Prendi le redini del tempo e trasformati in un'arma micidiale! Il Dottor Aiden Krone ha aperto un varco nel continuum spazio- temporale. Si è rivelata un'azione azzardata con consequenze spaventose. Ora, un'inquietante realtà alternativa si è evoluta all'interno del pluvioso e tetro Alpha District.
Valutazione degli utenti:
Recenti:
Molto positiva (11 recensioni) - 90% delle 11 recensioni degli utenti pubblicate negli ultimi 30 giorni sono positive.
Complessivamente:
Molto positiva (568 recensioni) - 568 recensioni degli utenti (81%) per questo gioco sono positive.
Data di rilascio: 30 ott 2007

Accedi per aggiungere questo articolo alla tua lista dei desideri o per contrassegnarlo come articolo che non ti interessa

non disponibile in Italiano
Questo prodotto non è disponibile nella tua lingua. Prima di eseguire l'acquisto, controlla la lista delle lingue disponibili.

Acquista Timeshift

 

Informazioni sul gioco

Prendi le redini del tempo e trasformati in un'arma micidiale!

Il Dottor Aiden Krone ha aperto un varco nel continuum spazio- temporale. Si è rivelata un'azione azzardata con consequenze spaventose. Ora, un'inquietante realtà alternativa si è evoluta all'interno del pluvioso e tetro Alpha District. Equipagggiato con il Beta Suit, che si trova ancora in via di sperimentazione, tu solo potrai rallentare, fermare e finanche invertire il tempo. Solo con questa capacità sarà possible giungere alla vittoria e mettere fine alla pazzia di Krone.

  • Prendi le redini del tempo e usalo come arma: rallenta, ferma o addirittura capovolgi il corso del tempo per annientare i tuoi nemici

  • Scatena un potentissimo arsenale di armi e veicoli in 24 missioni

  • Fino a 16 giocatori nella modalità multigiocatore. Fino a 14 mappe, che permettono uno stile unico di manipolazione del tempo

  • Potrai personalizzare completamente l'esperienza multigiocatore con oltre 40 diverse funzioni in consonanza con il tuo stile di gioco


TimeShift supporta  il multigiocatore solo in LAN o con connessione diretta.

Requisiti di sistema

    • Sistema Operativo: Windows(R) XP con l'installazione dell'ultimo service pack su Windows Vista™

    • Processore: Intel(R) Pentium(R) 4 2.0 GHz o equivalente AMD(R)

    • Memoria: 1 GB di RAM

    • Scheda Grafica: NVIDIA(R) GeForce(R) 6600 128 MB compatibile con DirectX(R) 9.0c- con supporto per Pixel Shaders 2.0b o equivalente (ATI(R) Radeon(R) x700) provvisti dei driver DirectX più recenti

    • DirectX: DirectX(R) 9.0c

    • Hard Drive: 8 GB di spazio disponibile sull'hard drive

    • Audio: Scheda audio compatibile con DirectX 9.0c
Recensioni dei giocatori
Sistema delle recensioni degli utenti aggiornato! Ulteriori informazioni
Recenti:
Molto positiva (11 recensioni)
Complessivamente:
Molto positiva (568 recensioni)
Pubblicate di recente
zak
6.9 hrs
Pubblicata: 19 aprile
It' s like "life is strange" but with guns and robocops
Nartano
0.3 hrs
Pubblicata: 15 aprile
Non ha mai fuzionato su Windows 7 64 bit :(((
Daniele Scudo Di Quercia
1.8 hrs
Pubblicata: 19 marzo
molto bello lo consiglio a tutti
oelacs
15.9 hrs
Pubblicata: 6 febbraio
Gioco sottovalutato che invece merita di essere giocato. La grafica é buona e controllare il tempo è veramente molto divertente. Certo la trama non è un gran che ma che importa, dopotutto si tratta pur sempre di uno sparatutto.
CardinalBestemmia
0.1 hrs
Pubblicata: 2 febbraio
Una cosa utile che potrebbe fare Steam è assicurarsi che i giochi un po' datati siano stati aggiornati per funzionare sugli attuali sistemi operativi (windows 10) e controllare se sono compatibili con gli attuali driver grafici in circolo, questo gioco ad esempio non lo è, non ho potuto giocarlo perchè crasha durante il caricamento, oltre ad avvisarmi all'avvio che i miei attuali driver video non sono updatati (ma come, ho i driver del 2016 e il gioco è del 2009?!). In realtà la recensione negativa è verso Steam stesso, piuttosto che verso il gioco in sè. Curiosa questa caratteristica di Steam, che ti impedisce di pubblicare delle recensioni, se non hai giocato il gioco per almeno 5 minuti, cosa molto difficile da fare se il gioco non riesci nemmeno ad utilizzarlo, impedendo quindi che vengano pubblicate recensioni che avvisano del fatto che i giochi sono incompatibili con i nuovi sistemi, come nel mio caso. Per ovviare alla cosa ho lasciato aperto il processo attivo anche se era crashato e sono arrivato alla soglia dei 5 minuti per poter pubblicare.
Lelouch The Chosen One
5.6 hrs
Pubblicata: 22 dicembre 2015
Timeshift è un gioco a binari, tutto segue un unico percorso e sinceramente lo sto amando.

Le meccaniche di gioco non sono difficili da seguire ed è un buon passatempo se comunque ti piace il genere.

Consiglio assolutamente questo gioco, ne vale la pena. :)
icniVadoDraNoël
11.2 hrs
Pubblicata: 21 giugno 2015
FPS di impostazione arcade, con una trama lacunosa e raffazzonata, ma con una buona atmosfera dark-futuristica e un gameplay immediato e divertente grazie al potere di riavvolgere il tempo.

Attenzione:
è possibile aggiungere facilmente i sottotitoli in italiano. Ho riportato la procedura sulla mia pagina internet: http://lucullusgames.blogspot.it/2015/07/timeshift-aggiungere-i-sottotitoli-in.html

Presentato in un momento di passaggio nell’industria videoludica degli shooter: troviamo elementi old school (salvataggio manuale, assenza di scatti, mirino non dinamico) e più moderni (recupero automatico della salute e delle munizioni: semplicemente passandoci sopra). Il plot narrativo non è il pezzo forte. E’ fumoso; forse si perde tra un salto temporale e l’altro. La storia non è raccontata bene e la scarsa cura riservata alla caratterizzazione dei personaggi non aiuta. Ma il titolo ha la sua da dire per differenziarsi dagli altri fps…

Trama: Il dottor Krone riesce, dopo anni di lunghe ricerche, a mettere a punto il viaggio nel tempo attraverso speciali tute; ma come spesso accade, la scoperta scientifica -secondo i finanziatori- presenta più “proficue” applicazioni belliche che umanitarie. Assalito dal tradimento dei suoi sacrifici, Aiden Krone, decide di tornare indietro nel tempo per alterarne il corso degli eventi e riservarsi un umile impiego da Lider Maximo nel mondo parallelo. A rovesciare le umili e poco pretenziose intenzioni del suddetto uomo di scienza, ci pensa il dott. Swift che opta per il prototipo più avanzato di tuta per percorrere il viaggio temporale e tentare di fermarlo, con l’aiuto della resistenza locale.

Gameplay: La manipolazione del tempo non è certo un concetto originale nel mondo videoludico, anche in Prince of Persia Le sabbie del tempo se ne faceva largo uso; ma lì l’effetto era subito anche dal personaggio giocabile. Anche in Blades of time, si adopera in enigmi un po’ arzigogolati, ma in Timeshift i puzzle ambientali sono più semplici. A parte qualche nota di spirito -come disarmare l’avversario con il rallenty e gustarsi il suo stupore amletico sull’incomprensibile accaduto- possiamo toglierci da diverse situazioni poco allegre usando il riavvolgimento: ritornare al mittente una granata lanciata nella nostra direzione o allontanare l’arrivo di nutriti manipoli avversari...
Oltre a riavvolgere il tempo, possiamo fermarlo o rallentarlo; quest’ultima è una prassi pigra e purtroppo invogliata maldestramente dagli sviluppatori, visto che gode di un tempo di recupero più rapido, così però trasformate lo shooter in un banale bullet time che però è privo della cinematograficità di un Max Payne o di una curata atmosfera e tensione alla f.e.a.r.
Pregevole la diversificazione degli effetti ottenibili colpendo i nemici in punti diversi del corpo, sparando: alle gambe cadranno a terra, e per un breve lasso temporale, continueranno a sparare; alle braccia li disarmerà alchè alcuni invocheranno una vostra inutile pietà, altri stoici proveranno a recuperare l’arma; alla testa li terminerà celermente.
Secondo me sarebbe stato meglio avere soli 3 pulsanti in luogo dello shift + i relativi tasti per i 3 poteri; se avete dispositivi per le macro, usateli. Le armi sono tante e varie, talune ben disegnate, ma il feedback non le rende molta giustizia. Potete portarne solo 3 alla volta.

I.A: ha alti e bassi. Solitamente si comporta meglio negli spazzi aperti, in cui prova ad accerchiarti senza algoritmi suicidi. Ma i nemici non mostrano pattern d’attacco diversificati. Le difficoltà si presenteranno soprattutto in presenza di un elevato numero di avversari: fate uso di ripari.

Comparto grafico: non era niente male all’uscita, ora riesce a difendersi ancora benino se sapete chiudere un occhio sugli anni passati. Il design dei livelli è avulso dalla sana esplorazione, ma delineato da una discreta e realistica distruzione ambientale. Inizialmente gli stage sono troppo lineari, monotoni e privi di personalità; ma la situazione migliora dopo il giro di boa, quando si passa negli spazi aperti con location più ispirate. Buona la scelta della paletta cromatica in generale, anche se alcuni ambienti risultano un po’ troppo simili tra loro. Ottime le distorsioni dovute all’uso dei poteri con annessa sfocatura. La visione muta anche all’estinguersi dell’energia vitale, dove uno spavaldo vermiglio cercherà di rubarci la scena e la visuale. Ispirato anche l’effetto grafico per il secondo piano, riguardante l’incessante guerra in sottofondo, donandoci un mondo vivo anche in lontananza.
Buoni i particellari per pioggia, fumo e fiamme. Inizialmente concepito come Steam-punk dalla Atari, il successivo publisher ha optato per una veste più futuristica. Il risultato è una commistione di elementi trasversali tra il genere precedente e il cyberpunk. Sono dunque presenti dirigibili a elica e mongolfiere, all’unisono con velivoli a reazione.

Comparto tecnico: è abbastanza scalabile. Personalmente non ho incontrato crash, ma se avvertite problemi disattivate il soft shadows; se necessario magari anche il v-sync. Il resto dei filtri non dovrebbe apportare grosse difficoltà.
Ottima la gestione della fisica, abbastanza realistica nella frantumazione di muri e vetri. I modelli ambientali e I personaggi non sono ricchi di poligoni e taluni risultano un po’ grezzi.
Le texture sono nella media, migliorate da bump mapping.

Comparto Audio: non eccezionale il doppiaggio in italiano, decisamente migliore l’inglese. L’effettistica è senza infamia e senza lode: stonano alcuni rumori di sottofondo simili più a bombolette da stadio.
olinad
0.2 hrs
Pubblicata: 20 luglio 2014
Il gioco è ahimè in inglese, ma questo lo sapevo. Pertanto di base se uno vuole giocarlo se lo deve giocare in lingua inglese; detto questo, se però avete il gioco in formato fisico in versione multilingua o italiana, potete estrarre i video, il suono e i sottotitoli in italiano dal DVD e copiarli nella vostra versione Digitale su steam e quindi realizzare una sorta di patch italiana fai da te. Non mi dilungo oltre perché tra le guide di steam c'è ne è una simile per lo spagnolo, essenzialmente dovete seguire gli stessi passaggi, ma effettuando i cambiamenti per l'italiano.
MaximusZ
0.2 hrs
Pubblicata: 7 luglio 2014
Il gioco non è in italiano solo in inglese,la cosa mi fa arrabbiare visto che a casa ho una copia originale di timeShift e in italiano al 100% ....questo gioco lo acquistato su steam solo per il semplice motivo di essere comodo ad averlo sulla mia lista personale e se mi viene voglia di giocarlo senza preoccuparmi di aggiornamenti vari del gioco e non avere problemi di compatibilità visto la comodità di steam,ma appena istallato mi sono reso conto della grossa fregatura....solo inglese....ma daiiii........
abix beatbox
13.8 hrs
Pubblicata: 11 maggio 2014
epic game!
Recensioni più utili  Complessivamente
20 persone su 20 (100%) hanno trovato questa recensione utile
Consigliato
11.2 ore in totale
Pubblicata: 21 giugno 2015
FPS di impostazione arcade, con una trama lacunosa e raffazzonata, ma con una buona atmosfera dark-futuristica e un gameplay immediato e divertente grazie al potere di riavvolgere il tempo.

Attenzione:
è possibile aggiungere facilmente i sottotitoli in italiano. Ho riportato la procedura sulla mia pagina internet: http://lucullusgames.blogspot.it/2015/07/timeshift-aggiungere-i-sottotitoli-in.html

Presentato in un momento di passaggio nell’industria videoludica degli shooter: troviamo elementi old school (salvataggio manuale, assenza di scatti, mirino non dinamico) e più moderni (recupero automatico della salute e delle munizioni: semplicemente passandoci sopra). Il plot narrativo non è il pezzo forte. E’ fumoso; forse si perde tra un salto temporale e l’altro. La storia non è raccontata bene e la scarsa cura riservata alla caratterizzazione dei personaggi non aiuta. Ma il titolo ha la sua da dire per differenziarsi dagli altri fps…

Trama: Il dottor Krone riesce, dopo anni di lunghe ricerche, a mettere a punto il viaggio nel tempo attraverso speciali tute; ma come spesso accade, la scoperta scientifica -secondo i finanziatori- presenta più “proficue” applicazioni belliche che umanitarie. Assalito dal tradimento dei suoi sacrifici, Aiden Krone, decide di tornare indietro nel tempo per alterarne il corso degli eventi e riservarsi un umile impiego da Lider Maximo nel mondo parallelo. A rovesciare le umili e poco pretenziose intenzioni del suddetto uomo di scienza, ci pensa il dott. Swift che opta per il prototipo più avanzato di tuta per percorrere il viaggio temporale e tentare di fermarlo, con l’aiuto della resistenza locale.

Gameplay: La manipolazione del tempo non è certo un concetto originale nel mondo videoludico, anche in Prince of Persia Le sabbie del tempo se ne faceva largo uso; ma lì l’effetto era subito anche dal personaggio giocabile. Anche in Blades of time, si adopera in enigmi un po’ arzigogolati, ma in Timeshift i puzzle ambientali sono più semplici. A parte qualche nota di spirito -come disarmare l’avversario con il rallenty e gustarsi il suo stupore amletico sull’incomprensibile accaduto- possiamo toglierci da diverse situazioni poco allegre usando il riavvolgimento: ritornare al mittente una granata lanciata nella nostra direzione o allontanare l’arrivo di nutriti manipoli avversari...
Oltre a riavvolgere il tempo, possiamo fermarlo o rallentarlo; quest’ultima è una prassi pigra e purtroppo invogliata maldestramente dagli sviluppatori, visto che gode di un tempo di recupero più rapido, così però trasformate lo shooter in un banale bullet time che però è privo della cinematograficità di un Max Payne o di una curata atmosfera e tensione alla f.e.a.r.
Pregevole la diversificazione degli effetti ottenibili colpendo i nemici in punti diversi del corpo, sparando: alle gambe cadranno a terra, e per un breve lasso temporale, continueranno a sparare; alle braccia li disarmerà alchè alcuni invocheranno una vostra inutile pietà, altri stoici proveranno a recuperare l’arma; alla testa li terminerà celermente.
Secondo me sarebbe stato meglio avere soli 3 pulsanti in luogo dello shift + i relativi tasti per i 3 poteri; se avete dispositivi per le macro, usateli. Le armi sono tante e varie, talune ben disegnate, ma il feedback non le rende molta giustizia. Potete portarne solo 3 alla volta.

I.A: ha alti e bassi. Solitamente si comporta meglio negli spazzi aperti, in cui prova ad accerchiarti senza algoritmi suicidi. Ma i nemici non mostrano pattern d’attacco diversificati. Le difficoltà si presenteranno soprattutto in presenza di un elevato numero di avversari: fate uso di ripari.

Comparto grafico: non era niente male all’uscita, ora riesce a difendersi ancora benino se sapete chiudere un occhio sugli anni passati. Il design dei livelli è avulso dalla sana esplorazione, ma delineato da una discreta e realistica distruzione ambientale. Inizialmente gli stage sono troppo lineari, monotoni e privi di personalità; ma la situazione migliora dopo il giro di boa, quando si passa negli spazi aperti con location più ispirate. Buona la scelta della paletta cromatica in generale, anche se alcuni ambienti risultano un po’ troppo simili tra loro. Ottime le distorsioni dovute all’uso dei poteri con annessa sfocatura. La visione muta anche all’estinguersi dell’energia vitale, dove uno spavaldo vermiglio cercherà di rubarci la scena e la visuale. Ispirato anche l’effetto grafico per il secondo piano, riguardante l’incessante guerra in sottofondo, donandoci un mondo vivo anche in lontananza.
Buoni i particellari per pioggia, fumo e fiamme. Inizialmente concepito come Steam-punk dalla Atari, il successivo publisher ha optato per una veste più futuristica. Il risultato è una commistione di elementi trasversali tra il genere precedente e il cyberpunk. Sono dunque presenti dirigibili a elica e mongolfiere, all’unisono con velivoli a reazione.

Comparto tecnico: è abbastanza scalabile. Personalmente non ho incontrato crash, ma se avvertite problemi disattivate il soft shadows; se necessario magari anche il v-sync. Il resto dei filtri non dovrebbe apportare grosse difficoltà.
Ottima la gestione della fisica, abbastanza realistica nella frantumazione di muri e vetri. I modelli ambientali e I personaggi non sono ricchi di poligoni e taluni risultano un po’ grezzi.
Le texture sono nella media, migliorate da bump mapping.

Comparto Audio: non eccezionale il doppiaggio in italiano, decisamente migliore l’inglese. L’effettistica è senza infamia e senza lode: stonano alcuni rumori di sottofondo simili più a bombolette da stadio.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
5 persone su 5 (100%) hanno trovato questa recensione utile
4 persone hanno trovato questa recensione divertente
Consigliato
6.9 ore in totale
Pubblicata: 19 aprile
It' s like "life is strange" but with guns and robocops
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 11 (36%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
0.5 ore in totale
Pubblicata: 9 maggio 2014
C'è un solo grande difetto: il gioco CRASHA! Se andate nella sezione "discussioni" dello stesso, noterete che non sono l'unico a lamentarsene. Ho avuto 2 fortune però: la prima è di averlo già finito in versione retail tempo fa, ed è un gioco che merita davvero davvero tanto; mentre la seconda è che l'ho avuto per una key sola di dota2 ed activision non meriterebbe nessuna soddisfazione. Preciso di nuovo: il gioco è fenomenale e sembrava invecchiato benissimo, però crasha ed è quindi ingiocabile. Non sono riuscito a trovare una soluzione a ciò e sembra non ci sia visto che activision pensa solo a far soldi senza scomodarsi a rendere accessibili i suoi giochi su nuovi sistemi operativi. Data la situazione ve lo sconsiglio di comprare, anche se avrebbe meritato tutto se fosse stato funzionante!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
4 persone su 24 (17%) hanno trovato questa recensione utile
Sconsigliato
0.2 ore in totale
Pubblicata: 7 luglio 2014
Il gioco non è in italiano solo in inglese,la cosa mi fa arrabbiare visto che a casa ho una copia originale di timeShift e in italiano al 100% ....questo gioco lo acquistato su steam solo per il semplice motivo di essere comodo ad averlo sulla mia lista personale e se mi viene voglia di giocarlo senza preoccuparmi di aggiornamenti vari del gioco e non avere problemi di compatibilità visto la comodità di steam,ma appena istallato mi sono reso conto della grossa fregatura....solo inglese....ma daiiii........
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
0.2 ore in totale
Pubblicata: 20 luglio 2014
Il gioco è ahimè in inglese, ma questo lo sapevo. Pertanto di base se uno vuole giocarlo se lo deve giocare in lingua inglese; detto questo, se però avete il gioco in formato fisico in versione multilingua o italiana, potete estrarre i video, il suono e i sottotitoli in italiano dal DVD e copiarli nella vostra versione Digitale su steam e quindi realizzare una sorta di patch italiana fai da te. Non mi dilungo oltre perché tra le guide di steam c'è ne è una simile per lo spagnolo, essenzialmente dovete seguire gli stessi passaggi, ma effettuando i cambiamenti per l'italiano.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
13.8 ore in totale
Pubblicata: 11 maggio 2014
epic game!
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
5.6 ore in totale
Pubblicata: 22 dicembre 2015
Timeshift è un gioco a binari, tutto segue un unico percorso e sinceramente lo sto amando.

Le meccaniche di gioco non sono difficili da seguire ed è un buon passatempo se comunque ti piace il genere.

Consiglio assolutamente questo gioco, ne vale la pena. :)
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Consigliato
1.8 ore in totale
Pubblicata: 19 marzo
molto bello lo consiglio a tutti
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Sconsigliato
0.3 ore in totale
Pubblicata: 15 aprile
Non ha mai fuzionato su Windows 7 64 bit :(((
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente
Sconsigliato
0.1 ore in totale
Pubblicata: 2 febbraio
Una cosa utile che potrebbe fare Steam è assicurarsi che i giochi un po' datati siano stati aggiornati per funzionare sugli attuali sistemi operativi (windows 10) e controllare se sono compatibili con gli attuali driver grafici in circolo, questo gioco ad esempio non lo è, non ho potuto giocarlo perchè crasha durante il caricamento, oltre ad avvisarmi all'avvio che i miei attuali driver video non sono updatati (ma come, ho i driver del 2016 e il gioco è del 2009?!). In realtà la recensione negativa è verso Steam stesso, piuttosto che verso il gioco in sè. Curiosa questa caratteristica di Steam, che ti impedisce di pubblicare delle recensioni, se non hai giocato il gioco per almeno 5 minuti, cosa molto difficile da fare se il gioco non riesci nemmeno ad utilizzarlo, impedendo quindi che vengano pubblicate recensioni che avvisano del fatto che i giochi sono incompatibili con i nuovi sistemi, come nel mio caso. Per ovviare alla cosa ho lasciato aperto il processo attivo anche se era crashato e sono arrivato alla soglia dei 5 minuti per poter pubblicare.
Questa recensione ti è stata utile? No Divertente