A Psychic Odyssey Through the Minds of Misfits, Monsters, and Madmen. This classic action/adventure platformer from acclaimed developers Double Fine Productions follows the story of a young psychic named Razputin.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Estremamente positiva (117 recensioni) - 95% delle 117 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Estremamente positiva (5,050 recensioni) - 5,050 recensioni degli utenti (95%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 19 apr 2005

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

non disponibile in Italiano
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista Psychonauts

Acquista Psychonauts Original Cinematic Score

Acquista Psychonauts Original Soundtrack

 

Informazioni sul gioco

A Psychic Odyssey Through the Minds of Misfits, Monsters, and Madmen.

This classic action/adventure platformer from acclaimed developers Double Fine Productions follows the story of a young psychic named Razputin. In his quest to join the Psychonauts--an elite group of international psychic secret agents--he breaks into their secret training facility: Whispering Rock Psychic Summer Camp. But this is no average psychic summer camp! A mysterious villain has kidnapped Raz’s fellow campers and stolen their brains. Now he must use his psychic powers of Telekinesis, Levitation, and most of all his ability to project himself into the minds of others--to find the loose noodles and keep them from falling into the wrong hands. Fight mental demons! Uncover hidden memories! Sort emotional baggage! Explore the fantastic realm of the inner mind! Join the Psychonauts!

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
    • Sistema Operativo: Windows 98 SE/2000/XP
    • Processore: 1.0 GHz Pentium(R) III e AMD Athlon(tm)
    • Memoria: 256 MB di RAM
    • Scheda Video: 64 MB GeForce (tm) 3 o superiore o ATI(R) Radeon 8500 o superiore (eccetto GeForce 4 MX e la serie Go)
    • DirectX®: versione 9.0 o superiore (inclusa con il gioco)
    • Hard Disk: 3.75 GB di spazio minimo sull'hard disk
    • Scheda Audio: compatibile con DirectX&reg 9.0 o superiore
    • Controlli: tastiera e mouse compatibili con Windows
    • Sistema Operativo: Windows 2000/XP
    • Processore: 2.0 GHz Pentium(R) IV e AMD Athlon(tm)
    • Memoria: 512 MB di RAM
    • Scheda Video: , GeForce FX 5600 da 128 MB o superiore o ATI(R) Radeon 9600 o superiore
    • DirectX®: versione 9.0 o superiore (inclusa con il gioco)
    • Hard Disk: 6.0 GB di spazio minimo su hard disk
    • Scheda Audio: DirectX&reg 9.0 o superiore e la serie Sound Blaster Audigy 2
    • Controlli: Game Pad (facoltativo)
    • OS: Snow Leopard 10.6.8, or later.
    • Processor: Intel Core Duo Processor
    • Memory: 2 GB of RAM
    • Graphics: ATI X1600 / NVIDIA 8600GT / Intel HD3000 or better card with at least 128 MB VRAM
    • Hard Drive: 4GB minimum hard drive space
    • Controls: Keyboard and Mouse
    • Leopard is not supported
    • Sistema Operativo: Snow Leopard 10.6.8, o più recente.
    • Processore: serie Intel Core i
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda Video: ATI HD 3870 / Nvidia 8800GT o superiore con almeno 512 MB VRAM
    • Hard Disk: 4GB di spazio minimo su hard disk
    • Controlli: Game Pad (facoltativo)
    • Leopard non è supportato
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Estremamente positiva (117 recensioni)
Complessivamente:
Estremamente positiva (5,050 recensioni)
Pubblicate di recente
lagampino0
( 18.3 ore in totale )
Pubblicata: 27 luglio
Psychonauts è un titolo che che consiglio caldamente anche oggi, nel 2016!
Un ottimo platform 3d che sa intrattenere e divertire, grazie ai suoi personaggi letteralemente fuori di testa, le ambientazioni ispiratissime, una storia affascinante ematura e un gameplay piacevole anche ai giorni nostri.
La grafica cartoonesca si sposa alla perfezione sia al genere che alla storia trattata e la varietà degli scenari e delle situazioni fa si che il gioco non risulti mai noioso, in tutte le circa 10 ore necessarie per portarlo a termine.
Suggerisco di resistere e andare oltre le primissime fasi del gioco, che non si discostano dai tanti titoli di questo genere...ma assicuro che dopo circa due ore il titolo inizia a mostrare la sua vera potenzialità.
In alcune sezioni, mi sono ritrovato a stupirmi della genialità di alcune soluzioni stilistiche, narrative o di gameplay, che rendono la varietà di questa piccola perla dimenticata davvero sensazionale.

Un titolo raramente ricordato anche dai più nostalgici... davvero un peccato, perché merita davvero tanto.
Actze
( 23.9 ore in totale )
Pubblicata: 12 luglio
un capolavoro senzatempo di 3 lustri fa, giocabilissimo con il gamepad e la traduzione in italiano amatoriale disponibile online. super mega straconsigliato
Penaz
( 14.9 ore in totale )
Pubblicata: 30 giugno
Prodotto ricevuto gratis
If I had to use only one word to describe this game, it would be Masterpiece
I received this game as a gift from a dear friend and it's just plain great.
Amazing Storytelling, Good sound, satisfactory controls and almost complete freedom given by the psychic powers you'll learn in the way make an amazing mix in this videogame.
Graphics are not special, but we're talking about a game that is over 10 years old and still manages to catch the player's attention with his funny storytelling and splendid gameplay.
The challenge level is average, sometimes it gets frustrating just enough to upset you but not enough to make you quit and put the game aside.
The characters are all well-made, with their own unique traits and they push you to poke around and discover more about their nature; there is literally no-one who can be labeled as a "boring person".
The story is quite easy to follow with a lot of comic reliefs sprinkled around like granulated sugar is sprinkled on a good icecream, not too little, not too much.
Honestly, this game makes me wish there was a sequel.
If I had to find something not really right with it, it would be the camera: sometimes it can be confusing.
Also, given the duration of an average gameplay, the standard dialogs can feel a little bit repetitive but this doesn't lower the quality of the game at all, as it can happen if you do a lot of the same operations all the time.

Would I suggest trying this game? "Suggest" would be an understatement.

Definitely the 15 most pleasant hours of gameplay of the last 5 years at least.
And I didn't collect everything yet.
Giallender
( 23.3 ore in totale )
Pubblicata: 14 giugno
Gioco platform come non ne fanno più.
Per gli appassionati del genere è una perla che va recuperata e giocata.

8/10
Lord Poci
( 19.3 ore in totale )
Pubblicata: 4 maggio
Ottimo gioco.
Ringrazio chi me l'ha consigliato perchè vale sicuramente la pena.

Pro.
- Racconto davvero fantastico, trama superba condita con un ottimo umor (per fortuna è per ragazzi come gioco, ma per capirlo meglio lo consiglio più ai maggiorenni)
- Ottimo platform tante abilità (ovviamente psichiche).
- Buoni comandi anche se alcuni casi vi arrabierete (ho giocato con il pad del xbox 360 e mi son trovato bene)
- Il comparto grafico è invecchiato bene inoltre vi consiglio se avete una scheda iNvidia o AMD (schermo fullHD) di usare il DSR per le verdi o il VSR per le rosse, ci ho giocato bene in "finti" 4K.
- Ottima longevità l'ho finito in 19 ore, anche se ho cercato di farlo bene completandolo per un buon 90%
- Alcune Ambientazioni mi son piaciute molto tipo la città di FischOpolis o il folle mondo del MilkMan.
- Alcuni racconti all'interno del gioco da parte di alcuni personaggi mi hanno fatto morire dal ridere.

Contro
- Poche tipologie di nemici.
- Si è solo in Inglese, ma non è difficile basta mettere i sottotitoli in Inglese e si capisce tutto.
- Penso che la difficolta dei boss sia un tantino esagerata, personalmente non ho avuto problemi ma qualche parolaccia l'ho tirata in taluni casi.

Il voto finale penso non serva poichè è soggettivo ma sicuramente merita una possibilità.
Blex
( 17.6 ore in totale )
Pubblicata: 27 marzo
Spassoso, in apparenza infantile ma estremamente profondo, un gioco maturo e con sofisticate atmosfere che in certi punti rasentano il patologico e l´incubo con tinte vagamente burtoniane.

Viaggiare (letteralmente!) nella mente delle persone, vederne incarnate le ossessioni, le contraddizioni, i blocchi, i "bagagli emotivi" e i loro ricordi sarebbe giá stato uno sviluppo interessantissimo per un gioco. Vedere tutto questo condito da una trama spassosa, battute divertenti ("ti dragheranno il ♥♥♥♥" volendo citare lo stesso Raz), un platform vario molto ben riuscito e dei personaggi primari e secondari profondamente caratterizzati, fa di questo Psychonauts un autentico capolavoro!

Senza spoiler, provate a farvi un viaggetto nella mente di Milla Vodello durante la lezione di levitazione e indagate sul suo passato... . Il solo stacco dall´atmosfera da party a quello che troverete esplorando un angolo nascosto della sua mente, vi fará gelare il sangue.

Davvero davvero consigliatissimo questo gioco!!!
Acromio
( 7.9 ore in totale )
Pubblicata: 13 febbraio
Capolavoro. Punto.
verbari93
( 24.1 ore in totale )
Pubblicata: 16 gennaio
Recensione Psychonauts

Semplicemente uno dei Platform più bello a cui abbia mai giocato. Il level design è pazzesco, ogni livello è unico, e non intendo all’interno del gioco, intendo che ogni livello è qualcosa di mai visto in nessun altro gioco (il mercato videoludico non offre nulla di simile). un misto tra avventura grafica e platform, tra salti e semplici enigmi da risolvere.
Ricorda i vecchi platform dei giochi warner bros, come per esempio Bug’s Bunny a spasso nel tempo, ma con un livello di sfida un poco più alto ed una componente GDR poco invadente (ma che ai livelli alti si farà sentire).A tutti gli effetti sembra un misto tra un platform vecchio stile e little big planet.
Di per se il gioco presenta molti difetti:
è molto buggato, la trama non è molto originale, e i primi livelli sono lineari. Ma tutto questo passa in secondo piano rispetto all’originalità dei livelli e delle ambientazioni. Solo per quelle è assolutamente da giocare.
In offerta lo si trova ad un prezzo molto basso (io l’ho pagato meno di un euro, e assolutamente vale molto di più). Più di consigliarvelo non posso fare, non voglio aggiungervi altro perché descrivervi i livelli sarebbe un poco come spoilerare un film. Semplicemente se potete provatelo, non ve ne pentirete.

10/10
MordredMS 鬱賢
( 31.5 ore in totale )
Pubblicata: 4 dicembre 2015
Psychonauts è stato il primo gioco della Double Fine, ed è quindi un parto della mente geniale dell'ex-LucasArts Tim Schafer, già autore di Grim Fandango e co-designer di Monkey Island e Day Of The Tentacle. Come ci si può aspettare, l'umorismo esilarante e surreale la fa da padrone per tutto il gioco, ma la comicità e i dialoghi di qualità decisamente sopra la media non sono tutto quello che ha da offrire.

È la storia di Raz, un giovanissimo acrobata che fugge dal circo di famiglia per unirsi a un campo estivo per giovani psichici, inseguendo il proprio sogno (osteggiato dal padre) di diventare uno "psiconauta", cioè un agente speciale che usa la mente non solo come arma, ma come campo di battaglia. Mentre imparerà a gestire il proprio potere, si troverà in mezzo ad un misterioso piano che sembra mettersi in atto intorno a lui, fatto di mostri, manicomi abbandonati, e gente che ruba cervelli, in un viaggio che lo porterà a visitare mondi immaginari basati sul subconscio dei personaggi intorno a lui.

Ed è qui che si trova il motore della genialità del gioco: il design dei giochi di Schafer è cartoonesco e surreale di per sé, ma qui raggiunge l'apice quando l'ambiente tutto sommato normale del campo estivo si sovrappone con i livelli veri e propri, che esplodono in un tripudio di surreale da far invidia alle animazioni di Terry Gilliam. La trama in sé è semplice (anche se raccontata magistralmente, e con gag e situazioni da piegarsi in due), ma sfrutta appieno la possibilità servita dal fatto di visitare fisicamente le menti dei propri personaggi, facendo sì che ognuno di questi livelli sia un tuffo nella profondità della loro psicologia: Raz si troverà in mondi che visualizzeranno le loro ossessioni, il loro modo di pensare, i loro demoni interiori e i loro incubi, a scoprire casseforti che contengono i loro ricordi più o meno traumatici e più o meno sepolti, a svelare il loro passato; il tutto senza perdere un tono generale tendente al surreale e al comico, anche quando queste analisi psicologiche si rivelano sorprendentemente mature, complesse e tristi. Emblematiche, a mio avviso, sono le menti del lattaio, di Gloria l'attrice, di Edgar... e di Milla, una mente tutta votata al party e al divertimento che nasconde, in profondità, in un piccolo angolo che anche il giocatore deve faticare per trovare, un trauma a dir poco terrificante. Ho particolarmente apprezzato la geniale sovrapposizione che si va a creare fra la mente di Raz e la mente del villain. Ma anche i personaggi la cui mente non viene esplorata, gli altri ragazzi del campo, risultano ben scritti: pur inquadrati in una personalità semplice e mononota, quasi tutti hanno o un percorso di sviluppo o comunque una qualche sorpresa che dà loro uno spin diverso e tridimensionale.

Dal punto di vista del gameplay, potremmo classificarlo come action-adventure, nel senso che unisce elementi di platform, adventure game classico, e azione; il mix in sé funziona molto bene, anche se le singole parti scricchiolano un po': gli enigmi sono poco soddisfacenti (con l'eccezione del teatro di Gloria), telecamera e fisica di collisione rendono il platforming a tratti un po' zoppicante, e dal punto di vista del combattimento non ha veramente nulla di cui vantarsi. Le boss fight sono creative e molto varie, e ogni livello offre qualcosa di nuovo e unico; la difficoltà è molto mite, tranne un livello finale che salta dritto a vette francamente ingiuste; tutte le "missioni secondarie" sono costituite da collectibles.

La grafica è invecchiata abbastanza bene, soprattutto grazie ad un design del mondo e dei personaggi assolutamente unico, ma la colonna sonora soffre di una forte ripetitività che ne rovina l'impatto. Ottimo cast di doppiatori (il protagonista è Richard Horvitz, e c'è un piccolo ruolo di Tara Strong).

Sapevo di trovare un bel gioco, ma non mi aspettavo di trovare un gioco così unico ed eccellente dal punto di vista di dialoghi, ambientazione, personaggi, commedia, parodia e narrazione, e così solidamente divertente e vario dal punto di vista del gameplay dall'inizio alla fine. E ancora meno mi aspettavo di leggere che nonostante i pareri unanimamente favorevoli e i molti premi vinti, ha venduto talmente poco da mettere nelle grane il distributor, mentre con ogni stramaledetto GTA o COD che viene rilasciato il mondo intero si eiacula collettivamente nelle mutande.

In definitiva, compratelo. Adesso.
Snapback
( 21.6 ore in totale )
Pubblicata: 13 novembre 2015
Still haven't finished the game yet and i can say this is a masterpiece.
Great gameplay
Interesting story
Extremly funny characters and unique humor that made me smile so many times

It reminds me of my childhood 9/10
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
23.9 ore in totale
Pubblicata: 12 luglio
un capolavoro senzatempo di 3 lustri fa, giocabilissimo con il gamepad e la traduzione in italiano amatoriale disponibile online. super mega straconsigliato
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
18.3 ore in totale
Pubblicata: 27 luglio
Psychonauts è un titolo che che consiglio caldamente anche oggi, nel 2016!
Un ottimo platform 3d che sa intrattenere e divertire, grazie ai suoi personaggi letteralemente fuori di testa, le ambientazioni ispiratissime, una storia affascinante ematura e un gameplay piacevole anche ai giorni nostri.
La grafica cartoonesca si sposa alla perfezione sia al genere che alla storia trattata e la varietà degli scenari e delle situazioni fa si che il gioco non risulti mai noioso, in tutte le circa 10 ore necessarie per portarlo a termine.
Suggerisco di resistere e andare oltre le primissime fasi del gioco, che non si discostano dai tanti titoli di questo genere...ma assicuro che dopo circa due ore il titolo inizia a mostrare la sua vera potenzialità.
In alcune sezioni, mi sono ritrovato a stupirmi della genialità di alcune soluzioni stilistiche, narrative o di gameplay, che rendono la varietà di questa piccola perla dimenticata davvero sensazionale.

Un titolo raramente ricordato anche dai più nostalgici... davvero un peccato, perché merita davvero tanto.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Recensioni più utili  Complessivamente
14 persone su 14 (100%) hanno trovato questa recensione utile
3 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
31.2 ore in totale
Pubblicata: 19 settembre 2015
Ho rimandato troppo a lungo per dire quanto sia BELLO questo gioco!
Psychonauts è un platform che ha la bellezza di 10 anni.
Il protagonista del gioco è un ragazzo di nome Razputin (Raz) che vuole diventare uno psiconauta. Nel gioco dovrete fisicamente entrare nella mente di varie persone (ogni mente è praticamente un livello del gioco) per raccogliere collezionabili/scoprire il passato e così via. Potrete salire di livello sbloccando così strumenti da usare e nuovi poteri (telecinesi, invisibilità, levitazione ecc.).
Non dico che sia il gioco migliore di tutti i tempi, decisamente non starò a dirvi che mi ha fatto venire la nostalgia perchè l'ho giocato alla data dell'uscita (anche perchè all'epoca penso che ero troppo presa da altri platform, o probabilmente da Kingdom Hearts o FinalFantasy X per notare un gioco come questo), ma è decisamente un bel gioco e consiglio a tutti di giocarlo!
La trama è decisamente strana, inusuale, i livelli sono originali. Decisamente non è un gioco breve (soprattutto se volete finirlo con il 100% degli archivi).

PRO:
- Originale (ha sia atmosfere diurne e solari che cupe/dark in cui vi viene l'angoscia, l'ultima zona è praticamente un manicomio..)
- Tanti poteri sbloccabili
- I "puzzle" che affronterete non sono banali
- Giocarci vi farà notare le citazioni di Raz in altri giochi come Alice Madness Returns: http://i.imgur.com/byuNmLW.jpg

CONTRO:
- Non c'è un sequel nonostante il finale in sospeso

Armatevi di pazienza se alcune cose non vi riescono al primo tentativo, tutto ha una soluzione.

DOUBLE FINE PLEASE MAKE THE SEQUEL!!
Mai smettere di sperare~ ❤
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 10 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
9.6 ore in totale
Pubblicata: 2 gennaio 2015
Forse il miglior gioco mai creato, il capolavoro di Schafer
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
2 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
2.4 ore in totale
Pubblicata: 19 aprile 2015
Capolavoro.
Sarebbe inutile scrivere di più per descrivere questo gioco, è davvero un must per chiunque.
E ora che costa 1,50€ non ve lo potete perdere!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 4 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
31.5 ore in totale
Pubblicata: 4 dicembre 2015
Psychonauts è stato il primo gioco della Double Fine, ed è quindi un parto della mente geniale dell'ex-LucasArts Tim Schafer, già autore di Grim Fandango e co-designer di Monkey Island e Day Of The Tentacle. Come ci si può aspettare, l'umorismo esilarante e surreale la fa da padrone per tutto il gioco, ma la comicità e i dialoghi di qualità decisamente sopra la media non sono tutto quello che ha da offrire.

È la storia di Raz, un giovanissimo acrobata che fugge dal circo di famiglia per unirsi a un campo estivo per giovani psichici, inseguendo il proprio sogno (osteggiato dal padre) di diventare uno "psiconauta", cioè un agente speciale che usa la mente non solo come arma, ma come campo di battaglia. Mentre imparerà a gestire il proprio potere, si troverà in mezzo ad un misterioso piano che sembra mettersi in atto intorno a lui, fatto di mostri, manicomi abbandonati, e gente che ruba cervelli, in un viaggio che lo porterà a visitare mondi immaginari basati sul subconscio dei personaggi intorno a lui.

Ed è qui che si trova il motore della genialità del gioco: il design dei giochi di Schafer è cartoonesco e surreale di per sé, ma qui raggiunge l'apice quando l'ambiente tutto sommato normale del campo estivo si sovrappone con i livelli veri e propri, che esplodono in un tripudio di surreale da far invidia alle animazioni di Terry Gilliam. La trama in sé è semplice (anche se raccontata magistralmente, e con gag e situazioni da piegarsi in due), ma sfrutta appieno la possibilità servita dal fatto di visitare fisicamente le menti dei propri personaggi, facendo sì che ognuno di questi livelli sia un tuffo nella profondità della loro psicologia: Raz si troverà in mondi che visualizzeranno le loro ossessioni, il loro modo di pensare, i loro demoni interiori e i loro incubi, a scoprire casseforti che contengono i loro ricordi più o meno traumatici e più o meno sepolti, a svelare il loro passato; il tutto senza perdere un tono generale tendente al surreale e al comico, anche quando queste analisi psicologiche si rivelano sorprendentemente mature, complesse e tristi. Emblematiche, a mio avviso, sono le menti del lattaio, di Gloria l'attrice, di Edgar... e di Milla, una mente tutta votata al party e al divertimento che nasconde, in profondità, in un piccolo angolo che anche il giocatore deve faticare per trovare, un trauma a dir poco terrificante. Ho particolarmente apprezzato la geniale sovrapposizione che si va a creare fra la mente di Raz e la mente del villain. Ma anche i personaggi la cui mente non viene esplorata, gli altri ragazzi del campo, risultano ben scritti: pur inquadrati in una personalità semplice e mononota, quasi tutti hanno o un percorso di sviluppo o comunque una qualche sorpresa che dà loro uno spin diverso e tridimensionale.

Dal punto di vista del gameplay, potremmo classificarlo come action-adventure, nel senso che unisce elementi di platform, adventure game classico, e azione; il mix in sé funziona molto bene, anche se le singole parti scricchiolano un po': gli enigmi sono poco soddisfacenti (con l'eccezione del teatro di Gloria), telecamera e fisica di collisione rendono il platforming a tratti un po' zoppicante, e dal punto di vista del combattimento non ha veramente nulla di cui vantarsi. Le boss fight sono creative e molto varie, e ogni livello offre qualcosa di nuovo e unico; la difficoltà è molto mite, tranne un livello finale che salta dritto a vette francamente ingiuste; tutte le "missioni secondarie" sono costituite da collectibles.

La grafica è invecchiata abbastanza bene, soprattutto grazie ad un design del mondo e dei personaggi assolutamente unico, ma la colonna sonora soffre di una forte ripetitività che ne rovina l'impatto. Ottimo cast di doppiatori (il protagonista è Richard Horvitz, e c'è un piccolo ruolo di Tara Strong).

Sapevo di trovare un bel gioco, ma non mi aspettavo di trovare un gioco così unico ed eccellente dal punto di vista di dialoghi, ambientazione, personaggi, commedia, parodia e narrazione, e così solidamente divertente e vario dal punto di vista del gameplay dall'inizio alla fine. E ancora meno mi aspettavo di leggere che nonostante i pareri unanimamente favorevoli e i molti premi vinti, ha venduto talmente poco da mettere nelle grane il distributor, mentre con ogni stramaledetto GTA o COD che viene rilasciato il mondo intero si eiacula collettivamente nelle mutande.

In definitiva, compratelo. Adesso.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
18.6 ore in totale
Pubblicata: 16 agosto 2013
Forse non è tra i migliori platformer di sempre ma di certo uno che merita un successo migliore di quello che ha ricevuto. Forse la poca pubblicità non l'ha reso così famoso, però fidatevi, è un gioco che vale la pena di essere giocato, contornato da una divertente sequenza di scene la trama è senz altro una delle più originali rispetto ai giochi di adesso, interessante e piacevole, senza quasi nessuna pecca.
Unico problema, se non conoscete l'inglese sarà arduo per voi comprendere bene la storia. Per il resto niente da dire, longevo il punto giusto, gameplay fluido ed efficace. Attribuisco un 8,5 su 10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
15.3 ore in totale
Pubblicata: 22 settembre 2013
Ero incerto se consigliare questo gioco o meno, anche perchè non mi sono piaciute alcune scelte dei programmatori, ma alla fine mi sono reso conto che Psychonauts è un gioco che merita. Uno dei gameplay più vari a cui abbia mai giocato, ogni livello caratterizzato da uno stile proprio e da un design unico. Il difetto più grande è stata la conversione da ps2 a pc fatta da cani, per il resto è un titolo molto interessante e un piacevole platform
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
31.3 ore in totale
Pubblicata: 29 dicembre 2011
giocone SUPERBO!
un divertente platform, ricco di humor e trovate geniali
un sacco di oggetti da raccattare per potenziare le proprie abilità, scenari fuori di testa, pochi passaggi davvero ostici
non soffre assolutamente gli anni che ormai ha, vale ogni singolo centesimo (anzi, mi dispiace averlo pagato così poco in sconto..)

da avere



I am the Milkman.. my milk is delicious
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
26.7 ore in totale
Pubblicata: 21 agosto 2013
Uno dei migliori giochi di tutti i tempi. La trama è insolita e originale; i dialoghi e le situazioni spassose sono intrise dell'umorismo caratteristico delle vecchie avventure grafiche. Il gameplay divertente e mai noioso, dà la possibilità di utilizzare gadget e poteri mentali d'ogni genere, esplorando la "mente" dei personaggi attraverso livelli variegati e colorati, onirici, folli e nello stesso tempo geniali. Un capolavoro assoluto nel suo genere.

Voto: ★★★★★
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente