Per secoli, il pianeta Hyllis è stato bombardato da un'implacabile razza aliena. Scettica sull'incapacità del suo governo di respingere gli invasori, un'investigatrice chiamata Jade si prepara a scoprire la verità.
Valutazione degli utenti:
Complessivamente:
Molto positiva (1,117 recensioni) - 1,117 recensioni degli utenti (92%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 11 nov 2003

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Beyond Good and Evil™

 

Informazioni sul gioco

Per secoli, il pianeta Hyllis è stato bombardato da un'implacabile razza aliena. Scettica sull'incapacità del suo governo di respingere gli invasori, un'investigatrice chiamata Jade si prepara a scoprire la verità. Armata della sua macchina fotografica, del suo bastone dai-jo e di una fiera determinazione, scopre delle prove scioccanti conducenti ad un'orribile cospirazione governativa, ed è obbligata a combattere un male che non può comprendere.

  • Unisciti alla Ribellione
    Nei panni dell'investigatrice Jade, unisciti ad un gruppo di resistenza clandestino e svela i segreti governativi usando furtività, forza e ingegno. Non fermarti dinanzi a nulla fin quando le persone non conosceranno la verità.
  • Smaschera la Cospirazione
    Entra in un mondo futuristico pieno di insidie, dove niente è come sembra e mostrare la verità è l'unica speranza per ripristinare la libertà.
  • Preparati a tutto
    Preparati per qualsiasi ostacolo in questo affascinante mondo concepito dalla mente dell'innovativo creatore del gioco, Michel Ancel.
  • Combattiamo uniti!
    Lotta contro le forze della cospirazione con le letali tecniche del bastone dai-jo. Domina incredibili combinazioni di coppia con i tuoi alleati della resistenza.

Requisiti di sistema

    • OS: Windows® 2000/XP (only)
    • Processor: 700 MHz Pentium® III, Celeron®, or AMD Athlon™ (1 GHz recommended)
    • Memory: 64 MB minimum, 128 MB recommended (256 MB recommended for XP)
    • Graphics:DirectX® 9-compatible 32 MB video card (specific cards supported: ATI® Radeon™ 9700 and Pro, ATI Radeon 9000 and Pro, GeForce™ 4 Ti 4600/Ti 4400/MX 460/MX 440, GeForce3 and Ti500, GeForce2 GTS/MX400/MX)
    • DirectX Version: DirectX 9.0
    • Sound: DirectX 9-compatible sound card
    • Hard Drive: 2.2 GB
Recensioni dei giocatori
Customer Review system updated Sept. 2016! Learn more
Complessivamente:
Molto positiva (1,117 recensioni)
Tipo di recensione


Tipo di acquisto


Lingua


Display As:


(what is this?)
34 reviews match the filters above ( Positiva)
Recensioni più utili  Complessivamente
40 persone su 42 (95%) hanno trovato questa recensione utile
5 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
6.4 ore in totale
Pubblicata: 15 ottobre 2015
Credo che Beyond Good and Evil sia il videogioco più sottovalutato della storia. Lo credo sinceramente, perché quando uscì, nel 2013, non se lo filò praticamente nessuno: piacque molto alla stampa specialistica, che lo premiò con un fottio di valutazioni molto positive, ma il pubblico languiva. Prova ne sia che, quando lo comprai io, circa un anno dopo, era venduto a 15 euro.
E un prezzo così basso mi portò a chiedermi “Perché costa così poco?”. Avevo quattordici anni ed ero decisamente molto più ingenuo di quanto non lo sia adesso, ma mi bastò aprire la scatola, inserire il disco nell’Xbox e giocarci per un paio d’ore per pormi di nuovo la stessa domanda.
Perché costa così poco?
Nel 2004, quando ci giocai io, Beyond Good and Evil era semplicemente un capolavoro, ma forse anche una sorta di canto del cigno. Due anni prima della sua uscita era successo qualcosa: Bungie aveva dimostrato non solo che gli FPS su console erano possibili, ma che potevano anche essere bei giochi. Nonostante avesse il sottotitolo più idiota della storia (e sfido chiunque a dire che Combat Evolved è un buon sottotitolo), Halo si rivelò essere un successo e anche un gioco tremendamente figo. Purtroppo, però, finì anche con l’inaugurare una nuova epoca nei videogiochi per console e qualcuno, per forza di cose, doveva pagarne le conseguenze.
Prima di allora si può dire, semplificando un po’, che se si voleva giocare a un bell’action-adventure si optava per le console, mentre se si voleva giocare a un FPS si optava per i PC. Si tratta ovviamente di una grossissima semplificazione, soprattutto considerando che, per esempio, la PS1 aveva il monopolio dei simulatori di corse, mentre i giochi di corse arcade erano distribuiti più uniformemente tra le diverse piattaforme, ma è indiscutibile che l’action-adventure (all’epoca li chiamavamo “azione-avventura”, a onor del vero) è un genere che nasce e muore su console, mentre lo sparatutto nasce su PC e solo dopo il 2001 tende a spostarsi su console.
Si può considerare Halo una rivoluzione nel campo delle console? Certo che sì. E chiunque sa che ogni rivoluzione miete necessariamente le sue vittime innocenti o, detto con molta meno diplomazia, che non si può fare una frittata senza rompere qualche uovo. Il genere action-adventure è stato la vittima della rivoluzione innescata da Halo. Il che è ancora più triste considerato che considero la serie di Halo una delle migliori di tutti i tempi.
Questo pippone storico serve a far capire in che contesto uscì Beyond Good and Evil, un periodo di svolta in cui, tra le altre cose, i fan degli action-adventure erano stati recentemente delusi (per usare un eufemismo) da quella specie di aborto che è Tomb Raider: the Angel of Darkness e che probabilmente avranno pensato due volte prima di acquistare un titolo uscito quasi dal nulla come BGaE.
Ma mettiamo da parte le considerazioni sul periodo storico e consideriamo il gioco per quello che è. Beyond Good and Evil non è un open world, anche se fa un ottimo lavoro per cercare di convincerti del contrario. Piuttosto, il gioco è strutturato intorno a un hub centrale (il pianeta Hillys, che stranamente non è un grande produttore di caffè) in cui il giocatore è libero di spostarsi tramite hovercraft e da cui può accedere ai vari livelli, che è possibile rivisitare anche dopo il completamento per accedere ad aree prima inaccessibili (per esempio, perché non si possedeva ancora l’abilità necessaria per raggiungerla) o completare uno dei due minigame presenti nel gioco. L’impressione che se ne ricava è molto simile a quella di un open world, anche se concettualmente somiglia di più al sistema usato in alcuni giochi a piattaforme, come Spyro 2 e 3.
Protagonista del gioco è Jade, una giovane fotoreporter che, assieme a suo zio adottivo Pey’j, un maiale antropomorfo, gestisce un orfanotrofio in cui accoglie i figli delle persone rapite dai Domz, una razza aliena contro cui Hillys è in guerra. Da qui, la trama si infittisce di intrighi e assume toni anche vagamente complottistici. Senza spoilerare niente, diciamo solo che non tutto è ciò che sembra e non tutti i cittadini di Hillys sembrano essere limpidi. In una frase brevissima: è una figata. Certo, non è tutto oro ciò che luccica e alcuni aspetti della trama potevano essere migliorati. Per esempio, quel. Cazzo. Di. Finale. Giuro, il cliffhanger finale mi ha fatto incazzare e continua a farmi incazzare a tutt’oggi. Non termini un videogioco, un film o un romanzo con un cliffhanger se non sei più che sicuro che questo verrà sviluppato in un seguito. E quel seguito, a distanza di 12 anni, non ne vuole sapere di arrivare, e probabilmente non arriverà mai, anche se questo gioco merita non dico una conclusione, ma almeno una continuazione, perché Beyond Good and Evil ha molti punti di forza dalla sua.
Oltre alla già citata trama, di per sé solida, anche se molto semplice e lineare, il level design è fantastico, decisamente ispirato ed è un enorme piacere esplorare ogni piccolo recesso del mondo per fotografare tutti gli animali o raccogliere tutte e 88 le perle disseminate nelle varie ambientazioni, complice anche un’eccellente colonna sonora. Ognuna di queste è abbastanza diversa dalle altre, anche se tutti i livelli sono ambientati prevalentemente in luoghi chiusi e angusti in cui il giocatore dovrà imparare ad aggirare i nemici, vuoi perché sono in troppi, vuoi perché sono presenti delle torrette che, quando agganciano Jade, la uccidono istantaneamente. Come si suol dire: “Instant death is always fun!”. Per fortuna nessun ostacolo è insormontabile e con un po’ di pazienza è possibile superare anche le sezioni più difficili. Sfortunatamente, il sistema dei checkpoint non è esattamente perfetto e il non poter saltare i filmati non aiuta: a volte può capitare di dover guardare lo stesso filmato due o tre volte dopo essersele fatte suonare. Ma nemmeno questo è un enorme problema. Il problema veramente grande è il sistema di salvataggio, che richiede l’uso di appositi terminali. Non si può dire che nel 2015 questo sistema sia esattamente conveniente.
Eppure, Beyond Good and Evil è ancora perfettamente giocabile, nonostante i dodici anni passati dalla sua uscita. Certo, la versione Steam (e anche quella GOG, se è per questo) non è il remake HD, ma lo stile grafico è ancora godibile. Certo, il sistema di controlli è chiaramente preso pezzo per pezzo da quello delle console. Certo, eseguendolo su sistemi moderni sono presenti diversi glitch grafici. Eppure, questo gioco è comunque un piccolo capolavoro che in molti, in troppi hanno sottovalutato. E merita disperatamente un seguito.
Ubisoft, so che tra noi due in passato ci sono state divergenze. Sono perfettamente consapevole che tu, come tutte le altre aziende, puoi fare scelte del cazzo (tipo non assumermi, per esempio), ma so benissimo che sei in grado, quando vuoi, di fare anche dei giochi fantastici. Quindi, smetti di cazzeggiare con i vari Assassin’s Creed e fai un favore a tutti i tuoi fan: continua questa storia. Credo che noi giocatori ce lo meritiamo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
12 persone su 12 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
23.2 ore in totale
Pubblicata: 19 aprile 2015
Beyond Good & Evil è uno dei migliori giochi prodotti da Ubisoft Montpellier, frutto del geniale Michel Ancel e del suo team!

Questo gioco ha un gameplay che fonde il genere RPG con l'ACTION. Le quest impegnative non mancano, alternate con combattimenti rapidi e accattivanti. I personaggi sono forti, passionali e indimenticabili, come la protagonista Jade e inoltre la direzione artistica è originalissima. La trama non è solo interessante, bensì dona emozioni e sorrisi al giocatore, tanto da spingerlo a proseguire la storia fino alla fine. Il gioco si presenta con una grafica gradevole per i tempi (2003) ed è accompagnato da una splendida colonna sonora, azzeccata per ogni situazione di gioco. Mi dispiace giusto per alcuni glitch grafici dell' HUD dovuti al porting per PC, ma sono decisamente passabili. Personalmente, non vedo l'ora che il seguito di questo gioco, Beyond Good & Evil 2, in produzione sempre dalla Ubisoft Montpellier e diretto da Michel Ancel, venga pubblicato presto!

Consiglio e riconsiglio sempre questo capolavoro!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
8.3 ore in totale
Pubblicata: 10 maggio
Un piccolo gioiello semidimenticato.

Consiglio caldamente di giocare questo titolo, io l'ho recuperato nel 2015, rendendomi conto che se l'avessi giocato nel 2003 probabilmente sarebbe rimasto tra quei giochi che al solo ricordo ti fanno scendere una lacrimuccia nostalgica (titoli che per me sono Half Life, Little Big Adventure 2 o Shadowman).

Il prezzo irrisorio mi porta a consigliarlo ad occhi chiusi a chiunque, in modo da infoltire la schiera di tutti coloro che sognano un seguito!


PS. non so perché io ero convinto (dal 2003 al 2015) che questo gioco fosse un tipico platform.... quanto mi sbagliavo!!!!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
14.4 ore in totale
Pubblicata: 25 marzo
gioco interessante carino, e con una grafica molto bella per essere un gioco del 2003 vi stupira, trama interssante e profonda, datevi allo spionaggio per salvare il pianeta.

ne vale la pena!
giocato gia 2 volte ;)

adatto a tutti adulti e ragazzi
lo consiglio a tutti, parola dordine carson & pether :)

WE WANT BEYOND GOOD AND EVIL 2.Dumb UBI
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
36.2 ore in totale
Pubblicata: 13 giugno 2014
Bel gioco si, ma il porting è ORRIBILE! Ci ho giocato sull'xbox ed era meglio,non con tutti questi bug e glitch!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
11.1 ore in totale
Pubblicata: 18 luglio 2014
meraviglioso, un classico.

La ubisoft dovrebbe seriamente riprendere in mano giochi così invece che far nascere un assassin's creed all'anno: Se son capaci di fare un gioco come questo, possono fare qualunque cosa in modo grandioso.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
0.1 ore in totale
Pubblicata: 15 agosto 2012
Consigliato a chi cerca un videogioco che unisca una trama avvincente di cospirazioni a un mondo fantasy da esplorare con personaggi fantastici.
Una vera e propria perla, non lasciatevi ingannare dallo stile cartoon, questo è un gioco che va divorato.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
7.9 ore in totale
Pubblicata: 22 febbraio 2015
Capolavoro con la C maiuscola. Finito ai tempi su game cube, finito 2/3 anni fa su ps2 ed ora rifinito su pc. Beyond è in assoluto il mio gioco ubisoft preferito, diretto dal mitico Ancel, rappresenta ancora oggi come i videogiochi devono essere fatti; ovvero con la passione =)
L'unico difetto che posso trovargli è la scarsa durata, per il resto lo consiglio a tutti.
Ah un ultima cosa, ma quando cavolo esce il 2, ubisoft se ci sei batti un colpo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Sconsigliato
0.1 ore in totale
Pubblicata: 11 giugno 2015
Pieno di bug.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
17.0 ore in totale
Pubblicata: 3 gennaio 2015
Gioco a dir poco fantastico è da anni che lo cercavo , ci giocavo circa 12 anni fa e non potete comprendere la gioia che provo nel rigiocarci :D
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Pubblicate di recente
Nomestronzo19
7.6 hrs
Pubblicata: 13 giugno
Beyond Good & Evil è una di quelle perle che nessuno si è cagato all'uscita. Passavo giornate intere su questo gioco e trovarlo per puro caso qua su steam è stata una gioia immensa da farmelo comprare in 0.2 secondi ignorando le altre offerte. Questa versione per pc ha molti bug, nulla di grave, risolvibili nelle impostazioni grafiche del gioco e parlando proprio di quest'ultima è incredibile come ancora oggi ( in certi momenti ) stupisca molto. La trama immergerà completamente chiunque, come il suo gameplay in certe fasi stealth,altre action e altre ancora platform. Se non lo avete giocato all'uscita originale ( e non lo avete fatto ) recuperatelo assolutamente!
Nick
16.2 hrs
Pubblicata: 29 aprile
tendenzialmente un buon gioco; una storia non troppo vista in quel dato periodo; si rifà molto ai platform che hanno fatto la storia delle console; tuttavia si distingue per originalità.
i frequenti, castrativi, cambi di inquadratura; che in alcune sequenze non fanno capire nulla, non sono semplici da gestire; un combat system molto confusionario nelle meccaniche di lancio e colpi caricati; ma nonostante ciò non può rivelarsi così male
RevisoryAtol545
12.4 hrs
Pubblicata: 28 marzo
This is an amazing game incorporating a great story which will involve you to finish it without turning off the game.
MattoPazzo
12.7 hrs
Pubblicata: 25 marzo
Un piccolo capolavoro. L'unica pecca è la telecamera che in certe situazioni non ha fatto il suo dovere. Per il resto un gioco da recuperare.
Sito2310
13.6 hrs
Pubblicata: 15 febbraio
Finalmente dopo anni che desideravo giocarlo ce l'ho fatta!
Beyond Good and Evil è una delle più belle avventure a cui io abbia mai giocato. Le tematiche non sono per niente classiche e particolari. È ambientato in un mondo fanasy non scontato; tra le caratteristiche migliori puoi trovare un comparto narrativo da cinema - una volta finito il gioco ce se ne accorge - il gameplay, le amientazioni e i personaggi. Abbiamo dei personaggi che non sono i personaggi comuni che puoi trovare in un ambiente fantasioso. Anzi ci si ritrova ad avere dei protagonisti che hanno lanciato un nuovo modo di vedere della personalizzazione umanoide.
Le tematiche sono adulte, ma immerse in un ambiente divertente e serio allo stesso tempo.
Non posso dire niente sulla grafica, sono passati tanti anni da quando è uscito e anche se uno lo guarda con gli occhi del 2003, non riuscirà mai a giudicarla. Ma sapendo i lavori di UbiSoft sicuramente era già all'avanguardi a quei tempi.
È ancora bello da vedere comunque.
È un gioco che malgrado i suoi anni alle spalle, ti immerge ancora e lo consiglio a tutti coloro che come me, non hanno avuto occasione di giocarlo fino a questo momento.

Nicola http://iniwall.com
LEDZyMBDrummer
13.1 hrs
Pubblicata: 7 febbraio
Lo gioco 13 anni dopo la sua uscita, e titoli belli cosi, in tutta la storia videoludica si conteranno sulla dita di una mano. Uno dei giochi piu belli che ci siano. Storia Fantastica. Gameplay Avvicente! Un po difficile ma ce la si fa!
VOTO MASSIMO!
Don Raphaez
14.5 hrs
Pubblicata: 17 novembre 2015
Un gioco invecchiato benissimo.
+ Stile grafico molto curato, pare un piccolo indie.
+ Ottimo gameplay
- Storia tutto sommato un po' casuale e buttata lì

8.5/10
L'Uomo Di Lusso
3.9 hrs
Pubblicata: 23 ottobre 2015
Quanti ricordi questo gioco!!
Sempre godibile nonostante l'età.