Mostra il tuo stile e vinci la stagione 2013 del FIA WORLD RALLY CHAMPIONSHIP 2013! Vivi il FIA World Rally Championship 2013 con i piloti, le macchine e i percorsi dei campionati WRC, WRC 2, WRC 3 e Junior WRC.
Valutazione degli utenti:
Complessivamente:
Nella media (749 recensioni) - 749 recensioni degli utenti (63%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 25 ott 2013

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista WRC 4 FIA World Rally Championship

SALDI ESTIVI! L'offerta termina il giorno 4 luglio

-80%
$29.99
$5.99
 

Informazioni sul gioco

Mostra il tuo stile e vinci la stagione 2013 del FIA WORLD RALLY CHAMPIONSHIP 2013!

Vivi il FIA World Rally Championship 2013 con i piloti, le macchine e i percorsi dei campionati WRC, WRC 2, WRC 3 e Junior WRC. Sfrutta un motore grafico migliorato e un realismo senza precedenti, che ti permettono di sviluppare nuovi stili di guida su superfici sempre più realistiche. Gioca via internet contro i tuoi amici al mattino, al pomeriggio o alla sera, in uno dei 78 tracciati disponibili, ognuno più impegnativo dell’altro.

• Il gioco ufficiale del FIA World Rally Championship 2013
• 65 veicoli ufficiali e livree
• 78 percorsi in 13 diversi paesi
• Una modalità carriera assolutamente autentica e coinvolgente
• Tutte le condizioni atmosferiche e le superfici stradali possibili
• Modalità multigiocatore online fino a 16 giocatori

Requisiti di sistema

    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows®XP™ SP2, Windows®Vista™ or Windows®7
    • Processore: Intel™ 2.4 GHz or similar
    • Memoria: 1 GB di RAM
    • Scheda video: NVIDIA® Geforce 8800 GT or AMD® Radeon™ HD 3870 or above (has to run Pixel Shader 3.0) with at least 512 MB video memory
    • DirectX: Versione 9.0c
    • Memoria: 4100 MB di spazio disponibile
    Consigliati:
    • Sistema operativo: Windows®XP™, Windows®Vista™, Windows®7
    • Processore: Intel™ Core 2 Duo / AMD™ Athlon 64 X2 or above
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: NVIDIA® GeForce™ 9000 series or above, AMD® Radeon™ HD4000 or above (has to run Pixel Shader 3.0) with at least 1 GB video memory. Laptop versions of these cards are not fully supported.
    • DirectX: Versione 9.0c
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 4100 MB di spazio disponibile
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Complessivamente:
Nella media (749 recensioni)
Pubblicate di recente
Zintix
( 11.6 ore in totale )
Pubblicata: 26 giugno
Solid rally game but the lack of fullscreen for anyhting above 1080 is shocking and fails to bring an immersive experience. I'm going to rate this as a negative as there are other rally games that are just overall better than this game and don't have any of the problems this does
Truckin' Man
( 14.4 ore in totale )
Pubblicata: 24 giugno
It is a really good game
Ze Pro
( 0.1 ore in totale )
Pubblicata: 24 giugno
This game has NO ♥♥♥♥ING video settings. I mean, not even for the resolution, NOTHING. With an i5 6600k and a GTX 970, I don't think I have a too weak rig for this game
FatalMistake465
( 45.0 ore in totale )
Pubblicata: 8 giugno
Meh.......Just meh........
TUKSTERFIN
( 5.4 ore in totale )
Pubblicata: 23 maggio
How i can remove fps limit!!
☠⚜✟ Frank-E ✠⚜☣
( 2.4 ore in totale )
Pubblicata: 16 maggio
It's a good game, not better than Dirt: Rally or some other rally games but it's a good one, you should know that this game is more of an arcade rally than a simulation one, the physics are not so realistic, the game plays more like some kind of arcade rally game so it is not that hard but in the end, it's still good, you should get it while on sale though because this game is not worth more than 10$.

7.5/10
*****
( 79.7 ore in totale )
Pubblicata: 14 maggio
Utter ♥♥♥♥♥. Will be using dirt3. bye devs, Hope you enjoy your new jobs driving cabs, Best of luck!
MartimDP
( 0.4 ore in totale )
Pubblicata: 12 maggio
Critic:
Ok first of all the turning system, just one word: Bad. The graphics are good, the missions, races are good but the turning system just kills me, we need to press the turning button for like ages.

Rating - 47/100

Conclusion:
The rating was bad so I'm not recommending this game to you guys.
pixellgaming
( 3.2 ore in totale )
Pubblicata: 3 maggio
I am having a sound problem with this game. After the first run/race the sound is not working, I have to restart the game. Is there a fix for this issue? I saw others complaining about this issue.
Hesuzoa
( 12.5 ore in totale )
Pubblicata: 2 maggio
Bel titolo, nulla di che ma per chi vuole spendere poco e non avere l'ultimo titolo di rally ci sta. Leggero per quasi tutti i pc, piena compatibilità con 3 monitor e con i volanti. Modalià carriera classica copia incolla di tutti i titoli Milestone ma comunque se vi piace il rally non ne rimarrete delusi. Ottima varietà di tracciati e modalità, solo mi pare che non sia compatibile con i monitor 21:9 ma solo con 16:9 e triplo monitor 16:9.
Recensioni più utili  Complessivamente
11 persone su 12 (92%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
21.1 ore in totale
Pubblicata: 17 aprile 2015
Alba o tramonto...asfalto, ghiaia, fango, terriccio, neve o ghiaccio; si corre per la gloria, si sfreccia per tentare di battere quel mostro sacro di Loeb, qui, sui roboanti bolidi della WRC.

L'ultimo titolo della scaduta licenza WRC della Milestone è un intelligente ibrido tra elementi arcade e simulativi limitato in parte da un sistema di collisioni irrealistico e dai soliti claudicanti aspetti tecnici e grafici. Diciamo subito che non è il miglior titolo della software house italiana, ma ha comunque qualche carta buona da giocarsi.
Il sistema di guida fa un buon passo avanti rispetto al 3^ capitolo con tracciati veloci o più tecnici che richiedono un'impostazione diversa; ottima la gestione del carico, del gioco freno-acceleratore in curva e sulle sospensioni.
L'impronta arcade rimane nell'uso del freno a mano troppo efficace nelle curve a U e in uno spazio di frenata troppo stretto. L'aderenza rappresenta un punto dolente, l'attrito radente continua a non essere preso in considerazione in maniera efficace. C'è stavolta una differenziazione tra i vari terreni, però è ancora troppo lieve; apprezzabile invece, la scelta d'introdurre gare in diversi momenti della giornata (su tutti alba e tramonto) impattando sulla visibilità dei tracciati.
Buon lavoro generale sulle piste percorribili, in parte riviste, studiando come sempre le controparti reali; anche se manca ancora qualche cura nei dettagli, ad esempio ci sono poche pozzanghere e sono poste sempre negli stessi punti.
Il fango e altri materiali ricopriranno progressivamente l'auto non in risposta a precise reazioni, ma solo in relazione alla distanza mancante all'arrivo, come in Drirt Showdown. Scarsa, ancora come in altre produzioni della casa milanese, la relazione con gli agenti atmosferici.

Gameplay: l'offerta contenutistica perde le auto storiche presenti in WRC3. Possiamo scegliere tra gara veloce (pilota e tracciato scelti casualmente), Rally singolo o Campionato. La modalità carriera ci riserva 3 classi (wrc3, wrc2 e wrc) con auto che rispondono in maniera diversa. Nella classe inferiore non faticheremo a controllare bene l'auto soprattutto in curva; via via dovremo attuare sempre più correzioni alla maggiore ribelle potenza dei motori. Anche le auto della stessa categorie sono ben diversificate e ognuna ha punti forti e deboli, i meccanici saranno fondamentali per adattare l'auto al nostro modello di guida alle difficoltà più alte. I setting non sono tantissimi (trasmissione, ripartitore di frenata, sospensioni, ecc...manca ad esempio la scelta dei pneumatici.) ma abbastanza efficaci se sapete dove mettere mani sotto il cofano. Il sistema dei danni è adeguato all'offerta di guida, anche se si poteva migliorare la corrispondenza con gli effetti reali; perderete comunque le performance della vettura. Non sono solo danni estetici.
Ogni Rally è suddiviso in 3 giornate intervallate dal soggiorno nel Service Park in cui spendere i 60 minuti disponibili in riparazioni; ogni danno richiede una determinata tempistica per essere corretto. Se decidete di superate l'ora avrete delle penalità in classifica.
Ad ogni gara avete come sempre obiettivi minimi e avversari da battere, che non mancheranno di esprimere le loro argute frecciatine; le prestazioni finali ne tengono conto affibbiandovi dei punti reputazione che condizioneranno la vostra carriera.
La difficoltà è davvero ben scalabile (10 livelli) consentendoci di migliorare costantemente il nostro livello di guida. Alcuni elementi sono disabilitabili (aiuto freni, trasmissione automatica, il sistema dei danni, ecc...) .

Comparto tecnico: il sistema delle collisioni è irrealistico, con contatti che provocano, a volte, inspiegabili voli alle auto degni più di stunt di film polizieschi anni '80 che di Rally. Gli elementi ai lati del tracciato sono quasi tutti inchiodati a terra e l'auto riuscirà a rimbalzare o a inchiodarsi anche al solo contatto con dei cartelloni. Cercate di stare sempre abbastanza lontani dai limiti esterni del tracciato perchè gli avvallamenti del terreno provocheranno ovviamente degli spostamenti dell'auto verso l'esterno della pista e le vostre manovre correttive potrebbero non essere sempre adeguate per evitare i contatti su citati; a quel punto potrete solo usare i rewind. Questi problemi si riscontrano soprattutto nelle poche gare veloci, sui tracciati piu lenti e tecnici sarà più semplice evitare gli ostacoli. Sufficienti gli effetti particellari per scie sabbiose e gocce d'acqua; idem per gli effetti di luce e i riflessi sulle carrozzerie delle auto.
Completano il quadro un pò d'aliansing e un frame-rate qualche volta ballerino.

Comparto grafico: come in quasi tutti i titoli Milestone le auto sono ben disegnate, anche nei minimi particolari, mentre le piste sono realizzate con un numero minore di poligoni; l'ambiente circostante è invece in bassa definizione. In un titolo racing conta più la guidabilità che il panorama, però qualche passo avanti si poteva fare.
Alcuni scenari sono evocativi e ben curati nei dettagli, vedi ad esempio la scogliera e il mare in Grecia; altri invece sono poco rifiniti come quello finlandese dove avete solo alberi in bassa definizione ai lati del percorso; la differenza stona talmente con l'auto in primo piano che vi sembrerà di vedere i grossi pixel quasi foste al cospetto della flora dei Pokemon al Gameboy. Gli spettatori sono sempre in 2d e si muovono sempre come i gonfiabili dei negozi d'auto americani.

Comparto audio: ottimo per quanto concerne la campionatura dei motori. Ascoltate le lamentele dei fan per il capitolo precedente, l'azienda fondata da Farina ha ripreso il canto dei bollenti cavalli direttamente con microfoni posizionati sulle controparti reali.

Milestone è una piccola realtà, e il budget non le permette di curare tutti i particolari come fanno gli avversari più blasonati; dovrebbe però concentrarsi almeno su alcuni elementi importanti come il comparto tecnico e l'aderenza dei mezzi come ha fatto in parte in Motogp 14. Anche questa volta Milestone ci regala un prodotto che riesce a divertire nel modello di guida ma i soliti problemi non le fanno fare il salto di qualità sperato. Un titolo consigliato soprattutto ai fan del Rally, a patto che riescano a chiudere un'occhio su alcune approssimazioni.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
11 persone su 13 (85%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
38.2 ore in totale
Pubblicata: 17 luglio 2014
WRC4 è l'ultimo capitolo della saga rallistica della Milestone.

Si tratta fondamentalmente di un gioco che tende sull'arcade, seguendo la scia dei primissimi Colin McRae rally. Detto ciò non dobbiamo stupirci di trovare rally composti da poche prove speciali, e con un chilometraggio piuttosto ridotto. Insomma, difficilmente impiegherete più di tre-quattro minuti per finire una prova, rendendo il gioco piuttosto adatto a partite mordi-e-fuggi.

Come il suo illustre predecessore, WRC 4 include diverse categorie di macchine da rally: si inizia col WRC Junior, che è essenzialmente un monomarca Ford Fiesta, e si prosegue con WRC 3, WRC2 e WRC, la categoria regina.

E' possibile scegliere di correre un evento (PS, gara, o campionato) singolo, oppure iniziare una carriera, che vi porterà a scalare le classifiche delle varie classi del mondiale rally, iniziando dal WRC Junior. In questa modalità, il vostro team manager vi indicherà un avversario da battere, per incrementare il punteggio acquisito durante la gara. Onestamente, si tratta di un dettaglio che lascia il tempo che trova: a seconda del livello di difficoltà scelto, l'avversario da battere non sarà mai così tosto da impensierirvi... anche perché, in singolo, il gioco è relativamente facile.

Non c'è una grandissima differenza, in termini di sensazioni, tra correre sull'asfalto asciutto, e correre sulla neve. Certo, non si pretendeva una fisica alla Richard Burns Rally (al contrario!), ma una maggiore differenziazione nella fisica dovuti ai vari fondi stradali, avrebbe giovato.

Prima di entrare in prova, si rimane piacevolmente colpiti dalle possibilità di regolazione della vettura, persino esagerate, per un gioco che, nonostante i proclami, è chiaramente un arcade, e dalle possibilità di salvataggio degli assetti (sebbene qualche slot extra, avrebbe fatto comodo).

Quando si entra in prova... iniziano i primi veri problemi.

Innanzi tutto, la grafica, per un gioco del 2013, è un tantinello datata, non tanto a livello di modellazione delle auto, ma a livello ambientale e di effetti, e ciò lo si nota sopratutto nei replay.

Inoltre, oltre ad essere datata, è pure poco ottimizzata, un difetto molto più grave.

Vi sembrerà che le varie prove speciali siano ricavate dallo stesso ambiente 3D... ed in effetti è così. Intendiamoci, nel mondo reale è prassi comune ripetere delle prove speciali più volte durante la stessa giornata di gara, ma su sei prove, si crea un effetto deja-vu, che spinge il giocatore a fidarsi più della sua memoria, che del navigatore.

Anche perché quest'ultimo non ha certo la bravura di un'Anna Andreussi... oltre a perdere tempo a segnalare delle curve che si fanno evidentemente in pieno (impedendo di segnalare correttamente l'immancabile tornante successivo), alle volte ci sono dei grossi errori nelle note, che è un problema gravissimo in un gioco di rally.

Per quanto riguarda i controlli... tocchiamo un vero e proprio vizio della Milestone moderna, quella di progettare il gioco ESCLUSIVAMENTE su console, e di fregarsene del pubblico PC.

Da cosa si deduce tutto ciò?

Tanto per cominciare, come nella serie Superbike, si viene obbligati ad usare un singolo controller, impedendo l'uso di periferiche multiple.

Ma se su SBK non è un grosso problema, su WRC, diventa fastidioso, perché obbliga a fare delle scelte per mappare comandi come il freno a mano (e il freno a mano lo userete parecchio, visto la mole industriale di tornanti presenti in questo gioco), perché i fortunati possessori di handbrake esterni non potranno usarlo in game assieme al volante.

Inoltre, non è possibile usare i pedali separati, a meno di non subire una zona morta pari al 50% dell'escursione dei comandi. Ciò obbliga ad usare i pedali combinati, che su PC hanno smesso di essere uno standard da almeno una decina di anni.

Dulcis in fundo, sul mio Driving Force GT, uno dei volanti più diffusi su PC, oltre al già citato problema dei pedali, persiste una zona morta al centro, inaccettabile con un volante, per via dell'imprecisione di guida sul veloce (in Finlandia, rende la guida ancora più difficile di quanto non sia già).
E la cosa peggiore, è che lo stesso IDENTICO volante, non ha problemi simili nella versione PS3.

Ah, dimenticavo... a differenza di WRC3, qui NON ESISTE force feedback, letteralmente.

L'impressione, è che alla Milestone non abbiano curato molto i dettagli, come si nota dalla presentazione della Peugeot 207, che pur montando gomme da asfalto, ha l'assetto rialzato per una prova su terra... almeno nello showroom.

O il fatto di aver mantenuto Sebastien Loeb come avversario in campionato ed in carriera. D'accordo, all'epoca della pubblicazione del gioco nessuno si sarebbe aspettato che le Volkswagen Polo WRC avrebbero fatto del campionato ciò che i loro connazionali della nazionale di calcio hanno fatto con la compagine brasiliana, ma si sapeva già che il pilota alsaziano, nel 2013, avrebbe corso solo poche gare, troppo poche per renderlo una figura importante nello schieramento.

Altra cosa che non mi è piaciuta, è l'impossibilità di usare la Hyundai i20 WRC in carriera: non dico che avrebbero dovuto renderla disponibile subito, ma sarebbe bastato renderla sbloccabile in carriera dopo aver corso un campionato WRC (magari da ufficiale).

Di fatto, sembra più un contentino, che una ghiotta opportunità.

Passiamo ora all'online: nei primi tempi dall'uscita del gioco, ci sono stati molti problemi con l'account, con effetti prevedibili sul gioco online.

Attualmente, devo dire di aver apprezzato la modalità multiplayer, vero e proprio endgame di WRC4, sia per la facilità con cui si crea e si customizza una partita, sia per la gestione dei ghost, che mai impediscono la visione della strada.

Ovviamente, in multi ci si deve dimenticare dell'uso dei replay, veri e propri riavvolgimenti alla Prince of Persia, ormai diffusi anche nei giochi di corse, rendendo le sfide con i giocatori umani più tese (specialmente se l'avversario è di pari livello).

In definitiva, cosa posso dire di WRC4?

Che è un buon gioco arcade (e questa è una premessa fondamentale: ho letto di molti giocatori che lo hanno stroncato... facendo paragoni con Richard Burns Rally, che ha un'ipostazione completamente diversa), ma che cade tristemente nei dettagli.

Per me è un gioco da 20/30, non di più. Se riuscite a trovarlo in saldo e siete appassionati di rally, vi suggerisco di farci un pensierino.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
10 persone su 12 (83%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
49.8 ore in totale
Pubblicata: 24 marzo 2014
Ho conosciuto i Milestone col mitico e indimenticabile primo Screamer e da allora ne ho seguito sempre con interesse le gesta. Ciò nonostante sino a poco tempo fa non avevo tenuto in grande considerazione la serie con licenza ufficiale WRC, alla quale mi sono avvicinato solo con questo quarto titolo. Non posso pertanto fare confronti con le versioni precedenti, ma di WRC 4 posso dire che è decisamente un buon titolo.

A fianco dei soliti rally veloci c'è la modalità carriera che permette di affrontare le categorie ufficiali Junior WRC, WRC 3, WRC 2 e WRC, il tutto condito da piloti e auto ufficiali. Ogni rally è composto da tre giornate, ciascuna caratterizzata da due Special Stage, per un totale di sei tappe a rally.

La guida delle auto da rally è davvero divertente e ben realizzata, con fondi stradali molto differenti tra loro in termini di aderenza e impatto sulla vettura: dove l'asfalto richiede molta precisione, spesso anche a causa di una carreggiata piuttosto stretta, il fondo ghiaioso o terroso permette lunghe derapate controllate se asciutto, inferiori se bagnato e quindi con presenza di fango. La neve infine cambia ancora una volta tutto, così come le tappe veloci dove si resta spesso con marce alte, alberi pericolosi a fianco carreggiata, salti, dossi e via dicendo.

Anche le vetture offrono una bella varietà: la guida di una Junior WRC, molto poco potente se paragonata alle auto delle serie maggiori, non è minimamente paragonabile alle altre e viceversa. Lo stesso vale per l'ora del giorno in cui si svolgono le tappe: la luce del tramonto talvolta può essere un vero ostacolo, soprattutto se si è formata qualche crepa sul lunotto anteriore a causa di impatti violenti con oggetti a bordo pista o a causa di involontari ribaltamenti cagionati da dossi o dirupi insidiosi. L'audio infine è abbastanza buono e tutto sommato mai sottotono.

Le note dolenti riguardano la grafica, piuttosto indietro rispetto agli standard moderni, soprattutto per quanto riguarda la visuale dall'interno degli abitacoli, le indicazioni del co-pilota (che si vorrebbe lanciare dalla vettura in corso ogni volta che annuncia una rapida svolta nella direzione errata) e in generale la mancanza di rally un po' più lunghi. Disponendo infatti della licenza ufficiale WRC, in Milestone potevano davvero pensare di dare la possibilità di effettuare rally al 100% della durata reale, dove gli Special Stage possono arrivare ad essere anche più di 20.

Non ultimo difetto, quello della ripetizione delle tappe: essendo infatti ogni paese composto da una mappa o circolare o a Y (e nemmeno tanto vasta) ogni rally vede il giocatore passare attraverso gli stessi punti più volte, magari in senso inverso, dando l'impressione che il gioco sia tutto sommato povero di contenuti.

Traendo le conclusioni, si tratta di un gioco decisamente onesto e godevole, seppur incompleto per chi desiderasse qualcosa di puramente "next-gen" o una simulazione più fedele dei campionati WRC.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
9 persone su 11 (82%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
15.1 ore in totale
Pubblicata: 9 dicembre 2013
Credo che Milestone sia riuscita nell'impresa di fornire un prodotto migliore che in passato. Sebbene non scevro da difetti, ora WRC ha menu più in linea con la restituzione del feeling di un mondiale di rally, la grafica è migliorata sensibilmente , così come la sensazione di gestire la vettura. E' chiaro che non siamo nel campo delle simulazioni, ma rispetto al passato è un bel passo avanti, se teniamo conto che lo scopo del gioco è di restituire le sensazioni che un mondiale di rally dovrebbe regalare. Divertente.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
23.4 ore in totale
Pubblicata: 18 febbraio 2014
Fortemente consigliato agli amanti del genere. Questo nn è NFS nn puoi solo pigiare l'acceleratore, bisogna ascoltare il copilota, se lui ti dice "desrta 4 lunga che chiude, in tornate sinistra freno a mano, 200 apri,..." si deve già capire come sarà il percorso, ma comunque dopo quelche incidente sarà tt più chiaro...
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 8 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
14.6 ore in totale
Pubblicata: 6 aprile 2014
Purtroppo alcuni ne parlano bene perchè non c'è concorrenza... il gioco è inizialmente divertente ma alla lunga la longevità cala notevolmente, i difetti grafici sono pesanti e il fastridioso effetto stuttering non è ancora stato risolto dopo mesi dalla pubblicazione, l'audio è stato migliorato ma non è ancora degno, se avete un volante è sicuramente più divertente anche se le opzioni sono praticamente inesistenti, nessuna regolazione simulativa, sensazione del terreno veramente scarsa, arcade e basta.
GRAPHICS 5/10 SOUND 7/10 CONTROLS 5/10 LONGEVITY 7/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
0 persone su 1 (0%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
138.3 ore in totale
Pubblicata: 6 novembre 2013
Epico e poi la key si trova a veramente poco (15€):
{COLLEGAMENTO RIMOSSO}
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 5 (20%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
0.3 ore in totale
Pubblicata: 28 ottobre 2014
Ciao a tutti qualcuno mi puo' aiutare???
Quando lancio questo gioco mi va in crash...cioe' mi apre una finestra e mi dice
wrc4 ha smesso di funzionare e mi rimanda al desktop.
Strano perchè è l'unico gioco che non parte tutti gli altri che ho installato non danno problemi
Ho sistema operativo Win 7 Pro 64 bit......e Nvidia GTX 760 directx 11
Grazie in anticipo.
Blindato48
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 14 (14%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
16.1 ore in totale
Pubblicata: 27 giugno 2014
Abominevole , fregatura colossale , non compratelo non funziona
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
139 persone su 175 (79%) hanno trovato questa recensione utile
2 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
56.3 ore in totale
Pubblicata: 25 ottobre 2013
Rally is my favorite form of racing/competition and gotta say I'm very surprised how good WRC4 actually is, I played WRC3 and didnt like it much, but this is a huge improvement. The driving feel is awesome, the cars react how they should. The stages are simply amazing, they can be difficult and tight but that's what I love of rally racing. Multiplayer is great fun, I can only hope it keeps a good healthy community.

Comparing this to Codemasters rally titles:

Handling: WRC 4
Stages: WRC 4
Sound: DiRT 2/3
Graphics: DiRT 2/3

Codemasters take the sound and graphics department by far but gameplay is definitely better in WRC 4. I'm happy the official WRC titles made it to steam, totally worth the day 1 purchase.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente