Strider è tornato con un'avventura inedita, carica di azione a scorrimento laterale e di combattimenti fulminei in un gigantesco mondo interconnesso! Scarica subito il gioco completo e diventa l'assassino numero uno!
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Molto positiva (47 recensioni) - 85% delle 47 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Molto positiva (1,673 recensioni) - 1,673 recensioni degli utenti (86%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 19 feb 2014

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Strider

 

Recensioni

“Hiryu is back, and better than ever”
9.5 – Destructoid

“Strider is a great reboot and a fresh action experience for newcomers to the franchise”
8.75 – Game Informer

“Strider nails the thrill of being that ultimate ninja badass”
8.5 – Polygon

Steam Big Picture

Informazioni sul gioco

Strider è tornato con un'avventura inedita, carica di azione a scorrimento laterale e di combattimenti fulminei in un gigantesco mondo interconnesso! Scarica subito il gioco completo e diventa l'assassino numero uno!

Requisiti di sistema

    Minimi:
    • Sistema operativo: Windows Vista SP2 x64, Windows 7 x64, Windows 8 x64
    • Processore: Intel Core 2 Quad Q9550, 2.83GHz / AMD Phenom II X3 720, 2.8GHz
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: ATI Radeon HD 5770 / GeForce GTX 460 or better
    • DirectX: Versione 11
    • Rete: Connessione Internet a banda larga
    • Memoria: 3700 MB di spazio disponibile
    • Scheda audio: DirectX 9.0c Compatible
    • Note aggiuntive: Integrated graphics solutions not supported. Controller recommended.
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Molto positiva (47 recensioni)
Complessivamente:
Molto positiva (1,673 recensioni)
Pubblicate di recente
Shadow Yuk
( 12.1 ore in totale )
Pubblicata: 27 luglio
Hiryu ritorna nel nuovo Strider più potente che mai... forse anche un po' troppo!

Il titolo, a differenza dei suoi predecessori, action platform di stampo più classico, si presenta come un Metroidvania veloce e frenetico, con un buonissimo level design e un comparto tecnico arricchito da esplosioni e particellari scaturiti dai potentissimi poteri a disposizione del protagonista. Proprio questi ultimi sono però un tantino sbilanciati, e con l'avanzare dell'avventura Hiryu diventerà sempre più forte, diventando una macchina da guerra inarrestabile verso la fine del gioco.
La varietà dei nemici è scarsa, con i mob avversari che spesso si presentano come un semplice upgrade delle versioni incontrate nella zona precedente. Divertenti e ben strutturate le boss battle, ma in generale una difficoltà un tantino più alta avrebbe giovato al titolo tutto.
Ottime le musiche, discreto il doppiaggio.
Consigliato a tutti gli amanti della saga e a chi piacciono i Metroidvania; potrebbe far storcere il naso a chi è alla ricerca di un action platform puro o a chi è alla ricerca di una sfida ardua.

Finito in 5 ore e 38 minuti a Normale, con un completamento dell'87%
≈The•Siscus≈
( 18.2 ore in totale )
Pubblicata: 10 giugno
Verdetto: Consigliato. Voto: 7,5

Reboot dell'omonimo titolo sviluppato dalla stessa Capcom nel lontano 1989, Strider (2014) è un gioco d'azione piattaforma veloce e a livelli interconnessi (del genere Metroidvania), ambientato in un mondo liberamente esplorabile.

    Pro:
  • Ritmo frenetico e fluido
  • Discreta varietà di lame e kunai
  • Power-ups funzionali
  • Colonna sonora con qualche traccia veramente gradevole
  • Grafica gradevole
  • Si mantiene il carisma originale del gioco
  • Obiettivi non impossibili da ottenere
  • Longevità nella media

    Cons:
  • Level design poco ispirato e ambientazioni ripetitive
  • Ritmo altalenante
  • Scarsa varietà di nemici
  • Buona parte delle sfide con i Boss non sarà impegnativa (soprattutto nei livelli di difficoltà inferiori)

In conclusione, il titolo vale certamente l'acquisto, in quanto sarà in grado di fornire una decina di ore di divertimento (a patto di partire subito con il livello di difficoltà massimo). L'innesto dell'esplorazione dei livelli è stato ottimamente eseguito e ci invoglierà maggiormente nella raccoltà di tutti i collezionabili disseminati nella mappa.
Icaro-not-again!
( 0.3 ore in totale )
Pubblicata: 6 giugno
the game is cool , but optimized as ♥♥♥♥ ,
Carlston Calavera
( 11.5 ore in totale )
Pubblicata: 29 maggio
Trovato in sconto ed acquistato al volo. Ottimo per riempire i momenti di noia: veloce e colorato, difficoltà non troppo elevata. Un classico da cabinato che non annoia mai, lo consiglio sopratutto se trovato in saldo, ve lo portate a casa al prezzo di un caffè.
- ☯ Do$h -
( 9.8 ore in totale )
Pubblicata: 21 maggio
- GRAFICA: (4)
- SONORO: (2)
- ATMOSFERA: (2)
- GAMEPLAY: (4)
- LONGEVITA': (2)

- CONSIGLIATO: 3/5
Tharon
( 31.0 ore in totale )
Pubblicata: 22 aprile
Strider è il reboot/remake di uno storico, difficilissimo arcade di fine anni 80.

Caso più unico che raro, la nuova incarnazione di Strider riesce a tenere inalterato lo spirito del gioco originale e a migliorarne gli aspetti più spigolosi, trasformando un action platform frustrante e dalla difficoltà inumana in un metroidvania frenetico e divertentissimo.

L'unico neo del gioco è appunto il tasso di sfida, eccessivamente ridotto anche al massimo livello di difficoltà. Probabilmente più che adatto per i giocatori meno smaliziati, ma decisamente parecchio basso per quelli più "scafati" e per i fan del titolo originale.
Per il resto un ottimo gioco e venduto al giusto prezzo. Promosso a pieni voti.
Severus Snape
( 5.3 ore in totale )
Pubblicata: 24 febbraio
Davvero divertente, non capisco come possa essere così poco conosciuto.
Enryu
( 10.6 ore in totale )
Pubblicata: 29 novembre 2015
Bel gioco, a tratti frenetico, senza pretese. Lo stile è un misto tra metroid e castlevania con ambientazione tecno-futuristica. Si potrà impersonare più di uno Strider (basta trovare tutti quelli nascosti), una specie di ninja ipertecnologico con varie abilità da scoprire e potenziare. Non manca il livello di sfida verso le ultime sezioni di gioco, peccato solo per la longevità non molto alta: meno di dieci ore per finirlo al 90%
AlexBerserk
( 4.1 ore in totale )
Pubblicata: 31 ottobre 2015
Molto bello, anche se il gameplay è molto semplicistico. Consigliato
[HWU] fraussantin
( 4.9 ore in totale )
Pubblicata: 21 ottobre 2015
sinceramente mi aspettavo un po di più dal gameplay ...
Recensioni più utili  Complessivamente
15 persone su 16 (94%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
12.5 ore in totale
Pubblicata: 17 luglio 2015
Remake fast and furious del cabinato ’89, con una pennellata di backtracking, incorniciato con uno stile grafico futuristico contaminato da elementi dal medioevo asiatico.

Storia: impersoniamo un ninja in quel di Kazakh City, la cui struttura politica pare rimembrare un satellite U.R.S.S. ma di matrice distopica; la città è tiranneggiata dal Grandmaster Meio, di cui ovviamente ci dovremo occupare. Non ci viene raccontato molto, sappiamo dell’oppressione e di esperimenti meta-scientifici, perpetrati da mistiche figure protette da mercenari a sangue freddo…per non farsi mancare nulla anche qui ritroviamo delle sorti di zombie, che personalmente avrei evitato d’inserire soffermandomi più sulla caratterizzazione sci-fi.

Gameplay: veloce adrenalinico sin dalle prime fasi, rese complicate da una un barra della salute risicata: dovete muovervi velocemente -sfruttando anche la verticalità degli scenari grazie al rampino- verso gli avversari, a testa alta, deviando o eludendo proiettili e attacchi melee. Le abilità sono ben diversificate nella forma, anche se il numero non impressiona: l’attacco a breve distanza è affidato allo Cypher, una speciale spada; dalla distanza intervengono i Kunai, delle sorte di dardi. Ma per entrambe le tipologie esistono 4 varianti (congelamento, rimbalzo, esplosive e magnetiche) a seconda del potere imbracciato; evidenziato stilisticamente da una sciarpa, stilizzata al neon e muta colore, accoccolata al collo di Hyriu. Esistono anche 3 abilità speciali (d’attacco e difesa), anch’esse stilisticamente ricercate, il cui uso devastante è limitato da una seconda barra, d’energia, similmente suddivisa in tacche.
Di notevole efficacia la “catapulta al plasma”, una sorta di brevissimo “teletrasporto” in tutte le direzioni, che se effettuata dopo il doppio salto consente di innalzare ulteriormente l’altezza raggiungibile.
Le tacche delle 2 barre, poteri e abilità speciali sono centellinate nel corso dell’avventura e non tutti questi elementi li otterrete nella loro massima espressione, a meno che non vi dedichiate all’esplorazione. Ecco che entra in gioco il backtracking –alcune zone saranno accessibili solo se appreso un particolare potenziamento- coadiuvato dal respawn selvaggio: attenuato dal recupero parziale della salute abbattendo i nemici. Personalmente non vado matto per il respawn, ma va sottolineato come nella fase avanzata sarete molto più forti, quindi potrete semplicemente scappare, senza attaccare battaglia con i fastidiosi sottoposti. Vi consiglio di posticipare dunque l’esplorazione fino al momento precedente l’inizio dell’atto finale.
Per i completisti, poi, ci sono: costumi, bozzetti, e sfide da recuperare per una immedesimazione maggiore; tuttavia questi elementi risultano evidenziati sulla mappa, una volta scoperto ogni anfratto.

I.A: la difficoltà è alta anche se inferiore al predecessore. I pattern d’attacco avversari sono semplici per la maggior parte dei molti boss a disposizione, anche se alcuni personaggi brillano di luce propria. Se fosse stata riposta la stessa cura per la caratterizzazione dei combattimenti anche per i restanti avversari, ci saremmo trovati davanti ad un’eccellenza.
Se con i normali nemici e mini boss (mach poco raccomandabili) il titolo assume le vesti di un hack ’n’ slash; la situazione con alcuni veri Boss muta drasticamente: bisogna studiare l’ambiente circostante, sfruttando ripari; carpire le debolezze dell’avversario, scegliere il momento giusto per attaccare e muoversi molto…in queste circostanze l’approccio alla rambo porterà solo a morte certa

Comparto grafico: gli stage sono ben diversificati tra loro, meno al loro interno. La paletta cromatica vira bruscamente fra interni ed esterni, regalando a volte un colpo d’occhio impressionante, intervallato però da stanze decisamente asettiche. Dove le pennellate al neon non si estendono arriva una prospettiva in secondo piano, in grado di allargare gli spazi e donare vitalità e spazialità ,corredata da effetti in cel shading. Si passa così dai sobborghi grigi ai caldi terrazzi e guglie della zona più ricca fino a recinzioni al plasma, fortezze terrestri e spaziali e…scoprite il resto da voi, non voglio rovinarvi la sorpresa :)

Comparto tecnico: gli elementi scriptati per pulvisolo ed esplosioni sono di buona fattura; ottimi gli effetti riflessi, con marmi lucidi nella pavimentazione di zone lussuose. Le texture sono buone in-game meno nelle cut-scenes dove il numero dei poligoni e la definizioni dei contorni viene meno. Eccellente l’uso della telecamera dinamica che non è mai fastidiosa pur prendendosi delle libertà per donare un effetto cinematografico all’azione. I controlli sono precisi e la fluidità è massima, con frame granitici.

Comparto audio: doppiaggio discreto, le battute non brillano per arguzia. Effettistica più che sufficiente. Si sente la mancanza di una colonna sonora più incisiva; tipica di questo genere di produzioni.

Commento finale: Strider è un Action in 2.5D dal ritmo veloce con un’anima arcade, immediato nelle meccaniche, ma da non prendere sotto gamba. L’impegno per modernizzare un classico è di solito una sfida ardua, ma Double Helix ha centrato l’obiettivo; magari fossero così tutti questi progetti. Il team, però ci lascia sul mercato Pc, accettando di lavorare alla console di Amazon. Auguri per le prossime opere.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
31.0 ore in totale
Pubblicata: 22 aprile
Strider è il reboot/remake di uno storico, difficilissimo arcade di fine anni 80.

Caso più unico che raro, la nuova incarnazione di Strider riesce a tenere inalterato lo spirito del gioco originale e a migliorarne gli aspetti più spigolosi, trasformando un action platform frustrante e dalla difficoltà inumana in un metroidvania frenetico e divertentissimo.

L'unico neo del gioco è appunto il tasso di sfida, eccessivamente ridotto anche al massimo livello di difficoltà. Probabilmente più che adatto per i giocatori meno smaliziati, ma decisamente parecchio basso per quelli più "scafati" e per i fan del titolo originale.
Per il resto un ottimo gioco e venduto al giusto prezzo. Promosso a pieni voti.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 2 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
10.6 ore in totale
Pubblicata: 29 novembre 2015
Bel gioco, a tratti frenetico, senza pretese. Lo stile è un misto tra metroid e castlevania con ambientazione tecno-futuristica. Si potrà impersonare più di uno Strider (basta trovare tutti quelli nascosti), una specie di ninja ipertecnologico con varie abilità da scoprire e potenziare. Non manca il livello di sfida verso le ultime sezioni di gioco, peccato solo per la longevità non molto alta: meno di dieci ore per finirlo al 90%
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
14.6 ore in totale
Pubblicata: 12 marzo 2014
da quanto tempo è che non saltavo di qua e di la sminuzzando con la amata spada cypher? beh da un pò.... tipo dal megadrive :D
le ambientazioni del gioco in se sono carine ma veramente tutte uguali... ed è un problema essendo uno dei giochi con più cambi di scena come nel megadrive... insomma,passavi dalla foresta alla nave :) però in se è,SI ripetitivo e SI non tanto lungo (finito in circa 4 ore) ma essendo strider,mica mi lamento BEN TORNATO STRIDER HYRIU (o hiryu.. o qualcosa XD)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
6.0 ore in totale
Pubblicata: 21 ottobre 2014
Grafica curata e gameplay convincente. Un difetto? Una maggiore varietà nelle ambientazioni non avrebbe guastato.
Lo consiglio.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
23.9 ore in totale
Pubblicata: 9 marzo 2014
Platform veloce, dinamico, di difficoltà non elevatissima, richiama fortemente lo stile Metroidvania per la scelta di powerup e mappe labirintiche, che costringono i più al backtracking (= tornare sui propri passi per accedere ad aree prima inaccessibili).
Tuttavia è anche possibile procedere linearmente, per i meno ossessionati con obiettivi/potenziamenti.
Gli unici lati negativi che segnalerei sono: la mancanza di espressioni facciali duranti i dialoghi, modelli 3D che visti da vicino lasciano a desiderare (specialmente nelle cutscene, poche ma presenti) e OST di scarso rilievo.
Per il resto, davvero un buon titolo per quelle 5 ore di gioco medie necessarie per completarlo.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
18.2 ore in totale
Pubblicata: 10 giugno
Verdetto: Consigliato. Voto: 7,5

Reboot dell'omonimo titolo sviluppato dalla stessa Capcom nel lontano 1989, Strider (2014) è un gioco d'azione piattaforma veloce e a livelli interconnessi (del genere Metroidvania), ambientato in un mondo liberamente esplorabile.

    Pro:
  • Ritmo frenetico e fluido
  • Discreta varietà di lame e kunai
  • Power-ups funzionali
  • Colonna sonora con qualche traccia veramente gradevole
  • Grafica gradevole
  • Si mantiene il carisma originale del gioco
  • Obiettivi non impossibili da ottenere
  • Longevità nella media

    Cons:
  • Level design poco ispirato e ambientazioni ripetitive
  • Ritmo altalenante
  • Scarsa varietà di nemici
  • Buona parte delle sfide con i Boss non sarà impegnativa (soprattutto nei livelli di difficoltà inferiori)

In conclusione, il titolo vale certamente l'acquisto, in quanto sarà in grado di fornire una decina di ore di divertimento (a patto di partire subito con il livello di difficoltà massimo). L'innesto dell'esplorazione dei livelli è stato ottimamente eseguito e ci invoglierà maggiormente nella raccoltà di tutti i collezionabili disseminati nella mappa.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 3 (67%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
13.0 ore in totale
Pubblicata: 23 luglio 2015
Da amante dei metroidvania, lo consiglio, perchè il gioco è valido, ma oggettivamente poteva essere fatto molto meglio.
Graficamente carino, ma le location sono spesso ripetitive e davvero a volte si fatica a capire in quale zona si è. C'è di meglio e c'è di peggio anche in 2D.
Sonoro discreto. Ci sono alcune canzoni classiche della saga, ma non so se è un problema mio, ho trovato il volume un pò basso. In generale, la qualità delle musiche è di medio livello.
La giocabilità soffre di alti e bassi. I combattimenti e il gameplay in generale, sono molto divertenti e soddisfacenti, ma a volte il pg non risponde bene ai comandi, e si ha una sensazione generale di poca precisione...che in un gioco in cui ci sono varie fasi platform, non è un difetto da poco.
Come longevità siamo leggermente al di sotto della media del genere. 8 ore per finirlo quasi al 100% a livello medio, senza grosse difficoltà, a parte 2-3 boss.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 7 (57%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
21.0 ore in totale
Pubblicata: 10 marzo 2014
finalmente dopo l'aggiornamento il gioco è almeno giocabile senza lo slo-mo perenne attivato !
giocato un paio d'ore, era quello che mi aspettavo ....giudizio definitivo più avanti !
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
2 persone su 5 (40%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
0.2 ore in totale
Pubblicata: 19 giugno 2015
Porca...
...È fatto da Dio! Stra-fighissimo...
TUTTI gli amanti dell'originale (e dei platform in generale) DEVONO acquistarlo.

Scusate per la prolissità ma quando ci si trova di fronte a un lavoro impeccabile, c'è poco da aggiungere... ;)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente