Home is a unique horror adventure set in a beautifully-realized pixel world. It’s a murder mystery with a twist—because you decide what ultimately happens. Awakened by an oncoming storm, you open your eyes to discover yourself in a strange, dark room—tucked away in a house that’s not yours.
Valutazione degli utenti:
Complessivamente:
Nella media (1,319 recensioni) - 1,319 recensioni degli utenti (69%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 1 giu 2012

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

non disponibile in Italiano
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista Home

 

Recensioni

“A sophisticated, horrifying narrative experiment.”
8/10 – The Verge

“[Home] serves as a great reminder of what older games once taught us.”
Joystiq

“A creative developer demonstrates how much atmospheric force can be put into one pixel.”
82/100 – http://www.4players.de/4players.php/dispbericht/PC-CDROM/Test/32827/77697/0/Home.html

Informazioni sul gioco

Home is a unique horror adventure set in a beautifully-realized pixel world. It’s a murder mystery with a twist—because you decide what ultimately happens.

Awakened by an oncoming storm, you open your eyes to discover yourself in a strange, dark room—tucked away in a house that’s not yours.

As you play the game, it changes—subtly, almost imperceptibly—to reflect your perspective. It's a horror game unlike any other, and as you'll discover, its truths are entirely subjective.

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
    Minimum:
    • OS: Windows XP
    • Processor: Core 2 Duo
    • Memory: 2 GB RAM
    • Graphics: Graphics card with 256 MB RAM
    • Hard Drive: 50 MB HD space
    • Sound: Soundblaster or equivalent
    Recommended:
    • OS: Windows 7
    • Processor: Core 2 Duo or above
    • Memory: 4 GB RAM
    • Graphics: Graphics card with 512 MB RAM
    • Hard Drive: 100 MB HD space
    • Sound: Soundblaster or equivalent
    Minimum:
    • OS: OS 10.7 Lion or above
    • Processor: Core 2 Duo
    • Memory: 2 GB RAM
    • Graphics: Graphics card with 256 MB RAM
    • Hard Drive: 50 MB HD space
    Recommended:
    • OS: OS 10.7 Lion or above
    • Processor: Core 2 Duo or above
    • Memory: 4 GB RAM
    • Graphics: Graphics card with 512 MB RAM
    • Hard Drive: 100 MB HD space
Recensioni dei giocatori
Customer Review system updated Sept. 2016! Learn more
Complessivamente:
Nella media (1,319 recensioni)
Tipo di recensione


Tipo di acquisto


Lingua


Display As:


(what is this?)
24 reviews match the filters above ( Perlopiù positiva)
Recensioni più utili  Negli scorsi 30 giorni
7 persone su 7 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
Consigliato
2.2 ore in totale
Pubblicata: 21 settembre
Casa è dove ci sentiamo al sicuro, dove vivono i nostri cari. In questa avventura Horror a pixel, la Casa è più un luogo nebbioso e pauroso.

Il nostro protagonista, senza nome, si sveglia in una casa che non è la sua, accanto ad un cadavere di qualcuno che non conosce, con in mano solo una torcia. Saremo noi a guidarlo per trovare casa sua ed una ragazza di nome Rachel.

Il gameplay è qualcosa di più dell'esplorare l'ambiente che ci circonda. In alcuni punti dovremo fare delle scelte su come proseguirà la storia e una volta scelta la strada da percorrere ci ritroveremo impossibilitati a ritornare sui nostri passi. Alla fine del gioco le decisioni che abbiamo preso e gli oggetti che avremo raccolto avranno un peso sul finale della narrazione, che potrà essere più di uno.

Il comparto sonoro è ben realizzato, la colonna sonora riesce a coinvolgere il giocatore nell'atmosfera del gioco.
Gli unici difetti che gli si potrebbero attribuire al gioco sono la longevità di un'ora \ un'ora e mezzo - quindi consigliabile giocarlo fino alla fine in un'unica sessione - e i puzzle davvero molto semplici.

Ciò che rende innovativa la parte della narrazione è il sito creato dagli stessi sviluppatori che permette la condivisione della nostra esperienza con il finale del gioco e di leggere le esperienze di altri giocatori.

Consigliato l'acquisto nel periodo dei saldi di Steam a 1,99€ 2,99€.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Recensioni più utili  Complessivamente
11 persone su 12 (92%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
1.0 ore in totale
Pubblicata: 4 agosto 2015
Giocato quest'oggi ad ormai più di 3 anni dalla sua uscita...vale la pena, svanito l'effeto novità...giocarlo ancora oggi?

COMPRALO PERCHE:
-Il Sonoro riesce nell'intento di avvolgere il giocatore nell'avventura
-Il Sistema Narrativo è interessanto e per certi è davvero ben poco usato nel panorama videoludico. Storia che all'apparenza sembra banale ma si rivela molto profonda e piena di mistero....... certo, se cercate un gioco che faccia paura, questo non è il titolo più adatto anche se una buona dose di tensione giocandolo in una stanza buia e con un paio di cuffie, la mette....

LASCIALO A STEAM PERCHE:
-Graficamente è un titolo da Cellulare non brilla nemmeno sotto il lato artistico (mooolto poco ispirato)
-Lato Ludico il titolo presenta soltanto tre fasi "puzzle" ma son molto banali e sembra che siano state fatte pure di corsa per il resto la fase esplorativa è smezzata da delle sequenze di aperture porte molto fantasiosa ma che alla lunga può smezzare troppo il ritmo (visto che poi non accade mai nulla dopo l'apertura delle stesse...qualche jump scare potevano metterlo)
-La Longevità è quella che è...gli stessi autori consiglio la giocata in un unica sessione che, nella peggiore delle ipotesi può durarvi non più di 1h30m...davvero troppo poco

Fortuna che il titolo in questione viene proposto ad un prezzo veramente budget ed un pò di punti li prende anche per quello oltre che per la storia...altrimenti sarebbe stato un fiasco su tutti i fronti!
Lo Consiglio solamente a tutti gli amanti della narrativa interpersonale...esistono titoli migliori che vanno provati quindi per tutti gli altri...statene alla larga

VOTO: 45/100
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 4 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
2.4 ore in totale
Pubblicata: 2 gennaio 2014
Più che un gioco lo definirei un "esperienza". Gameplay minimale, retrò, e affascinante. Molto semplice, non dura molto però ha una atmosfera coinvolgente ed una bella storia con finali multipli. Consigliato.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 3 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
1.8 ore in totale
Pubblicata: 28 dicembre 2013
Home è un racconto interattivo pixelloso che punta tutto su ambientazione e narrazione. La colonna sonora è minimalista ma lugubre al punto giusto; il racconto fluisce bene e il gioco si lascia giocare con piacere per tutta la sua breve durata (1h circa) esplorando ed elucubrando su come si siano svolti realmente i fatti (e su chi abbia commesso gli atroci delitti che ci troveremo davanti agli occhi), alla ricerca della nostra amata Rachel.

Voto: ★★★
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
1.8 ore in totale
Pubblicata: 7 agosto 2015
HOME è... un incubo.
Poco prima d'iniziare questo "gioco" il creatore/programmatore chiede un'ora e mezza del vostro tempo per completarlo tutto senza interruzioni. Nei primi 10 minuti sono stato molto combattuto a giocarlo dopo aver visto il gameplay inesistente, la grafica super pixellosa, la risoluzione bassissima, il sonoro appena abbozzato...
Non è un gioco "AAA" e sapevo già quando lo presi (in saldo) che non era tecnicamente un capolavoro.
Quindi mentre ero lì, al buio, con le cuffie e vagavo per quelle videate in 2D quasi a 16 colori una parte di me voleva chiudere tutto e l'altra sapere come sarebbe andata a finire.
Ha vinto la seconda.
E ora che l'ho finito posso dire che vale la pena.
Il gioco si basa sull'esplorazione in solitaria nella quale avremo solo poca interazione con gli oggetti e l'ambiente circostante. Nessun personaggio con cui parlare o creature da menare le mani. Soli con il mondo, fatto di suoni, colori e indizi.
Fino ad arrivare all'epilogo finale che in base a come avremo giocato ci farà scrivere la trama di questa avventura.
Un sogno diverso per ogni giocatore.
Un'esperienza interessante.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
1.1 ore in totale
Pubblicata: 12 agosto 2013
Ho deciso di provare Home, incoraggiato dal prezzo decisamente basso... e c'era un motivo.
Il gioco è una specie di avventura grafica, senza però enigmi o rapporti con altri PNG.
Più che un gioco, questo è un viaggio spirituale all'interno della psiche del protagonista, che non ha nome, ma la cui storia viene lentamente svelata con il proseguire della trama.
Il gameplay è semplicissimo: mandare avanti e indietro il protagonista per le location del gioco cercando indizi ovunque si possa interagire con qualcosa, ma mai con qualcuno, questo perchè nel gioco, l'unico personaggio che si vede e si sente e il protagonista.
Il punto di forza del gioco è senza dubbio la trama, molto ben curata, ma il gameplay zoppica vistosamente a causa dell'eccessiva semplicità.
Comunque, visto il prezzo a cui è venduto, una chance la merita. Il che ci porta alla cosa peggiore del gioco, la durata. Io ho completato il gioco in 67 minuti, senza trovare un valido motivo per rigiocarci, nonostante la possibilità di fare alcune scelte, che comunque cambiano poco o nulla nel finale, comunque curato anch'esso.
Il mio voto è 7.5/10, ma non pensiate che per questo sia un acquisto deludente!
Visto il prezzo e la qualità della trama, ve lo consiglio caldamente.
Grafica: 8
Sonoro: 7
Gameplay: 6
Durata: 4
Trama: 9.5
Impatto: 7.5
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 1 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
0.8 ore in totale
Pubblicata: 23 dicembre 2012
Noioso e ripetitivo. Mi aspettavo di più.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
3 persone su 6 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
0.8 ore in totale
Pubblicata: 20 gennaio 2013
Una piccola gemma Indie.
Finalmente riesco a provare questo esperimento nato nel 2011 e osservato per tanto tempo fino alla sua venuta al mondo.
Partiamo da un presupposto: Scordatevi un action. In questo gioco avete i tasti direzionali, e lo spazio.
Non fate l'errore di paragonarlo a Lone Survivor, perché di uguale a quel titolo ha soltanto la grafica pixelosa.

Ciò che è davvero, davvero, davvero interessante, è che il gioco, terminabile in un'oretta e qualche minutino, non spiegherà la trama (che ovviamente evito di accennare per motivi di Spoiler) al cento per cento, lasciandovi in grado di estrapolare la vostra Personale teoria. Addirittura, nel sito ufficiale, c'è una sezione dove i giocatori scrivono la propria teoria. Affascinante a dir poco!
Continuo sempre a dire che "Indie" per me deve essere la fonte di ispirazione: progetti piccoli, originali. gemme. Altro che minecraft e altre cagate sempre uguali.

Ingiustamente snobbato da chi ha i paraocchi e vuole sempre fare le stesse cose.. Per me è da provare. Grazie benjamin.
E grazie a Keter per lo sprono :D
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
0.5 ore in totale
Pubblicata: 2 dicembre 2013
Lo stile grafico è stupendo, ma non c'è un minimo di trama se non il "Ti risvegli in una casa mai vista e devi andartene" la cosa che davvero non mi è piaciuta è la scarsità di diversità da una stanza all'altra/parte del bosco all'altra; potrebbe anche non sembrare tutto questa pecca, ma in un gioco dove gli ambienti sono fondamentali, quando proprio ti perdi perché il luogo dove sei è uguale a quello di prima, comincia a smetterti di piacere il gioco.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
1 persone su 2 (50%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
1.0 ore in totale
Pubblicata: 27 giugno 2015
un buon indie, forse un po monotono, da procurarselo aprezzo scontato per dargli una possibilità
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Pubblicate di recente
debora_esse
0.4 hrs
Pubblicata: 27 settembre
http://justa13littlegirl.blogspot.it/2015/05/home-unique-horror-adventures.html

Io non amo il genere horror, mi terrorizza. Capisco, però, quanti titoli splendidi mi perdo, comunque ogni tanto ci provo.

Home, acquistato per mobile e successivamente su Steam (ho cambiato il telefono, addio gioco) è stata una semplice sorpresa. Mi ha fatto ragionare su questo genere. L'horror infatti è davvero un universo vasto, pieno di sfaccettature, e per quanta ansia e fifa mi ha trasmesso questo titolo devo dire che l'ho apprezzato davvero tanto. Mi è piaciuta la tensione che mi ha fatto provare costantemente e ho passato un'ora abbondante senza accorgermi del tempo che passava, tale era la mia concentrazione.

Questo è un titolo breve, ma per me la voglia di rigiocarlo è scattata in automatico non appena sono partiti i titoli di coda. La trama interessante e misteriosa mi aveva lasciato troppi punti interrogativi non risolti, ma la colpa è solo mia. La mia voglia di finire in fretta per paura dell'agognato momento "buh" ha prevalso. Però, non arriva mai. Il gioco mantiene costante quel senso d'ansia ad alti livelli. Sembra sempre sul punto di apparire qualche immagine raccapricciante, si è sempre sull'orlo dello spavento, ma non arriva mia. E' questa sensazione, che a parole forse non sono brava a spiegare, che ho amato.

Vediamo ora di approfondire un po' questo gioco, Home, piccolo titolo indie di Benjamin Rivers è uscito nel 2012. Con un grafica ad 8-bit faremo subito conoscenza col protagonista: un uomo del tutto anonimo. Si troverà in questa enorme villa macabra, senza sapere come c'è finito. Dopo giusto pochi passi troviamo una torcia, la nostra unica vera fonte di luce, che oltre ad illuminare davanti a noi possiamo puntarla verso il soffitto. Da subito sia il protagonista che noi ci porremo le solite domande: "Cos'è successo? Dove ci troviamo?" e man mano che proseguiamo e controlliamo centimetro per centimetro l'area di gioco sveleremo i vari misteri, per affliggerci da altri ancora. Nel gioco dovremmo fare delle scelte, prendere o no certi oggetti, perlustrare determinati luoghi e così via, tutte queste decisioni influiranno nel proseguimento della storia. Saremo noi gli artefici involontari del destino del protagonista.

Questo gioco nasce con l'idea di far riflettere il videogiocatore, soprattutto mentre non gioca. Ti pone nella condizione di mettere insieme pezzi di trama e arrivare quasi da solo alle conclusioni. Tutto viene detto a seconda di quello che fai, e se salti qualcosa fino alla fine il protagonista si porrà la domanda di cosa c'era in quella porta che abbiamo saltato, o cosa sarebbe cambiato se avessimo preso o no un determinato oggetto. Fa salire la curiosità ed è un piacere riprovarlo e scoprire tanti dettagli che magari alla prima run sono sfuggiti. Insomma, un titolo davvero curioso, consigliato anche a chi, come me, si spaventa col niente.
RomeaManson
2.8 hrs
Pubblicata: 16 febbraio
La descrizione del gioco lo definisce come un'esperienza horror unica... la cosa è in parte giusta: l'esperienza è abbastanza unica (atmosfera ottima, stile grafico retrò, trama oscura e frammentata che dà spazio alle interpretazioni... una sorta di silent hill 2D basato sull'esplorazione), ma di horror c'è poco e niente.
In che senso? Beh, se lo giocate al buio e col volume alto magari qualche volta sussulterete per qualche suono/evento improvviso (no, niente jumpscare, tranquilli), ma in generale il vero horror in questo gioco è psicologico: la sensazione claustrofobica e di impotenza che riesce a scatenare il fatto di sentirsi sbalzare da una situazione all'altra, spesso senza capire cosa e perché sta succedendo.

Il fatto che anche alla fine non si hanno risposte chiare sulla storia del gioco poi può essere sia positivo che negativo.
Personalmente ho apprezzato il tentativo (riuscito) dello sviluppatore di coinvolgere il giocatore nel formulare le sue teorie sull'accaduto: un buon modo per promuovere un primo titolo senza troppe pretese.

Peccato per la durata, davvero troppo breve, ma come inizio non è male e per il prezzo che lo pagate non c'è neanche da lamentarsi. Spero di vedere presto dei nuovi lavori su questa scia, ma nel frattempo... CONSIGLIATO.
Jackeletron
1.2 hrs
Pubblicata: 11 febbraio
Orrendo e per niente coinvolgente
Digitix
0.9 hrs
Pubblicata: 16 giugno 2015
Home è un gioco che mi ha colpito molto, quando l'ho preso ho pensato che sarebbe stato un tipico creepy da B movie, ma mi sono ricreduto, il gioco non ti lascia mai un momento in pace, ogni suono ti fa credere che dopo alcuni secondi sarebbe capitato un Jumpscare, ma non accade mai. A molti non piace il fatto che il gioco è a pixel, ma secondo me da un piccolo tocco horror in più.
Voto complessivo 8/10; il rapporto qualità-prezzo è ottimo(da ricordare che il gioco costa soli €2,99).
E' un gioco che consiglio agli amanti degli horror, ma devo dire che mi sarebbe piaciuto avere qualche Jumpscare.
benito1986
1.0 hrs
Pubblicata: 11 gennaio 2015
Pro: le articolazioni della storia.
Contro: longevità nulla.
Ac1dApteros
3.2 hrs
Pubblicata: 24 dicembre 2014
This game has one of the best atmosphere and "narrative" I've never seen.
Actually it isn't a true "horror story", it is more a "thriller", with many different storyline and ending, depending to "what do you find".