Elementi in evidenza
Giochi
Software Demo Consigliati NOTIZIE
Embark on an adventure to rescue Charlie’s family from the nefarious industrialist known only as the 'Baron.
Data di rilascio: 6 Mar 2012
Etichette popolari definite dagli utenti per questo prodotto:
Guarda video HD

Acquista Stacking

Pacchetti che includono questo gioco

Acquista Double Fine Bundle

Include 5 oggetti: Psychonauts, Costume Quest, Stacking, Iron Brigade, Brutal Legend

Informazioni sul gioco

Grazie alla Double Fine Productions di Tim Schafer ora potrai esplorare un mondo dall'atmosfera vintage abitato da matrioske russe viventi. Salterai all'interno di oltre 100 bambole diverse e userai le loro abilità speciali per risolvere e affrontare una grande varietà di enigmi e sfide. Gioca nei panni di Charlie Blackmore, la matrioska russa più piccola al mondo, e fatti trascinare in quest'avventura per salvare la sua famiglia dal malvagio industriale conosciuto come “il Barone”. Questa avventura grafica in terza persona ti farà affrontare un lungo viaggio, dall'animata Stazione ferroviaria reale a un Dirigibile che sfreccia tra le nuvole, durante il quale dovrai raccogliere bambole uniche e set combinati da mettere nel Nascondiglio segreto di Charlie, vero diario delle tue avventure.

Continua l'avventura di Stacking con il pacchetto DLC Il Re perduto dei vagabondi, incluso gratuitamente nella versione PC!

In "Il Re perduto dei vagabondi", la prima espansione scaricabile di Stacking prodotta da Double Fine, i giocatori vestono di nuovo i panni di Charlie Blackmore, la matrioska più piccola del mondo. Charlie si reca con Levi, il suo amico vagabondo, nel misterioso Regno di Camelfoot, la mitica ultima dimora del Re perduto dei vagabondi e della sua corona. Charlie deve aiutare lo zio di Levi, Rufus Ryken, a reclamare i suoi diritti sul trono, risolvendo tre prove di valore e risvegliando i fabbri vagabondi di una volta. Solo allora la corona potrà essere di nuovo forgiata, permettendo così a Rufus di diventare Re e di unire il popolo dei vagabondi sotto un'unica sardina. "Il Re perduto dei vagabondi" presenta un'avventura completa con svariate nuove sfide, ognuna con molteplici soluzioni, una gamma tutta nuova di bambole uniche dotate di avvincenti abilità e un nuovo round di scherzetti da scoprire e con cui creare scompiglio. Solo i valorosi possono reclamare la corona"

Include una nuova raccolta di concept art esclusiva per la versione PC!

Requisiti di sistema (PC)

    Minimum:

    • OS: Windows XP SP3
    • Processor: 1.8 GHz dual core CPU
    • Memory: 1 GB RAM
    • Graphics: 256 MB GeForce 8800, Radeon 3850, or Intel HD 2000 Graphics
    • DirectX®:9.0c
    • Hard Drive: 1.5 GB free HD Space
    • Sound:DirectX Compatible Sound Card

    Recommended:

    • OS:Windows 7
    • Processor:Intel Core 2 Duo at 2.2 GHz, or AMD Athlon 64 at 2.2 GHz
    • Memory:1 GB RAM
    • Graphics: 512 MB GeForce 220, Radeon 4550, Intel HD 3000 Graphics
    • DirectX®:9.0c
    • Hard Drive: 1.5 GB free HD Space
    • Sound:DirectX Compatible Sound Card

Requisiti di sistema (MAC)

    Minimum:

    • OS: : Snow Leopard 10.6.8, or later
    • Processor: Intel Core Duo Processor
    • Memory: 2 GB of RAM
    • Graphics: ATI HD 2600 / NVIDIA 8800GT / Intel HD3000 or better card with at least 256 MB VRAM
    • Hard Drive: 1.6 GB HD space
    • Note:Leopard is not supported

    Recommended:

    • OS: : Snow Leopard 10.6.8, or later
    • Processor: Intel Core i Series Processor
    • Memory: 4 GB of RAM
    • Graphics: ATI HD 4670 / Nvidia 285 or better with at least 512 MB VRAM
    • Hard Drive: 1.6 GB HD space
    • Note:Leopard is not supported

Requisiti di sistema (Linux)

    Recommended:

    • OS: : Ubuntu 12.04 LTS, fully updated
    • Processor: 1.8 GHz dual core CPU
    • Memory: 1 GB of RAM
    • Graphics: 256 MB GeForce 8800, Radeon HD 2000, or Intel HD 4000 Graphics
    • Hard Drive: 1.6 GB HD space
Recensioni utili dai clienti
3 di 3 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
206 prodotti nell'account
25 recensioni
2.7 ore in totale
Stacking è un indie molto interessante.
Lo scopo del gioco è semplice: dovrete risolvere degli enigmi per passare allo step successivo; quello lo rende particolare (e unico nel suo genere) è il fatto che i personaggi sono tutti matrioske, ognuna con abilità speciali che la caratterizzano; potrete "prendere possesso" di personaggi più grandi di voi introducendovi all'interno di essi.
Personaggi più piccoli quindi saranno in grando di introdursi in personaggi più grandi di loro e così via, andando proprio a formare le classiche bambole della tradizione russa!
Ogni enigma poi ha diverse soluzioni, il che rende una sfida riuscire a trovarle tutte!
Molto belli anche i filmati di gioco in stile retrò, in cui prima vedremo i personaggi muoversi e solo dopo comparirà il testo del dialogo, proprio come nei vecchi film muti.

Un gioco semplice, divertente e affascinante per queste sue particolarità!
Pubblicata: 20 Luglio 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
3 di 20 persone (15%) hanno trovato questa recensione utile
197 prodotti nell'account
26 recensioni
0.5 ore in totale
MATRIOSKE CHE SE LO BUTTANO AL ♥♥♥♥ ENTRANDOSI DA DIETRO. PORN GOTY
Pubblicata: 27 Gennaio 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
50 di 52 persone (96%) hanno trovato questa recensione utile
202 prodotti nell'account
15 recensioni
5.7 ore in totale
Stacking is the best game about mind control, child labor and Russian Nesting Dolls you will ever be able to find.

In it you play as Charlie, the youngest and littlest child of a family of chimney sweeps. Your family is kidnapped, so you head out to find them, possessing other dolls and using their abilities to solve puzzles and proceed. The storyline is a classic naturally, but it's the premise of the game that really stands out, and Stacking has a lot of fun with its premise. You have a lot of abilities to choose from, accessed by literally jumping into another character's hollow body, and the solutions to the puzzles are clever and entertaining. While the humor of the game sometimes swings towards the puerile, there's a little something for everyone.

There's limited voice-acting in the game- cutscenes are done in a 'silent movie' type style, complete with rolling projector film. The art is bright and distinct, and like the gameplay, toys with its character model's limitations. The characters move like you'd expect a Russian nesting doll to move, if that's something you've given much thought or worry towards.

This is a great game for achievement hunters as well- the achievements are tied into completing each level to 100%, and are sensible and fun to finish.
Pubblicata: 27 Febbraio 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
21 di 22 persone (95%) hanno trovato questa recensione utile
329 prodotti nell'account
41 recensioni
9.9 ore in totale
This game is proof that innovation still exists in gaming if you look for it in the 'indie' realm. Stacking does an amazing job of offering fun, challenging puzzles without having any stupid, frustrating aspects. If you're looking for a fun puzzler with a very fresh taste to it: pick this game up, you won't be sorry.
Pubblicata: 14 Febbraio 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
8 di 8 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
439 prodotti nell'account
39 recensioni
9.1 ore in totale
Stacking is an adventure game that has numerous puzzles that uses the unique style of having different dolls with their abilities to solve puzzles with multiple solutions. The game has great visuals that match perfectly with the dolls and scenery and the atmosphere is surrounded by great sounds and music.
Pubblicata: 1 Febbraio 2014
Questa recensione ti è stata utile? No
3 di 3 persone (100%) hanno trovato questa recensione utile
377 prodotti nell'account
18 recensioni
33.9 ore in totale
I giochi Double Fine é indubbio, hanno sempre un fascino particolare, a mio giudizio ciò è dovuto all’amore con il quale sono sempre curati gli aspetti di contorno ed il background delle loro opere: abilmente, attraverso personaggi, dialoghi e narrazione questi signori riescono a creare un atmosfera magica, densa, credibile, donandoti la sensazione che il mondo esista anche senza di te, ma allo stesso tempo creando l’impressione di “esserci dentro” e di poter cambiare le cose grazie al tuo operato, un feeling che solo le migliori avventure grafiche di un tempo mi hanno sa♥♥♥♥ trasmettere.

Non a caso, dietro il bicefalo del logo Double Fine, si nascondono due volponi storici come Ron Gilbert e Tim Shafer, e credetemi, si sente, in particolare nei dialoghi e nelle situazioni surreali nelle quali ci andremo sempre a cacciare.

Il concept del gioco ha avuto origine durante uno speciale "contest" svoltosi internamente alla DF in un periodo di attesa nello sviluppo di Brütal legends.

Durante il succitato contest sono nati, oltre a questo Stacking, anche il simpatico Costume Quest, meno pregiato, ma altrettanto singolare progetto.

In molti hanno provato a rinnovare le vecchie avventure grafiche, ma evidentemente solo chi le ha create poteva riuscire nell'impresa e Stacking é proprio questo, una straordinaria avventura grafica di nuova generazione.

Vestiremo i legnosi panni della matriosca Charles Blackmore (e come per un certo Guybrush non azzeccheranno mai il suo nome...) il più piccolo elemento di una numerosa famiglia di matriosche una più "grande" dell'altra e tutte rigorosamente impilabili.

Ad un certo punto della sua tranquilla esistenza, il piccolo di casa Blackmore si ritroverà a dover salvare tutti i componenti della sua famiglia dal malvagio Barone e per riuscirci dovrà affrontare un viaggio “attraverso” un infinità di matriosche, tutte sorprendentemente fantasiose.

Ci troveremo, in classico stile da AG, in tantissimi posti diversi, bloccati nelle consuete situazioni di stallo, qui dovremo fare un "qualcosa" per risolvere una serie di problemi e sbloccare la situazione.

Ma vediamo come questi geniacci della DF hanno rielaborato i giurassici assiomi delle Avventure grafiche...

In primis il tutto si svolge come se fosse un TPS, con la telecamera alle spalle del nostro eroe e quindi completamente immersi nel mondo di gioco: Questo primo cambiamento è risultato cosi spontaneo da non averci, in un primo momento, neanche fatto caso; la fantomatica perdita di dettaglio nel passaggio dal 2d alla terza dimensione non si é fatta minimamente sentire.

Per proseguire, al posto dei vecchi "verbi" useremo le “abilità” delle matriosche: Ogni bambolina di legno infatti possiede una abilità unica utilizzabile a piacimento, ma che se svolta in particolari situazioni può risolvere uno specifico problema e permettere il proseguimento della storia, niente più "Bevi" la porta dunque...

Per prendere il controllo di un’altra matriosca si dovrà sgattaiolare "dentro" di questa, ma per poterci riuscire sarà necessario avvicinarsi zitti zitti, quatti quatti alle sue spalle e zac penetrar... no, volevo dire, infilarcisi dentro, proprio come si fa con le tradizionali matriosche di legno.
Una volta preso il controllo della matriosca avremo a disposizione la sua azione da usare a nostro piacimento nelle varie situazioni...
Per il resto della recensione vi rimando al link:
https://docs.google.com/document/d/1zfZNZ1TBVcV8Hx02zAsNv3titfS_XTnn6nSyBbemzn4/edit?usp=sharing
Pubblicata: 26 Giugno 2013
Questa recensione ti è stata utile? No

Premi