Experience the final explosive chapter in the Alien Breed series and uncover the horrifying truth surrounding the existence of the Breed. Launch discount good thru Nov. 24 10am PST.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Nella media (10 recensioni) - 50% delle 10 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Nella media (213 recensioni) - 213 recensioni degli utenti (69%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 17 nov 2010

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista Alien Breed 3: Descent

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista Alien Breed™ Trilogy

Include 3 articoli: Alien Breed 2: Assault, Alien Breed 3: Descent, Alien Breed: Impact

 

Informazioni sul gioco

'Alien Breed™ 3: Descent' è l'esplosivo capitolo finale della serie Alien Breed™. Uno sparatutto arcade di fantascienza con una storia epica, orde di nemici alieni, armi devastanti e ambienti sbalorditivi, sviluppato sfruttando il motore di Epic Games Unreal® Engine 3. Discendi negli inferi e vesti ancora una volta i panni dell'eroe Conrad, l'ingegnere capo della nave, nella sua ultima battaglia contro le feroci orde aliene. Mentre la nave Leopold ormai condannata e la forza spaziale aliena attraversano l'atmosfera del pianeta e vanno incontro all'oceano ghiacciato, avrai solo poche ore per evitare un'orribile morte e sopravvivere all'assalto alieno per l'ultima volta. Mentre combatti all'interno della nave aliena che affonda nelle acque ghiacciate che invadono i corridoi, la terribile verità riguardante l'esistenza della progenie viene finalmente a galla… Oltre all'esaltante conclusione della campagna singleplayer e alle impegnative e spietate modalità "Sopravvivenza", il gioco offre la modalità Battaglia cooperativa online per due giocatori ricca di azione.

Caratteristiche Principali:

  • 'Alien Breed™ 3: Descent' - L'incredibile capitolo finale della trilogia di Alien Breed™, un mix adrenalinico di sparatutto, survival-horror e elementi tattici - implicati nel potenziamento e nella personalizzazione delle armi.
  • La discesa finale all'inferno!
    • NOVITÀ - Scene mozzafiato: combatti la progenie nei nuovi livelli sommersi dall’acqua e nelle sezioni sullo scafo della nave.
    • NOVITÀ – Azione in terza persona: vesti i panni dell'eroe, Conrad, nelle nuove elettrizzanti sezioni in terza persona.
    • NOVITÀ – Spazza via l'ultima resistenza grazie al nuovo distruttivo arsenale:
      • Progetto X è il nome di una "super arma" che disintegra qualunque cosa con cui venga in contatto.
      • La pistola Electro-Link spara colpi di elettricità e sprigiona una catena di fulmini che danneggia i nemici circostanti.
    • NOVITÀ – Sopravvivi ai nuovi nemici alieni: gli "Electro-shocker" e gli orripilanti boss degli emozionanti scontri finali.
  • Epica modalità Storia singleplayer - Il capitolo finale in modalità Campagna per giocatore singolo che conclude l'elettrizzante trama del gioco attraverso una serie di stage vasti e impegnativi, che comprende il nuovo livello del laboratorio di ricerca.
  • Modalità Sopravvivenza singleplayer - Resisti alle infinite ondate di violenti attacchi da parte delle orde aliene nelle arene appositamente congegnate.
  • Modalità Free-play singleplayer - Una modalità sfida per giocatore singolo. Batti il tuo punteggio migliore in una campagna completata in precedenza.
  • Modalità Cooperativa per due giocatori - Combattete fianco a fianco per sconfiggere l'orda aliena attraverso mappe d'assalto online progettate ad hoc.
  • Modalità Sopravvivenza cooperativa per due giocatori - Unite le forze online e provate a sopravvivere nelle tre ambientazioni-arena appositamente congegnate. Accetta la competizione e sfida gli altri giocatori online a battere le tue abilità di sopravvivenza nelle dettagliate Leaderboard.
  • Funzionalità Online addizionali - Partita Veloce/Crea Partita/Liste Amici/Chat Vocale/Leaderboard/Achievement Steam/Achievement Cooperativi.
  • Negozio potenziamenti - Fruga i corpi dei compagni caduti e gli armadietti per accumulare denaro e acquistare così le armi e i kit di potenziamento presenti nel negozio.
  • Demo giocabile - "Il Prologo" è il titolo della sezione di prova, realizzata ad hoc: un assaggio gratuito di 'Alien Breed™ 3: Descent', che comprende, fra le altre cose, una mappa Sopravvivenza a tempo limitato.

Requisiti di sistema

    • OS: Windows XP SP2 or later
    • Processor: 2.0+ GHZ Single Core Processor
    • Memory: 1GB RAM
    • Graphics: NVIDIA 6800+ or ATI Radeon X700+ Video Card
    • DirectX®: 9.0c
    • Hard Drive: 2.0GB
    • Sound: Windows Supported Sound Card
    • Other Requirements: Internet connection required for multiplayer
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Nella media (10 recensioni)
Complessivamente:
Nella media (213 recensioni)
Pubblicate di recente
trazdum
7.8 ore in totale
Pubblicata: 25 giugno 2015
Alien Breed è una trilogia di sparatutto fantascientifico isometrico. Non è possibile recensire i singoli episodi, perché sono strettamente collegati tra loro nella storia, farò quindi una recensione cumulativa di tutti e tre gli episodi.

STRUTTURA DEL GIOCO
Il gioco è abbastanza semplice concettualmente e se vogliamo anche un po' ripetitivo (troppo in alcuni punti).
Siete su una nave spaziale (la Leopold) infestata da alieni che spuntano da ogni angolo, buco o paratia che ci sia sulla nave. La vista è isometrica dall'alto, comandate Conrad, un veterano di mille battaglie, il disinfestatore di turno.
Di solito dovrete trovare la strada per proseguire, che spesso comporterà sbloccare porte bloccate, reindirizzare flussi di energia, trovare chiavi per aprire porte, bypassare sistemi di sicurezza etc. Purtroppo in alcuni casi il backtracking è estremo, facendovi andare avanti e indietro mille volte.

Gli alieni sono abbastanza vari, ma spesso si confondo tra di loro, arrivando in ondate miste di tutto, quindi andrete avanti con l'arma che avete imbracciato in quel momento (praticamente assault rifle e shotgun forever).
Ogni tanto avrete a che fare con il solito boss di fine livello, che come da copione sarà in un'arena o su treni o ascensori in movimento, avrà attacchi speciali e poteri superiori ai normali alieni, ma anche il solito punto debole su cui sfogare tutto il vostro armamentario (personalmente odio i boss di fine livello in genere, per come sono strutturati).

Un primo punto che mi ha fatto un po' arriciare il naso sono le situazioni in cui ci troveremo, ovvero:
- ti avvicini per cercare un cadavere, clicki con SPAZIO, si avvia la barra di ricerca, a metà esce fuori un alieno
- riavvio dei sistemi, inizio countdown --> arriva orda infinita di alieni, fine countdown --> fine orda di alieni


CONTROLLI E INVENTARIO
I controlli sono con mouse tastiera:
- mouse per il puntamento delle armi, sparo primario, utilizzo dell'oggetto selezionato, rotazione della telecamera
- tastiera per i movimenti di Conrad. Così potrete permettervi di sparare mentre arretrate etc.
Nell'armamentario avrete a disposizione un radar visibile a schermo (tipo quello di alien con tanto di reticolo ettagonale), che vi darà solo la posizione rispetto a voi dei vari alieni e degli obiettivi di missione, ma non della mappa, che sarà disponibile solo sul PDA, richiamabile con ENTER.
L'inventario si arricchirà man mano che procedete nella pulizia della nave, con nuove armi ed equipaggiamenti, raccogliendoli da terra o dai vari cadaveri disseminati qua e là. Potrete modificare il vostro inventario vendendo e comperando equipaggiamento ai temrinali Intex, dove per altro potrete salvare la partita in tre diversi slot. Qui potrete anche potenziare sia armi (più veloci, più danno, racarica più veloce) che oggetti, rendendoli più efficienti.

Purtroppo se nel primo capitolo funziona tutto bene, nei successivi sono state inserite novità mal gestite dal punto di vista dei comandi. Infatti nel primo capitolo ogni singolo livello si svolge su un singolo piano, ma nei due capitoli successivi hanno introdotto sottolivelli, rampe per salire/scendere, e soprattutto sezioni a telecamerea fissa. Ora questo non sarebbe assolutamente un problema, anzi idealmente sono delle belle introduzioni, che variano il gioco, ma il problema è la mira! Immaginate, vi siete abituati ad un sistema in cui potete girare la telecamera come volete, per mirare meglio, ma improvvisamente tutto è bloccato e addirittura più zoomato su Conrad o dietro di lui in terza persona. La mira non si comporta più come prima. Credo che abbiano lasciato il sistema di puntamento isometrico anche per il puntamento in terza persona: così facendo la mira sarà completamente sballata e finirete per far fuori tonnellate di proiettili a vuoto prima di capire come beccare gli alieni. Per non parlare del fatto che gli alieni, in alcuni casi, vi verranno addosso senza che possiate vederli, fintanto che non vi staranno mangiando la faccia!!


GRAFICA
La grafica è bella, e abbastanza varia, con effetti di luce, fuochi, esplosioni e ambientazioni aliene. Questo almeno nei primi capitoli, man mano che andrete avanti la ripetitività sarà abbastanza forte. In molti casi le splosioni sono talmente tante (e innoque) che vi faranno inevitabilmente domandare come fà una nave spaziale a stare ancora in piedi e avere dei sistemi funzionanti. Tra i vari livelli ci saranno degli intermezzi raccontati modello fumetto, che sono fatti molto bene, con audio doppiato e vignette.


AUDIO
Il sonoro è buono, vi aiuterà a distinguere in tempo i vari tipi di alieni, permettendovi di selezionare le armi più adatte. Anche qui dopo un po' i messaggi di allerta saranno abbastanza ripetitivi, e in alcuni casi anche fastidiosi. La musica vi aiuterà a capire quando la situazione è tranquilla o sta per arrivare un'orda. Il doppiaggio audio è fatto bene, e nell'ultimo capitolo ci sarà un personaggio sempre presenteche vi accompagnerà strada facendo e commentando le vostre azioni.


EVOLUZIONE NEI VARI CAPITOLI
Il gioco inizia bene, la storia non è male, niente di nuovo o miracoloso ma fa il suo dovere, i racconti tra i vari livelli sono fatti bene e aiutano a spezzare l'azione a volte troppo ripetitiva. L'evoluzione nei vari episodi però non è tale da innovare il gameplay, e alla lunga può stufare, se il primo lo finisci dicendo "Bello, passiamo al secondo", il secondo lo finisci dicendo "Va bene, fatto, ora vediamo come va la storia", il terzo lo affronti con "Ok, vediamo va a finire e speriamo di fare in fretta". Intendiamoci non sono brutti, anzi, ma forse sono un po' tanto ripetitivi, soprattutto come meccaniche e situazioni. In generale, se non si va alla ricerca dei segreti (che servono per avere qualche arma prima e qualche munizione in più oltre a sbloccare gli achievement) il gioco va sui binari, poca esplorazione (ma c'è) oltre alla strada pricipale.


CONCLUSIONE
Consiglierei questo gioco? Sì, ma prendendolo in un bundle o ai saldi. Sicuramente tutta la trilogia. Nonostante le pecche riscontrate nei capitoli successivi risulta un buon gioco (a tratti sufficiente), anche se non grida al miracolo o all'innovazione. Ogni tanto dovrete avere pazienza con il backtracking e la prevedibilità di alcuni ambienti. Comunque vorrete vedere come va a finire la storia.


PRO
- bella grafica
- efficace audio per capire le situazioni
- comandi intuitivi
- segreti da scoprire per incentivare un minimo di esplorazione
- la storia non urla al miracolo ma è bella e ben raccontata
- belle le sequenze fumettose che vi permettono di rilassarvi un attimo prima del prossimo livello
- c'è il coop
- obiettivi da sbloccare anche in Steam
- in generale buon gioco

CONTRO
- mira e comandi completamente a caso nelle sezioni a camera fissa o in terza persona
- ripetitivo allo stremo quando erriverete al terzo capitolo
- alcune telecamenre fisse vi faranno sclerare sopratutto con il procedere dei capitoli, in pratica sempre peggio
- esplode tutto, sempre, ovunque ... esagerato, poco credibile che ci sia ancora qualcosa che funzioni
- backtracking crescente esponenzialmente
- a parte i segreti per sbloccare obiettivi si va sui binari
- audio ripetitivo in alcuni frangenti
- l'effetto "sorpresa!! Stai cercando tra i cadaveri arriva l'alieno!!!" andando avanti stufa
- alcuni ambienti saranno altamente prevedibili
Recensioni più utili  Complessivamente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
7.8 ore in totale
Pubblicata: 25 giugno 2015
Alien Breed è una trilogia di sparatutto fantascientifico isometrico. Non è possibile recensire i singoli episodi, perché sono strettamente collegati tra loro nella storia, farò quindi una recensione cumulativa di tutti e tre gli episodi.

STRUTTURA DEL GIOCO
Il gioco è abbastanza semplice concettualmente e se vogliamo anche un po' ripetitivo (troppo in alcuni punti).
Siete su una nave spaziale (la Leopold) infestata da alieni che spuntano da ogni angolo, buco o paratia che ci sia sulla nave. La vista è isometrica dall'alto, comandate Conrad, un veterano di mille battaglie, il disinfestatore di turno.
Di solito dovrete trovare la strada per proseguire, che spesso comporterà sbloccare porte bloccate, reindirizzare flussi di energia, trovare chiavi per aprire porte, bypassare sistemi di sicurezza etc. Purtroppo in alcuni casi il backtracking è estremo, facendovi andare avanti e indietro mille volte.

Gli alieni sono abbastanza vari, ma spesso si confondo tra di loro, arrivando in ondate miste di tutto, quindi andrete avanti con l'arma che avete imbracciato in quel momento (praticamente assault rifle e shotgun forever).
Ogni tanto avrete a che fare con il solito boss di fine livello, che come da copione sarà in un'arena o su treni o ascensori in movimento, avrà attacchi speciali e poteri superiori ai normali alieni, ma anche il solito punto debole su cui sfogare tutto il vostro armamentario (personalmente odio i boss di fine livello in genere, per come sono strutturati).

Un primo punto che mi ha fatto un po' arriciare il naso sono le situazioni in cui ci troveremo, ovvero:
- ti avvicini per cercare un cadavere, clicki con SPAZIO, si avvia la barra di ricerca, a metà esce fuori un alieno
- riavvio dei sistemi, inizio countdown --> arriva orda infinita di alieni, fine countdown --> fine orda di alieni


CONTROLLI E INVENTARIO
I controlli sono con mouse tastiera:
- mouse per il puntamento delle armi, sparo primario, utilizzo dell'oggetto selezionato, rotazione della telecamera
- tastiera per i movimenti di Conrad. Così potrete permettervi di sparare mentre arretrate etc.
Nell'armamentario avrete a disposizione un radar visibile a schermo (tipo quello di alien con tanto di reticolo ettagonale), che vi darà solo la posizione rispetto a voi dei vari alieni e degli obiettivi di missione, ma non della mappa, che sarà disponibile solo sul PDA, richiamabile con ENTER.
L'inventario si arricchirà man mano che procedete nella pulizia della nave, con nuove armi ed equipaggiamenti, raccogliendoli da terra o dai vari cadaveri disseminati qua e là. Potrete modificare il vostro inventario vendendo e comperando equipaggiamento ai temrinali Intex, dove per altro potrete salvare la partita in tre diversi slot. Qui potrete anche potenziare sia armi (più veloci, più danno, racarica più veloce) che oggetti, rendendoli più efficienti.

Purtroppo se nel primo capitolo funziona tutto bene, nei successivi sono state inserite novità mal gestite dal punto di vista dei comandi. Infatti nel primo capitolo ogni singolo livello si svolge su un singolo piano, ma nei due capitoli successivi hanno introdotto sottolivelli, rampe per salire/scendere, e soprattutto sezioni a telecamerea fissa. Ora questo non sarebbe assolutamente un problema, anzi idealmente sono delle belle introduzioni, che variano il gioco, ma il problema è la mira! Immaginate, vi siete abituati ad un sistema in cui potete girare la telecamera come volete, per mirare meglio, ma improvvisamente tutto è bloccato e addirittura più zoomato su Conrad o dietro di lui in terza persona. La mira non si comporta più come prima. Credo che abbiano lasciato il sistema di puntamento isometrico anche per il puntamento in terza persona: così facendo la mira sarà completamente sballata e finirete per far fuori tonnellate di proiettili a vuoto prima di capire come beccare gli alieni. Per non parlare del fatto che gli alieni, in alcuni casi, vi verranno addosso senza che possiate vederli, fintanto che non vi staranno mangiando la faccia!!


GRAFICA
La grafica è bella, e abbastanza varia, con effetti di luce, fuochi, esplosioni e ambientazioni aliene. Questo almeno nei primi capitoli, man mano che andrete avanti la ripetitività sarà abbastanza forte. In molti casi le splosioni sono talmente tante (e innoque) che vi faranno inevitabilmente domandare come fà una nave spaziale a stare ancora in piedi e avere dei sistemi funzionanti. Tra i vari livelli ci saranno degli intermezzi raccontati modello fumetto, che sono fatti molto bene, con audio doppiato e vignette.


AUDIO
Il sonoro è buono, vi aiuterà a distinguere in tempo i vari tipi di alieni, permettendovi di selezionare le armi più adatte. Anche qui dopo un po' i messaggi di allerta saranno abbastanza ripetitivi, e in alcuni casi anche fastidiosi. La musica vi aiuterà a capire quando la situazione è tranquilla o sta per arrivare un'orda. Il doppiaggio audio è fatto bene, e nell'ultimo capitolo ci sarà un personaggio sempre presenteche vi accompagnerà strada facendo e commentando le vostre azioni.


EVOLUZIONE NEI VARI CAPITOLI
Il gioco inizia bene, la storia non è male, niente di nuovo o miracoloso ma fa il suo dovere, i racconti tra i vari livelli sono fatti bene e aiutano a spezzare l'azione a volte troppo ripetitiva. L'evoluzione nei vari episodi però non è tale da innovare il gameplay, e alla lunga può stufare, se il primo lo finisci dicendo "Bello, passiamo al secondo", il secondo lo finisci dicendo "Va bene, fatto, ora vediamo come va la storia", il terzo lo affronti con "Ok, vediamo va a finire e speriamo di fare in fretta". Intendiamoci non sono brutti, anzi, ma forse sono un po' tanto ripetitivi, soprattutto come meccaniche e situazioni. In generale, se non si va alla ricerca dei segreti (che servono per avere qualche arma prima e qualche munizione in più oltre a sbloccare gli achievement) il gioco va sui binari, poca esplorazione (ma c'è) oltre alla strada pricipale.


CONCLUSIONE
Consiglierei questo gioco? Sì, ma prendendolo in un bundle o ai saldi. Sicuramente tutta la trilogia. Nonostante le pecche riscontrate nei capitoli successivi risulta un buon gioco (a tratti sufficiente), anche se non grida al miracolo o all'innovazione. Ogni tanto dovrete avere pazienza con il backtracking e la prevedibilità di alcuni ambienti. Comunque vorrete vedere come va a finire la storia.


PRO
- bella grafica
- efficace audio per capire le situazioni
- comandi intuitivi
- segreti da scoprire per incentivare un minimo di esplorazione
- la storia non urla al miracolo ma è bella e ben raccontata
- belle le sequenze fumettose che vi permettono di rilassarvi un attimo prima del prossimo livello
- c'è il coop
- obiettivi da sbloccare anche in Steam
- in generale buon gioco

CONTRO
- mira e comandi completamente a caso nelle sezioni a camera fissa o in terza persona
- ripetitivo allo stremo quando erriverete al terzo capitolo
- alcune telecamenre fisse vi faranno sclerare sopratutto con il procedere dei capitoli, in pratica sempre peggio
- esplode tutto, sempre, ovunque ... esagerato, poco credibile che ci sia ancora qualcosa che funzioni
- backtracking crescente esponenzialmente
- a parte i segreti per sbloccare obiettivi si va sui binari
- audio ripetitivo in alcuni frangenti
- l'effetto "sorpresa!! Stai cercando tra i cadaveri arriva l'alieno!!!" andando avanti stufa
- alcuni ambienti saranno altamente prevedibili
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente