A story-driven experience about two doctors traversing backwards through a dying man's memories to artificially fulfill his last wish.
Valutazione degli utenti: Estremamente positiva (19,901 recensioni) - 19,901 recensioni degli utenti (97%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 1 nov 2011

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

Acquista To The Moon

LUNAR NEW YEAR SALE! Offer ends 12 febbraio

-80%
$9.99
$1.99

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista To The Moon Game and Soundtrack Bundle

Include 2 articoli: To the Moon, To the Moon Soundtrack

LUNAR NEW YEAR SALE! Offer ends 12 febbraio

 

Aggiornamenti recenti Mostra tutto (4)

27 novembre 2015

"To the Moon, too!" Comic+ DLC released!

Hi all, hope the year's wrapping up well!

We're excited to release this little comic project, "To the Moon, too!":

http://store.steampowered.com/app/418890/

The comic itself is available in its web-sized version on Freebird Games' site for the public, but this package offers the full-sized digital booklet, bonus content, and helps to support the project (that is now completed). c:

It also offers a rebate for more than its cost if any merchandise (To the Moon music boxes, printed comic book) is purchased from https://freebirdgames.bigcartel.com/ (Orders this week should still arrive by the holidays.)

There're more details on the Steam page for it. Cheers, hope y'all enjoy it!

-Kan

P.S. I'm focusing on making Finding Paradise (To the Moon's actual "sequel") now, so new minisodes will be put on hold this Winter.

30 commenti Altre informazioni

Recensioni

“How do I explain why it’s brilliant without spoiling what makes it so?”
9/10 – Eurogamer

“It’s simple, poignant, and full of heart.”
10/10 – GamePro

“To the Moon is a game you must play.”
8/10 – GameSpot

"I guess the music's kinda nice..."
-Developer's Aunt

"It is no less than absolutely beautiful."
10/10 – PC PowerPlay

Informazioni sul gioco

Dr. Rosalene and Dr. Watts have peculiar jobs: They give people another chance to live, all the way from the very beginning... but only in their patients' heads.

Due to the severity of the operation, the new life becomes the last thing the patients remember before drawing their last breath. Thus, the operation is only done to people on their deathbeds, to fulfill what they wish they had done with their lives, but didn’t.

This particular story follows their attempt to fulfill the dream of an elderly man, Johnny. With each step back in time, a new fragment of Johnny's past is revealed. As the two doctors piece together the puzzled events that spanned a life time, they seek to find out just why the frail old man chose his dying wish to be what it is.

And Johnny's last wish is, of course... to go to the moon.

Key Features

  • A unique & non-combat story-driven experience
  • Innovative mix between adventure game elements and classic RPG aesthetics
  • Acclaimed original soundtrack that closely ties to the story
  • An espresso execution with zero filler and no time drains

Requisiti di sistema

Windows
Mac OS X
SteamOS + Linux
    • OS:Windows 98, XP, Vista, 7, 8
    • Processor:Intel Pentium III 800 MHz
    • Memory:512 MB RAM
    • Graphics:1024x768 High Color +
    • DirectX®:9.0
    • Hard Drive:100 MB HD space
    • OS: OS X 10.6.8
    • Graphics: OpenGL 2.0 capable graphics card
    • Hard Drive: 500 MB available space [/list]
    • OS: Major Linux Distribution from 2010
    • Graphics: OpenGL 2.0 capable graphics card
    • Hard Drive: 500 MB available space
Recensioni utili
19 persone su 21 (90%) hanno trovato questa recensione utile
4 persone hanno trovato questa recensione divertente
5.5 ore in totale
Pubblicata: 17 settembre 2015
To the Moon è la rappresentazione stessa della parola 'Amore'. Non aspettatevi un gioco in cui dovrete salire di livello, farmare o sconfiggere zombie per andare avanti (o forse ..sì?) perchè non è assolutamente così.
La storia, che vi viene raccontata, fa riflettere sull'importanza di come potrebbe cambiare il vostro futuro se una singola persona, che per voi è stata fondamentale nel vostro percorso di vita, semplicemente sparisse. Riuscireste a realizzare il vostro più grande desiderio senza aver mai incontrato la persona che ve l'ha ispirato?
Un gioco commovente, che dimostra che la grafica fenomenale non vale niente se la storia che la circonda non si regge in piedi. Ogni videogiocatore dovrebbe giocarci~ ❤
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
14 persone su 14 (100%) hanno trovato questa recensione utile
1 persona ha trovato questa recensione divertente
5.8 ore in totale
Pubblicata: 28 dicembre 2015
The only thing i want, is to delete my memory and restart the story again.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
5.2 ore in totale
Pubblicata: 20 novembre 2015
Poesia. Nient'altro da dire
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
0.3 ore in totale
Pubblicata: 25 novembre 2015
[Link originale: http://pickaquest.blogfree.net/?t=5200944 ]
"Il finale non è mai più importante di qualsiasi momento che lo ha portato"
Psicologicamente credevo di essere pronta a questo gioco, specialmente dopo aver sa♥♥♥♥ quali effetti avrebbe potuto provocarmi e io che vado a nozze con i feels e le emozioni lo sapevo già in partenza, ma niente, l'impatto è stato ugualmente devastante.
L'ho finito solo poco fa e i brividi che ho provato sono ancora qui, forti quanto prima e gli occhi umidi non vogliono far altro che dirmi "Piangi Viv, piangi" e già lo so che finito di scrivere questa opinione andrò in un angolino a riflettere su questo gioco, sulla vita di Johnny e River, su tutto ciò che ho visto in To The Moon.
So solo che ora come ora sono in preda ad emozioni forti e vere e quasi mi maledico, ma allo stesso tempo mi benedico di aver potuto assistere a questa perla di gioco che mano a mano avanzava mi portava in un mondo tutto suo. Un mondo fuori dalla vita reale, tanto è che nemmeno ho cenato stasera. Avevo fame di feels e di emozioni, emozioni che solo questo gioco oggi sapeva darmi. Onestamente non so neanche quanto scriverò e forse mi ripeterò, ma pazienza. Sento il bisogno di esprimere tutto questo, altrimenti cospargerei la scrivania e la tastiera di lacrime.
Non dico di credere nel destino perchè certe cose se davvero vogliamo possiamo cambiarle, ma ci sono eventi che la vita stessa vuole. Eventi per cui tu puoi provarle tutte, puoi fare qualunque cosa per cambiarli, ma certe cose, certi incontri sono così perchè è così, non c'è una spiegazione razionale alla base ed è questo che ho amato in particolar modo del gioco. Io adoro quando l'irrazionalità si spinge fuori, quasi come a dire "Ehi ci sono anche io, sapete? Non potete spiegarmi, ma sono viva in mezzo a voi" . Crediamo di essere i padroni di ciò che siamo, di ciò che la vita ci porta ad essere, ma davvero pare che in alcuni casi possiamo solamente essere spettatori.
In to The Moon, abbiamo due dottori che cercano di dare una risposta a tutto questo. Dottori incaricati di esaudire il desiderio di Johnny ormai in fin di vita. Attraverso i suoi ricordi non solo scopriremo la vita dell'uomo, ma alcune domande esistenziali sicuramente ci toccano nel profondo. Tutto ciò sarà contornato dalla comicità dei due protagonisti, primi tra tutti con battutine sarcastiche che passeranno in secondo, terzo, quarto piano rispetto all'immensità delle emozioni che questo gioco ha suscitato in me. Un desiderio può essere così tanto e maledettamente grande da eludere ciò che il destino, ciò che una forza superiore può avere in serbo per noi? Credo proprio di si. Se c'è un modo per scappare da ciò che la vita potrebbe avere in serbo per noi può risultarsi vero tramite un desiderio, un grandissimo desiderio. Qualcosa che va oltre e sempre oltre l'irrazionale, qualcosa che spodesta qualunque altra forza.
Il desiderio e l'amore di Johnny e River ha portato tutto questo, ha portato al rivelare che l'amore in tutte le sue forme è ciò che è in grado di annientare qualsiasi legge razionale.
La narrazione è stata a dir poco superba. Ogni dialogo è stato colmo di emozioni. Emozioni belle, emozioni splendide e certo anche emozioni tristi, ma anche ironiche. I temi della vita sono narrati con una delicatezza che arriva dritta fino al cuore, dritta fino all'anima. In To The Moon niente è dato per scontato, ogni attimo della propria vita va vissuto in tutto e per tutto.
Desideri, emozioni, idee, credere nei propri sogni...Questo è To The Moon, questo è ciò in cui ho sempre creduto e ciò in cui sempre crederò. L'irrazionalità è una delle cose più significative di questa vita e proprio perchè non si può spiegare a parole o con concetti logici è importante viverla al meglio, senza tralasciare piccoli particolari.
Le OST in questo gioco sono state sicuramente parte integrante delle emozioni provate, note che ti suscitano qualcosa. Note che arrivano negli angoli più remoti di noi stessi e non se ne vanno più via. Emozioni che toccano parti di noi, le parti più nascoste.
To The Moon è davvero molto di più che un semplice gioco, è qualcosa che ti rimane dentro. Qualcosa che ti fa credere ancora di più nei tuoi sogni e nei tuoi desideri. Non c'è azione, non ci sono battaglie da compiere, ma questo non è importante, non in questo gioco almeno.
Dopo aver scritto tutto questo mi sento ancora soffocata dalle emozioni di To the Moon. Infatti non so nemmeno se riuscirò a cliccare sul tasto "aggiungi la risposta" dato che ho gli occhi un po' tanto gonfi e non so nemmeno se lo vedrò il tasto.
Ora non so neanche più cosa io abbia scritto e probabilmente è colpa delle emozioni o forse merito? Non lo so più, so solo che To the Moon è la rappresentazione vivente che con poco budget a disposizione posso nascere veri e propri piccoli capolavori. So solo che i desideri di cui si parla tanto all'interno del gioco sono stati esternati anche all'esterno.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
6 persone su 6 (100%) hanno trovato questa recensione utile
5.5 ore in totale
Pubblicata: 25 dicembre 2015
To The Moon è un avventura grafica/videogame old-gen/film interattivo/passatempo mondano insomma qualunque etichetta gli vogliate dare è un CAPOLAVORO! Ore non-stop di gameplay perchè va assaporato dall'inizio alla fine in un boccone, storia di una delicatezza assoluta ed a mio parere mai scontata...farà commuovere chiunque abbia la voglia di vivere questa meravigliosa esperienza videoludica.

VOTO 8/10
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente