Broken Sword 5 – La maledizione del serpente: Parigi in primavera. Alcuni spari che provengono da una galleria. Una rapina e un omicidio. Così ha inizio una nuova epica e originale avventura di Broken Sword. Dalla pluripremiata Revolution Software arriva un nuovo ed esplosivo episodio della celebre serie.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Perlopiù positiva (18 recensioni) - 77% delle 18 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Molto positiva (1,196 recensioni) - 1,196 recensioni degli utenti (87%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 4 dic 2013

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

 

Recensioni

“... immediately charming, Broken Sword 5: The Serpent's Curse is easy to recommend based on its strong narrative, memorable characters, and artistic merit”
8/10 – Gamespot

“The best Broken Sword game since the original.”
9/10 – Games TM

“Eminently playable, cheekily characterised and delectably artistic, The Serpent’s Curse rekindles the romance of the much-loved Broken Sword series.”
4/5 – Adventure Gamers

Informazioni sul gioco

Broken Sword 5 – La maledizione del serpente:

Parigi in primavera. Alcuni spari che provengono da una galleria.

Una rapina e un omicidio. Così ha inizio una nuova epica e originale avventura di Broken Sword.

Dalla pluripremiata Revolution Software arriva un nuovo ed esplosivo episodio della celebre serie. Nei panni dell'intrepido americano George Stobbart e dell'impavida giornalista francese Nico Collard il giocatore si troverà a seguire le tracce di un dipinto rubato e a svelare una sanguinosa cospirazione più antica della parola scritta...

Con le soli armi della logica, dell'integrità e del senso dell'umorismo, George e Nico riusciranno a salvare l'umanità dal disastro?

E voi saprete risolvere il mistero della maledizione del serpente, scagliata dal diavolo in persona...?

Gli extra per la prenotazione di Broken Sword 5 - La maledizione del serpente saranno disponibili prima della data di uscita:
Tema iniziale. Immagini. Poster. Sfondo. Battute originali tagliate.
Il gioco uscirà in due episodi separati. Il primo episodio uscirà il 4 dicembre, mentre il secondo verrà distribuito come aggiornamento gratuito nei primi mesi del 2014.


  • L'ultimo esplosivo episodio dell'iconica serie di Broken Sword
  • Una straordinaria avventura in giro per l'Europa e non solo, nei classici scenari 2D disegnati a mano
  • Una storia ricca di colpi di scena e di personaggi indimenticabili
  • Il meglio del genere avventura: da enigmi da risolvere a testi da decifrare, con tanto lavoro di indagine
  • Un doppiaggio di qualità e dialoghi scritti con cura

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows 8, 7, Vista, XP
    • Processore: 1.4 GHz
    • Memoria: 1 GB di RAM
    • Scheda video: 256 MB
    • Memoria: 7 GB di spazio disponibile
    Minimi:
    • Sistema operativo: OSX 10.6.8
    • Processore: 1.6 GHz
    • Memoria: 1 GB di RAM
    • Memoria: 7 GB di spazio disponibile
    Minimi:
    • Processore: 1.6 GHz
    • Memoria: 1 GB di RAM
    • Scheda video: 256 MB
    • Memoria: 7 GB di spazio disponibile
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Perlopiù positiva (18 recensioni)
Complessivamente:
Molto positiva (1,196 recensioni)
Pubblicate di recente
lucasart
( 6.7 ore in totale )
Pubblicata: 4 luglio
Quinto capitolo di una serie "storica" di avventure grafiche punta e clicca, Broken Sword: The Serpent's Curse è il risultato finale di una campagna kickstarter promossa dai ragazzi di Revolution Software, un ritono alle origini dopo gli ultimi capitoli, caratterizzati da una decisa impronta action.

"I Protagonisti della serie, George e Nico, si ritrovano ad indagare insieme ancora una volta, dopo che un quadro misterioso viene rubato nel corso di una rapina in una galleria d'arte di Parigi. Dalla capitale francese a Londra, passando per altri luoghi del mondo, la loro indagine si trasforma in una corsa contro il tempo, per scongiurare il risveglio di antiche forze oscure."

La trama, seppur abbastanza banale e scontata, soprattutto per chi è cresciuto a "pane e cospirazioni", è piacevole da seguire e presenta un ritmo ben studiato, sapientemente suddiviso tra attimi di tensione e momenti più leggeri. A voler trovare il pelo nell'uovo, alcune situazioni non sono gestite benissimo: diverse scene che dovrebbero trasmettere ansia non funzionano e risultano troppo statiche, ma a dire il vero è più un problema di animazioni nelle cutscene e di budget che di narrazione vera e propria. Probabilmente, l'utilizzo di più sequenze animate e/o fumetti avrebbe risolto il problema.
L'ultima sezione, infine, risulta leggermente tirata via, troppo corta e sbrigativa rispetto al resto.

Veniamo agli enigmi, purtroppo la nota dolente di questa AG. Tralasciando alcune sezioni interessanti e ispirate, quelle ovvero legate alla decifrazione dei misteri del dipinto, la difficoltà generale è piuttosto bassa e non viene proposto nulla di originale. A superare i vari ostacoli basterà semplicemente una rapida occhiata allo scenario e agli oggetti in nostro possesso, la soluzione sarà sempre ovvia e scontata. Ci sono, inoltre, alcune sezioni improvvisate e fin troppo demenziali che esulano dai ritmi e dai toni generali (il travestimento di George e il ballo che ne segue, nel primo capitolo, è troppo anche per l'humor della serie).
Durante il corso dell'avventura, infine, ci verranno proposte alcune scelte di gioco tramite dialgohi che, purtroppo, non portano a nessun cambiamento; sarebbe stato gradito qualche enigma aggiuntivo/diverso in base alle nostre scelte che di fatto risultano prettamente inutili.

Sul piano grafico, questa AG è una delle migliori in circolazione, merito senza ombra di dubbio dei magnifici fondali disegnati a mano, ricchissimi di particolari e costellati da numerosi dettagli con cui interagire. La Parigi belle èpoque è caratterizzata da una magnifica atmosfera e le altre location non sono da meno. I personaggi in 3D sono realizzati con il medesimo stile dei fondali, tuttavia non reggono il confronto, a causa delle animazioni non proprio ricche ed esaltanti.
La colonna sonora, infine, accompagna piacevolmente le vicende ma non si farà ricordare per la sua originalità.

In sisntesi, Broken Sword: The Serpent's Curse è un gioco riuscito a metà, si lascia giocare, nel complesso diverte e l’atmosfera da Broken Sword viene comunque richiamata, quindi risulta consigliato agli amanti della saga e ai neofiti del genere visto lo scarso impegno richiesto per terminarlo. Tuttavia era lecito aspettarsi qualcosa in più, soprattutto sul lato enigmi, anche perchè parliamo di una Software House abbastanza abituata al genere. Per chi cerca una sfida degna, quindi, meglio rivolgersi altrove.
e.lupia83
( 0.2 ore in totale )
Pubblicata: 30 aprile
Un salto negli anni '90 per un titolo in grado di far trascorrere qualche piacevole ora di gioco e divertimento. Buona trama, discreto piano narrativo ed un'ottima giocabilità in classico stile "punta e clicca". Unico neo la longevità che viene minata da una forse eccessiva semplicità degli enigmi che, salvo in un paio casi, sono davvero alla portata di tutti. Veste grafica e sonoro calzano a pennello con lo stile della serie Broken Sword e accompagnano il giocatore in un'avventura godibilissima che si lascia amare.
Rox™
( 10.8 ore in totale )
Pubblicata: 12 aprile
E' stato veramente piacevole vivere una nuova avventura con George e Nico. Sono dei personaggi a cui sono particolarmente affezionata perchè Broken Sword II fu uno dei primissimi giochi che giocai su PSX (e ancora "Happiness is an Inside Job" , la canzone dei titoli di coda, mi torna ogni tanto in testa con un pò di nostalgia...).
Questo Broken Sword 5 è un titolo che merita. Enigmi interessanti (è presente anche l'aiutino direttamente in game.. ma meglio usarlo con mooooolta parsimonia!), bella storia, battute e carisma dei personaggi che non sono invecchiati in questi lunghi anni.
Sono contenta anche di questo ritorno al 2D, qui molto dettagliato e sempre piacevole alla vista.
Che dire, proprio un bel gioco, ed ormai si trova ad un costo irrisorio. Per me, da prendere ad occhi chiusi.
alexserra85
( 12.5 ore in totale )
Pubblicata: 21 febbraio
Il gioco è ben fatto, gli enigmi non sono impossibili, ma nemmeno banali, questo titolo mi riporta un pò agli inizi di Broken Sword, dopo la mezza delusione del quarto, "the serpent's curse" torna in grande stile broken sword classico punta e clicca, e merita tutta la mia attenzione.La trama è ben strutturata e raramente lascia il giocatore bloccato in posti o situazione ambigue, non saremo mai in un posto a caso, o senza sapere cosa fare, dovremmo solo capire come uscirne.
Adatto sia ai fan storici che ai nuovi giocatori!
ottimo!
cheymau
( 36.9 ore in totale )
Pubblicata: 20 gennaio
Bello, molto bello e molto difficile, per me.
Dico
( 10.0 ore in totale )
Pubblicata: 7 gennaio
Complessivamente è una buona avventura grafica con una manciata di enigmi "old school" dove bisogna usare il cervello (oppure gli aiuti del gioco se proprio non ce la si fa da soli) tuttavia il resto del gioco è lineare e guidato, non c'è praticamente mai la necessità di girare tra più location per reperire oggetti utili da un'altra parte...questo è abbastanza deludente per me, praticamente la trama si evolve nella stessa schermata quasi sempre.

Abituato ai vecchi capolavori indiscussi dell'era Lucas Arts, dove bisognava girare ed analizzare con perizia ogni pixel delle schermate, questo gioco è fin troppo facile.

Detto ciò come impatto visivo Broken Sword 5 è davvero ottimo con i fondali disegnati a mano, di una pulizia fantastica, non sono un fan delle animazioni in 3d dei personaggi ma suppongo vada bene così perchè male non sono fatte.

Un altro difetto riscontrato è l'incomprensibile lentezza dei dialoghi, sembra che tutti parlino a rallentatore (doppiaggio Italiano passabile) e quindi anche se non si è di fretta viene da cliccare per passare alla linea successiva del dialogo perchè è snervante la cosa.

La trama è piacevole nel complesso, non è nulla di particolare o che non si sia mai visto in realtà, ma i personaggi secondari caratterizzati in modo troppo superficiale (c'è addirittura una caricatura di Putin nel gioco) tolgono spessore all'esperienza: bisognava lavorarci di più.

Visto che le recensioni di Steam mi limitano a dire SI oppure NO io dico che l'avventura merita di essere giocata almeno una volta per rievocare i bei tempi di questo genere, dunque è un SI, ma assolutamente a prezzo di saldo.

Longevità: 8-9 ore circa giocando tranquilli.
paolo.filippini
( 12.5 ore in totale )
Pubblicata: 1 gennaio
La trama non mi ha interessato molto e in alcuni punti le azioni da fare per avanzare richiedono di andare a tentativi per cui sono ricorso alle soluzioni un paio di volte.
melfitano93
( 13.3 ore in totale )
Pubblicata: 23 dicembre 2015
█▀▀ㅤ █ ㅤ █ㅤ █ㅤ █ㅤ▀▀█▀▀ㅤㅤ█ㅤ █ㅤ █▀▀▄  
▀▀█ㅤ█▀▀█ㅤ █ㅤ █ㅤ ㅤ █ㅤㅤㅤ █ ㅤ █ㅤ █ ㅤ █  
▀▀▀ㅤ▀ ㅤ▀ㅤ ▀▀▀▀ㅤㅤ ▀ㅤㅤ ㅤ ▀▀▀▀ㅤ █▀▀  
ㅤㅤㅤㅤㅤㅤ▄▀▀▄ㅤ█▀▀▄ㅤ █▀▀▄
ㅤㅤㅤㅤㅤㅤ█▄▄█ㅤ█ ㅤ █ㅤ█ ㅤ █
ㅤㅤㅤㅤㅤㅤ█ㅤ █ㅤ█ ㅤ █ㅤ█▄▄▀

─────███────██
──────████───███
────────████──███
─────────████─█████
████████──█████████
████████████████████
████████████████████
█████████████████████
█████████████████████
█████████████████████
██─────██████████████
███────────█████████
█──█───────────████
█──────────────██
██──────────────█────────▄███████▄
██───███▄▄──▄▄███──────▄██$█████$██▄
██──█▀───▀███────█───▄██$█████████$██▄
██──█───█──██───█─█──█$█████████████$█
██──█──────██─────█──█████████████████
██──██────██▀█───█─────██████████████
─█───██████──▀████───────███████████
──────────────────█───────█████████
─────────────▀▀████──────███████████
────────────────█▀──────██───████▀─▀█
────────────────▀█──────█─────▀█▀───█
──▄▄▄▄▄▄▄────────██────█───████▀───██
─█████████████────▀█──█───███▀──▄▄██
─█▀██▀██▀████▀█████▀──█───██████▀─▀█
─█────────█▄─────────██───████▀───██
─██▄████▄──██────────██───██──▄▄▄██
──██▄▄▄▄▄██▀─────────██──█████▀───█
─────────███────────███████▄────███
────────███████─────█████████████
───────▄██████████████████████
████████─██████████████████
─────────██████████████
────────███████████
───────█████
──────████
─────████

ㅤ ㅤ ㅤ ㅤ ㅤ ▀▀█▀▀ㅤ█▀▀█ㅤ█ㅤ▄█ㅤ█▀▀
ㅤㅤ ㅤㅤ ㅤ ㅤㅤ█ ㅤㅤ█▄▄█ㅤ█▀▀▄ ㅤ█▀▀
ㅤ ㅤ ㅤ ㅤ ㅤ ㅤ ▀ㅤ ㅤ▀ㅤ ▀ㅤ▀ㅤㅤ▀ㅤ▀▀▀

█▀▄▀█ㅤ█ ㅤ █ㅤ ㅤ█▀▄▀█ ▄▀▀▄ █▀▀▄ █▀▀ █ ㅤ █ㅤ█
█─▀─█ㅤ█▄▄█ㅤㅤ █─▀─█ █ ㅤ █ █ ㅤ █ █▀▀ █▄▄█ㅤ█
█ㅤㅤ █ㅤ▄▄▄█ㅤ ㅤ█ㅤㅤ█ ─▀▀ ─ ▀ ㅤ ▀ ▀▀▀ ▄▄▄█ㅤ▄
LeNUTRIE Metanolo
( 23.0 ore in totale )
Pubblicata: 22 dicembre 2015
Dimenticativi delle porcherie fatte nei capitoli 3 e 4. Finalmente è stato prodotto un Broken Sword che vale la pena di essere giocato oltre ai primi due capitoli. Nonostante i personaggi siano modelli 3D che si muovono su sfondi disegnati, la scelta si è rivelata vincente. I modelli sono realizzati molto bene e si sposano perfettamente con lo stile classico della saga, grazie anche all'illuminazione molto morbida e di effetto.

Storyline con il solito mix eccezionale tra giallo, commedia e azione. Qualche incertezza sul motore del gioco dal quale andrebbe limato via qualche difetto, ma comunque di poco conto.

Smettete di leggere questa recensione e cliccate su compra. Ora.
sam
( 2.1 ore in totale )
Pubblicata: 13 settembre 2015
Indicherei un forse se fosse possibile, tuttavia di avventure grafiche di questo livello ce ne sono rimaste poche...
Il gioco ha una grafica gradevole e il doppiaggio è fatto molto bene, gli enigmi sono abbastanza complicati, ma senza esagerare.
La storia non è molto brillante purtroppo, ma sufficiente per l'avventura.
Il gioco di per se sarebbe ben realizzato, si vede l'impegno dei sviluppatori, ma è affetto da una serie di piccoli problemi che lo rendono un po' fiacchetto e tendente alla noia.
Il doppiaggio come già detto è buono, ma il testo è scioccamente al tempo imperfetto, come se fosse raccontato (es. se esamini un cappello: "il cappello aveva il lato scucito" o "era logoro", sarebbe stato meglio "il cappello ha un lato scucito" o "è logoro", più immediato pìù allegro) ed è anche intriso di impressioni personali di poco conto che a lungo andare innervosiscono il giocatore, spesso i personaggi sembrano aver preso la camomilla, una sincronizzazione meno flemmatica avrebbe dato più brio al gioco.
Tutti i giocatori di avventure grafiche odiano dover ricorrere agli aiuti del gioco, ma la cosa che odiano di più e dovergli ricorrere inutilmente: sarebbe stato gradito un comando di evidenziazione degli oggetti (ormai presente in tutte le moderne avventure), per evitare di usare i suggerimenti solo perché due oggetti importanti sono troppo vicini e non si riesce a discriminarli facilmente.
Alcuni enigmi sono un pò cervellotici (alla Monkey Island), ma non troppo difficili per fortuna.
A volte si sa cosa fare, ma l'ordine in cui si deve realizzare l'azione fa esasperare, diversi enigmi sarebbero stati molto più carini, se le meccaniche di esecuzione fossero state opportunamente razionalizzate.

Il gioco non è brutto, ma non è un "must have".
Recensioni più utili  Complessivamente
14 persone su 15 (93%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
13.7 ore in totale
Pubblicata: 17 dicembre 2013
È vitale spiegare da subito che quello che abbiamo in mano non è il gioco completo con tutte le sue caratteristiche finali, né tanto meno è un nuovo capitolo di Broken Sword contestualizzato nel nostro periodo, ma piuttosto si tratta di un vero e proprio regalo di ringraziamento per tutti i fan. Perché questa premessa? Perché Broken Sword 5 è un vero ritorno al passato, con tutto quello che comporta. Tornati a una coloratissima grafica disegnata a mano in 2.5D, la nuova avventura di George e Nico ci farà assistere in prima persona a un omicidio e alla rapina di un quadro che, ben presto, saranno ricollegati ai temi che hanno reso celebre l’intera saga di Broken Sword. Se Revolution Software merita un plauso, è quello di essere sempre stati in grado di amalgamare occulto, religione e storia in una formula quasi sempre accattivante, tale che, se per esempio le vicende della Chiesa e dei Templari vi stavano sulle balle, vi sareste appassionati velocemente all’intero comparto narrativo, mescolando sapientemente nozioni storiche a tutte quelle informazioni vitali per risolvere enigmi e portare avanti il gioco.
Molto probabilmente, a causa della natura episodica del nuovo capitolo, La Maledizione Del Serpente non gode più di quella formula alchemica equilibrata, arrivando a volte a presentare moltissimi elementi contemporaneamente, anche per ragioni di trama e di ambientazioni che, a differenza dei vecchi capitoli, ci porteranno a rifrequentare costantemente gli stessi luoghi. Un aspetto che non mi sento di giudicare negativamente, anche perché l’intero comparto artistico lascia a bocca aperta, offrendo scorci di Parigi davvero incantevoli, ma è indubbio che questa scelta sia figlia di una programmazione (e un rilascio) che non fa bene alle avventure grafiche di una volta (senza scomodare la nuova tendenza di Telltale Games).

Vieni a leggere la recensione completa su TheShelterNetwork.com:
http://theshelternetwork.com/broken-sword-5-la-maledizione-del-serpente-prima-parte/
http://theshelternetwork.com/broken-sword-5-la-maledizione-del-serpente-seconda-parte/
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
11 persone su 11 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
15.0 ore in totale
Pubblicata: 24 maggio 2015
Ci voleva proprio un bella partita a Broken Sword! Questa volta con il quinto capitolo si strizza un po' l'occhio al passato, soprattutto per quanto i riguarda i fondali disegnati molto bene, a mano credo. Ricchi di colori e di un po' di quella magia del passato che, anche se inarrivabile, riesce pur sempre a stupire tra le avventure grafiche moderne. Anche se il 2D per me resterà perfetto per questa saga, devo ammettere che anche questo stile 3D colorato in cell shading mi piace.

È inutile pensare troppo al passato, si sa che il primo resterà il migliore e il secondo lo segue a ruota, però quello che conta è che con questo quinto capitolo (diviso in due episodi che però ho giocato insieme) si è di fronte ad un prodotto che merita di essere giocato. Potevano farlo meglio, potevano farlo più lungo, potevano farlo più complesso? La gente non si accontenta mai, giocatelo e basta visto che c'è ed è anche ricco di sequenze animate che fanno da ottimo contorno alla storia.

Il sonoro è buono, musiche rilassanti e piacevoli, audio in italiano con doppiatore originale di George, non di Nicole ahimé, anche se non dispiace questa nuova voce. Leggevo di bug fastidiosi, ma io utilizzo il sistema migliore per i bug... lascio che gli altri li scoprano per bene, attendo un po' e mi gioco i titoli quando sono certo che sono stati controllati e fixati per bene. E ora lo è... fixato intendo :). Lascio volentieri la medaglia del primo che lo finisce al... primo che lo finisce...

Invece, se volete un consiglio valido, disattivate gli aiuti del gioco subito e senza pensarci. Non esiste che sia presente una cosa del genere. Se non sai passare un pezzo ti spremi il cervello e pensi, pensi, pensi, che male non fa! Se lo finite prima di tutti non vi danno i soldi... anzi li avete buttati via perché durando poco sarete tra i primi che diranno sui forum: "eh, ma che gioco corto e facile..." Ricordo ancora il primo uscito su PSX... che tempi, quando i giochi erano fatti per giocatori che amavano le sfide. Oggi siamo arrivati a livelli dove hai una chiave, c'è una porta e qualcuno ha il coraggio di cliccare su "help". Già che ci siete, se fate parte di quelli rapiti dagli alieni negli anni '90, fatevi un favore e compratevi anche quelli vecchi da giocare, il vostro cervello ringrazierà!

Non dico nulla della storia che vi lascio scoprire e giudicare autonomamente. Se dicessi che è molto bella oppure molto banale, influenzerei sicuramente la vostra partita, pertanto evito. Le recensioni delle avventure grafiche dovrebbero sempre essere molto tangenziali, descrivere locations o personaggi equivale a spoilers gratuiti. Quindi che ca..o lo recensisco a fare? Beh considerando che non mi devono pagare per scrivere stron..te o necessito di pollici in su, scrivo queste brevi elucubrazioni tanto per ricordarvi che ora è in sconto, che vi consiglio di prenderlo sia per il prezzo promo, ma anche perché se siete dei fan della saga, non potete farvi scappare il buon vecchio George che ci ricorda che il mouse può essere usato anche collegato al cervello.

Voto? Dico solo che finalmente ho tirato fuori carta e matita per risolvere un paio di enigmi rognosi. È una cosa buona? Non so, decidetelo voi... sempre che abbiate ancora in casa carta e matite.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
8 persone su 9 (89%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
15.4 ore in totale
Pubblicata: 28 aprile 2014
Ho giocato tutta la serie Broken Sword e aspettavo davvero con impazienza questo nuovo capitolo che già prometteva bene dai primi trailer. Sono stato uno dei founder che ha supportato il gioco su kickstater e devo dire che l'attesa è stata ben ripagata. La grafica 2.5D e le ambientazioni meravigliose e ben fatte sono molto coinvolgenti e fanno tornare in mente la bellezza dei primi capitoli. La trama segue un filo logico e per nulla banale, gli enigmi ben fatti. Vale la pena acquistarlo e giocarci?? Assolutamente si. Lo consiglio a tutti gli amanti del punta e clicca, dei giochi di avventura e di logica.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
21.1 ore in totale
Pubblicata: 4 dicembre 2013
Finalmente dopo tanti anni di attesa ci ritroviamo di fronte al classico punta e clicca di "mamma" revolution,
Charles Cecil insieme al suo Team "sforna" questo nuovo capitolo di Broken Sword e come promesso torna alle origini.
Questo gioco è realmente fatto dai giocatori per i giocatori, è un must per tutti coloro che sono cresciuti con questa saga come il sottoscritto o per chi ci si vuole avvicinare, è un signor punta e clicca
Thank You CHARLES CECIL Thank You REVOLUTION SOFTWARE , this is the game that i waiting for years,
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
19.4 ore in totale
Pubblicata: 7 gennaio 2015
Finalmente si ritorna alle origini, un Broken Sword in 2D come i primi due capitoli con doppiaggio in Italiano. Anche se può apparire più semplice rispetto ai primi due indimenticabili episodi, i fan non ne rimaranno delusi, anzi saranno entusiasti da questa 5 (6 se contiano lo spin-off amatoriale) avventura. Fondali disegnati a mano curati e di ottima fattura, lo spirito della serie rimane invariato. Dopo le fasi buie e sperimentali del 3 e 4, questo BS è una vera e propria manna dal cielo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 4 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
11.7 ore in totale
Pubblicata: 5 dicembre 2013
Bellissimo... però mi aspettavo sin da subito il dubbing in italiano che però sarà inserito con la seconda parte del gioco a gennaio. Per un amante del genere non posso far altro che consigliarlo, finalmente Broken Sword è tornato sui suoi vecchi passi , connubio perfetto tra tecnica moderna 3D e scenari old style 2D.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
16.2 ore in totale
Pubblicata: 9 dicembre 2013
Era da tempo che non giocavo ad un'avventura grafica come Broken Sword 5. Sarà l'Effetto Girella che fa apparire più bello ciò che ci ricorda la nostra infanzia ma Cecil è riuscito a ricreare l'atmosfera del suo primo lavoro nonchè del mio primo gioco in assoluto: Broken Sword.
La trama è appassionante, gli enigmi ben congeniati e risolvibili con l'intuito senza troppe forzature. Eppoi ci sono George e Nico al loro massimo splendore, lontani dai compromessi dei Broken Sword più recenti, schiavi del 3D e del gameplay da console.
Sono contento di aver supportato il gioco ben prima della sua uscita grazie al Kickstarter, direi soldi ben spesi.
Ora non resta che aspettare il secondo ed ultimo capitolo!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
10.8 ore in totale
Pubblicata: 13 giugno 2015
Un grande ritorno alle origini.

La nostra vecchia conoscenza George Stobbart sta assistendo ad una mostra d'arte, quando all'improvviso un rapinatore entra nel negozio, uccide il gallerista e ruba un quadro, la "Maledicciò". Tutto sembra ricollegare ad una normale rapina, ma qualcosa di oscuro si nasconde nella storia di quel misterioso quadro. Ancora una volta, Nico e George dovranno unire le proprie forse per rivelare una antica cospirazione che sembra mirare al controllo del mondo.
Questo assunto di trama può risultare banale per chi legge, e probabilmente lo è, ma ciò che ha sempre reso grande la saga di Broken Sword (e questo ultimo capitolo ne è la conferma) non è tanto la complessità delle vicende, ma la caratterizzazione dei luoghi e dei personaggi che sembrano avere vita propria. Non mancheranno in Serpent's Curse le vecchie conoscenze (in particolare capre), così come non mancherà il senso dell'umorismo che ha reso famoso il protagonista.

Ritorno al classico per Revolution Software che ci presenta un'avventura grafica in 2D con tanto di ben realizzati sfondi disegnati a mano. Eccellenti anche i modelli in 3D dei personaggi, anche se le animazioni potevano essere realizzate meglio. Gli enigmi presentano una buona alternanza di difficoltà, anche se nelle ultime fasi dell'avventura alcuni passaggi sembrano un po' forzati.

Nota di merito per il doppiaggio italiano, soprattutto per quanto riguarda George, in quanto ha lo stesso doppiatore delle avventure passate e ciò non può fare che gioire i vecchi fan della saga.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
16.7 ore in totale
Pubblicata: 17 novembre 2014
Bellissima avventura punta-e-clicca.
Enigmi piuttosto semplici ma coerenti con la storia, c'è comunque l'aiuto per chi avesse problemi.
Unico problema incontrato è quello che capita quando il gioco è tradotto in italiano ma un enigma prevede di comporre una parola, in certi casi la parola da comporre è in inglese.
Anche la durata è superiore alla media delle avventure di questo tipo inoltre, a dispetto del nome, non ci sono i "schifosissimi" serpenti.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
11.1 ore in totale
Pubblicata: 28 giugno 2014
Revolution Software è tornata, grazie a Kickstarter, ad occuparsi della sua serie videoludica principe: Broken Sword, amata da molti fan di tutto il mondo.

Tra la fine dell’anno scorso e metà aprile, lo studio con base a York (Inghilterra) ha ultimato lo sviluppo in due parti il quinto episodio della saga di avventure grafiche punta e clicca chiamato Broken Sword 5: The Serpent’s Curse nato grazie all’interesse di oltre 14.000 appassionati che nel settembre del 2012 finanziarono il progetto con oltre 700.000 dollari.

La campagna invero fu un successo visto che Revolution Software capitanata da Charles Cecil chiedeva 400.000 dollari per realizzare il gioco base. I soldi supplementari sono stati investiti per ampliare e migliorare il titolo.

Ritroviamo così, a distanza di 7 anni da L’Angelo della Morte, George Stoppart che a sua volta rincontra Nicole Collard. Entrambi saranno impegnati ad indagare in un contesto molto articolato per far luce su alcuni misteri che purtroppo sono causa di diversi omicidi.

Il resto della recensione qui: http://www.ilvideogioco.com/2014/06/28/broken-sword-5-the-serpents-curse-recensione-pc/
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente