MotoGP™14 ritorna con un motore grafico completamente rinnovato. Nuove modalità di gioco, tutti i piloti del campionato 2014, 2013 e i leggendari piloti della MotoGP™ ti permetteranno di vivere il sogno di essere un vero pilota.
Valutazione degli utenti:
Complessivamente:
Nella media (307 recensioni) - 307 recensioni degli utenti (49%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 20 giu 2014

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista MotoGP™14

AFFARE DELLA SETTIMANA! L'offerta termina il giorno 5 settembre

-90%
$29.99
$2.99

Acquista MotoGP 14 Season Pass

AFFARE DELLA SETTIMANA! L'offerta termina il giorno 5 settembre

-60%
$5.99
$2.39
 

Recensioni

“"Per i veri fan della MotoGP, quelli che non si perdono una gara, rivivere gli eventi reali del 2013 sarà un'emozione unica"”
8/10 – EUROGAMER

“"Milestone si è tuffata nella next-gen con un prodotto ancora più profondo, vasto e curato del predecessore, evolvendone struttura e dinamiche sotto diversi punti di vista."”
8/10 – MULTIPLAYER

“"Un gioco di corse di buonissimo livello, simulativo al punto giusto per offrire un'esperienza di gara completa."”
8.3/10 – http://www.gamona.de/games/motogp-14,test-pc:article,2479865.html

Informazioni sul gioco

Il videogioco ufficiale della MotoGP™ scende in pista con tutti i piloti della stagione 2014 e 2013 compresi i campioni leggendari del passato. Corri su tutte le piste ufficiali e sfida i tuoi avversari anche sul nuovissimo circuito di Argentina. Mettiti alla prova con nuove modalità di gioco tra cui la split battle online e i real events 2013 offline, senza dimenticare la modalità carriera. MotoGP™14 è completamente rinnovato grazie ad un nuovo motore grafico che ti permetterà di vivere l'esperienza di essere un vero pilota della MotoGP™.

Requisiti di sistema

    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows®Vista™ SP2, Windows®7 SP1 or Windows®8 or Windows®8.1
    • Processore: Intel™ 2.4Ghz or equivalent
    • Memoria: 2 GB di RAM
    • Scheda video: NVIDIA® Geforce 450 or ATI® 6850 or higher (it must be able to manage Pixel Shader 4.0) with at least 512MB of display memory.
    • DirectX: Versione 10
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 18 GB di spazio disponibile
    • Note aggiuntive: Laptop versions of these cards are not fully supported. All OS are supported in 32 or 64 bit.Windows®Vista™ SP2 must be updated with KB 971644 (platform update to DX11)
    Consigliati:
    • Sistema operativo: Windows®7 SP1 or Windows®8.1
    • Processore: Intel Core i7 or equivalent
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 780 / AMD Radeon R9 290X or better (Laptop versions of these cards are not fully supported) with 2GB of display memory
    • DirectX: Versione 11
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 18 GB di spazio disponibile
    • Note aggiuntive: Laptop versions of these cards are not fully supported. All OS are supported in 32 or 64 bit.Windows®Vista™ SP2 must be updated with KB 971644 (platform update to DX11)
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Complessivamente:
Nella media (307 recensioni)
Pubblicate di recente
Colonnello90
0.5 hrs
Pubblicata: 23 agosto
Nonostante il mio pc soddisfi ampiamente i requisiti consigliati per far girare il gioco, con una GTX serie 800 da 4 gb di memoria dedicata, un processore core i7 e cazzi e mazzi vari, il gioco LAGGA come se avessi un vecchio "Pentium II". Qualcuno di voi ha lo stesso problema?? Se è si, come ha risolto?? ANZI.. HA RISOLTO??

Nelle attuali condizioni, il gioco è praticamente ingiocabile e considerato che è MotoGp 14, dubito fortemente facciano un aggiornamento per migliorare il tutto. Quindi DA EVITARE COME LA PESTE. Soldi spesi inutilmente.
Mayhem
15.1 hrs
Pubblicata: 3 gennaio
Il gioco è ottimizzato non male, di più su pc con texture a dir poco schifose (giocato a dettagli massimi). Le moto non mi hanno fatto impazzire ma non sono neanche bruttissime. Sinceramente meglio prenderlo su console.
DAMON
91.4 hrs
Pubblicata: 22 dicembre 2015
Il gioco, di per se, è anche divertente...ma è troppo buggato! E quando dico "troppo" intendo troppissimo: la lista completa dei bug coprirebbe un'intera enciclopedia (solo a titolo d'esempio: se si gioca in modalità carriera poi non si esce più dal gioco e bisogna terminarlo da taskmanager)
La fisica di gioco è l'unica cosa che si salva, ma i continui crash rendono l'esperienza frustrante.
Per fortuna oggi esistono Ride e MotoGP15 entrambi ancora Milestone...ed entrambi buggatissimi
A1den
4.1 hrs
Pubblicata: 11 novembre 2015
Il porting è stato fatto male basti pensare che abbiamo solo 2 impostazioni grafiche ed in generale è mal ottimizzato.
Persino io che sono un fan delle moto mi sono ritrovato nella situazione di non riuscire a passare su hai difetti che ha, quindi non oso immaginare le persone che lo hanno acquistato senza avere la stessa passione che ho io per questo sport .
Notime
41.4 hrs
Pubblicata: 17 maggio 2015
Il gioco in se è ottimo per gli appassionati di MotoGP (con Moto3 e Moto2, ovviamente), abbiamo tutte le licenze ufficiali, e questa è una gran cosa, il gameplay è ben studiato e fluido, la bagarre è divertente e stimolante con una IA finalmente rivista e più intelligente, di certo vincere le gare non sarà una passeggiata. È comunque ricco di contenuti e di modalità di gioco. Lasciate perdere i requisiti consigliati, sono tirati veramente a caso, io con un PC modesto (di certo inferiore a quello descritto nei consigliati) riesco a girare il tutto a 80fps fissi, il che, per un gioco del genere, è davvero un buon risultato.

Non è però tutto rosa e fiori, infatti purtroppo ci sono dei bug molto fastidiosi, (in sostanza il gioco è un grosso porting uscito male), uno su tutti è che, una volta avviata la carriera con il proprio pilota personalizzato, non si riesca più ad uscire dal gioco e si debba per forza ricorrere al task manager. Nelle impostazioni grafiche ci sono giusto 2 opzioni, niente di più avanzato, anche qui piccola nota dolente. Altri bug minori sparsi qua e là, niente che impedisca però una fluidità e un'esperienza di gioco soddisfacente. Insomma, la tecnica rimane un punto debole del gioco.

Vale l'acquisto? Certamente sì per gli appassionati/amatori, ma non di certo a prezzo intero.
Milestone apprezzo lo sforzo, ma potresti sviluppare meglio i giochi per noi PCgamer.
icniVadoDraNoël
16.7 hrs
Pubblicata: 31 marzo 2015
Nel complesso è forse il miglior titolo della Milestone: buon modello di guida e aderenza sul tracciato ma rimangono ataviche sbavature tecniche.

Personalmente ho sempre notato 4 grossi difetti nella produzione videoludica dell'azienda, fondata nel '94 da Antonio Farina, che si trattasse di WRC, MOTOGP, MXGP o precedenti lavori, e cioè:
- Scarso feedback dell'aderenza dei mezzi ai tracciati: che si trattasse di sabbia, asfalto o terreno accidentato non si avvertiva mai una netta differenza o una risposta diversa del veicolo. Milestone offre una buona cura nella realizzazione dei tracciati e in generale nel modello di guida che non è mai una simulazione (al contrario di quanto sostengano loro) ma risulta un intelligente ibrido tra arcade ed elementi simulativi. Sembrava sempre che lavorassero 2 team diversi, uno sui circuiti e uno sulla guida perchè presi separatamente i 2 elementi erano interessanti ma insieme non funzionavano...invece in Motogp 14 finalmente l'aderenza della moto al circuito risulta appagante grazie al lavoro fatto sull'attrito radente sulla fisica e sul modello di guida, ora rivisti profondamente.
- Collisioni con gli altri piloti ed ostacoli non realistiche: il tracciato della moto gp è diverso dalla MXGP e dalla WRC e questo ha aiutato indirettamente Milestone perchè i contatti con ostacoli naturali e artificiali soprattutto in WRC erano a volte davvero assurdi con cartelloni inchiodati a terra che facevano rimbalzare l'auto o addirittura farla volare cambiando sport. Qui quindi i contatti con ostacoli riguardano la gommatura e la ghiaia esterne al tracciato, non sono sempre perfetti ma nemmeno assurdi. E' stato fatto un lavoro migliore rispetto alla precedente versione e si vede. I contatti con i piloti sono a volte permissivi e anche qui l'animazione delle collisioni anche se non esaltante è stata migliorata. C'è una logica personale degli sviluppatori da comprendere, per reagire di conseguenza.
- Deludente comparto grafico ambientale: i tracciati in senso stretto come sempre sono uno dei pezzi forti dell'azienda milanese insieme alla rifinitura dei veicoli e la cura maniacale per tutti quegli elementi licenziati ufficialmente dagli accessori sino ai cartelloni pubblicitari...quello che invece lasciava sempre perplessi era l'ambiente circostante: con texture in bassa definizione per edifici, staff, vegetazione e animazioni di staff e spettatori in 2d, piatti come in Fifa 98...in questo capitolo invece la grafica è finalmente migliorata in generale, con gli elementi in secondo piano più omogenei alla qualità delle moto, ma si potrebbe fare ancora qualche passo in più aumentando il numero di poligoni.
- Comparto tecnico sempre altalenante: hanno risolto l'atavico problema del calo di frame presente in tutte le altre produzioni ma hanno dimenticato il tasto per uscire dal gioco (dovrete usare Ctrl + Alt + Canc) c'è da riderci su per non arrabbiarsi, visto che sono stati più volte incitati dalla community a risolvere con una patch ma a quanto pare non gli stiamo simpatici...sono come al solito poi sempre troppo pochi i setting grafici che evidenziano la natura da porting console, ma purtroppo questo è un problema generale dell'industria videoludica.

Gameplay: le novità più importanti riguardano la fisica rivista: sono stati curati gli spostamenti del corpo del pilota che ora assumono un peso più importante nell'economia di guida, anche il comportamento della moto in curva è stato rivalutato con mezzi più reattivi nei cambi di direzione e un maggiore spazio di frenata. Per manovrare bene le moto dovrete dosare bene accelerazioni, freni posteriori e anteriori, pieghe...non potete semplicemente accellerare al massimo nel rettilineo per poi frenare poco prima delle curva, ci sono dei sbilanciamenti con cui fare i conti e le frenate brusche rendono instabile il mezzo, inoltre accellerare subito dopo la fine della curva porterà al pattinamento del posteriore; è bello vedere finalmente un racing che fa un uso intelligente di forza centripeta e centrifuga.
La curva di apprendimento è dunque piuttosto alta se scegliete un livello di sfida elevato, quest'ultimo è quello che dà le maggiori soddisfazioni: potete impostare il consumo delle gomme, penalità e bandiere disciplinari, danni e casuali problemi tecnici...gli aiuti alla guida partono dalla scelta della fisica Standard, Semi-pro o Pro; ci sono poi i livelli per il T.C.S., la scelta della gestione congiunta o separata dei freni posteriori e anteriori; oltre alle solite (traiettoria migliore, visuale casco, ecc...)

La modalità carriera prevede, come nel precedente Motogp 13, di partire dalla Moto3 per salire via via in MotoGp e sfidare Rossi, Marquez & Co. Dovremo dunque gestire i rapporti con il nostro team e con la stampa anche se risulta più una mera cornice che andava resa più partecipativa; mancano anche le frecciatine tra piloti in stile WRC4.
Ben realizzati invece gli upgrade delle moto tramite pacchetti e rivisti i settaggi degli ingegneri le cui modifiche ora impattano sensibilmente nel modello di guida.
Sono sempre presenti i contratti e gli obiettivi di posizione e le sfide interne via via con nuovi rivali... raggiunti gli obiettivi si ottengono punti XP che alimentano la barra dell'esperienza, in grado di sbloccare ad ogli livello: video, immagini, caschi, e piloti.
Completano l'offerta contenutistica: le classiche prove a tempo e i gran premi singoli accompagnati questa volta da altre 2 modalità: “Eventi Reali” e “Sfida i Campioni”. Con la prima rivivrete i momenti più importanti della stagione 2013; mentre con la seconda ritornerete ai tempi delle 500cc con i piloti più rappresentativi degli anni '90: tra cui Spencer, Haga, Biaggi, Doohan, Checa e Capirossi.

La modalità online non funziona più ed è un peccato perchè era interessante ed arricchita nei contenuti rispetto al passato; anche qui però bisogna sottolineare la mancanza di gestione nella partecipazione con la comunità di giocatori. L'azienda milanese è piccola e non ha il budget degli avversari ma questo non giustifica prendersi delle licenze verso chi il gioco lo ha pagato.

Comparto sonoro: migliorato in generale con rombi delle moto più diversificati da modello a modello e più realistici con un intelligente suono ovattato in modalità casco; non sono presenti invece validi effetti acustici per incidenti e contatti; la colonna sonora è piatta e si avverte la mancanza di brani d'intermezzo.

Comparto grafico: oltre a quanto detto in precedenza, segnalo buone texture per l'asfalto e una discreta gestione per l'illuminazione in notturna e durante la pioggia.
Sono presenti, come sempre nei prodotti Milestone, numerosi video di riprese reali sia introduttivi del Paese che ospita il tracciato sia su piloti e babies...che ci regalano un'atmosfera più immersiva.

Comparto tecnico: oltre a quanto detto in precedenza, segnalo il buon senso di velocità aumentato in modalità casco e una I.A. nemica che ora commette errori e risulta meno lineare rispetto al precedente capitolo, attuando manovre più aggressive anche se si può migliorare ancora. L'aliasing invece è ancora marcato come negli altri prodotti Milestone

Il titolo è complessivamente migliore degli altri prodotti finora, il modello di guida è appagante soprattutto ad alte difficoltà e sono stati fatti sforzi in un pò tutti i reparti. Manca sempre quel qualcosa che faccia fare il salto di qualità alla Milestone e una cura maggiore da dedicare al lato tecnico; ma di sicuro con questo gioco ha fatto un passo in più importante.
[SF] Doxe
47.8 hrs
Pubblicata: 7 febbraio 2015
MotoGP 14 lo trovo divertente e sotto alcuni punti di vista migliorato rispetto al 13.
Da un lato abbiamo un gameplay divertente, livree delle moto del passato (nice :D) e dettagli grafici (della moto) molto curati, dall'altro abbiamo dettagli del contesto poco curati, diversi bug e qualche particolare del gioco che non convince (tipo gli incidenti e il fatto che l'IA sembra non vederti in molte occasioni).
Sono comunque soddisfatto del mio acquisto e non posso che consigliarlo (al giusto prezzo, aspettate i saldi)
Lupo-Bianco-89
7.8 hrs
Pubblicata: 2 febbraio 2015
Comincio con dire che, in termini di grafica questo e il miglior MotoGP mai fatto fino ora!
Le motto hanno un impressionante livello di dettaglio, quando scatto una foto mi sembrano vere.
I problemi ci sono, come fanno notare altri utenti, il Anti-aliasing e assente, ci sono dei bug nella carriera.
Ma, problemi di frame rate almeno io con una gtx 560 non gli ho avuti, per me il gioco e stabile a 45fps @ 1080p.
L'Online: Ho fatto solo una gara e non ho avuto nessun problema.
Pero, ce una assenza dei utenti almeno per la versione PC; quindi diventa un po frustrante attendere.
Concludo con dire che se vi affrettate adesso che e in sconto di -74% non vi deluderà.
mastro00
0.5 hrs
Pubblicata: 31 gennaio 2015
Veranente brutto.menu,grafica opzioni tutto ricorda i giochi sega degli anni novanta.Neanche gratis!!
Terrible game!look like old game of 90'
buddha_goddio
2.7 hrs
Pubblicata: 7 gennaio 2015
spreco di soldi per quell anno la grafica fa schifo lasciate stare andate sul motocross
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
0.5 ore in totale
Pubblicata: 23 agosto
Nonostante il mio pc soddisfi ampiamente i requisiti consigliati per far girare il gioco, con una GTX serie 800 da 4 gb di memoria dedicata, un processore core i7 e cazzi e mazzi vari, il gioco LAGGA come se avessi un vecchio "Pentium II". Qualcuno di voi ha lo stesso problema?? Se è si, come ha risolto?? ANZI.. HA RISOLTO??

Nelle attuali condizioni, il gioco è praticamente ingiocabile e considerato che è MotoGp 14, dubito fortemente facciano un aggiornamento per migliorare il tutto. Quindi DA EVITARE COME LA PESTE. Soldi spesi inutilmente.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Recensioni più utili  Complessivamente
14 persone su 14 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
16.7 ore in totale
Pubblicata: 31 marzo 2015
Nel complesso è forse il miglior titolo della Milestone: buon modello di guida e aderenza sul tracciato ma rimangono ataviche sbavature tecniche.

Personalmente ho sempre notato 4 grossi difetti nella produzione videoludica dell'azienda, fondata nel '94 da Antonio Farina, che si trattasse di WRC, MOTOGP, MXGP o precedenti lavori, e cioè:
- Scarso feedback dell'aderenza dei mezzi ai tracciati: che si trattasse di sabbia, asfalto o terreno accidentato non si avvertiva mai una netta differenza o una risposta diversa del veicolo. Milestone offre una buona cura nella realizzazione dei tracciati e in generale nel modello di guida che non è mai una simulazione (al contrario di quanto sostengano loro) ma risulta un intelligente ibrido tra arcade ed elementi simulativi. Sembrava sempre che lavorassero 2 team diversi, uno sui circuiti e uno sulla guida perchè presi separatamente i 2 elementi erano interessanti ma insieme non funzionavano...invece in Motogp 14 finalmente l'aderenza della moto al circuito risulta appagante grazie al lavoro fatto sull'attrito radente sulla fisica e sul modello di guida, ora rivisti profondamente.
- Collisioni con gli altri piloti ed ostacoli non realistiche: il tracciato della moto gp è diverso dalla MXGP e dalla WRC e questo ha aiutato indirettamente Milestone perchè i contatti con ostacoli naturali e artificiali soprattutto in WRC erano a volte davvero assurdi con cartelloni inchiodati a terra che facevano rimbalzare l'auto o addirittura farla volare cambiando sport. Qui quindi i contatti con ostacoli riguardano la gommatura e la ghiaia esterne al tracciato, non sono sempre perfetti ma nemmeno assurdi. E' stato fatto un lavoro migliore rispetto alla precedente versione e si vede. I contatti con i piloti sono a volte permissivi e anche qui l'animazione delle collisioni anche se non esaltante è stata migliorata. C'è una logica personale degli sviluppatori da comprendere, per reagire di conseguenza.
- Deludente comparto grafico ambientale: i tracciati in senso stretto come sempre sono uno dei pezzi forti dell'azienda milanese insieme alla rifinitura dei veicoli e la cura maniacale per tutti quegli elementi licenziati ufficialmente dagli accessori sino ai cartelloni pubblicitari...quello che invece lasciava sempre perplessi era l'ambiente circostante: con texture in bassa definizione per edifici, staff, vegetazione e animazioni di staff e spettatori in 2d, piatti come in Fifa 98...in questo capitolo invece la grafica è finalmente migliorata in generale, con gli elementi in secondo piano più omogenei alla qualità delle moto, ma si potrebbe fare ancora qualche passo in più aumentando il numero di poligoni.
- Comparto tecnico sempre altalenante: hanno risolto l'atavico problema del calo di frame presente in tutte le altre produzioni ma hanno dimenticato il tasto per uscire dal gioco (dovrete usare Ctrl + Alt + Canc) c'è da riderci su per non arrabbiarsi, visto che sono stati più volte incitati dalla community a risolvere con una patch ma a quanto pare non gli stiamo simpatici...sono come al solito poi sempre troppo pochi i setting grafici che evidenziano la natura da porting console, ma purtroppo questo è un problema generale dell'industria videoludica.

Gameplay: le novità più importanti riguardano la fisica rivista: sono stati curati gli spostamenti del corpo del pilota che ora assumono un peso più importante nell'economia di guida, anche il comportamento della moto in curva è stato rivalutato con mezzi più reattivi nei cambi di direzione e un maggiore spazio di frenata. Per manovrare bene le moto dovrete dosare bene accelerazioni, freni posteriori e anteriori, pieghe...non potete semplicemente accellerare al massimo nel rettilineo per poi frenare poco prima delle curva, ci sono dei sbilanciamenti con cui fare i conti e le frenate brusche rendono instabile il mezzo, inoltre accellerare subito dopo la fine della curva porterà al pattinamento del posteriore; è bello vedere finalmente un racing che fa un uso intelligente di forza centripeta e centrifuga.
La curva di apprendimento è dunque piuttosto alta se scegliete un livello di sfida elevato, quest'ultimo è quello che dà le maggiori soddisfazioni: potete impostare il consumo delle gomme, penalità e bandiere disciplinari, danni e casuali problemi tecnici...gli aiuti alla guida partono dalla scelta della fisica Standard, Semi-pro o Pro; ci sono poi i livelli per il T.C.S., la scelta della gestione congiunta o separata dei freni posteriori e anteriori; oltre alle solite (traiettoria migliore, visuale casco, ecc...)

La modalità carriera prevede, come nel precedente Motogp 13, di partire dalla Moto3 per salire via via in MotoGp e sfidare Rossi, Marquez & Co. Dovremo dunque gestire i rapporti con il nostro team e con la stampa anche se risulta più una mera cornice che andava resa più partecipativa; mancano anche le frecciatine tra piloti in stile WRC4.
Ben realizzati invece gli upgrade delle moto tramite pacchetti e rivisti i settaggi degli ingegneri le cui modifiche ora impattano sensibilmente nel modello di guida.
Sono sempre presenti i contratti e gli obiettivi di posizione e le sfide interne via via con nuovi rivali... raggiunti gli obiettivi si ottengono punti XP che alimentano la barra dell'esperienza, in grado di sbloccare ad ogli livello: video, immagini, caschi, e piloti.
Completano l'offerta contenutistica: le classiche prove a tempo e i gran premi singoli accompagnati questa volta da altre 2 modalità: “Eventi Reali” e “Sfida i Campioni”. Con la prima rivivrete i momenti più importanti della stagione 2013; mentre con la seconda ritornerete ai tempi delle 500cc con i piloti più rappresentativi degli anni '90: tra cui Spencer, Haga, Biaggi, Doohan, Checa e Capirossi.

La modalità online non funziona più ed è un peccato perchè era interessante ed arricchita nei contenuti rispetto al passato; anche qui però bisogna sottolineare la mancanza di gestione nella partecipazione con la comunità di giocatori. L'azienda milanese è piccola e non ha il budget degli avversari ma questo non giustifica prendersi delle licenze verso chi il gioco lo ha pagato.

Comparto sonoro: migliorato in generale con rombi delle moto più diversificati da modello a modello e più realistici con un intelligente suono ovattato in modalità casco; non sono presenti invece validi effetti acustici per incidenti e contatti; la colonna sonora è piatta e si avverte la mancanza di brani d'intermezzo.

Comparto grafico: oltre a quanto detto in precedenza, segnalo buone texture per l'asfalto e una discreta gestione per l'illuminazione in notturna e durante la pioggia.
Sono presenti, come sempre nei prodotti Milestone, numerosi video di riprese reali sia introduttivi del Paese che ospita il tracciato sia su piloti e babies...che ci regalano un'atmosfera più immersiva.

Comparto tecnico: oltre a quanto detto in precedenza, segnalo il buon senso di velocità aumentato in modalità casco e una I.A. nemica che ora commette errori e risulta meno lineare rispetto al precedente capitolo, attuando manovre più aggressive anche se si può migliorare ancora. L'aliasing invece è ancora marcato come negli altri prodotti Milestone

Il titolo è complessivamente migliore degli altri prodotti finora, il modello di guida è appagante soprattutto ad alte difficoltà e sono stati fatti sforzi in un pò tutti i reparti. Manca sempre quel qualcosa che faccia fare il salto di qualità alla Milestone e una cura maggiore da dedicare al lato tecnico; ma di sicuro con questo gioco ha fatto un passo in più importante.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
12 persone su 15 (80%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
32.7 ore in totale
Pubblicata: 21 giugno 2014
Avete migliorato l'IA, quest'anno non ti buttano fuori, però anche con difficoltà reale risulta ancora troppo facile batterli, infatti in 2 giri riesco ad andare primo anche partendo ultimo. La grafica è migliorata rispetto allo scorso anno ma c'è ancora qualche piccolo BUG da risolvere ad esempio non si riesce ad uscire dal gioco anche andando nel menù principale, in poche parole lo devo far crashare. Spero che mettiate subito in download il DLC dei piloti Moto2 e Moto3 per il resto consiglio questo gioco.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
8 persone su 8 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
41.4 ore in totale
Pubblicata: 17 maggio 2015
Il gioco in se è ottimo per gli appassionati di MotoGP (con Moto3 e Moto2, ovviamente), abbiamo tutte le licenze ufficiali, e questa è una gran cosa, il gameplay è ben studiato e fluido, la bagarre è divertente e stimolante con una IA finalmente rivista e più intelligente, di certo vincere le gare non sarà una passeggiata. È comunque ricco di contenuti e di modalità di gioco. Lasciate perdere i requisiti consigliati, sono tirati veramente a caso, io con un PC modesto (di certo inferiore a quello descritto nei consigliati) riesco a girare il tutto a 80fps fissi, il che, per un gioco del genere, è davvero un buon risultato.

Non è però tutto rosa e fiori, infatti purtroppo ci sono dei bug molto fastidiosi, (in sostanza il gioco è un grosso porting uscito male), uno su tutti è che, una volta avviata la carriera con il proprio pilota personalizzato, non si riesca più ad uscire dal gioco e si debba per forza ricorrere al task manager. Nelle impostazioni grafiche ci sono giusto 2 opzioni, niente di più avanzato, anche qui piccola nota dolente. Altri bug minori sparsi qua e là, niente che impedisca però una fluidità e un'esperienza di gioco soddisfacente. Insomma, la tecnica rimane un punto debole del gioco.

Vale l'acquisto? Certamente sì per gli appassionati/amatori, ma non di certo a prezzo intero.
Milestone apprezzo lo sforzo, ma potresti sviluppare meglio i giochi per noi PCgamer.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 8 (63%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
5.3 ore in totale
Pubblicata: 10 luglio 2014
La risposta alla domanda: “Dovrei compare MotoGP 14?”, se si è appassionati dello sport in questione, dovrebbe essere un “sì” abbastanza convinto. Il titolo Milestone convince complessivamente in tutti i suoi aspetti, e di certo permette di vivere una buona esperienza, che in single player si avvale di modalità di gioco varie e che strizzano l’occhio alle glorie del passato. Peccato per una realizzazione grafica con qualche discrepanza a livello qualitativo nei vari elementi presenti su schermo.

http://www.nrsgamers.it/motogp-14-passione-italiana/
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 7 (57%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
7.8 ore in totale
Pubblicata: 24 giugno 2014
Bel gioco,lo stile di guida è diverso dal 2013 e bisogna farci la mano.
Quando si esce dalla modalità carriera non si riesce ad uscire dal gioco.(bisogna terminare il processo)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
119.7 ore in totale
Pubblicata: 8 settembre 2014
sono un fan della serie, è un gioco bellissimo! ma ha bisogno di un'aggiornamento, ha un sacco di bug!!
ciao!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
13 persone su 26 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
0.6 ore in totale
Pubblicata: 15 settembre 2014
Allora: come dire... UNA CAGATA ALLUCINANTE! MAMMA MIA CHE FURTO!
SINGLE PLAYER BAGGATO
MULTIPLAYER BAGGATO E NON FUNZIONANTE
FISICA TIPO PASSEGGINO CHICCO


in pratica l'unica cosa che funziona è la sucata di soldi per prenderlo ;)
complimenti ai programmatori, un capolavoro
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
0 persone su 2 (0%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
0.4 ore in totale
Pubblicata: 21 dicembre 2014
A parte le moto la grafica è pessima, e penso volutamente.. Zero voglia di lavorare? Difficile ottimizzarlo?.. Meno male che l'ho preso in sconto.. Comunque soldi penso buttati. PEggior acquisto 2014. Dalle recensioni sembra che le precedenti versioni siano state migliori..
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
0 persone su 2 (0%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
7.8 ore in totale
Pubblicata: 2 febbraio 2015
Comincio con dire che, in termini di grafica questo e il miglior MotoGP mai fatto fino ora!
Le motto hanno un impressionante livello di dettaglio, quando scatto una foto mi sembrano vere.
I problemi ci sono, come fanno notare altri utenti, il Anti-aliasing e assente, ci sono dei bug nella carriera.
Ma, problemi di frame rate almeno io con una gtx 560 non gli ho avuti, per me il gioco e stabile a 45fps @ 1080p.
L'Online: Ho fatto solo una gara e non ho avuto nessun problema.
Pero, ce una assenza dei utenti almeno per la versione PC; quindi diventa un po frustrante attendere.
Concludo con dire che se vi affrettate adesso che e in sconto di -74% non vi deluderà.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente