Pre-acquista Sniper Elite V2 per ricevere un livello bonus esclusivo oltre a due autentici fucili da cecchino extra!
Valutazione degli utenti: Molto positiva (18,335 recensioni)
Data di rilascio: 30 apr 2012

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

 

Consigliato dai curatori

"There's a follow bullet camera when hiting vital organs. Watch as you blow the testicles off of Nazis and Reds alike and be surprisingly amused~"

Recensioni

“The sniper gameplay is front-and-center here, and it's delivered with top-notch class and authenticity. Even if you think you've had your fill of the WWII genre, this ballsy tactical shooter could definitely change your mind, and blow other peoples' wide open.”
8.0 – IGN

“A refreshingly tactical take on warfare simulation... headshot enthusiasts and stealth fans will find much to love here.”
8.0 – Digital Spy

“Sniper Elite V2 is a prime example of how a streamlined take on a singular gaming concept can result in something great”
8.0 – Games Radar

Riguardo questo gioco

Nei giorni bui della fine della Seconda Guerra Mondiale in mezzo alle rovine di Berlino, una pallottola può cambiare la storia …
Sniper Elite V2, l'atteso sequel dell' acclamatissimo Sniper Elite, offre ai giocatori la più fedele esperienza di cecchinaggio disponibile, ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale. Siete un cecchino d' élite statunitense chiamato Karl Fairburne. Paracadutati a Berlino, tra le rovine dell' ultimo baluardo tedesco, la vostra missione consiste nell' impedire che la tecnologia nazista per la creazione di razzi V2 possa cadere nelle mani dell'Armata Rossa che sta assediando la città. Dovete aiutare gli scienziati chiave intenti a disertare in favore degli Stati Uniti ed eliminare coloro che aiuterebbero i russi.

Approfittate dell' armamento realistico, imparate a pedinare i vostri obiettivi, a fortificare la vostra posizione, a preparare il tiro, a utilizzare le vostre abilità, pazienza e astuzia per raggiungere in vostro obiettivo. La furtività è la chiave, quando vi ritrovate intrappolati tra due eserciti disperati in una corsa contro il tempo. Guardate il ritorno della celebre "bullet cam" del precedente Sniper Elite, più sanguinosa e raccapricciante che mai – i colpi migliori vengono premiati con la visione al rallentatore del volo del proiettile, con una resa grafica a raggi X dei vostri obiettivi e la penetrazione del proiettile nella vittima con conseguente distruzione. Organi fatti a brandelli, ossa frantumate, denti sfracellati, come se il vero impatto del proiettile prendesse vita.
Siccome la Seconda Guerra Mondiale sta per finire e la Guerra Fredda per cominciare, ogni singolo colpo conta. Usatelo saggiamente.

Caratteristiche principali:

  • La Simulazione del Cecchino - Sniper Elite V2 offre una dettagliata simulazione di cecchinaggio ed una balistica avanzata, dove bisogna tenere in considerazione gravità, vento, velocità, penetrazione del proiettile, stabilità nel mirare e molto altro. La garanzia di offrire ai giocatori la più realistica simulazione di cecchinaggio militare disponibile sul mercato.
  • X-Ray Kill Cam - Straordinaria 'kill cam' che mostra cosa realmente accade quando il proiettile penetra nel corpo del nemico, permettendo ai giocatori di vedere la lacerazione degli organi vitali come il cuore e polmoni, l' esplosione dei fegati e la frantumazione delle ossa. (Questa caratteristica non è disponibile in Germania)
  • Autenticità - Il gioco ripropone fedelmente la città di Berlino durante la seconda guerra mondiale, nonché veicoli, armi come lo Springfield M1903, il Gewehr 43, il Mosin-Nagant 1891/30 ed uniformi modellate secondo le versioni originali.
  • Interazione con l' Ambiente - Bisogna tenere in considerazione anche il più piccolo cambiamento ambientale e spostarsi nella posizione perfetta, osservare la preda, sparare il colpo e scivolare via inosservati.
  • La Scelta del Cecchino - I giocatori si troveranno spesso a dover scegliere fra il colpo perfetto che li lascerà catastroficamente esposti oppure una via più difficile che possa permettere loro di continuare la missione.

Requisiti di sistema

    • OS: Microsoft® Windows® Vista (Service Pack 2) or Windows® 7 or Windows® 8. Windows® XP is NOT supported.
    • Processor: Dual-core CPU with SSE3 (Intel® Pentium® D 3GHz / AMD Athlon™ 64 X2 4200) or better
    • Memory: 2GB system memory
    • Hard Disk Space: 10GB of free drive space
    • Video Card: Microsoft® DirectX® 10.0 compatible graphics card with 256 MB of memory (NVIDIA® GeForce® 8800 series / ATI Radeon™ HD 3870) or better
    • Sound: Microsoft® DirectX® 10.0 compatible sound card or better
    • DirectX®: Microsoft® DirectX® 11.0
Recensioni utili dai clienti
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
14.1 ore in totale
Pubblicata: 12 giugno
Alla ricerca paziente dell’agognato colpo perfetto. Eccezionale feeling con fucile di precisione, grazie ad un egregio lavoro sulla balistica dei proiettili. Killcam spettacolare.

Ai Rebellion spetta l’indubbio merito di aver dato lustro alla figura del cecchino. Già il precedente titolo aveva personalità, ma con V2 l’asticella sale e il gameplay si fregia di altre piccole aggiunte, in grado di aumentare la profondità d’intervento soprattutto con le mine a inciampo, ideali per coprirci le spalle nei nostri appostamenti.

Storia: impersoniamo Karl Fairburne: tiratore scelto americano, immerso nelle ultime concitate fasi finali della seconda guerra mondiale. Ci troviamo in una Berlino devastata, con l’obiettivo di impedire All’U.R.S.S. d’impossessarsi degli sviluppi scientifici alla base dei micidiali missili V2 lanciati dal terzo Reich su Londra. Un plot narrativo privo d’intrecci complicati, basato più che altro su brevi briefing pre-missione; è più una sorta di cornice contestuale, per consentirci d’imbracciare un fucile di precisione ed eliminare militari di alto profilo. Non imbastiremo dunque azioni eroiche di stampo hollywoodiano, agiremo possibilmente nell’ombra. Saremo chiamati a infiltrarci segretamente in strutture tedesche, recuperare dossier top secret, ed abbattere qualsiasi soggetto si metta sulla nostra strada: russo o tedesco che sia.

Gameplay: il cuore del gioco è il tiro al bersaglio, quello ragionato, lento e meticoloso grazie ad un lavoro eccezionale fatto sulla balistica e sui pochi ma diversificati fucili (Springfield, Mosin Nagant e Gewehr 43). A seconda dei livelli, ci saranno più o meno indicatori a disposizione, e condizionamenti ambientali (vento e forza di gravità); peccato che non sia presente un tutorial in grado di darci le prime indicazioni, smorzando l’entusiasmo in più di qualche utente, che magari opterà per una difficoltà più bassa. Poiché l’esperienza si basa sul trial & error, l’idea di optare per 2 run non è sbagliata, magari prima si può provare una difficoltà intermedia e poi spingersi alla massima soddisfazione. Sconsiglio la più bassa poiché sarete praticamente invincibili perdendo qualsiasi gusto, rendendo piatta l’intera esperienza, con traiettorie inverosimilmente sempre dritte. In caso di colpo perfetto, partirà un rallenty sulla traiettoria che riprenderà il proiettile sin dall'uscita della canna, fino all’impatto col corpo del nemico, mostrandoci una sorta di scansione a Raggi X dei danni interni; a mò di fatality di Mortal Kombat.
Gli avversari possono essere abbattuti anche sfruttando i colpi di rimbalzo, mine e bombe o attraverso danni ambientali (taniche di benzina nelle loro vicinanze). Tra gli indicatori troviamo il tag dei bersagli tramite uso del binocolo (fondamentale per studiare la situazione prima di agire); il segnale di forti rumori (bombardamenti, campane) invogliandoci a colpire anche con le armi da sparo nelle immediate vicinanze (poiché non ci sentiranno); e la possibilità di svuotare i polmoni, trattenendo il respiro (per una concentrazione migliore nei tiri delle lunghe distanze). Non mancano poi varie trappole, pistole silenziate e fucili d’assalto; nonchè la possibilità di nascondere i corpi. Da non sottovalutare la possibilità di tirare un sasso per disorientare l’avversario, tecnica tanto semplice quanto efficace; spesso emarginata nei titoli stealth.

I.A: ad alte difficoltà i cecchini avversari sono ossi duri, mentre il resto della milizia non brilla particolarmente, ma la resistenza ai danni cresce esponenzialmente. A qualsiasi difficoltà se farete rumore si avvieranno tecniche di accerchiamento. Inspiegabile però che tiri dalla lunga distanza permettano subito agli avversari di carpire la nostra posizione.

Comparto grafico: le mappe sono spesso troppo piatte e prive di particolari, a volte monotone nel tema ambientale; il gioco di luci e ombre è invece buono. Personalmente non ho trovato azzeccato l’uso di colori caldi, principalmente perché in completo disaccordo con l’atmosfera e secondariamente perché hanno reso difficile individuare i lingotti d’oro tra le macerie di similare colore.

Comparto tecnico: si affida al motore proprietario Asura; le texture sono in bassa definizione con un risicato numero di poligoni ambientali. Ottima l’implementazione dell’illuminazione dinamica.

Comparto audio: sufficiente per il parlato, decisamente migliore l’effettistica.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
23.8 ore in totale
Pubblicata: 1 maggio
Premetto che, per giocare a Sniper Elite, si deve affrontare la campagna alla massima difficoltà (Sniper Elite appunto) in quanto a difficoltà più basse si perde davvero davvero tanto (Riuscire a colpire un tappo del serbatoio di un carro armato a 200 metri calcolando a mente distanza e traiettoria e riuscirci anche al primo colpo è un’emozione bellissima :P ). In ogni caso ci sono diversi difetti:
- i soldati a volte non sanno cosa devono fare e sembrano cadere dalle nuvole
- alla max difficoltà la quantità di proiettili che il nemico lascia per il mitra è ridicola
- In singolo, certe fasi possono risultare davvero molto frustranti per l’alta difficoltà (Sempre modalità Sniper Elite)

Quindi consiglio 3 cose: armatevi di pazienza, di un amico paziente e mettete assolutamente la max difficoltà e non vi pentirete dell’acquisto!!!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
17.0 ore in totale
Pubblicata: 25 marzo
Valutazione per me: 60% no e 40% si.
Il gioco parte con dei buoni presupposti come la ricostruzione dei scenari della II Guerra Mondiale, la bullet camera nelle sequenze di sparo e il x-ray dei corpi colpiti.
Purtoppo come gioco è un po' sempliciotto e poco bilanciato coi liveli di difficoltà....da troppo facile (vi uccido come formiche a ti fanno saltare la testa colpendoti un ciuffo di capelli)
La storia dello stealth game sarebbe stata da curare di più, le mappe sono troppo circoscritte e la missione diventa troppo lineare senza la possibilità di improvvisare un pochino.
Ovvio, non mi aspettavo certo un ambiente tipo FarCry ma almeno la facoltà di spaziare a modo mio e per dare modo al giocatore di mettere in gioco le sue capacità di esplorazione, caccia e occultamento.
Peccato!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
4.6 ore in totale
Pubblicata: 13 giugno
Love this! Love sniper!

10/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
7.5 ore in totale
Pubblicata: 6 maggio
Non ti stanchi facilmente di fare dei buon colpi da cecchino e guardare la killcam che ti fa vedere cosa colpisce il proiettile, il comparto grafico è buono e le caratteristiche stealth le trovo ben realizzate, lo trovato un pò corto infatti la longevità non è il suo forte cmq sia l'ambientazione è ben realizzata, inoltre ha un multigiocatore che non è facile infatti bisogna sapere come muoversi senza farsi troppo notare e colpire il bersaglio senza che egli abbia modo di reagire o accorgersi di voi quindi è abbastanza facile che all'inizio vi fanno la pelle.

Concludo che è un gioco che richiede pazienza sia quando si gioca in singolo e specialmente online, non è il solito gioco (alla rambo) anche perchè cosi si campa poco, inoltre consiglio di giocarlo in modalità realistica che da un tocco di realismo molto gradito, aggiunge gli effetti della gravità e del vento che influiscono sulla traiettoria del proiettile, a prezzo pieno mi sembra un po troppo tuttavia con gli sconti lo si puo acquistare sui 10 euro anche meno percio se pensavate di acquistarlo prendetelo che è una buona scelta.

Questa recensione ti è stata utile? No Divertente