Drakensang è un gioco di ruolo in terza persona basato sulle regole di The Dark Eye. Drakensang è il primo gioco per PC, da 10 anni a questa parte, basato sul più famoso sistema di ruolo tedesco. Drakensang sviluppa le regole già applicate nella versione 4.0.
Valutazione degli utenti:
Complessivamente:
Molto positiva (145 recensioni) - 145 recensioni degli utenti (82%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 27 feb 2009

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

non disponibile in Italiano
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista Drakensang

 

Informazioni sul gioco

Drakensang è un gioco di ruolo in terza persona basato sulle regole di The Dark Eye. Drakensang è il primo gioco per PC, da 10 anni a questa parte, basato sul più famoso sistema di ruolo tedesco.
Drakensang sviluppa le regole già applicate nella versione 4.0. I programmatori l'hanno ottimizzato specialmente per l'adattamento al PC per renderlo anche più accessibile. Tuttavia, le qualità essenziali e la profondità del gioco originale non sono state compromesse.
Intensi combattimenti tattici, imprese avvincenti, il tutto all'interno di una presentazione grafica 3D molto dettagliata. Ecco, questi sono i capisaldi di una fantastica epica.
  • Sperimenta una storia emozionante fatta di grandiose campagne che comprendono sia imprese principali che ancillari
  • Gruppi di avventurieri, che comprendono fino a quattro membri
  • Modalità creazione personaggi per i fan più esperti del DSA
  • Più di 40 incantesimi, più di 30 talenti e 40 abilità speciali che offrono infinite possibilità per la creazione dei personaggi
  • Una varietà enorme di nemici e mostri tratti dall'universo DSA, come dragoni, orchi, muli mortiviventi, amebe giganti e quant'altro
  • Storia degli autori originali di DSA
  • Conforme con la licenza DSA e la tradizione della Trilogia Nordica
  • Sistema di combattimento tattico e funzione pausa
  • Sistema magico vario e flessibile
  • Sistema dialogico

Requisiti di sistema

    Requisiti Minimi:
    • Sistema Operativo: Windows XP / Vista
    • Processore: Pentium® IV 2.4 GHz o processore superiore
    • Memoria: 1536 MB RAM
    • Schede Grafiche: NVIDIA GeForce 6600 GT con 256 MB RAM o una scheda video simile
    • Hard Drive: 6 GB di Spazio su Hard Drive
    • Audio:Scheda audio compatibile con DirectX® 9c
    Consigliato:
    • Sistema Operativo: Windows XP / Vista
    • Processore: Intel® Core™ 2 Duo E8200 2.6 GHz o processore superiore
    • Memoria: 2 GB RAM per Windows® XP, 3 GB RAM per Windows® Vista
    • Scheda Grafica: NVIDIA GeForce 8800 o una scheda video simile
    • Hard Drive: 10 GB di Spazio sull'Hard Drive
    • Audio: Scheda audio compatibile con DirectX® 9c
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Complessivamente:
Molto positiva (145 recensioni)
Pubblicate di recente
I LIVE! I DIE! I LIVE AGAIN!
56.5 hrs
Pubblicata: 19 luglio
*Consideratelo come pollice giallo*

Gdr che si pone come una via di mezzo tra Baldurs Gate e Dragon Age. Usa il regolamento di Dark Eye che è orribilmente complicato ma piano piano si impara. Punti di forza sono una storia ben raccontata, un ingarbugliato sistema di gioco old school, ma capace di dare grandi soddisfazioni, e una longevità notevole. Tecnicamente molto datato, in particolare le animazioni fanno rimpiangere quelle della Betsheda, ripetitivo a tratti. In conclusione un gioco che solo gli appassionati di lunga data sapranno apprezzare in pieno.

P.S.: se il gioco parte con una schermata nera da steam andate in proprietà del gioco/ opzioni di avvio e scrivete -windowed
Una volta nel menu principale premete alt+invio per metterlo a schermo intero.

P.P.S: se non ci capite una sega del regolamento leggetevi questa guida e vivete felici: https://steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=339912233
SSerponi76
34.4 hrs
Pubblicata: 5 aprile 2014
Ricordo che nel periodo della sua uscita in italia (2009) grazie alla FX Interactive si discuteva se fosse meglio lui o Dragon Age Origins come RPG. A distanza di 5 anni (e dopo averli finalmente giocati entrambi) posso affermare che paragonare DS a DaO e' una assurda bestialita'.
Non fraintendetemi: Il gioco, pur non avendo una trama originalissima, e' divertente e merita la vostra attenzione se siete appassionati di RPG alla vecchia maniera ed e' pure dotato di un Ruleset interessante ma implementato in maniera talmente complicata e confusa da risultare spesso ostico da capire.
Ma il grosso problema di DS e' il comparto tecnico: Pur essendo un gioco del 2009 e' implementato "alla buona", tanto da sembrare un gioco indie piu' che una produzione professionale. In partcolare la gestione della telecamera sembra copia e incollata da un qualche codice di esempio che si trova su i siti dedicati agli sviluppatori di giochi in erba ed il risultato e' "da vomito", ne senso che balla talmente tanto (specie nei dungeon) che vi verra' il mal di mare.
Se siete immuni alla nausea (o dotati di una buona scorta di travelgum), appassionati di RPG e vi va' di cacciare le 10 carte che chiede il buon Gabe su Steam allora DS potrebbe regalarvi soddifazioni. Altrimenti navigate verso altri lidi.
Recensioni più utili  Complessivamente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
56.5 ore in totale
Pubblicata: 19 luglio
*Consideratelo come pollice giallo*

Gdr che si pone come una via di mezzo tra Baldurs Gate e Dragon Age. Usa il regolamento di Dark Eye che è orribilmente complicato ma piano piano si impara. Punti di forza sono una storia ben raccontata, un ingarbugliato sistema di gioco old school, ma capace di dare grandi soddisfazioni, e una longevità notevole. Tecnicamente molto datato, in particolare le animazioni fanno rimpiangere quelle della Betsheda, ripetitivo a tratti. In conclusione un gioco che solo gli appassionati di lunga data sapranno apprezzare in pieno.

P.S.: se il gioco parte con una schermata nera da steam andate in proprietà del gioco/ opzioni di avvio e scrivete -windowed
Una volta nel menu principale premete alt+invio per metterlo a schermo intero.

P.P.S: se non ci capite una sega del regolamento leggetevi questa guida e vivete felici: https://steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=339912233
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 9 (56%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
34.4 ore in totale
Pubblicata: 5 aprile 2014
Ricordo che nel periodo della sua uscita in italia (2009) grazie alla FX Interactive si discuteva se fosse meglio lui o Dragon Age Origins come RPG. A distanza di 5 anni (e dopo averli finalmente giocati entrambi) posso affermare che paragonare DS a DaO e' una assurda bestialita'.
Non fraintendetemi: Il gioco, pur non avendo una trama originalissima, e' divertente e merita la vostra attenzione se siete appassionati di RPG alla vecchia maniera ed e' pure dotato di un Ruleset interessante ma implementato in maniera talmente complicata e confusa da risultare spesso ostico da capire.
Ma il grosso problema di DS e' il comparto tecnico: Pur essendo un gioco del 2009 e' implementato "alla buona", tanto da sembrare un gioco indie piu' che una produzione professionale. In partcolare la gestione della telecamera sembra copia e incollata da un qualche codice di esempio che si trova su i siti dedicati agli sviluppatori di giochi in erba ed il risultato e' "da vomito", ne senso che balla talmente tanto (specie nei dungeon) che vi verra' il mal di mare.
Se siete immuni alla nausea (o dotati di una buona scorta di travelgum), appassionati di RPG e vi va' di cacciare le 10 carte che chiede il buon Gabe su Steam allora DS potrebbe regalarvi soddifazioni. Altrimenti navigate verso altri lidi.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente