeggiare con i vari Assassin’s Creed e fai un favore a tutti i tuoi fan: continua questa storia. Credo che noi giocatori ce lo meritiamo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
126 persone su 135 (93%) hanno trovato questa recensione utile
6 persone hanno trovato questa recensione divertente
6.8 ore in totale
Pubblicata: 16 ottobre 2015
I finished Beyond good and Evil twice,now i bought it on Steam,going to finish it for the 3rd time.such a masterpiece ...

this is a great game,even in 2015.

WE WANT BEYOND GOOD AND EVIL 2.Dumb UBI
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
39 persone su 40 (98%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
8.8 ore in totale
Pubblicata: 11 novembre 2015
So here's this game I played several times on the PS2, and it is SO FUN. PC is no exception.

People may have seen the camera on the box art back in the day and said to themselves "Ew! Camera in the gameplay, no way!" Sure the camera is sometimes a necessary part of the game, but combat and stealth are major gameplay elements that shouldn't be overlooked.

The story centres on Jade and Pey'j, in a strange world where half-animal people walk around on two legs and talk. For example Pey'j has a definite boar-like appearance. The world is under siege from the Domz armada, and the Alpha Sections are there to stop them. During an attack Jade discovers she's out of credits and her lighthouse shield power is cut off. In an effort to make some credits she takes on a photography job for the local science centre, and through a turn of events ends up working for a secret underground movement called the Iris Network.

The plot is fairly straightforward - you go on missions looking for evidence, once you find the evidence you take photos of it, and then you get the hell outta there. The missions are few and large, and the best way to approach it is to go sneaky stealth mode on everything. It is possible to attack your enemies too, but you will have a hard time.

Gameplay combat is all 3rd-person, but not all of it is melee. There are battles on the water inside your 'tugboat', and towards the end of the game there is even a spaceship battle, which I thoroughly enjoyed. Enemies hit hard in melee combat though, so it pays to grab all the health upgrades you can find. These can be manually distributed to your companion too if you think they need it. As already mentioned, subterfuge is your friend - you will have more fun with sneak attacks and trickery than trying to face-tank your way though the game.

Other gameplay elements include speed-races to get your stolen credits back, minigames (that game in the Akuda Bar is badass hard), finding all the species to photograph for more credits, finding all the pearls for more vehicle upgrades. There are a couple of foot-chases too, to add whipped cream to an already delicious cake of a game.

So how delicious is it? Well the music is a blast for starters. It has a wonderful style to it, melodious and alien. Well-suited to the game. The graphics are a little bland but good - with a main character like Jade it makes sense there's a bit of a green theme to it. Voice-actors have been cast well, there is a lot of great voice-acting in the game and it helps to suspend disbelief, helping immersion and reinforcing our empathy towards the characters.

Highly recommended to anyone that loves stealth, a great story, or just wants to try something new. The hours I've played it on PC are not representative of my total hours (PC and PS2). Worth it just for the soundtrack!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
36 persone su 39 (92%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
8.3 ore in totale
Pubblicata: 29 novembre 2015
It's not a lie that this is one of the masterpiece in adventures games.
This game was released on 2003. I played & reviewed this in year 2015.
Even the 12 years apart doesn't really affect the gaming expiriences.

It runs fine in Windows 7/8. I bet Windows 10 also can run it fine.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
20 persone su 27 (74%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
11.9 ore in totale
Pubblicata: 19 ottobre 2015
Gameplay

Beyond good and evil is a openworld rpg.
The combat is quite simple you have 1 attack button ( and upgrades later on ) and a dodge button.
Overtime you get upgrades like gloves that shoot things.
And heres comes my favorite bit the camera you take pictures of creatures/npcs to gain money and pearls.
Pearls are used for upgrades for your vehicles you gain em by doing races, exploring, making enough photos, and lastly bosses.
You have activities like racing just cave with creatures and pearls etc.
You travel through the world with your boat and aircraft(which you get pretty late)
The ship controls are pretty good and the combat is also solid, But then theres the aircraft controls which arent as good i suggest you just hold space while using the mouse.
You have followers if they die game over, oh and they do special attacks.
And as last you have stealth guard have 3 modes : the they havent seen you yet mode( green), The they heard you or saw you a lil bit (pink?), and the theyve seen you hide or kill em now( red).
Most stealth rooms i just killed the guards they all mostly have a weak spot at theyre backs, but some rooms you have to stealth or youll get instakilled.
The bosses are pretty easy once you find out what to hit or with what to hit the bosses.
The last boss however can stunlock you and it inverts your controls, i just gave up on the boss because i couldnt do it.


Story

I really dont want to spoil anything but ill just tell about some of the characters.
You play as jade and you have peyj as your companion. i really cared abut the characters.
Then you have the alpha somethings theyre here to save the hillyans and then there are the domz which are the evil aliens.
The story is really well paced and you really have some feels moments in it.


Audio and graphics
The soundtrack is amazing it does the creepy music right the intense music/action music really gives you a boost.
The graphics havent aged that well but the creature designs are great, the npcs are either just normal humans or just humans crossed with animals,
The other creatures looks also quite reminiscent of various animals.
The town looks futuristic.
Oh and if you have the flickery graphics bug go to yer setting launcher and turn off hw something processing.
The camera sometimes has siezures but its ok somtimes ihad to fight with the damn thing.

Final verdict
Amzazing soundtrack story which you care about the characters, pretty basic combat,
stealth which mostly just works but you can combat out of most rooms.
Dated but good artstyle/npc’s.
But a bad last boss.
And a refreshing camera mechanic.


No drama, Just Reviews.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente