Questo contenuto ha bisogno del gioco di base Total War™: ROME II - Emperor Edition su Steam per funzionare.

Valutazione degli utenti: Perlopiù positiva (97 recensioni)
Data di rilascio: 3 set 2013
Etichette popolari definite dagli utenti per questo prodotto:

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Contenuti scaricabili

Questo contenuto ha bisogno del gioco di base Total War™: ROME II - Emperor Edition su Steam per funzionare.

Acquista Total War: Rome II - Greek States Culture Pack

 

Riguardo questo contenuto

Il pacchetto “Stati greci” aggiunge una nuova cultura giocabile e tre nuove fazioni a Total War: ROME II. Potrete utilizzarle nelle campagne per giocatore singolo o multigiocatore, così come nelle battaglie multigiocatore o personalizzate.

Le nuove fazioni del pacchetto “Stati greci” sono la diplomatica Atene, lo scaltro Epiro e la formidabile Sparta. Ognuna possiede un'ampia gamma di tattiche speciali, per raggiungere obiettivi culturali e marziali, e unità scelte letali per annientare i nemici in combattimento.

Gli stati greci condividono un gran numero di obiettivi comuni, filosofie e scopi diplomatici. Ciononostante, sono definiti dalla loro fiera indipendenza e distinti da una notevole diversità nell'approccio alle sfide civili e militari. Ciò li spinge spesso a entrare in conflitto con il mondo esterno... e fra di loro.

Nuove caratteristiche:

Nuove fazioni giocabili – Atene, l'Epiro e Sparta offrono un modo nuovo e unico per affrontare la campagna, ognuna con le proprie potenti unità militari, tratti distintivi e stili di gioco.

Atene, con la sua ricerca dell'illuminazione, fornisce bonus tecnologici e culturali. Il dominio di Sparta sugli iloti permette alla città-Stato di gestire un'ampia popolazione di schiavi. I bonus agli insediamenti dell'Epiro derivano dalla sua origine come confederazione di villaggi.

Nuove caratteristiche culturali – Tutti gli stati greci beneficiano di un bonus in combattimento, quando combattono per difendere il proprio territorio (o quello di un alleato). Inoltre, ricevono un bonus per la ricchezza, generato dalle loro capitali, e un aumento della percentuale di conversione culturale all'interno dei loro confini.

Nuovi obiettivi culturali – Ogni stato greco possiede condizioni di vittoria culturali, economiche e militari specifiche. Inoltre, condividono tutti una serie di obiettivi bonus, ispirati alla storia dell'Antica Grecia. Per finire, ogni fazione deve affrontare eventi e situazioni difficili unici.

Nuove tradizioni militari – Ogni stato greco possiede una tradizione militare unica di primo livello. Le flotte ateniesi sono considerate le figlie dell'Egeo e le loro navi hanno una maggiore capacità di speronare le imbarcazioni avversarie. L'esercito spartano verrà ricordato come la stirpe di Leonida e possiede maggiori capacità difensive e minor costo di mantenimento. Le temute armate dell'Epiro sono chiamate i mastini di Molosso e possiedono un bonus alla carica, oltre a mantenere sotto controllo i problemi di ordine pubblico.

Nuove unità:

Oltre alle unità minacciose appartenenti a ogni nuova fazione, il pacchetto “Stati greci” introduce una varietà di forze letali, uniche e particolarmente addestrate.

Opliti veterani mercenari – (disponibili per tutte le fazioni]

Opliti tureofori – (solo per Atene)

Opliti con linothorax – (solo per Atene)

Agriani con ascia – (solo per Epiro e Macedonia)

Eteri con aspis – (solo per Epiro e Macedonia)

Eroi di Sparta – (solo per Sparta)

Balista a ripetizione Polybolos– (arma d'assedio schierabile, disponibile per tutte le fazioni greche, romane e cartaginesi)

Ariete a testuggine – (arma d'assedio schierabile, disponibile per tutte le fazioni greche, romane e cartaginesi)


Nuovi edifici:

Monumento di Leonida – [solo per Sparta]
Questo monumento è un simbolo della soverchiante cultura militare spartana. Riduce il costo dei reclutamenti, aumenta significativamente il morale delle unità terrestri nella provincia e quello complessivo di tutte le unità esistenti.

Oracolo di Dodona – (solo per l'Epiro)
Questo sacro frutteto è la dimora di sacerdoti e sacerdotesse dell'Epiro. Aumenta la felicità della provincia, la ricchezza e la conversione globale di altre fazioni alla cultura ellenica.

Acropoli – (solo per Atene)
È il simbolo della cultura e dell'eccellenza architettonica ateniese. Fornisce guarnigioni extra, aumenta la pressione fiscale e migliora l'abilità della città nel contrastare gli assedi e aumenta le azioni di Autorità degli agenti ateniesi.

Storia delle fazioni:

Atene
Atene è famosa per le sue conquiste culturali: dai monumenti come il Partenone, alle opere di Aristofane, Platone, Socrate e Sofocle. Per molti versi, Atene definisce l'intera cultura dell'Antica Grecia. Il suo fulcro militare è stato a lungo rappresentato dalla marina. Ciononostante, in linea con le tradizioni dell'Era Classica, i suoi cittadini dovevano contribuire al suo esercito anche nei rami della fanteria e della cavalleria.

Epiro
L'Epiro è un regno dell'Antica Grecia, costituito da numerosi villaggi e città di piccole dimensioni. In questo, si differenzia dalle grandi città-Stato del sud. La società era prevalentemente basata sull'agricoltura e la pesca, ciononostante l'esercito (fondato sul modello Alessandrino) era ben bilanciato e composto da cavalieri, arcieri, peltasti, falangiti ed elefanti da guerra. Inoltre, veniva fatto un ampio utilizzo di mercenari provenienti da tutto il mondo ellenofono.

Sparta
Ogni aspetto della vita e della società di Sparta era dedicato alla guerra. In questo modo, è riuscita a dominare il mondo greco e ha continuato a sfornare i migliori soldati del periodo Ellenico. Grazie al lavoro di schiavi e stranieri, i cittadini potevano dedicarsi alla perfezione e diventare soldati e campioni straordinari. Addestrati e temprati in battaglia, i guerrieri e i comandanti erano la personificazione della disciplina e della virtù militari.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
    Minimum:
    • OS:Vista / Windows 7 / Windows 8
    • Processor:2 GHz Intel Dual Core processor / 2.6 GHz Intel Single Core processor
    • Memory:1GB RAM (XP), 2GB RAM (Vista / Windows 7 or 8) GB RAM
    • Graphics:512 MB Direct 9.0c compatible card (shader model 3)
    • DirectX®:9.0c
    • Hard Drive:30 GB HD space
    • Additional:Screen Resolution - Minimum spec: 1024x768 minimum/ Recommended spec: 1280x1024 minimum (ALL SPECS ARE CURRENTLY NOT FINAL AND ARE SUBJECT TO CHANGE AT ANY TIME)
    Recommended:
    • OS:Vista / Windows 7 / Windows 8
    • Processor:2nd Generation Intel Core i5 processor (or greater)
    • Memory:2GB Ram (XP), 4GB RAM (Vista / Windows 7 or 8) GB RAM
    • Graphics:1024 MB DirectX 11 compatible graphics card.
    • DirectX®:11
    • Hard Drive:30 GB HD space
    • Additional:Screen Resolution - Minimum spec: 1024x768 minimum/ Recommended spec: 1280x1024 minimum (ALL SPECS ARE CURRENTLY NOT FINAL AND ARE SUBJECT TO CHANGE AT ANY TIME)
    • Operating System: OS X 10.7.5
    • Processor: 1.7 GHz Intel Core i5
    • RAM: 4 GB RAM
    • Hard Drive: 25 GB
    • Video Card: 512 MB AMD Radeon HD 4850, NVidia GeForce 640 or Intel HD 4000
    • Screen Resolution: 1024x768.

    Unsupported graphics chipsets for Mac: NVidia GeForce 9 series, GeForce 300 series, GeForce Quadro series, AMD Radeon HD 4000 series, Radeon HD 2000 series
    • Operating System: OS X 10.7.5 (or later)
    • Processor: 2nd Generation
    Intel Core i5 (or greater)
    • RAM: 8 GB RAM
    • Hard Drive: 25 GB
    • Video Card: 1 GB NVidia 750 (or better)
    • Screen Resolution: 1920x1080.

    Unsupported graphics chipsets for Mac: NVidia GeForce 9 series, GeForce 300 series, GeForce Quadro series, AMD Radeon HD 4000 series, Radeon HD 2000 series
Recensioni utili dai clienti
60 persone su 75 (80%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Pubblicata: 15 febbraio
Shame on Creative assembly for all the overpriced and abusive downloadable items.

Total war fans, show your discontent for Creative Assembly's practices !

Note : This is a general criticism of Rome II's marketing scheme, and not DLC specific.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
30 persone su 33 (91%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 25 gennaio
I only got this because I prepaid for Rome 2 before it came out. My honest opinion is that it is not worth the 7,49. I don't get why I have to pay extra for this when the game is already very expensive. This so-called DLC should be inside the price in the first place. I don't know what they were thinking. This won't help their cause.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
27 persone su 31 (87%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 14 febbraio
I love playing as the Greek states. This doesn't add much that should not have been all ready in the game. The first Rome game allowed you to play so many factions and that was one of the best thing about it. Creative Assembly seem to have taken a different approach now seen as they release 80% of the game for about €50. Then you have to pay extra for the other parts in the form of DLC. I bet Attilla will be no different. Well on their way to being the next EA.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
20 persone su 22 (91%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Pubblicata: 16 gennaio
The Greek States pack is clearly cut-content, ready in time for release, carrying factions that many people wanted and would expect to be part of the default game. They were cut out just to be sold and entice people, a shady move at best. At release, Epirus was also not much of a faction. Sparta’s traits are also backwards, as they should have increased slave difficulty alongside their improved industry/agriculture from it. Their reliance on slaves was a difficulty for their system and part of what prevented them from actually taking to campaign outside of Greece. Epirus is also historically part of the Successors, and should be under their heading in the game, not the Greek States.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Pubblicata: 24 gennaio
good, but these factions should have been included in the game for free
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente