Dying Light: The Following - Enhanced Edition porta al livello successivo la sopravvivenza agli zombi a suon di parkour. Prova l'esperienza definitiva di Dying Light con il nuovissimo sistema Leggenda, grafica migliorata, ottimizzazioni del sistema di gioco e molto altro ancora.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Molto positiva (330 recensioni) - 90% delle 330 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Molto positiva (29,078 recensioni) - 29,078 recensioni degli utenti (92%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 26 gen 2015

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

 

Aggiornamenti recenti Mostra tutto (37)

13 settembre

Dying Light Book of Records

Hi!
Long time no see, right? Today we’ve got something special for you – the Book of Records set by the Dying Light players. Since the launch of the game, millions of zombie fans like you have stomped, dropkicked, and smashed zombies in countless ways. After the recent surge in player numbers, we decided to gather some of the most spectacular - or bizarre - records set by the players and put together a video that combines pure Dying Light-ness with hard hitting numbers.
Take a look!

32 commenti Altre informazioni

5 settembre

Patch 1.12 Release Notes

Dying Light fixes:

  • Various stability improvements (including co-op)
  • Minor tweaks and fixes
  • Various balance tweaks regarding Be the Zombie mode

Dying Light: The Following DLC fixes:
  • Fixed losing buggy parts after playing Be the Zombie
  • Fixed buggy paintjob replication
  • Minor fixes improving balance



106 commenti Altre informazioni

Offerta esclusiva Steam

Se ti piace colpire, rompere e distruggere tutto, questo pacchetto crash test è quel che fa per te! Avrai una tuta da corsa a tema teschi e una verniciatura crash test per personalizzare la buggy nel gioco.

Valve Anti-cheat

Dying Light's online interactions are secured using Valve Anti-cheat system.

For more information, please go to our support article

Informazioni sul gioco

Dying Light: The Following - Enhanced Edition porta al livello successivo la sopravvivenza agli zombi a suon di parkour. Prova l'esperienza definitiva di Dying Light con il nuovissimo sistema Leggenda, grafica migliorata, ottimizzazioni del sistema di gioco e molto altro ancora. Il pacchetto comprende tutto il contenuto bonus disponibile, compresi Come uno zombi, Cucina e magazzino, Superstite definitivo e L'orda Bozak. E per chiudere in bellezza, puoi viaggiare oltre le mura di Harran e scoprire una vasta e pericolosa nuova regione in Dying Light: The Following, una ricchissima espansione della trama con personaggi misteriosi, nuove armi letali, missioni inaspettate e dirt buggy da pilotare e personalizzare.

Dying Light è un survival horror d'azione in prima persona, ambientato in un mondo pericoloso. Vaga in una città colpita da un'epidemia alla ricerca di provviste e crea armi per difenderti dalla popolazione infetta. Di notte, stai attento agli Infettati, predatori sempre più forti e letali che escono dai loro rifugi per nutrirsi. Vivi per sopravvivere un altro giorno. Buona notte, buona fortuna.

Requisiti di sistema

Windows
SteamOS + Linux
    MINIMUM:
    • OS: Windows® 7 64-bit / Windows® 8 64-bit / Windows® 8.1 64-bit
    • Processor: Intel® Core™ i5-2500 @3.3 GHz / AMD FX-8320 @3.5 GHz
    • Memory: 4 GB RAM DDR3
    • Hard Drive: 40 GB free space
    • Graphics: NVIDIA® GeForce® GTX 560 / AMD Radeon™ HD 6870 (1GB VRAM)
    • DirectX®: Version 11
    • Sound: DirectX® compatible
    • Additional Notes: Laptop versions of graphics cards may work but are NOT officially supported.

      Windows-compatible keyboard, mouse, optional controller (Xbox 360 Controller for Windows recommended)
    RECOMMENDED:
    • OS: Windows® 7 64-bit / Windows® 8 64-bit / Windows® 8.1 64-bit
    • Processor: Intel® Core™ i5-4670K @3.4 GHz / AMD FX-8350 @4.0 GHz
    • Memory: 8 GB RAM DDR3
    • Hard Drive: 40 GB free space
    • Graphics: NVIDIA® GeForce® GTX 780 / AMD Radeon™ R9 290 (2GB VRAM)
    • DirectX®: Version 11
    • Sound: DirectX® compatible
    • Additional Notes: Laptop versions of graphics cards may work but are NOT officially supported.

      Windows-compatible keyboard, mouse, optional controller (Xbox 360 Controller for Windows recommended)
    MINIMUM:
    • OS: Ubuntu 14.04 64-bit and newer recommended
    • Processor: Intel® Core™ i5-2500 @3.3 GHz / AMD FX-8320 @3.5 GHz
    • Memory: 4 GB RAM DDR3
    • Hard Drive: 40 GB free space
    • Graphics: NVIDIA® GeForce® GTX 560 / AMD Radeon™ HD 6870 (1GB VRAM)
    • Additional Notes: JFS and XFS file systems are not supported
    RECOMMENDED:
    • OS: Ubuntu 14.04 64-bit and newer recommended
    • Processor: Intel® Core™ i5-4670K @3.4 GHz / AMD FX-8350 @4.0 GHz
    • Memory: 8 GB RAM DDR3
    • Hard Drive: 40 GB free space
    • Graphics: NVIDIA® GeForce® GTX 780 / AMD Radeon™ R9 290 (2GB VRAM)
    • Additional Notes: JFS and XFS file systems are not supported
Recensioni dei giocatori
Customer Review system updated Sept. 2016! Learn more
Recenti:
Molto positiva (330 recensioni)
Complessivamente:
Molto positiva (29,078 recensioni)
Tipo di recensione


Tipo di acquisto


Lingua


Ordina per:


(cos'è questo?)
286 reviews match the filters above ( Molto positiva)
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
65.1 ore in totale
Pubblicata: 3 settembre
Ragazzi se siete amanti del genere dovete comprare questo titolo. Non ha quasi niente a che vedere con i capitoli di Dead Island, li ho giocati e posso confermarvelo. Il parkour è incredibilmente ben fatto e servirà moltissimo nel gioco; sia per evitare orde di non morti, sia per non allarmare i soldati o qualunque gruppo nemico voglia ucciderci. Il combattimento è veramente ottimo, abbiamo la possibilità di rompere le ossa di braccia e gambe agli infetti con conseguente inutilizzo da parte loro dell'arto interessato, decapitazioni e mutilazioni. Il comparto sonoro è buono e quello grafico è a dir poco sbalorditivo. Le varie missioni, alternate da primarie e secondarie sono tutte godibili, anche se alcune faranno un po' innervosire per la loro difficoltà. Quest'ultima va ad incrementarsi una volta scesa la notte. Gli infetti diverranno in gran parte veloci e capaci di inseguirci sopra i tetti... ma i Notturni potranno fare ben altro, nemici tosti e da evitare nella maggior parte dei casi. Per abbatterli vi ci vorranno molti colpi e rischierete comunque di essere uccisi vista la loro forza e brutalità. Se non riuscite ad uccirderli avete comunque una chance. Potete usare la vostra torca ad UV per allontanarli e i rifugi son quasi tutti dotati di un sistema ad illuminazione esterno ad UV. Questo darà noia ai notturni e li danneggerà anche. L'espansione è molto bella, passiamo da essere nei bassifondi della città di Harran e nella città stessa, ai margini, con campi coltivati e strade di campagna. Un ambientazione molto azzeccata. In quest'espansione vi sarà la possibilità di guidare e personalizzare la nostra buggy, un aspetto molto divertente e da provare. Consiglio a tutti gli amanti del genere (e non) il gioco.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
35.1 ore in totale
Pubblicata: 9 settembre
grafica molto dettagliata andiamo a perdere con la storia che è breve ma lascia più spazio alle missioni secondarie e obbiettivi allo stile meno visto che è appunto parkour
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
74.1 ore in totale
Pubblicata: 25 settembre
Gioco stupendo e trama magnifica. Longevo e duraturo, piacevole da giocare anche dopo aver finito la storia.. soprattutto in compagnia di qualche amico di passa il tempo a divertirsi ad uccidere zombi.
È un survival orror davvero ottimo.
La grafica è magnifica, il mondo aperto da esplorare è enorme... tantissime side quest per una ottima longevità.
Comparto audio divino, che rende il gioco perfetto.
L'atmosfera è resa talmente bene a volte che ho rischiato molto spesso degli infarti.
Consigliatissimo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
338.8 ore in totale
Pubblicata: 11 settembre
Storia bella sia nella campagna principale sia nel DLC. posso dire di aver speso bene i miei soldi e lo rifarei senza pensarci due volte. Spero in DL 2 :D
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 5 (20%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Sconsigliato
50.8 ore in totale
Pubblicata: 15 settembre
Sto gioco è figo ma dio cane ha certi bug che ti fa girare le palle e puoi volare grazie a sto gioco, mi ritrovo nella fossa e il tank del cazzo mi fa fuori anche se lo schivo per non parlare della sua armatura, una volta fuori e trovi i tank a caso gli tiri un colpetto e muoiono DIO PORCO CAZZO E'?
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 6 (17%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
15.3 ore in totale
Pubblicata: 2 settembre
grafica eccezzionale, buone le meccaniche ... il problema principale stà nel fatto che non lo vuoi giocare . dopo la 20° ora, ti scazzi e non lo vuoi giocare più. tutto diventa scontato e un loop infinito!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Recensioni più utili  Complessivamente
84 persone su 87 (97%) hanno trovato questa recensione utile
12 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
90.9 ore in totale
Pubblicata: 27 gennaio 2015
Se vi piace il genere dovete assolutamente comprarlo.
All'inizio credevo fosse un Mirror's Edge unito a Dead Island...bè mi sbagliavo. Quì l'approccio alla dead Island non è assolutamente contemplato, almeno agli inizi della storia quando non si hanno delle armi potenti poichè gestire 2 zombie in combattimento non è assolutamente facile inoltre sono degli ossi duri da abbattere, figuriamoci orde da 10-15, quindi la cosa migliore da fare è aggirare i combattimenti scavalcando gli infetti oppure saltando da un tetto all'altro. Questo di giorno...la notte...bè la notte è tutt'altra storia, di notte dovete muovervi con circospezione evitando qualsiasi contatto coi "notturni". Se tutto va per il verso giusto e non vi fate scoprire con azioni come parkour, uccisioni, scalate guadagnerete il doppio di punti exp. Se qualcosa va per il verso storto e vi fate scoprire dai notturni si dovrà iniziare a correre verso il rifugio più vicino per mettervi in salvo, durante questa corsa disperata si potranno utilizzare delle trappole agli UV (lapioni agli ultravioletti, cancelli elettrificati, auto modificate per rilasciare scariche elettriche) già disseminate per la citta per rallentarli. Se volete aggirare il problema della notte, salvo i casi imposti dalla storia, si potrà dormire in un nascondiglio qualsiasi e aspettare mattina.
- Le classi di zombie, se avete giocato a DI, sono praticamente le stesse ma con nomi diversi: i mangiacarne quelli più numerosi; gli infetti secondo me i più rompipalle in quanto sono veloci e possono arrampicarsi sui muri; e i gas-tank sono dei mangiacarne normali con una tuta hazmat e un bombola esplosiva sulla schiena. Poi ci sono quelli speciali: demolitore, uno zombie gigantesco che carica e lancia pietroni i auto; i Goon molto alti, lenti e girano con una sbarra con del cemento attaccato (gli assassini di DI); i Toad, i rompipalle vers 2.0, sono zombie che sputano una schifezza verde e li trovi sempre appostati in zone alte a camperare; i Bomver sono dei suicidi, appena ti avvicini si fanno esplodere; gli Screamer zombie interpretati da bambini (dannatamente creepy) che urlano e ti stordiscono. Gli ultimi 2 tipi si trovano solo di notte: i Notturni (Volatile in inglese...traduzioni eng - ita op) i più letali di tutto il gioco, in due colpi ti uccidono e i Bolter, questi ultimi non sono pericolosi, ma appena vedranno il giocatore inizieranno a scappare e sono veloci, la loro utilità principale è legata alla loro pelle utile per craftare alcuni dei progetti più potenti.
-Il crafting e armi sono praticamente uguali a quello di DI (arma - progetti - elementalizzazione - e oggetti vari necessari per il crafting), ma a differenza di DI le armi si possono riparare solo un certo numero di volte, la cosa è compensata però dalla frequenza di drop delle armi (vi si è rotto il piede di porco preferito? quando succederà ne avrete come minimo altri 1-2 di scorta per rifarlo). Le armi sono di vario tipo, nelle fasi iniziali del gioco troverete principalmente tubi, spranghe, chiavi inglesi coltelli e così via...avanzando nella storia, arrivando diciamo al 40% del completamento, inizieranno ad arrivare le cose fighe che includono: katane, martelli e asce a due mani, machete di vari tipi, khopesh e armi da fuoco di vari tipi.
-Le abilità sono articolate in 3 alberi in stile GDR: sopravvivenza, agilità e forza(combattimento) ognuno cresce in maniera indipendente in base alle azioni che il giocatore compie, ma bene o male si riescono a far salire tutte insieme senza grossi problemi, bisogna perderci un pò più di tempo, ma ne vale la pena!
-La storia è ben fatta, non prende subito, però ha il suo perchè....anche se è molto scontata visto il genere.
-La modalità cooperativa ricalca sempre le orme di DI, ma è stata migliorata e resa anche più divertente, è possibile attivare delle sfide o gare in base alla missione o all`area dove ci si trova: per esempio gara per chi arriva primo al un contatto per una missione, a chi uccide più zombie (in aree già predispote con numerosi mangiacarne), a chi infligge più danni allo zombie speciale, a chi uccide per primo il Boltor, a chi trova il bottino più prezioso e così via.

L'unico commento negativo riguarda la povertà del doppiaggio italiano, troppe poche voci, in 2 ore di gioco ho trovato 4 contatti per side quest con la stessa identica voce. Manco da dire che si sia sforzato un minimo a cambiare un minimo la voce. A parte questo globalmente è abbastanza valido come doppiaggio

Aggiornerò andando avanti con l'esperienza di gioco
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
47 persone su 48 (98%) hanno trovato questa recensione utile
5 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
376.8 ore in totale
Pubblicata: 21 novembre 2015
Straordinario, veloce, dinamico, uno dei più belli titoli che mi sia capitato di giocare, l'horror survival legato al ruolo di parkur è decisamente un'accostamento azzeccatissimo,
Tutto questo fa si che Dying Light divenga un titolo unico nel suo genere, malgrado l'appartenenza ad una categoria di game molto comune.
La grafica è molto curata, se si è in possesso di un buon computer è possibile notare dettagli incredibili confindibili con la realtà.
Consiglierei questo titolo? CERTO! senza ombra di dubbio!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
43 persone su 46 (93%) hanno trovato questa recensione utile
4 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
52.9 ore in totale
Pubblicata: 19 febbraio 2015
Il titolo di Techland si propone a tutti gli effetti come successore spirituale di Dead Island, che viene migliorato in praticamente tutti gli aspetti.

L'elemento che più salta all'occhio è ovviamente l'introduzione del parkour. Da questo punto di vista il lavoro degli sviluppatori polacchi è semplicemente straordinario: il parco mosse è vasto, i comandi funzionano alla perfezione e il level design è perfetto per sfruttare tutte le abilità acrobatiche del nostro protagonista, soprattutto nella seconda delle due mappe che compongono il gioco, caratterizzata da uno sviluppo principalmente verticale. L'unico limite (comunque secondario) è l'assenza di un metodo rapido per scendere dagli edifici, escludendo una sorta di Salto della Fede in pieno stile Assassin's Creed, anche se in questo caso ci si lancia in mezzo ai sacchi della spazzatura invece che nel fieno (sarà una presa per il ♥♥♥♥?). Arrivati più o meno a metà gioco si mettono le mani su un utile rampino, che si aggancia a qualunque superficie e velocizza ulteriormente i nostri spostamenti. Non è comunque possibile abusarne, dato che dopo due utilizzi di seguito ha bisogno di un po' di secondi per ricaricarsi.

Il sistema di combattimento è preso di peso da Dead Island, quindi si usano soprattutto armi da corpo a corpo ed è presente un buon sistema di smembramento. Il parco armi è abbastanza prevedibile: si parte da dei semplici tubi fino ad arrivare a ben più letali spade e katane. Non manca la possibilità di potenziare i nostri strumenti di morte tramite un sistema di crafting, anche se da questo punto di vista ho trovato soluzioni meno originali rispetto a Dead Island. I progetti possono essere acquistati dai negozianti, ricevuti come premio e trovati durante le nostre esplorazioni, fondamentali anche per reperire i materiali necessari per effettuare le modifiche. Ovviamente non manca l'usura delle armi, seppur l'abbia trovata decisamente meno fastidiosa rispetto ai DI. Il parkour arricchisce inevitabilmente anche i combattimenti, non mancano quindi le schivate o la possibilità di far fuori i nostri avversari in maniera acrobatica.

Faccio notare che i combattimenti assumono via via maggior rilevanza pian piano che il nostro protagonista diventa più forte e accede ad armi migliori. All'inizio evitare gli scontri è fondamentale, soprattutto perché si hanno poche mosse a disposizione e le armi sono piuttosto deboli, tanto che bisogna colpire ripetutamente in testa gli avversari per ammazzarli. Andando avanti si possono invece far fuori decine di morti viventi (che poi non sono morti, ma vabbè) senza troppi problemi.

Il gioco, come tutti sanno, è un free-roaming, quindi non possono mancare numerosi componenti secondarie. Oltre ai classici collezionabili e alle side quest, ci sono sfide di vario tipo: per esempio viene richiesto di uccidere entro un tempo limite un certo numero di zombie utilizzando un metodo specifico o di completare un percorso a checkpoint prima dello scadere del tempo. Parlando di missioni secondarie, il compito del fattorino è indubbiamente quello dominante. Va comunque detto che gli sviluppatori si sono sforzati di dare un buon contorno narrativo ai compiti, inserendo abbastanza spesso colpi di scena e sviluppi inaspettati. In più, il parkour rende meno tedioso il continuo andare avanti e indietro.

Anche il ciclo giorno-notte assume grande rilevanza in termini di gameplay. Se di giorno possiamo stare relativamente tranquilli, di notte le cose si complicano non poco. Non solo il buio è davvero buio, ma soprattutto si ha a che fare con zombie decisamente più coriacei e pericolosi, i Notturni. Per questa ragione si tende a giocare tenendo un profilo basso, evitando di entrare nel cono visivo di questi terribili avversari, veloci, agili e capaci di farci a pezzi in una manciata di colpi. Quando veniamo scoperti la fuga è sempre la soluzione migliore. Non mancano quindi velocissimi inseguimenti, dove sfruttare trappole e equipaggiamenti particolari per rallentare le mostruosità che ci stanno alle calcagna. In realtà verso la fine si raggiunge un livello di potenza tale che anche i Notturni smettono di essere così pericolosi. Le uniche oasi di pace quando cala il sole sono i rifugi, le cui luci particolari impediscono l'entrata degli zombie. Piccolo dettaglio: prima di poterli utilizzare è necessario metterli in funzione, possibilmente durante il giorno.

Parlando più in generale degli avversari, l'ispirazione a Dead Island è a dir poco evidente: oltre ai classici zombie lenti, ci sono i corridori, quelli che sputano acido, quelli giganti, gli esplosivi e così via. Non voglio spoilerare troppo, per cui non cito un'altra tipologia di nemici che mi ha sinceramente inquietato e per la quale mi stupisco non sia scoppiata una bella polemica. Piccola nota sugli esplosivi: gli sviluppatori sono chiaramente sadici, infatti capita spesso di ritrovarseli dietro le porte, oltre angoli ciechi o in spazi stretti di vario tipo. L'esplosione è capace di ucciderci in un colpo se siamo troppo vicini, quindi occhi aperti.

Ho molto apprezzato un piccolo tocco di classe che da un tocco stealth al gameplay: una volta sbloccata la relativa abilità, è possibile ricoprirsi delle interiora degli zombie uccisi, in modo da passare inosservati. Unite questa possibilità a quella di far fuori quasi tutti i nemici con un attacco silenzioso da dietro e avrete modo di passare in mezzo a gruppi molto folti di zombie senza rischiare troppo.

Passando invece alla componente rpg, ci sono tre distinti rami: sopravvivenza, combattimento e agilità. Mi sembra abbastanza ovvio cosa contengono, visti i nomi. Invece di esserci un livello unico, ogni ramo ha il suo. I punti sopravvivenza si ottengono completando le missioni e le sfide e portando ai fornitori dei rifornimenti che vengono paracadutati in città, quelli forza aumentano pian piano che si massacrano nemici e infine quelli agilità si acquistano facendo ricorso alle nostre capacità acrobatiche. Di notte il guadagno è doppio, quindi non è una cattiva idea farsi una scampagnata al chiaro di luna ogni tanto, anche perché certe missioni possono essere compiute solo dopo il tramonto. I rami sono piuttosto estesi e ricchi, la sensazione di crescita è davvero ottima: all'inizio siamo deboli, lenti e impacciati, ma andando avanti si miglioria sempre di più.

Dal punto di vista narrativo, la trama è decisamente più presente e strutturata rispetto a Dead Island, ma c'è ancora parecchio lavoro da fare. Il protagonista è Crane, agente di un'organizzazione in stile OMS, il GRE. Il nostro eroe viene inviato nella città (probabilmente turca) di Harran per recuperare dei file importantissimi sull'epidemia che imperversa nel centro abitato. Le cose non vanno ovviamente come previsto e ci ritroveremo ad affrontare le solite macchinazioni e i soliti tradimenti, affrontando un cattivone in pieno stile Vaas. La trama diciamo che si lascia seguire, ma non ha spunti particolari, se non uno sviluppo verso la fine dell'avventura che ho trovato abbastanza inaspettato.

Il motore grafico offre un colpo d'occhio assolutamente d'eccezione, ma quando si scende nei dettagli non sembra poi così next gen (o current gen, come preferite). Del resto il titolo era inizialmente pensato per entrambe le generazioni di console. Sull'ottimizzazione c'è ancora da lavorare: DL nel complesso non gira malissimo, ma neanche troppo bene, inoltre tende a non sfruttare pienamente l'hardware, in particolare quello AMD. Gli sviluppatori sembra stiano lavorando alacremente per risolvere i problemi tecnici, quindi penso che nel giro di non troppo tempo il grosso delle magagne sarà risolto.

La colonna sonora non è troppo presente o rilevante, ma è apprezzabile l'idea di utilizzare pesantemente il sintetizzatore per renderla abbastanza particolare.

Se vi è piaciuto Dead Island, allora DL non può che piacervi di più.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
33 persone su 33 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
82.6 ore in totale
Pubblicata: 30 giugno 2015
Avete la fregola dello zombie-killing ? Allora bussate alla porta di Techland, veterani dello splatter videoludico, dottori in smembramenti multipli e assoluti padroni del free-roaming in salsa romeriana.
Qui è tutto fatto in modo quasi perfetto, con un combat in prima persona preciso e un parkour che seppur inferiore a sua maestà Mirror's Edge, funziona. Tante missioni, attività secondarie e (recentemente) persino gare di parkour, il tutto spalmato su due mappe non molto estese, ma curatissime.
Giocone anche dal punto di vista grafico...persino esagerato, con volti molto migliorati, animazioni ottime, hitbox system perfetto...un motore di gioco che regge sempre tutto. Bellissimo il rendering, dettagliatissimi i molti interni esplorabili, erba, pioggia....insomma, Chrome Engine mai stato così in forma.
Alcuni cambiamenti rispetto ai precedenti giochi: c'è solo un personaggio e gli alberi abilità si completeranno tutti senza troppi problemi o quasi, lasciando minor spazio alla personalizzazione.
Ci sono solo due cose bruttissime e imperdonabili: la mancanza di un save manuale e il finale (ludicamente parlando).
Divertente, veloce, longevo, con coop a 4 e multi competitivo, moddabile, anche in versione Linux e costantemente aggiornato (anche con contenuti gratuiti).
Serve altro ?
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Pubblicate di recente
Mammone
27.9 hrs
Pubblicata: 30 agosto
Gioco molto figo.
Se siete amanti degli zombie è un musthave. Amo il feedback dei combattimenti corpo a corpo e (dopo un po di abitudine) anche il parkour è fatto molto bene e da soddisfazioni.

Date una possibilità al gioco se siete stuzzicati dal genere, secondo me li vale, sopratutto se in offerta.
Mantulus93
64.1 hrs
Pubblicata: 24 agosto
Gioco davvero curato, nessuna sbavatura grafica o nel gameplay. La storia è affascinante e ricca di colpi di scena, lo consiglio sicuramente a tutti quelli che amano l'Horror-survival ma che sono stanchi dei classici sparatutto.
Mongia
76.2 hrs
Pubblicata: 24 agosto
Il miglior survival horror a cui abbia giocato dai tempi dei primi Resident Evil. Tiene incollati allo schermo.

L'introduzione delle capacità di parkour del protagonista è sicuramente una delle armi vincenti del gioco, così come il deterioramento di attrezzi e armi utilizzati per uccidere gli zombie.

La trama non è sicuramente delle più originali, ma tutto sommato è costruita abbastanza bene.

La voglia di giocarci non finisce, anche dopo avere terminato le missioni principali.
Giacomo Legame
20.7 hrs
Pubblicata: 18 agosto
Uno dei migliori giochi con Zombie mai realizzato, questo gioco è in grado di creare atmosfere pazzesche, grafica da urlo, meccaniche di gameplay accattivanti.
Uno difetto è che a forza di saltare, squartare e volare lo sbocco è veramente facile!